Camera: “perquisiamo il magnaccia”

Un rilevante numero di giovani donne si sono prostituite con Berlusconi presso le sue residenze,dietro pagamento di corrispettivo in denaro“.
E’ una delle frasi che si leggono nella richiesta dei magistrati di Milano inviata alla Giunta delle autorizzazioni a procedere di perquisire il “domicilio politico” di Berlusconi opposto dal suo legale e deputato Ghedini quando gli agenti si sono presentati da Spinelli, il “tariffario bustiere” delle prostitute a villa San Martino di Arcore.
Silvio Berlusconi é indagato per concussione e prostituzione minorile. Il documento andrà  all’esame mercoledì.

QUI la copia ufficiale della richiesta pubblicata nientemeno che sul sito della Camera dei deputati. Credo l’unica al mondo che possa vantare tanto nei confronti di un capo di governo, in un Paese arreso e apatico.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.