Vittorio? No, Basilio

In primavera si andrà  al voto in molti comuni. Sui giornali appaiono le prime ipotesi di candidatura. Come quella per il Pdl di Treviglio, il più grande e popoloso comune della provincia di Bergamo. Basilio Mangano, già  presidente del consiglio comunale locale, di provenienza aennina, ha avanzato la propria disponibilità  a candidarsi sindaco della città  ma pare non abbia incontrato l’entusiasmo della dirigenza locale del partito, che solo per un’altra simpatica analogia fa capo alla signora Pinuccia Zoccoli. Galeotta fu l’omonimia col pluriomicida Vittorio camuffato da stalliere a  villa Berlusconi? Fosse così basterebbe seguire l’esempio del “non parente” Michele Dell’Utri eletto in Piemonte sempre nelle file del Pdl. Sempre che per vincere le elezioni si scelga di privilegiare il nome rispetto ai contenuti e ai programmi del candidato.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.