Claudio Scajola, vergogna in carica

Sostieni l’informazione libera





Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

5 Commenti a “Claudio Scajola, vergogna in carica”

  1. POLDO ha detto:

    Oh, ma ragazzi, ma ce l’avete a morte con il povero Scajola? Ma vi rendete conto che questo é un padre di famiglia e pure ministro! 🙂
     
    Beh, Scajola il vizietto ce l’ha e non se l’é mai tolto.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Claudio_Scajola
    Purtroppo anche lui é affetto da sindrome PiDieLlina acuta dell’ io sono io e voi non siete un cazzo. Sindrome per cui non c’é una cura tranne che l’internazione.
    Il buon Scajola che da anni lavora “onestamente” in politica si é messo da parte tanti bei soldini, ma proprio tanti, talmente tanti da comprarsi un appartamento con vista sul colosseo al centro di Roma. Un appartamento che LUI dice di aver pagato circa 700K Euro ma che in verità  ne sarebbe costato almeno 1.200K, la parte mancante aggiunta in nero da qualcuno.
     
    http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2478743&yy=2010&mm=04&dd=24&title=scajola_i_servizi_anemone_e_la
     
    Quello che sconcerta non é forse tanto il fatto che Scajola abbia intrapreso per l’ennesima volta un azione fuori legge nelle vesti di rappresentante istituzionale, quello che dovrebbe lasciare basiti é che dopo l’ennesima porcata Scajola siede ancora li nei banchi parlamentari e tanto più nel ruolo di Ministro invece di essere radiato dalla politica.
    Di questo dobbiamo ringraziare il nostro popolo italiota ( come dice il buon Freeman in arte mario 😉 ) che con grande intelligenza e menefreghismo continua a lasciar fare alla classe politica i suoi porci comodi nella ghiotta speranza di raccogliersi quelle bricioline dal tavolo e/o ottenere quelle scorciatoie che da sempre distnguono il malcostume italiano.
     
    Aspetto non da sottovalutare c’é poi adesso in ballo la questione nucleare, beh, dal basso della mia cultura non riesco a capacitarmi di come un Laureato in Giurisprudenza, quale Scajola dovrebbe essere, possa esplicare e snocciolare concetti sul nucleare.
    Mi sento di dire all’ On. Scajola che da giurista ad ingegnere dell’atomo ce ne passa di acqua sotto i ponti ed addentrarsi in argomenti così delicati in stile novello Einstein ma in un modo quanto mai semplicistico, superficiale  e banale, come egli dimostra di fare, può servire alla propaganda governativa ed a compiacere la massa di coglioni che indistintamente segue il Sultano in ogni sua cosa non di certo però chi é munito di cervello pensante e comprende quali rischi comporti il ritorno del Nucleare in Italia.
     
    Ma ormai si sà , l’OGM politico Silvio Berlusconi é, di fatto, un capitalista della politica, la politica é il mezzo non il fine, é grazie a lei che Berlusconi si spiana la strada per le sue gesta, é con la Politica che Berlusconi promuove assoluzione e condanna, ovviamente sempre a favore. A lui la macchina dello Stato gli serve per fargli fare i soldi e chi non é d’accordo si fotta!
    Poco importa se il suo operato destabilizza gli equilibri del Paese, provoca crisi sociali é antidemocratico e rischia di riportare in Italia una profonda involuzione. Nel momento in cui la situazione diventerà  scomoda lui sarà  subito pronto a scappare in altri lidi, come una rondine, ben più ospitali.
     
    Stiamo attenti a ciò che permettermo di fare a queste persone con il nucleare perché poi ce ne pentiremo tutti e a vita. Ci sia di monito la nuova centrale nucleare di Olkiluoto in Finlandia, che sarebbe un omonimo di quelle che vorrebbe costruire il governo in Italia e sul cui modello non ne esistono di operative al momento. La centrale di Olkiluoto sta riscontrando innumerevoli problemi nella costruzione e parliamo di un Paese come la Finladia, mentre i costi di realizzazione si sono raddoppiati.
    Potete immaginare cosa può succedere in Italia con questo Governo? Governo che ha già  detto vorrebbe creare una commissione ad Hoc per fare in modo che tutte le concessione in merito al nucleare vengano rilasciate entro un anno, come se la sicurezza generale in merito al nucleare debba avere una scadenza per imposizione governativa!!!
    Diffidate, diffidate profondamente dall’idea bislacca di questo governo di cariatidi di tornare al nucleare come scorciatoia, però, per gli interessi propri e non del Paese.

  2. trarco mavaglio ha detto:

    Ciao Daniele scusa l’OT ma volevo sapere se hai seguito la votazione alla Camera del 28Aprile scorso, dove il governo e’ andato sotto su un importante emendamento PD all’art. 31 del DDL LAVORO, lo stesso che Napolitano un mesetto fa ha rinviato alle Camere.
    Sono spesso critico con il lassismo del PD (che tra l’altro non voto), ma stavolta riconosco l’importanza (per i lavoratori) dell’emendamento che sono riusciti a far approvare alla Camera, mandando il Governo sotto.
    Ho fatto un video-montaggio per capire di cosa si tratta, ecco il link: http://www.youtube.com/watch?v=pdtezgJ9JgQ

  3. Alfred ha detto:

    E’ vero, la colpa di tutto questo é dell’italiano che sempre più spesso giustifica la sua ignoranza e indifferenza causata dalla sua pigrizia per quanto riguarda il proprio interesse per la  politica, con la frase, che ormai é diventata una piaga inascoltabile, “tanto sono tutti corrotti”, questo é vero, ma ricordando la frase di un tedesco, inm teloevisione, che ha detto “anche in Germania c’é la corruzione, come immagino in tutti i paesi, perché la corruzione fa parte dei difetti del genere umano, ma non AI LIVELLI DELL’ ITALIA”. Anche in Italia potevano sopportare un pò di corruzione, ma tutto ha un limite, qui i limiti non ci sono più e l’italiano non si scandalizza più e  ai politici sfacciatamente corrotti da tranquillamente il suo voto e non si scomoda a cercare qualcuno che magari é meno corroto, perché quelli meno corrotti o non corrotti per nulla ci sono, ma non li vota nessuno, perché non sono abbastanza furbi da riuscire a fare una campagna elettorale abbastanza convincente fino al punto da ricavarne dei voti. Siamo propri nei guai. Bisogna cambiare la mentalità  degli italiani, di quelli che ignominiosamente votano questa classe politica sapendo cosa c’é dietro o ingenuamente credono a tutte le corbellerie che B. racconta, anche quelle  in cui pur avendo fatto tagli alla ricerca scentifica spudoratamente dichiara che nei tre anni che gli restano da governare riuscirà  a sconfiggere il cancro. Ma si può essere più ingenui di così? Come non accorgersi della falsità  di una tale asserzione? 

  4. helena f. ha detto:

    Berlusconi difende chi come lui delinque. Non il comune cittadino, sia chiaro,  ma il suo entourage fatto di politici,  imprenditori, amministratori, amici, amici degli amici ecc…  i quali esprimono solidarietà  al povero Scajola.
    Questo modo di fare é “normale” nel loro mondo. Ormai non mi stupisce più di tanto.
    Quello che mi fa venire il volta stomaco invece sono gli italiani che continuano a votare per il Pdl.  Non che gli uomini del Pd  siano esenti dal commettere reato  (che é un male di tutta la classe dirigente del Paese),  ma questi del Pdl sono una vera associazione a delinquere. 
    La colpa più grande del trionfo dell’ illegalità  e dell’impunità  che vige in questo paese  é di quella parte di italiani che  con il loro voto permette che  ciò avvenga.

  5. Marco B. ha detto:

    lo conosciamo bene il ministro Scajola, quello del “rompico…ni” a Marco Biagi, quello del volo ad ministrum Roma-Albenga .. uno che solo dal cognome in un paese civile(non certo l’ItARGHia)forse troverebbe un lavoro sottopagato e precario al mercato del pesce di Savona(ma non é neanche detto). Certo che la vergogna e sopratutto l’onestà  non sanno nemmeno dove stà  di casa certi politici .. se poi pensiamo che questo é il ministro che dovrà  dare il via al “nuovo” progetto nucleare ITALIOTA vengono i brividi al solo pensarci!!
    Speriamo che Marco Biagi dall’aldilà  ci dia PRESTO una mano a far trovare al ministro Scajola una degna(di LUI)occupazione manuale(precaria)laddove forse potremo serenamente e con soddisfazione considerarlo DISINNESCATO ed un PERICOLO scampato per l’intero paese.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.