Braccio di ferro fra Cristo e Allah sui sagrati italiani


Musulmani in preghiera a Milano e Bologna

La Befana ha donato all’Italia migliaia di musulmani in preghiera sui sagrati di basiliche cristiane.
Il Vaticano, stato estero, si dice turbato da quelle piazze italiane.

Le reazioni sui giornali italiani, certamente, non mancano. Il cardinale Renato Martino, presidente del pontificio consiglio della giustizia e della pace e del consiglio per i migranti ha detto: “A me la preghiera non disturba, si figuri. Se un musulmano venisse a San Pietro a pregare che dovrei dire? La gente che prega fa sempre bene. Però… “. Ecco il però che esprime fastidio. La scusa sono le bandiere di Israele bruciate perché secondo Martino “lo spirito con cui si prega esclude l’odio“.

A Bologna il vescovo Ernesto Vecchi ha reagito duramente alla preghiera dei musulmani inchinati verso la Mecca sul sagrato della basilica di San Petronio, che al suo interno contiene l’affresco su Maometto ispirato all’Inferno dantesco. In un’intervista rilasciata al quotidiano “Il resto del Carlino” ha detto che “quella non é una preghiera, é una sfida al nostro sistema democratico e culturale. Abbiamo avuto la conferma che c’é un progetto pilotato da lontano di islamizzare l’Europa.

Secondo l’arciprete Luigi Manganini e il direttore dell’Osservatore romano Giovanni Maria Vian c’é stata “mancanza di sensibilità ” degli islamici in preghiera perché “da cristiano non avrei mai partecipato ad una manifestazione che si concludesse con una preghiera di fronte a una moschea“. Mi chiedo cosa sia questa se non una frase intollerante e discriminatoria?

Anche il direttore di Famiglia cristiana don Antonio Sciortino, ha espresso fastidio per l’adunata di musulmani davanti alle 2 basiliche cristiane. Ha detto che “la preghiera per invocare Dio e la pace in quella terra martoriata é sempre positiva, ma l’importante é l’intenzione. Perché quei gesti di frange estremiste, i roghi e i simboli nazisti associati a Israele, non hanno nulla a che fare con la preghiera. Gli imam lo tengano presente! Scegliere di riunirsi in un luogo così plateale legittima il sospetto di strumentalizzazione“.

Sull’episodio dell’esplosione di un presepe ad Empoli perpetrato da ignoti con una bomba carta, l’arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori ha detto: “Non possiamo non vedere la connessione tra questo gesto criminale e un contesto di aggressione ideologica alla fede e ai suoi segni pubblici“.
Se fino a prova contraria non si possono accusare fedeli di altre religioni di quel gesto, musulmani compresi, mi chiedo quali altre ragioni ci siano se non quelle di seminare odio religioso in Italia!

Vescovi, cardinali e prelati, ambasciatori (che portano pena) dello stato straniero del Vaticano, criticano la preghiera che alcuni stranieri fanno in Italia. C’é qualcosa che non quadra.

L’articolo 8 della Costituzione italiana recita: “Tutte le confessioni sono egualmente libere davanti alla Legge.
Le confessioni diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano.
I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze
.”

L’articolo 19 dice: “Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si tratti di riti contrari al buon costume“.

Di cosa vogliamo parlare se la maggioranza degli italiani é rimasta apatica davanti a tutte le violenze perpetrate alla Costituzione dai governi di Silvio Berlusconi? Del fatto che il Vaticano faccia i propri sporchi giochi di dominio col ricatto ai politici? La libertà  e la sovranità  di un popolo dipendono anche dall’indifferenza. Miglior atteggiamento possibile di distacco che ci può capitare di dimostrare davanti a un corteo funebre che occupa le strade, una processione che fa altrettanto, o a una corsa ciclistica.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

77 Commenti a “Braccio di ferro fra Cristo e Allah sui sagrati italiani”

  1. Sprezzante ha detto:

    @ Ella

    Hai ragione.
    Comunque credo sia molto difficile parlare di cervello. Non so che genere di studi hai tu alle spalle ma sinceramente so che non é un argomento molto semplice… (ho un amico dottore che un giorno mi disse che neanche un neurologo sa veramente bene cosa sia il cervello)
    La cosa molto più semplice però é affermare l’assoluta infondatezza storico scientifica delle sacre scritture e relegarle unicamente al mondo della letteratura o a quello della mitologia, come é giusto che sia. Basta la giusta fonte ed il gioco é fatto, ecco quì che tutto il castello di carte crolla !
    Che la gente creda pure… Ma almeno si informi bene sulla propria fede e non creda nelle cazzate!

  2. Diego ha detto:

    Una cosa che c’entra con questo articolo, ma non rieso a trovare. Qualcuno sa dove poso trovare quel disorso di John Kennedi che é andato in coda al film su rete 4 questa sera?

    Parlava di uguaglianza e pace.
    Vorrei inserirlo in coda al mio blog.

    Il mio senso di uguaglianza:
    in qualche parte del mondo c’é un bimbo nero, malato, denutrito, al freddo senza cultura e senza genitori, credo che questo bimbo abbia diritto alla vita degna di essere visuta non meno di un ricco signore con la pancia piena che dorme in una calda villa a tre piani nel centro di una metropoli occidentale o orientale di questo pianeta.
    piensiero notturno, buonanotte.

  3. Diego ha detto:

    Ciao Ella,
    Ho molta poca fiducia nel cervello umano, in genere.
    E’ una macchina meravigliosa facilmente ingannabile.
    Forse proprio per questo, certe convinzioni aiutano a vivere meglio. Tipo Dio, la convinzione che esiste e che comunque va ricercato.
    Ma attenzione, essendo il cervello di chiunque, poco piu che cacca, (qui aggiungerei che l’anima, o coscienza circa, é una cosa seria), almeno bisogna fare molto attenzine a quello che si recepisce, a quello che ci raccontano, a cosa si fa nella vita di tutti i giorni, al bene e al rispetto verso gli altri, che hanno tutti la stesa dignità . Siamo tutti uguali.
    Il cervello é un HD vuoto (con pocessore integarto 😉 ) ma non per questo credo che si possa accomunare la religione e Dio al nulla, credo sia abbastanza un’altra questione e molto piu seria. Per dirne una, credo che non veniamo dal nulla, o non siamo il frutto tecnologico di terzi. Ma é un’altro discorso, non lo voglio accumnunare alla fede.
    Il discorso é partito per dire che siamo facilmente suggestionabili, e alcune persone, lo sanno, dai pubblicitari ai propagandari, ai padroni, ecc ecc. Non lo sanno invece quelli che si fanno manovrare, convinti che stano agendo di lora intima iniziativa personale. E di qui guerre, violenza e schiavitù. Questo per quanto riguarda i manovrati, a cui suggerisco autocritica, e scaricare la loro testa le convinzioni dannose a loro stessi e al prossimo, un granello alla volta e caricarla di amorevoli e rispettosi gesti, nonostante le brutture della vita e del prossimo con le medesime errate convinzioni. Si puo, é facile se si pratica, apparentemente impossibile se lo si rifiuta a priori.
    Per i manovratori, dico solo una cosa, tutti diciamo cavolate. Tutti possiamo renderci conto domani che abbiamo detto e/o abbiamo fatto una cavolata, tutti. Chi crede di stare nelle ragione perche ha fiducia nei suoi successi precedenti é una persona pericolosissima a se e al mondo. A meno che non sia in una specie di democrazia in cui possa questa persona essere “controllato” da persone di idee opposte.
    Poi puo essre che mi sbaglio, magari me ne accorgo domani.
    Tanto stasera non ho cambiato la costituzione, e non ho deciso di costruire una stupida e dannosissima centrale nucleare. Quindi scrivere qualche cavolata di piu me la sono potuta permettere.
    Cio non vuol dire che bisogna non prendere mai decisioni, ma comunque avere spirito critico verso chi ti parla, per quanto tendi ad adularlo, e decidere meglio possibile secondo principi (che no sono cavolate) di non violena, rispetto per tutti, solidarieta per i deboli, rispetto della salute di tutti, ambiente, lavoro senza oneri schiavistici ecc ecc bla bla bla. Molti miei connazionali ormai sono convinti che i valori i principi siano obsoleti. Cioé lo svuotamento cerebrale e sociale assoluto. Poi dice che la tv commerciale non ha fatto danni.
    Ciao ella.

  4. Ella ha detto:

    @sprezzante e diego

    Ammettendo che il cervello umano alla nascita sia un hard-disk vuoto, e’ anche vero che nasciamo con 2 cervelli.
    La parte destra, irrazionale, e’ quella che “crede”, e che nell’assenza di altri sbocchi creativi, ci induce alla fede religiosa poiche’ non distinguendo fra l’io e il resto del mondo, e’ naturalmente predisposta a una comunione universale.
    Questa caratteristica viene ampiamente sfruttata da coloro che, astutamente, cercano un’affermazione personale a spese della popolazione. Forti del loro potere di suggestione, tali individui danno origine a miti, leggende e superstizioni non chiaramente spiegabili ma altamente persuasivi, i quali una volta inculcati non hanno alcun bisogno di rafforzamento, in quanto e’ la mente stessa che li ha recepiti a generare quelle immagini necessarie ad alimentanarne la suggestione.

    Su youtube ho trovato questo straordinario filmato che riguarda il funzionamento del cervello. E’ in inglese, e purtroppo senza sottotitoli, ma per chi lo capisce spiega molte cose:

    http://www.youtube.com/watch?v=UyyjU8fzEYU

  5. freeman ha detto:

    bruciare la bandiera di uno stato che massacra gente innocente francamente non mi pare una cosa strana…

  6. Pietro ha detto:

    Caro Daniele, io sono un cattolico attivo all’interno della mia parrocchia. Per me uno puo’ pregare ovunque, l’importante é che si prega un Dio che ama i suoi figli. Se poi, pregare significa bruciare la bandiera d’israele, allora non ci siamo più. E’ un pò come il presidente del consiglio che và  dal papa a baciargli la mano, si prende la comunione e poi vende in borsa il primo che gli capita. A buon intenditore poche parole….. E non avercela sempre coi cardinali e con la chiesa, non fare dell’erba un fascio.

  7. diego ha detto:

    @ sprezzante,
    Nooo, basta polemica, il discoso é tropo complesso.
    Volevo solo ribadire che, si, il cervello é un hard-disk vuoto, ma poi bisogna usarlo, farlo girare, fare scelte rispettose della vita e del prossimo, e magari fare pure riflessioni filosofiche e ricerche “mistiche”. Inzomma, troppo complicato, lasciamolo fare a chi ha la pancia piena e non ha nulla da fare. 😉 I soliti noti. Pace e bene fratello 😉

  8. sprezzante ha detto:

    @ DIEGO

    La Fede, e quindi la religione, sono senza dubbio un retaggio culturale e lo hai scritto tu pensa: “Il cervelo umano se ci pensi é un ammasso di cellule nervose, un hard-disk vuoto, che ci ritrovi dentro quello che ci metti”

    Non esiste nessun uomo che nascendo in italia sia propenso ad una fede nel pantheon induista o quant’altro possa volere il suo cervello fra le tante scelte. Nascendo in italia il buon timorato di Dio si fa prete perché é quella la sua cultura ed é per quello che poi approfondisce. Così come un indiano non avrà  certo propensioni cristiane se la sua cultura non viene minimamente sfiorata dal pensiero cristiano ecc ecc…
    La fede non é innata, se lo fosse avremmo tutti un unico luogo di culto e tutti un solo Dio.
    E poi le religioni cosidette del libro non hanno bisogno di fede perché sono “rivelate” attraverso la parola di Dio ai suoi profeti o figli, quindi é legge ed é chiara ed universale e non “avrebbe” bisogno ne di interpretazioni ne di grandi sforzi per crederci… MA NON E’ COSI’ ! magari lo fosse… L’ottima decostruzione storica seria fatta seriamente da studiosi seri negli ultimi 100 o poco più anni dei vari miti bibblici vangelici o coranici che sia, hanno ampiamente dimostrato essere poco più che dei miti o leggende.

    Scusa la banalità  ma come ben saprai ci si potrebbero riempire delle biblioteche su certi discorsi ma purtroppo il massimo che posso scriverti in queste righe é questo, con la speranza di stimolarti ancora altra buona polemica.

  9. patty ha detto:

    A Colaiuta…
    Guarda che non parla del treno sott’acqua ma sopra terra…e quel treno esiste già  in giappone il maglev

    http://it.youtube.com/watch?v=weWmTldrOyo

    sotto la manica esiste il treno sotto terra…l’eurotunnel…
    http://it.youtube.com/watch?v=2TxEEvVw8EY

    uno sfregio alla natura e dispendio di energie umane…

    comunque per la nascita delle religioni é vero anche se non precisato a dovere…basta studiare un pò di storia agli antipodi e quella più recente dopo la caduta dell’impero romano visto che la chiesa cattolica apostolica romana ha preso il sopravvento cogliendo l’attimo fuggente…

    tutto il resto coincide coi fatti e sopratutto chi ha nozioni di economia può trarre riscontri oggettivi.

  10. freeman ha detto:

    vedremo cosa farà … se sarà  come bush ovviamente manderò a fanculo pure lui.

  11. Witch ha detto:

    ma per quanto mi riguarda obama nn é altro che un altro volto dell’imperialismo americano. non cambierà  nulla. basti guardare le scelte effettuate….

  12. Ella ha detto:

    @freeman:

    Che ti aspetti da Obama?
    Ancora non si e’ insiediato che ha gia’ fatto delle scelte molto discutibili:

    il fondamentalista Rahm Emanuel a scagnozzo-braccio destro
    http://www.counterpunch.org/whitbeck11072008.html

    il tecnocrate amico di Monsanto Tom Vilsack a segretario dell’agricoltura:

    http://www.counterpunch.org/cummins12182008.html

    e l’infida Hillary Clinton a segretario di stato.

    Di Leon Panetta alla CIA ancora non so che dirti, ma visto le reazioni che ha scatenato puo’ essere la scelta piu’ azzeccata o piu’ sbagliata.

  13. freeman ha detto:

    spero che obama sia davvero migliore di bush, altrimenti sarà  un infame pure lui.

  14. Winston Smith ha detto:

    Cynthia McKinney sarebbe stata veramente un’ottima presidente altroche’ quella vipera di Hillary (o Hellary o Hitlery come la chiamano in America) Clinton, che purtroppo avra’ una grande influenza sulla Casa Bianca.

  15. Roberto G. ha detto:

    Per cambiare davvero l’America (e il mondo) ci sarebbe voluta Cynthia McKinney che, mentre Obama giocava a golf, rischiava la vita nel tentativo di entrare a Gaza.

  16. Marco B. ha detto:

    @ Ella

    infatti sono gli stessi ebrei NON sionisti che manifestano in Israele e nel mondo fianco a fianco dei palestinesi e degli altri islamici e cittadini di paesi a maggioranza islamica nelle varie città  e capitali del mondo. TUTTI antisemiti o più semplicemente anti miliardari banchieri&finanzieri guerrafondai e razzisti sionisti?! Kissà  che una “spaccatura” tra estremisti e moderati anke nel mondo ebraico NON possa tornare utile alle colombe della PACE(dopo l’era Bush dei falchi guerrafondai razzisti)?! Vedremo cosa saprà  fare Obama tra meno di 2 settimane ..

  17. freeman ha detto:

    purtroppo negli usa la lobby sionista é molto potente, infatti gli usa difendono sempre israele, qualunque cosa faccia. maledetti sionisti.

  18. serpico ha detto:

    @ Ella
    Gia’ adesso molti ebrei preferiscono vivere in America che in Israele, giustamente. Ci sono tre volte tanti ebrei negli usa che in Israele, solo i sionisti piu’ intransigenti scelgono di vivere nella “terra promessa”. Pero’ la questione non e’ sempre ideologica, per esempio dopo lo scioglimento dell’Unione Sovietica molti ebrei sono emigrati in Israele puramente per motivi economici.
    Per fortuna la maggior parte degli ebrei non sono sionisti

  19. serpico ha detto:

    Leggendo i commenti noto che alcune persone si lamentano del fatto che le preghiere dei musulmani nelle piazze siano piu’ un gesto politico che religioso. E Allora?? In Italia vige la liberta’ d’espressione e di manifestare liberamente!
    Non vedo cosa possa essergi di male a manifestare contro il genocidio dei palestinesi

  20. Ella ha detto:

    Mi piace immaginare Israele in America, questa e’ un’idea a cui anch’io ho sempre pensato.
    Credo che nel semipopolato Oregon ci starebbe proprio bene.

    Ma perche’ limitarci agli States, quando e’ chiaro dal trattato di Balfour che anche (anzi: soprattutto) gli inglesi hanno avuto un peso determinante nella riconfigurazione del Medio Oriente?
    http://en.wikipedia.org/wiki/Balfour_Declaration_of_1917

    Cosi’ come sono stati gli inglesi, con la loro devastante politica coloniale, quelli che hanno determinato l’attuale suddivisione dell’Iraq?

    http://www.globalpolicy.org/security/issues/iraq/history/britishindex.htm

    Con questi precedenti storici, a mio avviso l’unica cosa da fare sarebbe bandire per sempre la Gran Bretagna da qualsiasi summit o trattativa politica a livello mondiale.

  21. freeman ha detto:

    é proprio israele che vuole rimanere lì… e purtroppo é un problema enorme, che interessa giustamente a molta gente.

  22. Diego ha detto:

    @ freeman

    forse potrebbe essere un pezzo di america che si vuole trasferire in medioriente. forse é il nocciolo caldo di un guerra fredda. Forse guerre fra miliardari, non sono cose che ci interessano, comanda chi ha i spiccioli, non il popolo.

  23. freeman ha detto:

    sarebbe bello se israele si trasferisse in america, ma purtroppo é evidente che non ci pensa nemmeno… 🙁

  24. Witch ha detto:

    @Roberto G.

    già 
    peccato che nessuno l’abbia ancora pensato.
    peccato che faccia comodo avere Israele in quella regione.

  25. Diego ha detto:

    @ sprezzante,

    non sono illuminato, non credo agli illuminti, e comunque non ho nulla da iluminarti. Rispetto le tue opinioni e le occolgo con tranquillità , pure se non le condivido. E mi scuso gia da adesso, se possa sembrare attezzoso quando esprimo le mie opinioni, forse é solo un problema di scrittura, o forse perche ne sono abbastanza convinto, oggi. Vorrei solo ripetere, che per me la religione non é tutto frutto di un retaggio, una mia opinione, nient’altro. Ciao, e comunque il rispetto dovrebbe accomunare tutti fedeli e non fedeli, e a gaza adesso il rispetto, per i civili (e pure i militari dell’obbigo) lo mettono un po in stand-by come molte persone, fedeli e non, spesso si credono di poter fare. (non ci sono solo i kamikaze, ho conosciuto tata gente in chiesa, che convinti di essere dala parte della ragione, supportati da dio (secondo loro) perpretano le peggiori violenze psicologiche e non, ovunque. E quanti casi abbiamo letto di violenze, in nome della religione, coi santini cattolici o con maometto in tasca. Il cervelo umano se ci pensi é un ammasso di cellule nervose, un hard-disk vuoto, che ci ritrovi dentro quello che ci metti, e molti di noi ci hanno messo con l’aiuto della società  e delle tv padrone, solo convinzioni di puerili, consumistiche, violente e inutili, tutta mer.. insomma.

  26. giuseppe f ha detto:

    Caro Daniele ho appena letto il pensiero di Cannavaro su Gomorra….
    Certo che ne ha da vendere di “coraggio” questo personaggio, straricco senza fare un cacchio di utile.
    Ed é anche per questo che l’italietta non uscirà  dalla melma in cui e’ sprofondata: perché ci sono troppi ignoranti e menefreghisti come Cannavaro!
    Cannavaro vaffanculo, via dalla Nazionale (sempre che tu ci sia, perché di calcio non so proprio nulla)!

  27. freeman ha detto:

    quando penso a questo paese, alla sua casta marcia e serva (non solo del vaticano) e al popolo delle pecore italiote, non mi sento affatto orgoglioso di essere italiano, anzi…

  28. sprezzante ha detto:

    @ Diego

    Ed é proprio lo stato che deve dare ottimi consigli e buon esempio come dici tu !! Ma é mai possibile che deve sempre andare a sfociare tutto sull’utopia sul Marxismo bla bla bla… Ma chi se ne frega !
    Ok sono io che sono un qualunquista e mi sfogo dicendo che brucerei tutte le chiese le religioni i preti ecc ecc, ma é ovvio che ora come ora uno può solo fare un discorso utopico dicendo che se sparirebbe la religione stai pur sicuro che sparirebbero moltissimi fra i problemi che attanagliano questo mondo.
    Penso che se io non ti sbomballo il cervello fin da piccolo con falsità  storiche e aberrazioni metafisiche, stai pur sicuro che la tua testa da sola non se le va a cercare certa paccottiglia da asilo nido !
    Per me la fede é un retaggio culturale e nient’altro…
    E lo stato deve tirarsene fuori, non nella carta ma nei fatti. Cosa che non accade. E adesso dimmi che sono un qualunquista per questo magari…
    Le guerre escono fuori perché l’uomo tendenzialmente é un animale con il suo bel territorio, detesta il suo prossimo o nel migliore dei casi lo guarda con sospetto o lo ignora. Cazzo non ci possiamo vedere fra parenti e vogliamo fare i chirichetti dell’amore mondiale verso il prossimo?
    L’unica cosa che ha saputo fare la religione é aumentare questa distanza fra le varie confessioni del libro. Non devo certo dirtelo io.
    Non é certo la religione che fa amare il prossimo.
    Io non ricordo genocidi terrificanti, ideologie perverse o scandali finanziari politici che non abbiano avuto il benestare della religione…
    Illuminami !

  29. Colaiuta ha detto:

    Patty,
    Solo un’ultima cosa,
    Volevo precisare che mi piace il pensiero di base di questi documentali perà³ in realtà¡, ci sono delle serie critiche (ho cercato) sulle fonti sulla prima parte di zeitgeist 1, quello riguardante le religioni. (lontano da me il volere difendere le religioni)
    Voglio solo dire, che ad ogni modo, non prendo per verità¡ tutto quello che dice.
    perà³, ripeto, il pensiero di base é molto bello !!
    Poi, del”2″, quello che ho appena visto, in realtà¡ l’ultima parte la guardavo come un’utopia e quando parla per esempio del treno sott’acqua, lo fa un pà³ superficialmente.
    Concludo ripetendo che il pensiero di base lo sento molto vicino.
    Ora si vado davvero a letto, notte a tutti e a Daniele, su di lui non ho nulla da dire ..CIIIAAOOOO

  30. Pietro M. ha detto:

    E se i cattolici dovessero andare a pregare davanti a qualche moschea in paesi completamente musulmani? A me fanno paura, cattolici, musulmani e tutto il resto del baraccone, questi smettono di pensare con la propria testa e di vedere con i propri occhi questo é il problema serio. C’é una enorme divisione, e non credete che i cattolici possano essere da meno dei musulmani nelle loro reazioni violente. Caro Daniele tu pensi allo stato laico? Io penso a milioni di persone di una o di quell’altra religione che in un prossimo futuro dovranno convivere, già  convivere! Un concetto che sfortunatamente é in totale contrasto con l’appartenere ad un credo, al massimo ci potrà  essere (finché dura) una vicendevole sopportazione e non una vera integrazione tra esseri umani. Bisogna anche ricordarsi che dietro al Vaticano ci sono milioni di persone, e purtroppo, lo Stato (che siamo noi in definitiva) proprio laico sul serio, non lo può essere, certo sulla carta poi si può scrivere tutto quello che vuoi.

  31. Colaiuta ha detto:

    Patty

    Ho appena finito di guardare il nuovo zeitgeist.
    Ora cerco la pagina web che indica alla fine.

    Cazzarola, per quanto possa sentirmi male oggi vado a letto sentendomi meno solo.

    Grazie per l’altro video, domani lo guardo.
    Ti auguro una felice notte….

  32. Diego ha detto:

    marxismo, stato presente ben organizzato,ecc, credo siano ottime utopie, non realizzabili perche complicate ma anche perche non aderenti alla natura umana. Mentre alle masse servono “consigli” piu semplici e pratici possibili, tipo l’amore fraterno, ecc. Poi le guerre e le violenze, diciomocelo, escono fuori ugualmente, con o senza religione. Forse, non so.

  33. a s ha detto:

    Io sono assolutamente contro la politica di israele nei confronti dei palestinesi. Considero israele paese invasore come colpevole unico di questo macello.
    Sabato ero a Milano ed ho visto la manifestazione palestinese (giusta), però ho anche visto da parte di molta gente la diffidenza e la paura verso questa gente che urlava slogan contro israele(io ero tra quelli un pò infastiditi da questa manifestazione in Italia pur capendola).
    Qui ho capito che l’opinione pubblica é più sensibile a questo tipo di tematiche(diffidenza verso lo straniero) che a tematiche più importanti come il conflitto d’interesse del nostro premier ecc ecc-
    Se si vuole battere berlusconi bisogna saper neutralizzare anche questi malumori della cittadinanza.
    IDV unica opposizione

  34. Sprezzante ha detto:

    @ Diego

    Con dei sani e moderni principi etici ed una costituzione forte di una nazione efficiente, tutte le ideologie e le desuete superstizioni religiose potranno finalmente andarsene nel dimenticatoio con una bella svolta per noi verso la vera civiltà  moderna della ricerca, la tecnologia, internet, l’informazione, la cultura, rifiuti zero, idrogeno eolico solare ecc ecc…
    Altro che stella cometa i Re Maggi e cazzate del genere!
    Che se poi togli dalla mente delle persone ignoranti tutte le cazzate che hanno in testa sulla religione, ma poi non ti impegni seriamente a creare uno stato forte che insegni efficacemente la vera “Cultura” ai suoi cittadini, allora é logico che poi le persone ignoranti private dei loro luoghi di culto prima o poi non sapendo più come sostituire le loro certezze metafisiche troveranno, come dici tu, sfogo nei culti del sole del vento e via dicendo.
    Io sono per una decostruzione religiosa mirata, ma non fine a se stessa.
    Quel vuoto poi deve essere colmato con uno stato che non investa più nella religione e nella superstizione, ma nella cultura nella ricerca nell’informazione nella costituzione e nella legge.
    Tutto quel che riguarda sto presunto mistero della nostra vita sono sicuramente certo che prima o poi avrà  una risposta certamente scientifica, e se la scienza non può spiegare tutto non lo farà  di certo la teologia il catechismo e la santa romana chiesa, visto che fino ad ora in 2000 anni, l’unica cosa che hanno saputo fare é stato solo ingrassarsi sulla nostra ignoranza.

  35. Mirka ha detto:

    La religione é il sospiro della creatura oppressa, é l’anima di un mondo senza cuore, di un mondo che é lo spirito di una condizione senza spirito. Essa é l’oppio del popolo. Eliminare la religione in quanto illusoria felicità  del popolo vuol dire esigere la felicità  reale.
    C.MARX

  36. patty ha detto:

    a Colaiuta…
    ti invito a guardare anche il film…pianeta verde. ti posto un piccolo video…
    http://it.youtube.com/watch?v=dX33LA4Dkgg&feature=related

    verrà  un giorno in cui la gente capirà  da sola…

    il mio motto…per ogni inizio vi é una fine…
    e dopo il temporale esce il sole…scie permettendo…

  37. Mirka ha detto:

    DOMINIO del globo terracqueo semita? Ma come parli? Sembri anche tu un fondamentalista…

  38. Roberto G. ha detto:

    Parole sacrosante Witch.

    E’ proprio quello che penso anch’io, se li riprendano gli Stati Uniti che li hanno sempre foraggiati fino ad oggi. Tra l’altro risparmierebbero quei 2 mld l’anno che gli passano per massacrare gli arabi con armi sempre più sofisticate ed orribili (pare certo che stiano usando le bombe al fosforo bianco proibite dalla convenzione di Ginevra).

    Le persone come Vittorio Arrigoni mi fanno sentire orgoglioso di essere italiano.

  39. POLDO ha detto:

    Chi prega Dio, chi prega Allah, chi prega Buddha, non esiste l’esclusività  della credenza ne un certificato di originalità  come un Jeans.
    C’é alla base solo il comune rispetto degli uni verso gli altri senza nessuna forma di imposizione o prevaricazione.

    Stato Italiano o Stato Pontificio?

    Credo che come sempre é il principio di cavalcare l’onda dell’ignoranza(del non sapere) perché definire laico uno stato non vuol dire miscredente ma non avere preferenze, essere neutrale.

    Ed invece no, la politica in primis si dichiara cristiana. Che scempio. Alla base solo l’influsso che può comportare sugli elettori.
    Credo che il Vaticano, soprattutto ultimamente, stia affaccinadosi troppo spesso sullo scenario politico quando poi la stessa macchina pontificia presenta diverse falle.

    La chiese promuove il bene, la gioia, la felicità  per tutti ma quando si tratta dei propri interessi tutte queste cose stranamente assumono forme diverse e mutano in qualcos’altro.

    Benvenuti in italia!

  40. Witch ha detto:

    la religione, intesa come spiritualità , non ha bisogno di luoghi di culto né di aggregazione.

    lo stato italiano é uno stato laico.
    peccato che sin da piccoli ci venga inculcata questa maledetta religione cristiano/cattolica che tenta ogni giorno di insinuarsi nelle nostre vite.

    lo stato di Israele deve essere trasferito negli stati uniti.
    punto. lo stato sionista di Israele deve scomparire. perché tutti si dimenticano di dire delle nonsoquante risoluzioni ONU non rispettate da Israele, unico stato mai punito. perché tutti si dimenticano sempre di dire che i coloni continuano imperterriti da anni ad invadere i territori, a espropiare case di palestinesi? che da anni c’é in atto un embargo ILLEGALE su Gaza…?

    http://guerrillaradio.iobloggo.com/

  41. freeman ha detto:

    il vero pericolo mondiale non é certo l’islam…
    http://pericolosionismo.altervista.org/

  42. maurizio tesei ha detto:

    …Cia Daniele, pregare Allah sui sagrati in questo
    momento lascia perplessi…! La preghiera é un “ponte”
    diretto verso Dio, e non dovrebbe esser altro!
    Forse gli amici Mussulmani ci inviano un messaggio,
    visto la situazione in Palestina.Forse cercano
    salidarietà ? Non mi turba la preghiera davanti le basiliche,
    mi preoccupa ciò che avviene a Gaza!

    Inoltre, a proposito di preoccupazioni, sento che sei
    leggermente avvilito per le difficoltà  che certamente
    incontrerai sul tuo lavoro. Ebbene sappi almeno che c’é
    gente che apprezza molto il lavoro encomiabile
    che fai con il tuo Blog, me per primo! Grazie.
    Ti auguro un anno splendido!
    Ciao!
    Maurizio Tesei

  43. benedetto santino ha detto:

    Ragazzi, per quanto mi sforzi, non riesco minimamente a parteggiare per gli Israeliani genocidi ed aguzzini di un popolo martire. gli israeliani sionisti, ben distinti da i pur tanti e bravi ebrei, sono ladri di terre altrui, rapinatori di patrie, rompicoglioni mandati lì apposta per creare mercato d’armi e consentire il controllo del petrolio all’America, dividendo gli arabi.
    Ma come….., erano italiani, francesi tedeschi etc etc, avevano solo la religione diversa, quella ebraica. La religione concepita come fattore razziale? Assurdo. Hanno vinto la guerra mondiale anche loro. Si erano guadagnati il diritto di vivere la loro religione nella loro vera patria italiana francese tedesca etc. Invece cosa fanno alcuni di loro? Sognano Sion il colle di Gerusalemme, sognano di andare tutti i giorni a dare zuccate sul muro del pianto e nasce coì il “sionismo”. Per far ciò dapprima comprano case e terreni pacificamente. Dopo aver raggiunto un buon nucleo iniziale , sferrano una feroce guerra terroristica appropriandosi a cannonate della terra altrui. L’ONU avalla ciò illudendo gli ebrei di essere risarciti in tal modo. Gli ebrei israeliani sionisti non si sono accorti di essere stati mandati lì per essere strumentalizzati nei loro sogni, utitlizzati come eriete di guerra contro popolazioni inermi che hanno il solo torto di camminare sul petrolio. La sfiga vuole che i martoriati di oggi , i palestinesi, non hanno nemmeno quello, ma stanno a cuore ai loro fratelli arabi e tanto basta. Gli arabi corrono in loro difesa e prendono botte. Gli occidentali fanno i neutrali. L’America vende armi a tutti e poi finge di fare il paciere. Conosco ebrei che sono antisionisti, loro hanno capito tutto. Hanno capito che ai loro fratelli di religione é stato inculcato il sionismo, la solita favoletta che consente di controllare la mente di un popolo, manovrandolo e facendogli fare ciò che é utile per gli interessi dei furbi e potenti del mondo.

  44. trarco mavaglio ha detto:

    raccolta di video sul pensiero di Licio Gelli e di Emilio Fede su Roberto Saviano. Tutt’e due parlano di Gomorra solo come di un libro che ha fatto diventare ricco Saviano invece che sottolineare l’importanza che il libro ha avuto in Italia e non solo

    VIDEO: http://it.youtube.com/watch?v=nU5HY3qj_DE

  45. Diego ha detto:

    @ sprezzante,
    in russia ci hanno provato, ma non ha funzionato, il popolo ne ha bisogno, inizierebbe a credere nel sole e nel vento come nuove divinità , saremmo punto e dacapo.
    Rispondo perche stamattina ho visto un cerchio nell’erba davanti casa di circa 7 metri di diametro credevo che fossero i seguaci ci racael 😉 (PIF)

  46. Sprezzante ha detto:

    Purtroppo mi rendo conto di essere un fondamentalista antireligioso e non proprio in linea con gli articoli della costituzione da te citati caro Daniele…
    Io togliere dalla faccia della terra qualsiasi espressione religiosa anche la più placida e indifesa.
    Abolirei qualsiasi culto religioso e luogo di preghiera, smantellando ogni chiesa, moschea, sinagoga e tutto quello che esiste di sacro sulla terra.
    Questo atto dittatoriale estremo globale forse potrebbe portare qualche beneficio alla democrazia all’etica e alla pace in tutto il mondo.

  47. Diego ha detto:

    A me sembra che le crociate, 700 anni fa e le torri gemelle, 7 anni fa (incredibile), non fosse opera di Buddisti. Questo per chi le religioni le vuole solo santificare per perseverare nell’odio.

  48. bahrabba ha detto:

    Beh dal Vaticano mi sarei aspettato anche reazioni peggiori

  49. CHICCA ha detto:

    La religione é il singhiozzo di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. àˆ l’oppio dei popoli.
    Karl Marx

  50. Marco B. ha detto:

    http://www.beppegrillo.it/2009/01/il_potere_del_d.html#comments

    Ezechiele 25:17
    “Il cammino dell’uomo timorato e’ minacciato da ogni parte dalle iniquita’ degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi. Benedetto sia colui che nel nome della carita’ e della buona volonta’ conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre perche’ egli e’ in verita’ il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti. E la mia giustizia calera’ sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno, su coloro che proveranno ad ammorbare ed infine a distruggere i miei fratelli. E tu saprai che il mio nome e’ quello del Signore quando faro’ calare la mia vendetta sopra di te…”

    .. se così fosse, giuro che da domani mi converto anch’io .. ma prima VOGLIO(peccato di presunzione o meno che sia)vederla questa VENDETTA del Signore calare su TUTTI quei predicatori di ODIO, VIOLENZA, AVIDITA’ e MORBOSITA’ che per il momento si permettono di fare il bello(poco)e cattivo tempo in giro per il mondo. Fino ad allora queste frasi sono e saranno “buone” solo per i cioccolatini e i dolcetti della fortuna!!

  51. Colaiuta ha detto:

    Patty,
    siiii, bellissimo zeitgeist, io sono mesi che lo consiglio ad amici !!! c’é la versione completa che dura qualche minuto in piຠall’inizio, é bellissimo !!! Guardandolo mi sentivo quasi capito….
    Grazie per mettermi al corrente del nuovo !!!!!!!!!
    Corro a vederlo !!!!!
    Ciao

  52. Diego ha detto:

    Vorrei chiarire.
    Credo in Dio e nella Chiesa. Non credo a nessuno uomo di culto che dice cavolate, sia esso cattolico o di qualsiasi altra religione. Autocritica pure li, non solo coi laici.

  53. Winston Smith ha detto:

    “Ogni giorno piu’ gente si allontana dalla Chiesa e si avvicina a Dio” Lenny Bruce

  54. Diego ha detto:

    Io sono credente, mettiamola cosi.
    Seguo i dogmi della chiesa, ma non credo a tutte quelle distorsioni scritte e dette dai preti e dagli uomini di culto delle altre religioni. Essi, sono uomini e quindi peccatori, e quindi riescono a dire una montagna di stronzate come tutti gli uomini peccatori in terra.
    Non togliete agli uomini anche la religione, che poi gli resta solo Veltrusconi.
    Quindi il religioso pure deve stare sveglio quando gli si dice una cazzata da qualsiasi pulpito venga la predica. La reigione finisce dove inizia la minima violenza. In nome della religione s dovrebbe fare solo del bene. Non del male organizzato predicato a fin di bene. Come hanno fatto le crociate, i banchieri di dio e i kamikaze. Quella é solo politica a fini economici spacciati per salvezza dei popoli. E pregare davanti una chiesa cattolica é braccio di ferro. Se domani si fa la processione cattolica davanti la moschea é braccio di ferro. Roba da ripiudare con coscienza autocritica semmai l’uomo ne fosse sempre capace. I popoli potranno dirsi religiosi quando in nome dei loro profeti praticheranno solo amore e fratellanza, il resto é manipolazione politica dei poteri economici ai danni di gente a cui é stato inculcata il non rispetto dell’uomo.

  55. freeman ha detto:

    é lecito manifestare e pregare, e chi odia israele ha le sue fondate ragioni…

  56. camillo sesmoulin ha detto:

    @@@ Braccio di “cartone” fra gli ambroginpadaGni e berlusKazz @@

    Sant’Ambrogio,il santo protettore di Milano,sosteneva che la proprietà  privata era “un prestito fatto ai singoli dalla collettività “.La collettività ,sempre secondo il vescovo ed ex guerriero Ambrogio,aveva il “diritto” di riappropriarsene per il bene comune.
    Oggi al “santificato vescovo Ambrogio”,BerlusKazz darebbe del “Komunista,komunista e ancora Komunista”.

    Domanda:
    Come cavolo faranno gli “ambrogin/padaGni” a celebrare contemporaneamente il berlusKazz ed il loro patrono Ambrogio che,fra l’altro,dalla chiesa cattolica romana é ritenuto uno dei quattro “dotti” della loro religione?

    Risposta:”E’ un altro mistero della fede”.
    Cam.

  57. nino andorra ha detto:

    Il modo di pregare é spesso indice di misura della permeabilità  alle fregature ed allo sfruttamento.
    Quelli che pregano inginocchiati e con la testa a terra rivolta verso la croce o altro simbolo religioso, non si avvedono di esporre pericolosamente il didietro verso satanasso che solitamente sta dalla parte opposta.

  58. Alex ha detto:

    Pregare? Ma é ovvio che quelle “preghiere” sui sagrati avevano una valenza più politica che religiosa. Tuttavia, é lecito manifestare e finché non si bruciano bandiere di Israele e non si ingiuriano i sionisti, non ci vedo nulla di male.

  59. Colaiuta ha detto:

    A A A A cercasi persona che si sia lavato il cervello da tutte queste contaminazioni religiose. Viviamo in matrix, questa é vera pedofilia !!! Da piccoli ci modellano il cervello ed é difficile anche con il tempo uscire da questa droga !!! Siamo soli e la malinconia che ci portiamo dentro la si modella a favore di questa schiavitຠche viviamo tutti !!! Il cervello umano é la cosa piຠmalleabile che esista !!!!
    Chiedo scusa per questo sfogo in questo blog che adoro perché fatto da una persona che ammiro ogni giorno di piàº.
    Ciao a tutti, ciao Daniele….

  60. patty ha detto:

    guardate il film…zeitgeist movie del 2006 censurato in italia e il secondo si chiama zeitgeist addendum del 2008 sempre censurato in italia perché hanno paura che la gente sappia…
    ma anche se non ci fossero stati questi due film la gente attenta a certe baggianate…se n’é accorta da anni che le religioni sono frutto della distorsione mentale umana per fregare il prossimo…

  61. benedetto santino ha detto:

    se si applicassero veramente le severe sanzioni previste per “abuso della credulità  popolare” quanti preti e quanti imam dovremmo incarcerare?

  62. Marco B. ha detto:

    @benedetto santino

    ti quoto e sottoscrivo .. sono TUTTI della Wanna Marchi o Berlusconi delle MENZOGNE confessionali!! Senza NESSUNA DISTINZIONE o DIFFERENZA di ORDINE, CONFESSIONE o GRADO .. TUTTI MILLANTATORI e TRUFFATORI, IPOCRITI e PUSILLANIMI come il CREDO e la FEDE che professano. Senza di esse sarebbero BANCHIERI, FINANZIERI e POLITICI MASSONI .. e NULLA più!!
    Speriamo che il sonno della RAGIONE termini di PARTORIRE questi MOSTRI e le loro MOSTRUOSITA’!!

  63. patty ha detto:

    Ciao Daniele, in riferimento al post e alla ns costituzione che recita la libertà  di culto…io sono anche per il rispetto di coloro che non sono religiosi.

    personalmente sono atea e non sopporto questo fanatismo nei miei confronti o di chi come me é ateo.

    io ritengo che il culto religioso debba essere regolato da leggi che riguardano il privato e non che disturbino gli altri che non professano religioni.

    personalmente odio le manifestazioni religiose perché mi sembra di tornare nell’ignoranza di 3000 anni fa.
    altro che evoluzione culturale!

    la cosa che mi disturba é il fatto che non si rispetta gli atei visto che siamo in minoranza.

    per democrazia e per rispetto verso il prossimo visto che le religioni alcune parlano proprio di questo…io la messa in pratica non la vedo.

    il fatto che questi musulmani siano degli ospiti sul ns territorio credo debbano a noi chiedere il permesso anche se la costituzione non lo impone.

    é una questione di rispetto verso chi li ospita.
    vorrei vedere se andiamo noi nei loro territori a parlare di altre religioni…ti impiccano e mettono al rogo come ben sai…

    questo non é razzismo o fanatismo ma é voluta essere solo una precisazione visto che chi commenterà  questo mio messaggio sicuramente mi etichetterà  razzista o addirittura non moderna.

    vorrei aggiungere altro ma mi fermo qui…

  64. benedetto santino ha detto:

    Il cristianesimo in specie, ma anche le altre religiopni, si sono sviluppate con le stesse tecniche sfruttate da Berlusconi. “una bugia ripetuta continuamente come se fosse vera, alla lunga diventa verità “, allo stesso modo una favola raccontata come vera alla lunga non é più favola, ma verità . E’ così che un uomo é diventato Dio, mentre un altro pretende di esserne l’unico interprete. Sapendo che si tratta di favole, si quietano la coscienza, pensando che serve ad implementare nella società  valori forti e positivi, utili per un controllo sociale, utili per un conforto ai sofferenti, ai vecchietti. Un po’ come le favole raccontate ai bimbi prima di dormire, così le favole religiose confortano il morente e gli danno forza per il trapasso. Dietro questo aspetto si nasconde il potere losco e prevaricatore di coloro che si autoreferenziano come comunicatori con l’Altissimo. Come se il Padreterno avesse loro affidato una linea di comunicazione speciale, diretta. Ma mi facciano il piacere!
    E’ su questa pretesa di comunicazione privilegiata e diretta con Dio che si fonda il potere di tutti quei cialtroni che formano le caste sacerdotali di qualsiasi specie.
    Secondo me, coloro che realmente si sforzano di leggere l’unico vero libro di Dio sono i ricercatori, gli scenziati. Sono loro che si affannano a scoprire il meccasnismo delle leggi della natura che più si avvicinano ad una ricerca spirituale. Gli altri sono tutti sciamani, pazzi millantatori, impostori, fattucchieri.

  65. freeman ha detto:

    >Stato laico sempre e comunque.
    giusto, ma in italia la realtà  é ben diversa…

  66. 2009 ha detto:

    @ Marco B :hai centrato il problema.E’ chiaro come il sole che,come sempre,vogliono farci fare la guerra “tra poveri”.Tutto é già  stato deciso ai “piani alti”.E le religioni si trasformano da mezzo per elevare lo spirito a MOTIVO DI ODIO E DI GUERRA.Ve lo ricordate il personaggio provocatore da Vespa e gli infiniti dibattiti croce sì croce no?Ma vi sembra NORMALE?Occhio ai seminatori d’ODIO perché ce ne sono davvero tanti….

  67. rtz ha detto:

    Stato laico sempre e comunque.
    Se siete religiosi esercitate nei luoghi oppurtuni, chiese e moschee.

  68. Marco B. ha detto:

    @scarface

    “Ricordiamo come ha detto Daniele che lo stato Italiano é LAICO non CATTOLICO é questo che non la gente non capisce”.

    .. ecco dove stà  l’errore a mio avviso:i CITTADINI informati e coscenti dei loro DIRITTI e DOVERI, in larga parte(togliamo i CieLLini e i legaioli segaioli)lo sanno dal ’47 che lo stato é LAICO=CONTRARIO ad ESTREMISMI(e NON ANTICLERICALE come i sopracitati CREDONO .. stì CREDENTI o CREDULONI). Sono i POLITICI di ispirazione Cristiana e Cattolica e i LORO “puppari” che risiedono in Vaticano(se almeno fossero SOLO lì!! Invece sono diffusi a macchia di leopardo per tutta la penisola e nel mondo!!), le ASSOCIAZIONI MASSONICHE di ispirazione cristiana(Opus Dei, Comunione e Liberazione, Compagnia delle Opere, Cavalieri di Malta, ecc)a fare PROPAGANDA di ODIO verso coloro i quali NON sono di FEDE Cristiana Romana. E’ da qui che NASCE il PROBLEMA di CIVILE CONVIVENZA in una società  multietnica e intereligiosa(e ATEA)costretta a convivere da 2000 anni con questi TERRORISTI e FANATICI del Cristo .. sti TALEBANI di Santa Romana Chiesa .. ieri NEMICI e SPERGIURI nel NOME del loro stesso Dio, oggi COMPLICI del SIONISMO MONDIALE e FOMENTATORI dell’ODIO RELIGIOSO e del DOMINIO del globo terraqueo semita.

  69. giuseppe f ha detto:

    Caro Daniele alla fine dei conti penso che però non sia giusto permettere tutto ciò, soltanto per il discorso della reciprocità  che dovrebbe “legare” due soggetti, cioé:

    Se io vengo a casa tua e non posso fumare, solo per fare un piccolo esempio, allora perché tu vieni a casa mia a farlo???
    Mi spiego meglio….
    Se vado in un paese musulmano ho la libertà  di farmi un segno della croce senza essere picchiato o accoltellato?

    Però a questo punto dico anche alla chiesa ed al vaticano….ne avete voluti così tanti puntando sulla “solidarietà “?
    E sempre puntando sulla “solidarietà ” avete voluto concedere loro tanti di quei privilegi che quasi tutti i cittadini italiani non hanno la fortuna di avere?

    Allora adesso state zitti, muti e rassegnati perché ve lo siete meritati…
    Ora teneteveli con i loro preg

  70. valentino ha detto:

    un’altra cosa imporante,mi riferisco soprattutto ai leghisti;dei musulmani che bruciano la bandiera di israele fa scalpore e vi fa venir rabbia…ma il ministro bossi(condannato in via definitiva per tangenti enimont)che dice che la bandiera dell’italia(la nazione in cui vive e dalla quale prende una barca di soldi)la usa per il pulirsi il culo,che la butterebbe nel cesso,non vi fa scalpore??

  71. valentino ha detto:

    per quanto mi riguarda io seguo la costituzione,e non vedo nulla di male in ciò che hanno fatto quei mussulmani nelle piazze.se ci fossero stati,al loro posto,dei cattolici,sarebbero stati osannati su qualsiasi giornale e telegiornale.
    poi un’altra cosa importante;a tutti coloro che sono contro l’islam e i mussulmani,vorrei chiedere:in italia quanti delitti o crimini per ragione religiosa sono stati commessi dagli islamici?c’é questa fobia dell’islam,ma per quale motivo?
    certo,é vero anche che un cattolico in un paese islamico non potrebbe permettersi di fare una cosa del genere,né tantomeno costruire una chiesa,ad esempio;però bisogna tener conto che stiamo parlando di paesi poco liberi,in cui proprio non sanno minimamente cosa voglia dire democrazia.
    anche se in italia ce la stanno togliendo,però almeno un pò di tempo l’abbiamo respirata..

  72. Diego ha detto:

    “Braccio di ferro fra Cristo e Allah sui sagrati italiani”

    Il titolo dice tutto, é un braccio di ferro, e non mi piace per niente. Aggiungo, l’odio e la guerra e pure i bracci di ferro sono mezzi distorti della religione.
    Se la mia religione o l’ultima di questa terra mi venisse a raccontare che per un qualsiasi santo motivo bisogna combattere e fare violenza, allor posso pre diventare ateo o religioso nel rispetto di tutti e nel silenzio.

  73. freeman ha detto:

    ribadisco, l’italia é uno stato laico, ma solo in teoria. lo abbiamo già  visto molte altre volte… 🙁

  74. Roberto ha detto:

    Conviviamo con una religione (quella cattolica) che come una zecca s’insinua perennemente nelle pieghe del vivere comune. Condiziona ed interviene nella vita di tutti, anche di chi non professa nessuna fede. Lo fa per due motivi: l’invadenza della chiesa e la nostra stupida indifferenza.
    Politici da due soldi se ne guardano bene di fare rispettare i dettami della costituzione. Ascoltano, permettono e consentono alla chiesa cattolica in silenzio e con tracotante ipocrisia. Pure gli sconti sulle tasse si fanno al Vaticano sottraendo/derubando qualsiasi cittadino.
    Questi politici non hanno mai messo un solo paletto affiché la fede cattolica potesse essere libera e circoscritta ai suoi fedeli e nel contempo rispettosa di tutti gli altri. Non c’é bisogno che faccia esempi. Sono i termini stessi che dimostrano tutto ciò: lotta per il divorzio, lotta per l’aborto … e via di pari passo. Sono state tutte “lotte laiche” contro la chiesa cattolica e il suo potere mentale e politico.
    Il problema é che concedendo il non dovuto ai cattolici, normalizzando invadenze della chiesa, temo, si dovrà  fare anche con tutte le altre professioni di fede. E comunque queste ci proveranno.
    Siamo marci dentro. Siamo incoerenti. Siamo quelli che non credenti, non più praticanti, mandiamo i nostri figli a catechismo e a compiere riti che sotto sotto riteniamo (da laici) assurdi. Così facendo noi ratifichiamo un potere culturale e sociale e ci facciamo mettere i piedi sulla testa.
    C’é un solo modo per controllare democraticamente la fede, qualsiasi fede: adottare una costituzione laica e farla rispettare. A tutti.

  75. giancarlo ha detto:

    Ciao Daniele Ciao blogger,
    Daniele ti rivolgo una domanda: nel titolo perché … “Cristo e Allah”… e non … “Cristo e Maometto?”… secondo me i mussulmani possono pregare davanti alle chiese perché la chiesa é la casa di DIO e dove dovrebbero farlo se non in un luogo sacro?

  76. Scarface ha detto:

    Sono un cristiano, vorrei quindi avere una risposta da coloro che Cristiani, si recano durante le feste in piazza o in qualsiasi luogo a festeggiare e pregare insieme. La stessa cosa vale per i Mussulmani che a mia detta sono liberissimi di professare nelle piazze come fanno i cristiani.
    Ricordiam come ha detto Daniele che lo stato Italiano é LAICO non CATTOLICO é questo che non la gente non capisce.

  77. luciano ha detto:

    Io sono laico, e come tale detesto ogni fanatismo religioso.
    Non sopporto il fanatismo cattolico né quello mussulmano,
    per pregare esistono i luoghi di culto, oppure uno lo
    può fare tranquillamente nella propria abitazione.
    Le piazze e le strade hanno un’altra funzione.
    Essere democratici, anche se per l’Italia é una parola
    grossa, non significa permettere l’occupazione, anche
    se é solo per pregare, di luoghi pubblici adibiti ad
    altro.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.