Natale bianco, futuro nero

L’Italia va a rotoli, i telegiornali aprono con la neve in montagna seguita dall’identikit dello sciatore che ne ha investito un altro sui pendii dell’Alto Adige.
Intanto nella Milano del boom di aste e fallimenti aumentano gli italiani che si recano alle mense gratuite e ai dormitori per disadattati. Molti di loro hanno figli a carico e un divorzio alle spalle dovuto a rapporti guastati con le ex mogli, a causa di perdurante scarsità  di soldi in tasca.

E mentre in molte città  il psi e il pd augurano buone feste su gigantografie appese ai muri pagate coi nostri soldi, é salvo l’8 per mille alla chiesa cattolica. Salvi i rimborsi elettorali ai partiti che entro il 2011 avranno succhiato dalle nostre tasche 330 milioni di euro. Salva Rete4 abusiva grazie alla multa da 300 mila euro al giorno che inzieremo a pagare fra pochi giorni con effetto retroattivo all’editore di Europa7 Francesco Di Stefano. Dobbiamo ringraziare Silvio Berlusconi che ama pulirsi il culo con le sentenze della corte europea pur di continuare a stipendiare Emilio Fede. Uno della casta degli indenni da crisi e disoccupazione esattamente come le 106 province italiane.

Tutte salve! Compreso i 315 consiglieri siciliani che ci costano 8 milioni e 300 mila euro. Costoro ringraziano il mago dei sortilegi Raffaele Lombardo, che da perfetto antifederale ha mantenuto intatto ciò che nell’isola a statuto speciale doveva essere cancellato già  dal 1946.
Ma siccome siamo un paese ribaltato quel titolo di capoluogo di provincia in Sicilia, oggi lo pretendono anche Caltagirone, Gela e i Monti Nebrodi. Il tutto mentre Umberto Bossi si dice disposto ad abolirle a patto che i dipendenti siano assorbiti dai comuni. Che federalista! Che garantista della casta!

Bassolino, Del Turco, e altri derelitti della democrazia che non c’é guardano fiduciosi le poltrone europee che rendono oro al portafogli.
Intanto la giustizia moltiplicherà  le sue velocità . Con la stretta alle intercettazioni magistrati e giornalisti diventeranno dei fiuorilegge. Dovremo ringraziare per il nuovo bavaglio (a cui io disobbedirò) il voto favorevole di deputati pregiudicati, mafiosi, inquisiti, corrotti e col culo rotto.

Per una rivolta violenta oggi manca un giorno in meno rispetto a ieri. Cerchiamo di goderci questi ultimi scampoli di feste, apparentemente normali, in santa pace perché con la crisi che la farà  da protagonista, tra qualche mese, vedere nero sarà  soltanto un’ingenuità  da ottimisti.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

83 Commenti a “Natale bianco, futuro nero”

  1. freeman ha detto:

    i sogni si fanno pure ad occhi aperti e vado a dormire quando ho sonno.

  2. Giovanni Sandi ha detto:

    i sogni si fanno dormendo, ritorna a dormire.

  3. freeman ha detto:

    a me basta una classe politica seria e onesta, ma se la gente non si sveglia mi sa proprio che rimarrà  un sogno…

  4. Giovanni Sandi ha detto:

    Bha! io suggerisco un sistema politico diverso, che parta dai cittadini, fare politica in modo diretto, almeno non faccio la bella statuina

  5. freeman ha detto:

    ti ho già  risposto, non suggerisco nulla. posso solo sperare che la gente si svegli presto, non dipende da me. vedremo, appunto.

  6. freeman ha detto:

    io sono sveglio da un pezzo… e se la gente é ottusa e vota per la casta non é certo colpa mia. un popolo serio l’avrebbe spazzata via da un pezzo…

  7. Giovanni Sandi ha detto:

    dipende da te, da me e da tutti coloro che il cambiamento lo vogliono nei fatti, tu dici:

    se la gente non si sveglia non posso farci nulla, il futuro di questo paese non dipende certo da me…

    ma tu sei sicuro di esserti davvero svegliato?

    se sei sveglio hai il dovere di svegliare il tuo vicino

  8. freeman ha detto:

    purtroppo non posso dire altro… se la gente non si sveglia non posso farci nulla, il futuro di questo paese non dipende certo da me…

  9. Giovanni Sandi ha detto:

    con vedremo e speriamo non si fanno passi in avanti, hai qualche proposta?

  10. freeman ha detto:

    bisogna che la gente si svegli, ma francamente la vedo dura…vedremo…

  11. Giovanni Sandi ha detto:

    gia’ ma per spazzare via la casta?

  12. freeman ha detto:

    basterebbe spazzare via la casta e mettere al suo posto gente nuova onesta seria capace. ma per ora purtroppo siamo molto lontani, visto come votano gli italioti…

  13. Giovanni Sandi ha detto:

    infatti per ripristinare la sovranita’ bisogna sentirsi almeno sovrani in casa propria, elaborare la questione e trovare una soluzione percorribile, la prima cosa da fare é certamente informazione, la sola informazione di sicuro non basta a eliminare il signoraggio privato, per eliminarlo bisogna avere potere, particolarmente bisogna avere potere politico con un sistema diverso http://www.democraticidiretti.org
    io voglio la mia fetta di potere come un cittadino sovrano dovrebbe avere.

  14. freeman ha detto:

    preferisco la vignetta 🙂 cmq ormai il problema dovrebbe essere chiaro: quando un popolo non ha la sovranità  monetaria non é certo un popolo sovrano. e infatti…

  15. CHICCA ha detto:

    ciascuno discute di quello che conosce e, scusami giovanni, io conosco bene la fisica per questo ne parlo come di materia non ostica da apprendere. ora che sia da troll o meno nn lo so, quello che so é che ci sn amici su questo blog pronti a darti una mano ed altri pronti a polemizzare per questo motivo chiedevo di unirci in quanto combattiamo un nemico comune che si chiami signoraggio o governo o classe politica
    con la simpatia di chi é ospite nella stessa casa e gradisce lo stesso menu

  16. Giovanni Sandi ha detto:

    non ho detto che sei un troll ho detto che il tuo post e’ da troll,spero di poter leggere post migliori,

    non volermene

  17. CHICCA ha detto:

    caro roby sto “studiando” i link che hai inviato a caterina e con un pò di concentrazione sto cercando di capire come funziona questa partita a monopoli giocata su scala mondiale
    sei sempre gentile e ti ringrazio di cuore

  18. freeman ha detto:

    ecco un’ottima sintesi del sistema, alla faccia del popolo sovrano! 🙁
    http://sovranitamonetaria.org/images/stories/banks-gov-people.jpg

  19. Roberto G. ha detto:

    Chicca se hai bisogno di qualche chiarimento e posso esserti utile chiedi pure.

  20. CHICCA ha detto:

    nessuno ti ha chiesto di leggermi caro giovanni sandi
    ma chiamarmi troll é quantomeno inopportuno, cmq sempre per quella democrazia di cui tutti parlano ma che pochi mettono in pratica rispetto le tue idee e non te ne vorrò per questo
    cordialmente

  21. Giovanni Sandi ha detto:

    chicca, il tuo post e da vero troll, quindi non lo rileggo

  22. CHICCA ha detto:

    buonasera blog
    ho iniziato la mia erudizione in materia economico-finanziaria e devo confessare che é stato molto più facile
    apprendere la nuova teoria di Hawking, secondo cui i buchi neri “evaporano” lentamente nello spazio circostante emettendo particelle, sull’orlo dell’ “abisso gravitazionale”, da cui fuoriesce una radiazione, chiamata proprio “radiazione di Hawking”, che potenzialmente porta con sé l’informazione in essa contenuta. ma sono “tosta” e con l’aiuto di voi tutti alla fine capirò che le banche ce lo stanno mettendo in quel posto con poco savoir faire e molta tenacia. quello che gradirei non leggere é che ci sia una guerra in punta di fioretto tra noi blogger sulle varie teorie di chi é più ladro di chi. avrebbe detto mio nonno: i foderi combattono mentre le sciabole restano sul muro

  23. antonio ha detto:

    Salve,
    ormai credo che siamo in molti ad aver capito in che mondo viviamo, ormai tramite la rete in tanti ci siamo informati e siamo consapevoli dei sopprusi che ci vengono fatti, per me adesso bisogna agire, organizzarci, fare rumore, ma forte che nessuno dica che non ha sentito!!!

  24. freeman ha detto:

    ormai é da un pezzo che si sa che é privata…e non solo quella…

  25. Giovanni Sandi ha detto:

    la Banca d’Italia non e’ mai appartenuta allo Stato, lo Stato ha avuto qualche quota di partecipazione al capitale con le banche dello Stato (Credito Italiano, Banca Nazionale del lavoro, Banca Nazonale Dell’Agricoltura, Banca Comerciale Italiana, ecc.) dopo il 1992 sono state privatizzate comprendendo la titolarieta’ delle quote della Banca d’Italia, i nostri politicastri si sono dimenticati di scorporare le piccole quote regalando ai privati la proprieta’.

    http://www.signoraggio.it/superciuk.html

    ora mi sto chiedendo per quale motivo si insiste a voler disinformare con le stupidaggini di Lino ROSSI e compagni di merendine elementi amici di quella politica che ha portato alla rovina l’economia del paese, gente nemica dell’umanita’ e speculatori di borsa, alquanto stupidi nel volerci raccotare senza la minima autorevolezza che il signoraggio non esiste ma e’ tutta un’altra cosa, ebbene ora vi dico che:

    ho visto che la FED ha tagliato i tassi fino allo 0%.
    poiche’ una banca non puo’ operare allo 0%, non avrebbe i soldi per pagare neanche la bolletta della luce, significa che guadagna altrove, cioe’ sul “capitale”, essendo gli interessi la ciliegina sulla torta.
    perche’ non tagliano di un altro 50%?
    il biglietto da 100 $ lo facciano pagare 50$……e continuano a lucrarci cifre colossali.

    lino rossi legge i bilanci dele banche?
    e’ peggio di Topolino, il personaggio centrale é Gambadilegno. il bilancio falso e’ proprio quello di Bankitalia s.p.a. dove appostano al passivo le banconote in circolazione, come se fosse un debito per la banca, come se io fossi un produttore di vino e i litri che ho venduto li mettessi al passivo nel mio bilancio, alla prima visita della GdF finirei diritto in galera, azzo no! il falso i bilancio la destra d’accordo con la sinistra lo ha depenalizzato.

    qui le aziende chiudono, con i magazzini pieni di merce invenduta perche’ la gente non ha i soldi per comprare.
    non ci sono forse i soldi?

    No, la FED ne stampa quanto ne vuole e li dà  allo 0% e tra poco lo fara’ anche la BCE creando un’inflazione dei prezzi che strozzera tutti i soldi che circolano in tutto il mondo, sia in banconote che in soldi falsi virtuali stampati da queste banche, sono oltre 100 volte tutta la merce e tutti i servizi che esistono al mondo, ma se li tengono e terranno loro, per tamponare la bancarotta tecnica in cui si trovano tutte le banche che operano alla riserva frazionaria del 2% basterebbe che il 3% della gente corresse allo sportello per vedere questi mostri bruciare come capanne di paglia, liberandoci finalmente da questo cancro sociale.

    volete altre prove?

    sono li’, alla luce del sole, sono talmente ovvie che si fatica a vederle.

    roberto g., non desidero entrare in polemica quindi non disinformare.

  26. caterina ha detto:

    Grazie, Roberto, per i link, ma stasera mando avanti Chicca ed helena per la lettura perché mi si é inondata la cucina… 🙁

    @ Giovanni Sandi: a me sembra di ricordare che prima la Banca d’Italia fosse una SpA di cui lo Stato deteneva tutte le azioni. Mi sbaglio?

  27. helena f. ha detto:

    Ciao Chicca!
    Eh… l’argomento é “impertinente” e tosto.
    Varie tesi, pareri discordanti…
    Tanto da leggere e da imparare.
    Mettiamoci sotto…

  28. CHICCA ha detto:

    ragazzi ma siete qui???????????????
    sentivo odore di casa da queste parti e non mi spiegavo il motivo!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ciao katy ciao helly ciao roby ciao f.mann fate capire qualcosa anche a me che di economia e finanza non ci capisco una c..pa anche se la conoscenza dell’argomento non mi cambierà  la vita…ho brindato al nuovo anno con anticipo tremendo e mi sento su di giri ergo per cui sn disposta anche a togliere i tappi di cera dalle orecchie ed ascoltare qualche sirena

  29. Roberto G. ha detto:

    Caterina, causa link inseriti il commento é sparito. Se non appare entro la serata te lo riposterò domani.
    Ciao

  30. Roberto G. ha detto:

    Ciao Caterina come promesso ti posto alcuni link interessanti sull’argomento banche, signoraggio e politica monetaria.

    Evito di entrare in polemica con il gentleman di cui sopra che dà  del fascista a Pascucci e poi impone agli altri di fare silenzio.

    In questo articolo si parla di molte cose e potresti confonderti. Ti consiglio di leggere il mio intervento nella sezione commenti semplicemente perché da profano faccio delle domande banali e le risposte (soprattutto quella di Roberto Domenichini) chiariscono i concetti.

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=4485

    In quest’altro articolo viene sintetizzato in modo molto efficace come dovrebbe funzionare la politica monetaria. E’ un articolo piuttosto tecnico che va letto con molta attenzione magari più di una volta.

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=4379

    Infine questo articolo anche molto interessante dove viene messa a confronto l’efficienza delle varie banche centrali e ribadito qual’é il problema che abbiamo con loro.

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5019

    Ti auguro buona lettura e una buona serata.

  31. Giovanni Sandi ha detto:

    Caterina,

    la banca d’italia non e’ mai stata pubblica.

    altrimenti non si spiega il debito pubblico e come dire che il debito dello stato era con se stesso.

  32. Giovanni Sandi ha detto:

    Roberto G. 28Dicembre2008 Caterina il signoraggio é una frottola. Vai sul sito ComeDonChisciotte e cerca gli articoli scritti da Lino Rossi. Impiegherai molto meglio il tuo tempo che non a leggere Euroschiavi.

    E’ un consiglio da amico. Ciao.

    il tuo non e’ un consiglio da amico di chi?

    dei bancheri?

    lino rossi e’ stato ampiamente smentito le sue teorie sono quelle di un venduto e un po’ troppo somaro, dal momento che si inventa il debito non oneroso ed il costo opportunita’ cose che esistono esclusivamente nel suo piccolo cervello di annoiato fallito ingeniere nucleare scalda poltrone

    http://www.signoraggio.it/index2.htm#pippenucleari

    per quanto riguarda il fascista pascucci sono in parte d’accordo, proprio per questo non si deve lasciare in mano a dei fascisti una questione di questa importanza, pena lo sputtanamento della lotta piu’ importante della storia, Roberto G. ritengo sia meglio che sull’argomnto tu faccia silenzio stai disinformando.

  33. freeman ha detto:

    la bce é privata, come la fed e come bankitalia. é questa la triste realtà .

  34. Roberto G. ha detto:

    Caterina, sono di fretta perché sto uscendo. Voglio andare a manifestare per Gaza.

    Quando torno ti prometto che ti posterò dei link interessanti.

    Ciao.

  35. freeman ha detto:

    pure io ho visto molti video e letto quel libro e altri, e non credo proprio che siano tutte cazzate… cmq ognuno si informi e si faccia la sua idea. io me la sono fatta da un pezzo e per ora me la tengo.

  36. caterina ha detto:

    No scusate, ma la BCE é stata fondata da poco, e prima le banconote le stampava la Banca d’Italia, che era pubblica.
    Che poi banche e banchieri siano delle masse di ladri non ci piove, e perché la stampa non si possa più fare a livello nazionale é senz’altro un argomento interessante, ma da qui a dire che questa é la madre di tutte le cospirazioni mi sembra un salto un po’ azzardato (non dico a te, freeman, perché non mi pare tu stia dicendo questo, però i video che hai linkato mi sembravo un po’ fumosi – o forse sono io che proprio questa cosa non la riesco a capire…).

    Roberto, ho trovato il sito ma non trovo gli articoli. Hai mica da darmi qualche data, che ho visto che c’é un archivio per mese.

  37. Roberto G. ha detto:

    Sono tutti video che ho già  visto e rivisto, così come ho letto euroschiavi. Seguono tutti la stessa tesi che le banche s’incassano la differenza tra valore facciale ed intrinseco della moneta. Una tesi assurda smentita dal semplice esame del bilancio (pubblico) di bankitalia.

    Le banche ci fregano perché ci hanno scippato il controllo sulla politica monetaria che utilizzano a loro favore. L’ho detto già  molte volte. Mi spiace che il messaggio non passi.

  38. freeman ha detto:

    purtroppo non é una panzana… e quel video é solo una buona sintesi, non m’interessa chi l’ha fatto. cmq ne linko un altro, interessante pure questo.
    http://it.youtube.com/watch?v=XsSpu4cCd1w

  39. Roberto G. ha detto:

    Freeman l’ho già  scritto diverse volte che le banche ci fregano, ma non attraverso la panzana del signoraggio. Sei un attento ed assiduo frequentatore del blog e lo sai benissimo.

    E poi ti prego, Pascucci no. Va bene tutto ma Pascucci no, abbi pietà .

  40. Roberto G. ha detto:

    Caterina il signoraggio é una frottola. Vai sul sito ComeDonChisciotte e cerca gli articoli scritti da Lino Rossi. Impiegherai molto meglio il tuo tempo che non a leggere Euroschiavi.

    E’ un consiglio da amico. Ciao.

  41. caterina ha detto:

    Quoto helena al 100%.

    @ Giovanni Sandi: grazie dell’indicazione del libro, magari é la volta buona che capisco il signoraggio.
    Sulla questione dei referendum, capisco che dietro ci fossero comunque degli interessi, ma i Radicali ci hanno consentito di avere divorzio e aborto, due conquiste molto importanti, specie per le donne, e quindi non mi fa arrabbiare che loro ci abbiano anche guadagnato.
    Capire dove stanno bene e male credo sia davvero difficile, forse perché é nella natura umana ospitare l’uno e l’altro: come dice helena, i puri idealisti immacolati come agnelli, disinteressati a tutto fuorché al bene altrui, sono molto rari.
    Ma a me basta qualcuno con un’idea che vada un po’ oltre il proprio esclusivo interesse, con scopi un po’ diversi dall’autoalimentazione e autopropagazione del proprio potere.

    @ Andrea p.: é vero che é dolorso smontare le proprie certezze, e mi dispiace della tua disillusione, però trovo ingeneroso il tuo esempio del rossetto. Forse hai ragione, ma il fatto che tu abbia seguito un percorso non lo rende necessariamento il percorso GIUSTO, né fa di noi degli stupidi se percorriamo un’altra strada.

  42. Andrea p. ha detto:

    So che é un processo doloroso smontare le proprie certezze.Io attaccavo i manifesti per il primo v-day…Com’ero ingenuo\idealista!Però ricordo che anche in quel periodo pensavo:ma come mai non lo fanno fuori?(beppe).Infatti chiunque pesti DAVVERO i piedi al VERO potere viene ELIMINATO(vedi Rino Gaetano,Pantani,Fois,Pasolini,Cecilia Gatto Trocchi,Francesco Cosco ecc ecc ecc)…dopo un pò ho capito come stanno le cose studiandomi i “bei progetti” della casaleggio e facendo 1 1.NON VOGLIO COSTRINGERE NESSUNO ma mi ricordate molto la tipa che vedendo il colletto della camicia del fidanzato con un’inequivocabile “bocca di rossetto” pensa:curiosa la forma di questa macchia di SUGO!Della serie:non c’é peggior cieco………
    Buone cose a tutti.Passo e chiudo 😉
    Ps:speravo che Daniele smentisse il fatto del gatekeeper ma forse ha tanto da fare……………………..

  43. helena f. ha detto:

    @ Giovanni Sandi

    Ho imparato durante il percorso della vita che (quasi) nessuno fa qualcosa per niente. Alla base della propia lotta c’é sempre un tornaconto personale. Chi non lo fa é solo un santo e i santi sono rari.
    Nessun guru, nessun idolo: né Auriti, né Grillo, né Travaglio, ecc… ma ben vengano le informazioni alternative a quelle dei media nazionali (giornali e tv), sempre che siano corrette, serie e documentate.
    Ognuno di noi ha poi un cervello e spirito critico per poter decifrare, valutare, confrontare e capire dove risiede la verità  indipendentemente da chi la “predica”.

  44. Giovanni Sandi ha detto:

    @ Caterina,

    il forum segnalato da andrea e’ un covo di fascisti fomentatori d’odio, hanno fondato un’associazione che predica l’etica di Giacinto Auriti ma si ricoprono di ridicolo affermando che il “5X1000” e’ cosa buona e giusta perche’ legale, sperando di incassare una parte del pizzo di Stato.

    l’incoerenza e’ massima: non si puo’ combattere il “debito pubblico” derivato dalla pratica del “signoraggio” della banca d’italia e nel contempo pretendere da cittadini volontari una percentuale di quello che pagano in tasse.

    purtroppo questo squalifica inesorabilmente gli autoreferenziali frequentatori di quel forum.

    in aprile dopo aver sgamato la loro natura fascista e l’incoerenza dello statuto inequivocabilmente antidemocratico, mi sono rumorosamente dissociato, in risposta venivo diffamato ed ingiuriato dal titolare del forum ed in seguito da alcuni pappagalli che lo frequentano, proni al guru, che impone una visione della questione certamente corretta, ma a perfetto uso e consumo della vanita’ e del portafogli, l’etica praticata e’ del “namo che se magna” altro che autodefinirsi eroi.

    chi si associa e’ un pappagallo perche’ dovra’ ripetere la filastrocca del guru fascista, chi li ascolta e’ un pollo!

    per capire il signoraggio ci sono degli ottimi libri, ne segnalo uno in particolare: €uroSchiavi di Marco Della Luna e Antonio Miclavez, Arianna Editrice.

    per quanto riguarda i personaggi Grillo e Travaglio, fanno il loro interesse e non il nostro, mascherandosi dietro a delle lotte che sono propedeutiche al loro successo e conto in banca.

    per questo motivo ho visto con sospetto e certo non con simpatia i “vaffa day” di Beppe Grillo e sempre criticato i suoi sermoni moraleggianti contro tutto e contro tutti, ma in pratica perfettamente funzionali al sistema attuale.

    cosi’ mi fa piacere apprendere che la sua raccolta di firme per tre referendum abrogativi e’ miseramente fallita.

    i tre quesiti riguardavano l’abolizione dell’ordine dei giornalisti, i finanziamenti pubblici all’editoria e la legge Gasparri sulle frequenze tv, ma la Cassazione ha rilevato importanti irregolarità  per svariate centinaia di migliaia di firme cosi’ che nessuno dei tre referendum avrebbe raggiunto la soglia delle cinquecentomila sottoscrizioni indispensabili per sottoporlo al giudizio popolare.

    e se non altro questo fara’ risparmiare agli italiani parecchi quattrini mentre proprio Grillo, cioe’ il suo comitato promotore, non ricevera’ alcun contributo elettorale.

    nessuno ha mai detto, e tanto meno Grillo, che per ogni referendum il comitato promotore riceve un contributo elettorale, piu’ o meno quanto succede per il finanziamento dei partiti.

    questo spiega pure perche’ i radicali hanno sempre proposto un numero assurdo di referendum, anche assolutamente cretini: facevano cassa.

    il supermoralista comico genovese ha tuonato contro le provvidenze dell’editoria, che nello spirito della legge servono a garantire la pluralita’ dell’informazione, ma non ha mai detto una parola sul finanziamento dei referendum oppure sulle provvidenze allo spettacolo o sui fondi destinati a finanziare pellicole cinematografiche che magari non raggiungono mai la proiezione nei cinema.

    finanziamenti questi ultimi concessi da una commissione, quindi in modo del tutto soggettivo, per non dire arbitrario, e finiscono sempre nelle stesse tasche.

    per quanto riguarda Travaglio, e’ evidente il suo interesse di giornalista, la sua faziosa parzialita’ e il silenzio sulla questione signoraggio.

    buona giornata.

  45. helena f. ha detto:

    @ Caterina

    Hai tutto il mio appoggio.

  46. caterina ha detto:

    @Andrea P.
    Ora é tardi, approfondirò domani. Da una prima scorsa, nel forum ho visto “notizie” tratte da Dagospia, le solite trite e ritrite questioni dell’incidente e delle case di Grillo, e un link a un sito dove una tipa riporta la propria corrispondenza con Travaglio, che si dice convinto che Israele sia una democrazia. Di nuovo, non vedo dove sia il problema.
    Magari ha torto, ma da qui a pensare che sia pagato da banchieri sionisti lo trovo un azzardo.
    Come scrivo nel commento all’altro post di Daniele, io non credo che nessuno di questi che tu dici “idoli” sia mosso dalla pura aspirazione al bene supremo. Ce l’avranno anche loro, come tutti al mondo, il proprio tornaconto. Saranno, come tutti, talvolta incoerenti e avranno, come tutti, simpatie e antipatie personali. Da qui a vederli complici, consapevoli, del sistema, mi sembra ce ne passi parecchio. Preparato su tutto non lo é nessuno, e sempre in buona fede forse neanche. Siamo tutti umani, mi sembra.

  47. Andrea P. ha detto:

    @ Caterina
    Non si parla di simpatia.
    Ma del fatto che Travaglio(e non solo) MENTE SAPENDO DI MENTIRE.In poche parole é anche lui un SERVO DEL POTERE tipo Vespa,Fede e Mentana per intenderci.
    Ti mando un ultimo link dove,se avrai la pazienza e l’interesse di leggere ed approfondire,capirai che le mie affermazioni sono(purtroppo) VERE.
    Anche a me piaceva avere degli “idoli” sai?
    Purtroppo ho scoperto sulla mia pelle che NON E’ COSI’.Eccoti il link (e comunque,concettualmente,il signoraggio bancario non é difficile da capire,forse hai trovato una fonte “incasinata”)
    http://signoraggio.forumfree.net/?f=609979
    per la pnl:
    http://pnl-ipnosi.blogspot.com/
    ciao 🙂

  48. caterina ha detto:

    @ Ella:
    Ti propongo il mio scenario. Facciamo finta che l’attuale classe dirigente venga trasferita in massa, e in maniera totalmente incruenta, in un’altra dimensione: a quel punto va bene quasi chiunque, per rimpiazzarli. Persone di buona volontà  e con un minimo di infarinatura anche solo a livello di riunione condominiale. Persone che abbiano voglia di fare, e che vedano un pelo oltre il proprio tornaconto.
    “Politico onesto”, ormai, credo sia un ossimoro. Anche la Lega, all’inizio era “onesta”, o quantomeno più “onesta” di altri, e invece guardali adesso. Ma anche rubare é una cosa che si impara, e ci vuole comunque un po’ di tempo. Secondo me il “trucco” é non lasciare i nostri politici soli e incontrollati abbastanza da poter reinstaurare il sistema. Cittadini con le palle devono seguire sul serio i propri politici, verificare che facciano quello che dicono, chiedere conto di come vengono spesi i soldi. Tutti noi lo potremmo fare, se volessimo.
    Queste cose le diceva un ragazzo qui nel blog, qualche tempo fa, e io mi ero anche scontrata con lui perché rifiutavo di sentirmi dare parte della “colpa” del degrado generale. E invece é vero, é “colpa” anche di tutti quelli che, come me, non si muovono attivamente, non fanno qualcosa, anche poco, nel mondo reale.

  49. caterina ha detto:

    @ Andrea P.
    Ti auguro ogni bene anch’io, ma con tutta la buona volontà  di cui sono capace, nel video vedo che Travaglio non é particolarmente simpatico, cosa di cui mi ero già  accorta anche da sola, e che non ne capisce granché di economia, cosa in cui non vedo alcun dolo.
    Che poi tu mi citi Tremonti a sostegno della tua tesi mi preoccupa alquanto, perché nella mia ignoranza in materia non mi sembra che lui sia una cima, né una fonte eccessivamente attendibile nel suo e in altri campi.
    Sulla questione del signoraggio, magari avete ragione voi, é quello la madre di tutti i mali. E’ un argomento di cui ho letto e che però, mio malgrado, non capisco.
    Capisco invece altre cose: che la nostra classe politica, con poche eccezioni, é marcia; che tanti tanti soldi – nostri – finiscono a oliare sempre le solite ruote; che se vuoi un posto da 1000 euro nell’operoso e progredito Nord devi andare a porgere molti ossequi a molti potentotti locali, proprio come nel cupo Medio Evo, e via così.
    Immagino che Travaglio, Grillo e chi per loro non siano animati da uno spirito di sacrificio che mira esclusivamente al bene dell’umanità , ma lavorino anche per il proprio interesse e, sai una cosa, non me ne importa un accidenti.
    Il problema, lo ribadisco, non sono loro: nel 1992, senza Internet, senza (falsi) profeti, senza “chiamate”, la GENTE si é ritrovata davanti all’Hotel Raphael a lanciare le monetine a Craxi. Siamo NOI, e non Grillo, Travaglio o chiunque altro, che dobbiamo ritrovare quella spinta, quella voglia, quell’impegno.
    Di PNL non ho letto nulla, ma se hai qualche link postalo che ci provo volentieri.

  50. freeman ha detto:

    se siamo messi come siamo, la colpa é di chi ha dato il voto a quella gente infame, ovviamente. e qui non c’é nessuna guerra tra poveri.

  51. tristezza ha detto:

    @ freeman
    “venom é semplicemente realista. se questo paese é marcio e mafioso la colpa é proprio degli italioti, che hanno dato il voto a quella gente infame, che ora ovviamente si fa i cazzi suoi, appunto.”

    NON E’ VERO!!!!!

    Se siamo messi come siamo,IN REALTA’,é a CAUSA di una RISTRETTISSIMA MINORANZA di individui con un GRANDISSIMO POTERE IN MANO!
    Poi,ovviamente,c’é una buona fetta di italiani disposti a farsi comprare per due euro e che diventano,ODIOSAMENTE,i cani da GUARDIA per le “povere pecore”.
    PIU’ SI ALIMENTANO PAURA,SENSO DI COLPA E RABBIA,PIU’ I NOSTRI CARNEFICI GODONO,Ricordatevelo!
    BASTA CON LA GUERRA TRA POVERI CAZZO!!!

  52. freeman ha detto:

    venom é semplicemente realista. se questo paese é marcio e mafioso la colpa é proprio degli italioti, che hanno dato il voto a quella gente infame, che ora ovviamente si fa i cazzi suoi, appunto.

  53. tristezza ha detto:

    @ Venom
    Complimenti!Cintura nera in qualunquismo.
    PS da parte dei parenti ed amici di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino:vergognati!

  54. VENOM ha detto:

    L’ITALIA é un paese finito.. consegnato per sempre ad un manipolo di banditi e delinquenti che si fanno i cazzi loro e cambiano le leggi per non andare in galera!!! Gli italiani sono per il 60% un popolo di inetti, fannulloni e ladri i cui ideali politici si rispecchiano perfettamente in Berlusconi, Schifani, Dell’ Utri…

    Falcone e Borsellino si sono sacrificati invano, la mafia ha vinto e oggi ci governa!!!

  55. Andrea P. ha detto:

    Sempre @ Caterina

    Ti consiglio anche di leggerti qualcosa sulla PNL(psicologia neuro linguistica) in particolare il sistema del “RICALCO e GUIDA”.Capirai come é “sottile” la manipolazione del nostro (povero) cervello e capirai che film come ad esempio zeitgeist sono CREATI dagli STESSI PERSONAGGI che il film vorrebbe “combattere”….TUTTA UNA PRESA PER IL C**O…. Ciao

  56. Andrea P. ha detto:

    @ Caterina

    Mi sa che non hai afferrato il concetto di gatekeeper.
    Guarda,se ti va,quest’altro video di Paolo Barnard

    http://www.youtube.com/watch?v=7KO-NdwjUjw&NR=1

    e poi il “buon” travaglio all'”opera” (parte 1)…..

    http://www.youtube.com/watch?v=Lcc1gmrXD94&feature=related

    e parte 2

    http://www.youtube.com/watch?v=gvW5wDsWCBc&feature=related

    di una FALSITA’ disarmante.
    Per quanto riguarda Grillo e la CASALEGGIO ASSOCIATI=il suo EDITORE:
    http://www.youtube.com/watch?v=uttsmW8PJRc

    http://www.youtube.com/watch?v=i4NwuGym4k0&feature=related

    So che é brutto capire che i nostri “idoli” LAVORANO PER IL NEMICO…ma é INUTILE e DANNOSO far finta di niente sennò si fa la fine di mia zia che GUARDA FEDE e se le si dice QUALSIASI cosa CONTRO berlusconi si TAPPA LE ORECCHIE e comincia ad URLARE…..(NON VUOLE ACCETTARE LA REALTA’)….
    PS:stare seduti dinnanzi al pc non serve a NULLA per DISSENTIRE,ma per cercare di INFORMARSI CORRETTAMENTE SI!!
    Lamentarsi continuamente degli Italiani(che poi siamo noi) e spargere TERRORE(fine a sé stesso) sulle prossime sorti del nostro paese non solo NON SERVE A NULLA ma ANZI é PROFONDAMENTE NEGATIVO (che ci crediate o no).Detto ciò,ti auguro ogni bene.Andrea

  57. Ella ha detto:

    Bel post, Daniele, e sono daccordo con Caterina.

    Pero’ anche Alex solleva una questione interessante, cioe’: se ci sara’ mai una rivoluzione, quale potere soppiantera’ quello corrente?

    E cosa diventera’ l’Italia?
    Una socialdemocrazia sotto la Parietti?…
    Un triumvirato sotto Maroni, Bossi e suo figlio?…
    Una monarchia assoluta sotto l’eterno Vaticano?…
    O diamo le redini del paese in mano al Napoletone de’ noantri, Luca Luciani, grande conoscitore di condottieri e strategie vincenti?…
    Chi offre di piu’?

  58. freeman ha detto:

    >Dove volete fuggire?
    c’é solo l’imbarazzo della scelta…

  59. silvestro de marino ha detto:

    grazie DANIELE per quello che fai,sei uno dei punti di riferimento della mia informazione .
    Ti prego,continua cosi’ e non mollare…ti stimo tantissimo.
    Auguri di buone feste!!
    ciao!

  60. caterina ha detto:

    @ Andrea P.
    Sulla questione dei gatekeeper non voglio difendere Daniele né nessun altro, che non ne hanno nessun bisogno, però vorrei dire due cose.
    Ho guardato il video, e anche alcuni altri, altrettanto deliranti, su Grillo falso profeta e simili. Intanto consiglio l’uso del correttore ortografico, visto che sono pieni di apostrofi a sproposito, e poi, nel MERITO delle questioni, vorrei qualche PROVA, tipo dov’é che uno dei presunti left gatekeeper favorisce il sistema.
    Prendiamo Grillo: ha raccolto firme per referendum e leggi popolari; tra le tante iniziative ha lanciato Fiato sul collo, dove incita chiunque a pressare i propri governanti locali; sta preparando le Liste civiche per le prossime Amministrative. Cos’altro vorreste, ragazzi? Che si candidasse lui? Che bella idea: dopo anni che parla di togliere i condannati dal parlamento, si propone lui che una condanna ce l’ha – che fulgido esempio di coerenza sarebbe, eh?

    Cosa volete voi da questa gente? Martinelli é un giornalista, di mestiere trova e riporta i fatti: cosa deve fare più che informarci di quello che Raiset non dice? Più che rischiare sulla propria pelle rifiutandosi di farsi imbavagliare dalla legge prossima ventura?

    Il problema siamo noi, che stiamo seduti al PC come massima espressione del nostro dissenso, che scriviamo un post come massimo atto di coraggio, che deleghiamo ad altri quello che siamo troppo pigri o menefreghisti o timorosi per fare noi stessi.

  61. Giovanni Sandi ha detto:

    fintanto che non ci si informa sul denaro,cos’e’ la moneta, a chi appartiene il denaro, chi lo emette cosa guadagna, non potremo pensare a nessuna rivoluzione nell’interesse del popolo.

    cambieranno i padroni, ma gli schiavi saranno sempre gli stessi perche’ ignoranti

  62. Andrea TAxi ha detto:

    REddito di cittadinanza é la battaglia che deve unire tutti i popoli.Fascisti,comunisti,liberisti..tutti i ciddadini devono predentere un reddito accumulabile.
    1 perché i soldi non esistono
    2 perché é dimostato che i soldi non sono di chi li emette
    3 smontare la dottrina del debito.

    Il debito pubblico lo devono pagare coloro che hanno ricevuto i soldi e investiti nelle borse globali.

    “il miglior modo di spendere i soldi sono le braghe dei cittadini”erza pound Tradotto e’ l’economia che deve lavorare per noi.

  63. Alex ha detto:

    E dopo la rivoluzione cosa ci attende di grazia? Quale potere soppianterà  quello attuale? La rivoluzione é solo uno sfogo emotivo della popolazione, un’occasione liberatoria per spaccare tutto. Poi, quando il bollore si attenua, si cominciano a contare i cocci e ci si affida al primo uomo che afferma di poter risolvere la situazione. Non si può cambiare il mondo con la rivoluzione. Per vivere sereni bisogna isolarsi dal mondo, con tutti i costi che questo richiede.

  64. Vincenzo ha detto:

    Amici del blog non abbiate paura, tanto tra non molto finisce ogni cosa. Quando udrete i terremonti avvenire in ogni luogo, la fine é vicina. Dove volete fuggire?

  65. Tsunami ha detto:

    impreparato, scusate…

  66. sergio lorenzi ha detto:

    Alle prossime elezioni provinciali annullerò la scheda con un “VAFF……”
    viviamo in un paese di gente rincoglionita

  67. Tsunami ha detto:

    Sante parole Daniele, sante parole…nell’attesa meglio che mi prepari, non si sà  mai che questa rivolta parta davvero e non volgio certo farmi trovare preparato…Gasparri é mio, eh!

  68. Maurizio ha detto:

    Cittadini consumatori,cittadini consumatori… questa frase mi ha fatto mooolto incazzare…

    Un giorno in meno alla rivoluzione…..

    Ciao

    Maurizio

  69. luciano ha detto:

    Il video mostra una realtà  che quasi tutti i mass-media
    si ostinano ad ignorare; i telegiornali FALSI COME GIUDA
    presentano una realtà  edulcorata che non rispecchia il Paese
    ma il sorriso falso della IENA RIDENS.

  70. andrea sacchini ha detto:

    Volendo, visto che si parla di tagli, ci sarebbero anche le auto blu.

  71. Colaiuta ha detto:

    Ciao Daniele, ciao ragazzi…. comincio ad avere paura…
    In realtà¡ vivo fuori dall’italia ma questo non significa che me ne freghi.
    In piຠla mia famiglia vive li.
    Ad ogni modo mi sa che una rivoluzione si avvicina e non solo in Italia.
    In Grecia, mi sa, é già¡ cominciata.
    L’italia ormai é morta, ammazzata…
    Piຠvado avanti e piຠvedo quello che siamo.
    Vedo matrix, vedo robot, vedo schiavi, vedo sonnambuli, vedo drogati, vedo gente in coma, camminando….
    Siamo cosà­, noi umani..
    Come me, ora, che cercherà³ di dormire, oggi che ho ancora questo letto caldo, finché non mi verrà¡ tolto, cercherà³ di dormire provando a dimenticarmi di questo post, che fuori fa freddo e c’é gente che muore……della triste realtà¡ !!!!!
    Ciao.

  72. Andrea P. ha detto:

    Hey Daniele,scusa la “brutalità ” della domanda ma sei anche tu un gatekeeper tipo grillo e travaglio?

    Per chi non conoscesse il concetto di gatekeeping,vi rimando al link sul “tubo”,a parere mio “illuminante”:
    http://it.youtube.com/watch?v=zMCuQIkmaUU

    Nel caso tu NON lo fossi ti invito a riflettere sul voler praticamente SEMPRE calcare la mano sul PESSIMISMO “COSMICO”.
    Ormai lo sanno anche le PIETRE in che paese\mondo viviamo…sbaglio?

    PS:Una tua non risposta la considererò un SI alla mia domanda.
    Grazie per lo spazio e per la NON censura
    (abbondantissima invece nel blog di beppe)la mia intenzione vuol solo essere quella di far RIFLETTERE e NON di criticare ciecamente ok? Andrea P.

  73. enrifer ha detto:

    ormai gli italiani idioti se lo sono preso nel culo ed il bello é che manco se ne sono accorti.
    e manco se ne accorgeranno ipnotizzati come sono dallo psiconano e company…
    povera italia
    delle veline
    dei dell utri
    dei grandi fratelli
    talpe e isole
    dei palloni gonfiati
    delle de filippi
    dei mafionani
    e dei cazzoni

  74. freeman ha detto:

    tra qualche mese, non credo che sarò ancora in questo paese di merda. auguri alla gente onesta che ci rimane…

  75. helena f. ha detto:

    Si Daniele, analisi perfetta, il baratro é sempre più vicino anche se la gente che non ha ancora grossi problemi non se ne rende conto, ma possiamo cominciare il conto alla rovescia…
    Per quanto riguarda la tua disobbedienza alla legge bavaglio non ti lasceremo solo, conta pure (ne sono certa) su molti di noi.
    Con affetto

  76. caterina ha detto:

    Ma tu, Daniele, ci vuoi per forza fare bestemmiare anche a Santo Stefano? Oggi non potevi scrivere, che so, un bel post bucolico sul sole sulle campagne pavesi dopo giorni di scarnebbia?
    Comunque la frase chiave é questa: “Per una rivolta violenta oggi manca un giorno in meno rispetto a ieri.” E, se posso, aggiungo un bel EVVIVA!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.