Gli euro-negri di Korwin-Mikke

John Fitzgerald Kennedy introdusse il salario minimo, che servì a proteggere l’industria del Nord dalla concorrenza dei lavoratori economici del Sud. Quattro milioni di persone persero il lavoro, ok, erano quattro milioni di negri, ma ora abbiamo 20 milioni di europei che sono i negri d’Europa. Noi dobbiamo distruggere il salario minimo e dobbiamo distruggere il potere dei sindacati, che sono gli strumenti per distruggere i posti di lavoro“. Janusz Ryszard Korwin-Mikke, euroscettico polacco, leader del Congresso della Nuova Destra, all’assemblea europea di Strasburgo.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.