News d’amore


“Scajola: Vittorio Feltri senza vergogna”

Il sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo (Pdl) si é dimesso per “amorevoli liti” di partito; la provincia di Frosinone guidata dal presidente Antonello Iannarilli (Pdl) vuole la secessione dalla Lazio governata da Renata Polverini (Pdl). Il neopresidente della provincia di Viterbo Marcello Meroi (Pdl), si é dimesso per “amorevoli liti” di poltrone tutte interne al Pdl. Ironizza Francesco Storace, invitando Berlusconi a “dare uno sguardo al suo partito nel Lazio, quel che accade é allucinante“.

E’ allucinante pure che egli stesso sia stato proprio oggi condannato a un anno e mezzo per aver indotto l’intrusione abusiva negli archivi informatici dell’anagrafe romana, a danno della lista di Alessandra Mussolini che ha detto: “Dispiace che non andrà  in prigione“. I due sono alleati col Pdl. Storace non risulta dimissionato dalla regione Lazio. Un po’ come l’assessore comunale all’urbanistica di Roma Marco Corsini (Pdl), che assieme al suo predecessore Roberto Morassut (Pdl) sono indagati per corruzione e concussione in un’inchiesta sui condoni edilizi. I pm Sergio Colaiocco e Delia Cardia contestano ai due “indebite utilità ” Va detto che Corsini ha recitato la parte del dimissionario ma il sindaco di Roma Alemanno lo ha amorevolmente riabilitato.

In compenso, ancora dai galeotti archivi del comune di Roma, é uscita una “denuncia di inizio attività ” datata 16 settembre 2004 in cui si informa che il dimissionato (non dallo stipendio di parlamentare) “Scajola Claudio” ha avviato la ristrutturazione dei 9 vani e mezzo del “mezzanino” con vista sul Colosseo. “Progettista e direttore dei lavori” l’architetto Angelo Zampolini. Impresa esecutrice la “A. M. P. srl di Roma Settebagni“. Proprietario: Daniele Anemone, fratello di Diego. I lavori hanno riguardato la sistemazione di due stanze e la creazione di due nuovi bagni. Costo presunto dei lavori: almeno 100 mila euro. Almeno! perché non ci sono tracce di pagamenti. Evidentemente i lavori erano inclusi nel pacchetto Anemone (ricerca, acquisto e ristrutturazione casa).

In effetti tra appalti del G8, mondiali di nuoto, La Maddalena e impianti eolici in Sardegna, la cricca culo e camicia col Pdl é come un rodeo in cui scorrazzano volti noti e meno noti sia ai simpatizzanti di “meno male che silvio c’é” che ai magistrati fiorentini. Come il coordinatore nazionale del Pdl Denis Verdini. Ieri i Ros hanno perquisito “la sua banca” per il nuovo filone di inchiesta che coinvolge il cassiere della mafia Flavio Carboni, ricordate?. Vanno a caccia di soldi di presunte tangenti su compravendite di immobili i cui beneficiari risulterebbero altri deputati e senatori in procinto di essere annunciati nelle prossime ore.

I ros hanno anche perquisito la sede fiorentina del “Giornale” di Paolo Berlusconi, presso la quale sarebbero transitati soldi sospetti provenienti dalla “banca sua” di Verdini. Littorio Feltri non ne ha parlato oggi sul suo Giornale. Ne ha solo alluso nell’editoriale pubblicato in prima pagina: un monumento di “indipendenza” giornalistica affetta da sindrome da ingaggio economico.

Sostieni l’informazione libera


Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

7 Commenti a “News d’amore”

  1. helena f. ha detto:

    p.s. 
    ci vorrebbe una pena supplementare per gente del genere:
    sanzione pecuniaria, tutto il valore dell’appartamento 1.700.000 euro ad esempio,  per offesa all’intelligenza del popolo italiano e tentata presa per i fondelli.  

  2. helena f. ha detto:

    Il padre delle sorelle Papa al telefono al TG3:
    ” Io glielo avevo detto, potevano stare più attente prima di prendere tutti quegli assegni, ma da una parte stavano tranquille essendo l’acquirente un ministro.”

    Eh già  signor Papa, un bel ministro, e anche un gran verme, visto che per difendersi, oltre alla menzogna infantile e ridicola, ha messo in dubbio le dichiarazioni date dalle sue figlie al magistrato dicendo che di quella cifra non ne sapeva nulla.

    Si é dimesso senza essere indagato… e lo credo bene!
    Non aveva nessuna chance. Era tutto così palese e chiaro.
    Oltre che ladro, e sicuramente o potenzialmente corrotto e ricattabile dalla cricca, anche un emerito cretino. 

  3. Filippo ha detto:

    Bello il nuovo design del sito, ben fatto!

  4. Lazarus ha detto:

    …. evviva l’amore buahahahahahahah

  5. helena f. ha detto:

    Il Sud del Lazio é quello che é.  Latina, Fondi in mano alla camorra e ai giornali di Ciarrapico al quale ieri hanno sequestrato beni per 20 milioni di euro per illeciti sull’editoria.
    Meravigliosa provincia del Lazio da nord a sud, che guarda caso ha fatto vincere la Polverini.
    Storace, buono pure quello. Ha di nuovo la sua poltrona alla Regione.

    Tramite la cricca degli appalti Balducci-Anemone &C. , operativa da parecchi anni, si sta aprendo il vaso di Pandora.  Verdini già  figurava qualche mese fa quando uscì fuori lo scandalo della Protezione civile, ma naturalmente prima delle elezioni regionali era sul palco a S. Giovanni, quello che disse che i manifestanti erano 1.000.000. 
    Povero ingenuo Scajola che non sapeva neanche che la cricca gli aveva ristrutturato l’appartamento-mezzanino, al primo piano senza nemmeno un balcone. Che sfortunato, nello stesso stabile, la Del Santo ha l’attico con terrazzo!
    La cricca, che  ha anche beneficiato dello scudo fiscale governativo: pagare il 5% ma senza far rientrare i capitali.
    Ma che bella gente! Quanti altri ne usciranno ancora?
    Ad Annozero, Mieli disse che il tappo sta per saltare… era ora.
    Auguro ai magistrati di riuscire a fare il proprio lavoro, prima che questi delinquenti  lo impediscano con le solite leggi ad personaS.
    E’ impellente fare una pulizia radicale di questa marmaglia che siede in Parlamento prima che ci portino alla rovina definitiva.  

  6. Marco B. ha detto:

    Daniele,
     
    mi perdonerai ma dopo Scajola dimissionario(e siamo a 2)é bene ricordare che il PdL ne ha oltre ogni limite accettabile di “sospetti” fondati .. ma anche nel PiddìmenoL(quello alleato con il TUO Di Pietro)ce n’é altrettanto .. un pò di IMPARZIALITA’ di sicuro NON guasta per un BUON giornalista attento ai FATTI:

    http://www.youtube.com/watch?v=PLVtAI8x2aI
    ecco cosa ci offre “mammaRAI”con i soldi del canone:
    pennivendolo prezzolato(anche con i soldi pubblici presi dall’editoria delle finte cooperative)vs politico(radical chic)bollito ed ex(con un colpo di Stato)primo ministro delle privatizzazioni “komuniste”(palazzo Chigi, la merchant bank dove NON si parla inglese)sponsorizzato dai SOLITI NOTI amici “capitani coraggiosi”(con le pezze al ku.lo che hanno indebitato e spolpato le ex aziende pubbliche pagate dai $$ dei CONTRINUENTI)&banchieri mas.soni(il salotto buono di MEDIOBANCA)del FMI(quelli del “prestito” alla Grecia), colui che NON ci riesce di pensionare(e …che PENSIONE per certi CASTIGIANI).
    NULLA di NUOVO in ItARGHia ..
    MoVimento di Liberazione Nazionale(M5S)UNICA SOLUZIONE!!

     

  7. Alberto ha detto:

    Sarà  OT, ma credo meriti un po’ di visibilità … é il post di un blogger indipendente in difficoltà  finanziarie… L’informazione libera ha ancora un valore? Va difesa?
    http://www.byoblu.com/post/2010/05/04/Castelli-di-sabbia.aspx

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.