Posts Tagged ‘isis’

Berlino, che ci fa a Sesto il terrorista in piena notte?

Cosa ci faceva l’attentatore di Berlino a Sesto San Giovanni? Per giunta alle 3 di notte? E come ci è arrivato a quell’ora in quella piazza della stazione? L’ultimo treno che ferma lì arriva poco prima dell’una. E’ un regionale che va verso Monza. Poi, dall’una alle 3, al momento del conflitto a fuoco con […]

Condividi!

Migranti in Ue, Mogherini non cita l’Ungheria

«Il fenomeno migratorio non è solo europeo. Anzi, i flussi all’esterno delle nostre frontiere sono ben maggiori di quelli che investono la Ue. Va gestito. Non dico che va fermato, perché nessuno può illudersi di fermare questo mare di gente disperata. Tuttavia si può gestire e si deve gestire da europei, non da tedeschi, o […]

Condividi!

L’Is in Libia, qualcosa non torna

L’Is arriva in Libia per conquistarla. L’Is piomba lì, nella colonia italiana, dal cielo. Nessuno sa come i tagliagole abbiano passato il confine dall’Egitto, di fatto, l’unico Paese col quale la Libia confina ad est. Del resto l’Is non poteva che provenire da est, visto che la Siria e l’Afghanistan sono ad est della Libia […]

Condividi!

“Decapitatemi pure”

«Ho visto delle teste tagliate e ho pensato che anch’io potrei fare quella fine. E se Dio vorrà che quel termine sia la mia testa tagliata, così sarà… Io da qui non mi muovo. E non ho paura». Giovanni Innocenzo Martinelli, vescovo a Tripoli dal 1971.

Condividi!

Gioventù bruciata

“Voglio catturare piloti e bruciarli“. Frase pronunciata dal ragazzino nel video montato e diffuso dall’Is dopo aver arso vivo il pilota giordano Moaz al Kaseasbeh.

Condividi!

Piccoli morti senza ragione

“Non ho più voglia di occuparmi delle ragioni degli uni e degli altri. Ciò che conta è che sono morti mezzo milione di bimbi.” Gino Strada, patron di Emergency, sulle guerre in Medioriente.

Condividi!