Posts Tagged ‘antipolitica’

Macello Veneziani (6 anni fa)

“Dai ladri non ci salveranno i cretini. Come molti di voi, anch’io vedo con favore la crescita nel paese della rivolta contro gli abusi e i privilegi di palazzo, e non mi spaventa l’antipolitica né il populismo. A volte serve. Ma sull’onda di Beppe Grillo e de La Casta, il libro di Stella e Rizzo, […]

Condividi!

Crainz il paraculo

“Le idee programmatiche essenziali messe finalmente in campo dal centrosinistra dopo la afasia della campagna elettorale sono state presto sepolte dal ritorno alle vecchie pratiche: un altro regalo alla demagogia dell’antipolitica, e solo l’organica incapacità di proposta del Movimento 5 Stelle impedisce per ora una sua ulteriore crescita.“. Guido Crainz su Repubblica del 13 aprile […]

Condividi!

Da brigatista mancato a rinascimentista

“Se fossi nato 20 anni prima sarei diventato brigatista. Non è una battuta. Sono contro il sistema più di quanto non sembri“. Arturo Artom al “Fatto”, presidente del Forum per la meritocrazia e fondatore del movimento “Rinascimento italiano” che vuole portare 20 deputati in parlamento con selezioni online.

Condividi!

Il rantolo del Fini(to)

«Sta crescendo un’area che si nutre di antipolitica, una vasta zona di risentimento antieuropeo, di fatto antidemocratico, che prende a pretesto la giusta lotta contro i privilegi e le caste. Grillo e Di Pietro coprono questa fascia di elettorato». Gianfranco Fini a Repubblica.

Condividi!

Beppe, senti il tuo concittadino

“Oltre ad essere particolarmente attaccati e dipendenti dalle cose materiali, ad allontanare sempre più i giovani dalle istituzioni è la cosiddetta antipolitica, aspetto questo negativo e diseducativo. Ci vuole quindi una netta inversione di tendenza”. Angelo Bagnasco, Locri, 6 maggio 2012.

Condividi!

Il Grillo di Enrico Letta

«Non c’è alcuna scorciatoia verso il voto, perché tornare alle urne col “porcellum” e mantenere l’opacità del sistema politico sarebbe il più bel regalo a Grillo». Enrico Letta, 22 aprile 2012.

Condividi!

L’antipolitico che non cede

«La ragione dell’antipolitica è nella cattiva prova che abbiamo dato in questi anni: tra demagogie, promesse di predicatori e populisimi. Oggi il mosaico va cambiato». Pierferdinando Casini.

Condividi!

Se questo è il nuovo…

“C´è una terza strada, tra l´antipolitica di Beppe Grillo e la voglia di lasciar perdere che emerge in settori della sinistra. E´ la voglia di cambiare da dentro…” Marco Doria di Sel, docente di storia all’università di Genova, vincitore delle primarie del Pd.

Condividi!