Search Results

Nichi di Sel, Sinistra economia liquidità

Povero Vendola, l’abbiamo sentito ultimamente dire che tornerà a semplice militante di partito per “ritrovare l’allegria“. Il capo di SEL, Sinistra ecologia libertà, l’allegria l’avrà senz’altro ritrovata: ha appena incassato 199 mila euro di liquidazione in barba al decreto di spending review varato dal governo Monti, che imponeva i tagli “ma solo dal 1 gennaio […]

Condividi!

Eugenio Scalfari l’euro-banderuola

“Francamente non so valutare se l’economia greca, una volta che sia uscita dall’euro e tornata alla dracma, riuscirà a sopravvivere e perfino a riprendersi. Probabilmente sì“. Eugenio Scalfari, 12.2.12; “In Italia crescono i movimenti antipolitici che predicano l’uscita dall’euro“. 8.7.12; “Le elezioni europee di primavera sono un appuntamento inquietante non solo per l’Italia ma per […]

Condividi!

Euro, Prodi e il mancato “Mea culpa”

«Il problema è la mancanza di una vera autorità europea. La Grecia è entrata nell’euro perché ha potuto ingannare vergognosamente sui dati reali della propria economia grazie al fatto che Francia, Germania e Italia avevano rifiutato il doveroso controllo europeo sui bilanci, magari affidato alla Corte dei conti. Se ci fosse stata una forte autorità […]

Condividi!

Diamoci una euro-mossa

Passata la finta sbronza della legge elettorale, dobbiamo tornare con i piedi per terra e fare i conti con l’economia paralizzata di questo Paese. Per economia paralizzata intendo deflazione, che è la somma del calo dei prezzi col calo dei consumi. Calo che fa il paio col calo del gettito fiscale a causa della chiusura […]

Condividi!

Italia nell’euro, non c’è fondo che tenga

Le cronache delle prossime settimane saranno costrette a parlare della richiesta di aiuto che l’Italia dovrà fare all’Europa per frenare la corsa impazzita del debito pubblico. Il debito pubblico italiano attuale è di circa 2.070 miliardi di euro, a cui si devono sommare gli interessi annui, che sono altri 84 milardi. Tanto per capirci, mentre […]

Condividi!

Uscita dall’euro, sogno proibito

«L’uscita dall’euro, a mio giudizio inimmaginabile, provocherebbe una perdita immediata del 50% del Pil e una svalutazione tra il 40 e il 50% dei nostri stipendi, pensioni e risparmi. Nella migliore delle ipotesi. Senza contare i pesanti effetti sistemici che produrrebbe sull’economia e sulla finanza mondiali». Matteo Colaninno, deputato Pd.

Condividi!

Estrema unzione all’euro

«Chi non rispetta le regole e rompe gli accordi siglati non può attendersi aiuti finanziari». Philipp Rosler, ministro dell’Economia della Germania, a proposito della Grecia nell’area euro.

Condividi!

Altro che europei…

«L’Italia soffre per una crisi di produttività endemica , il problema dura da così tanto tempo e ha effetti così profondi sull´economia, che mette in pericolo l’intero tessuto della vita nazionale». Washington Post del 1 luglio 2012.

Condividi!