«Considerare una malattia la stagione renziana significa offendere la maggioranza dei militanti e milioni di elettori che, a suo tempo, quel ciclo politico lo vollero».

Stefano Lepri, deputato Pd, su Massimo D’Alema, secondo il quale il Pd si è liberato dalla malattia del renzismo.

Tolto che Renzi deve ringraziare Giorgio Napolitano che lo ha piazzato a Palazzo Chigi senza lo straccio di un voto, del Bomba di Rignano restano i record di flop del Pd di quand’era segretario: dai referendum a tutte le tornate elettorali anche locali.
Resta da capire dove li ha visti Lepri, i “milioni” di italiani che quel ciclo lo vollero. Forse nella sua perversa fantasia.

Lascia un commento