Foto LaPresse/ Gian Mattia D'Alberto 02-09-2016 Venezia spettacolo 73. Mostra internazionale d'arte cinematografica photocall del film ' Down of the dead' nella foto: Dario Argento Photo LaPresse/ Gian Mattia D'Alberto 02-09-2016 Venice 73th Venice filmfestival ' Down of the dead' photocall In the picture: Dario Argento

«Parecchie volte ho temuto per la mia vita. Già dal primo film, uno veniva a urlare sotto casa. Un altro era convinto di essere uguale a me, ma non era vero per niente. Andava nei ristoranti e diceva di mandarmi il conto, mi chiamava e minacciava: paga o ti uccido a bastonate. Un giorno, i miei aiuto registi l’hanno sbattuto al muro, gli hanno dato qualche sberla ed è sparito. Quando stavo a Los Angeles per preparare “Tenebre” per la Fox, cambiai vari alberghi e uno stalker mi trovava sempre. Alla fine, decisi di tornare a girare in Italia».
Dario Argento, il regista horror italiano più famoso nel mondo.

Lascia un commento