I rospi (legittimi) di Elena Fattori

«Non mi è piaciuto l’innalzamento del tetto degli affidamenti diretti (appalti senza gara da parte dei Comuni da 40 a 150 mila euro, ndr). E anche le concessioni ai balneari, che è una nostra battaglia storica. È chiaro che questa fiducia va votata, perché sennò finiamo in esercizio provvisorio. Ma per quanto mi riguarda, è l’ultima che voto, se continuano a trattarci da pigia bottoni».
Elena Fattori (d’accordo anche Paola Nugnes), senatrici 5 stelle.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.