Alfano, figliol prodigo senza voti

«Anche se vince il No al referendum bisogna andare avanti con questo governo», perché «credo che tra i 5 Stelle vi siano alcuni dirigenti che hanno la cecità ideologica di alcuni vecchi comunisti e la feroce violenza di alcuni primi fascisti». Dunque, meglio Berlusconi perché «quando ci sono traumi e rotture la cicatrice si deve rimarginare, ma per me è già successo».
Angelino Alfano Ministro dell’Interno del governo Renzi, al Corriere Live.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.