Elezioni in Puglia, occhio alle miss preferenza

La Digos di Bari indaga su un tariffario per pagare rappresentanti di lista e procacciatori di preferenze per le prossime elezioni regionali in Puglia. Lo spunto è stato un articolo della stampa locale sugli «impresentabili» e un servizio di TeleNorba, nel quale il collaboratore di un comitato del consigliere comunale a Bari Anita Maurodinoia, candidata alle elezioni regionali con Michele Emiliano, ha raccontato di come i rappresentanti di lista vengano pagati sulla base dei voti che il candidato di riferimento prende nelle singole sezioni. Insomma, occhi aperti. Al massimo.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.