«Se applicassimo il programma di Grillo l’industria italiana sarebbe finita. Diventeremmo un paese tra l’agreste e il bucolico. Grillo vuole bloccare le infrastrutture, noi pensiamo che si debba colmare un grave ritardo infrastrutturale». Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, 27 febbraio 2013.

Un pensiero su “Squinzi e il Grillo “squinZernato””

Lascia un commento