La barista che ha sconfitto la piaga delle slot

«Non ne potevo più con le macchinette nel mio locale: rovinano la gente, attirano i ladri, ti tocca stare qui fino alle 3 di notte perché i giocatori non si staccano mai, e se poi perdono se la prendono con me!». Raffaella Andreini, barista bergamasca vittima di un furto di macchinette che le ha procurato un danno di 10 mila euro al locale e una richiesta di penale da parte del noleggiatore (non esaudita e col risultato di essersi liberata delle macchinette mangiasoldi).

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “La barista che ha sconfitto la piaga delle slot”

  1. […] Il blog di Daniele Martinelli Pubblicato: 23 gennaio 2013 Autore: aggregatore Sezione: Politica e Attualità […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.