Se i bersaniani sono convinti che alla fine Monti sarà in campo da protagonista e non come riserva della Repubblica, il segretario Bersani è sicuro che anche la destra in qualche modo si organizzerà pur non essendo mai stata così debole“. Goffredo De Marchis su Repubblica, a proposito delle strategie di Bersani da candidato premier.

2 pensiero su “Il nuovo Pd? Monti-bis e inciucio con Alfano”

Lascia un commento