«Non voglio nemmeno parlare di un ritorno alla dracma. C´è una larga maggioranza dei greci che vuole restare nell’euro. Se usciamo, l’economia crollerà, l´inflazione volerà alle stelle e i redditi cadranno drammaticamente. Sarebbe un brutto affare per la Grecia, ma una tragedia terribile per l’Europa. Il contagio è inevitabile». George Papaconstantinou, ex ministro delle Finanze greco.

Un pensiero su “Grecia out, avanti il prossimo”

Lascia un commento