Personalmente credo che Dell’Utri abbia coltivato i rapporti coi mafiosi anche nel periodo in cui ha lavorato per Rapisarda, un soggetto anch’egli in relazione costante con uomini d’onore“. Antonio Ingroia, procuratore aggiunto a Palermo e pm al processo in primo grado.

Un pensiero su “La mafia è come una droga”

Lascia un commento