Eccoci al punto G

E’ il giorno del G20, quello della riunione dei governatori delle 20 prinicipali nazioni economiche del mondo per mettere alla lente il nuovo papello di Berlusconi, uscito con le ossa rotte dal consiglio dei ministri di ieri sera, quello delle misure choc e dei prelievi forzosi smentiti. E’ l’ennesimo giorno di agonia di questo governo illegale e golpista capeggiato da un massone che se la faceva col latitante Lavitola, incaricato di fare da passacarte di inchieste e indagini a suo carico tramite la longa manus del generale Poletti, numero due dei servizi segreti.
Qui sotto l’articolo passato in sordina che contiene intercettazioni che rivelano rapporti di una gravità inaudita. Da paese mafioso.
I vari Merkozy ne sono al corrente esattamente come i banchieri dell’Fmi e della Bce. Oltre che i mercati. Ecco perché ogni giorno che passa con Berlusconi al governo è una spinta veloce verso il default della nostra economia. Perché io non compro e non investo in un prodotto che non mi convince. Anzi, se posso, me ne libero.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Eccoci al punto G”

  1. […] Il blog di Daniele Martinelli Pubblicato: 03 novembre 2011 Autore: aggregatore Sezione: Politica e Attualità […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.