Comunali di Milano, indagato il Pdl Osnato


Yara, giustizia e impunità 

Dopo la casa di Batman del figlio della sindaca di Milano e i manifesti brigatisti di Lassini, una nuova tegola cade sulla capoccia del Pdl milanese. I vertici dell’Aler sono indagati di corruzione e turbativa d’asta. Tra di loro l’assessore regionale Romano La Russa (Pdl) e suo genero e Marco Osnato, consigliere comunale uscente del Pdl ricandidato alle comunali con la Moratti. Dalle indagini dei pm Sangermano e Romanelli, sarebbero emerse tangenti per gli appalti dei lavori di giardinaggio e di manutenzione a circa 100 mila edifici Aler di Milano e provincia. Ci aspettiamo a momenti qualche attacco brigatista alla magistratura da parte del corruttore piduista. Capolista a Milano nella solita lista della Moratti.

PS Stasera a partire dalle 20:30 sarò a Iceberg su Telelombardia.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.