Politici “intercettati” sulle intercettazioni

Marco Follini visibilmente imbarazzato, Stefania Craxi a gambe levate e Niccolò Ghedini unico disposto a rispondere sul decreto intercettazioni che sta per essere varato dal governo. Compreso il bavaglio alla stampa.
Le interviste improvvisate e fuori copione le ho realizzate all’esterno di Montecitorio, all’indomani della nottata al Senato per il voto degli ennesimi obbrobri di regime.
Di intercettazioni andrò a parlare a Telelombardia il primo giugno alle 8 del mattino. Non so chi saranno gli altri ospiti. Ovviamente, come già  dissi un paio di anni fa, anch’io farò disobbedienza civile.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Politici “intercettati” sulle intercettazioni”

  1. Enrico ha detto:

    Carissimo Daniele, grazie per il bellissimo lavoro che fai per tutti noi. Consiglierei all’ imbarazzatissimo Follini di accostarsi al bifidus acti regularis.  Splendidi, come al solito, i ghirigori  con supercazzola sugli specchi di Ghedini.  Devastante la Stefania con gli stivali delle 7  leghe, una bella corsetta gliela farei fare anch’io, col fratellino Bobo appresso…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.