Spatuzza: “Graviano mi disse di un patto con Berlusconi”

Il pentito Gaspare Spatuzza nell’udienza del 18 giugno scorso ai pm di Firenze Alessandro Crini e Giuseppe Nicolosi, ha parlato di “patto” che il boss Giuseppe Graviano strinse nel ’94 con Berlusconi e Dell’Utri. Senza mediazioni. L’incontro avvenne nel gennaio del ’94 al bar Doney di via Veneto a Roma, durante il piano del fallito attentato ai Carabinieri allo stadio Olimpico. Ecco le parole di Spatuzza:

Non so quale fosse il proposito che Berlusconi e Dell’Utri avessero in mente stringendo questo patto. Dalla mia esperienza in queste vicende deduco che Berlusconi e Dell’Utri, che in primo momento hanno fatto fare le stragi a Cosa Nostra, si volevano poi accreditare all’esterno come coloro che erano stati in grado di farle cessare. E quando poi li vedo scendere in politica, partecipando alle elezioni e vincendole, capisco che sono loro direttamente quelli su cui noi (Cosa Nostra-ndr) abbiamo puntato tutto“.

Spatuzza ha rivelato un rapporto diretto tra la mafia e gli allora astri nascenti di Forza Italia.
Ritengo di poter escludere categoricamente, conoscendo assai bene i fratelli Giuseppe e Filippo Graviano, che si siano mossi nei confronti di Berlusconi e Dell’Utri attraverso altre persone. Non prendo in considerazione la possibilità  che Graviano abbia stretto un patto politico con costoro senza averci parlato personalmente“.

Giuseppe Graviano, che col fratello é in carcere a scontare l’ergastolo per stragi e omicidi, tra i quali quello del sacerdote Don Pino Puglisi e del figlioletto del pentito Di Matteo, non ha smentito Gaspare Spatuzza. Anzi, ne ha chiesto rispetto. Fatto insolito fra mafiosi. Spatuzza, parlando di quell’incontro al bar ha aggiunto:
Graviano era euforico e gioioso, sprizzava felicità , normalmente era una persona abbastanza controllata, quindi era difficilissimo che si lasciasse andare in quel modo. Mi disse ‘tutto si é chiuso bene, abbiamo ottenuto quello che cercavamo, le persone che hanno portato avanti la cosa non sono come quei quattro crasti (montoni-ndr) dei socialisti che prima ci hanno chiesto i voti e poi ci hanno venduti. Si tratta di persone affidabili’. A quel punto Graviano mi fa il nome di Berlusconi e mi conferma che si tratta di quello di Canale 5. Poi mi dice che c’é anche un paesano nostro e mi fa il nome di Dell’Utri e aggiunge che grazie alla serietà  di queste persone “ci siamo messi il paese nelle mani.

Venerdì 4 dicembre il processo Dell’Utri traslocherà  momentaneamente a Torino, giornata in cui Spatuzza, in aula, potrà  chiarire il significato delle attribuzioni bomba riguardanti il presidente del consiglio dei piduisti e l’ex numero uno di Publitalia.

Questo post é uno spunto per Augusto Miserini e collegni zerbini dei telegiornali megafoni del grande fratello. Non so davvero cosa debba ancora accadere per arrivare alle dimissioni di questo governo.


Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

15 Commenti a “Spatuzza: “Graviano mi disse di un patto con Berlusconi””

  1. joshua ha detto:

    sdegno, pena, vergogna: purtroppo la situazione é questa. Ho trovato in rete una cinica vignetta che riassume questo stato d’animo…

  2. Venom ha detto:

    Provo solo PENA e VERGOGNA per tutti coloro che hanno voluto questo scempio!!!

  3. ANTIFEDE ha detto:

    MA COSA DEVONO ANCORA SCOPRIRE GLI ITALIANI PER MANDARE A CASA QUESTO REGIME MAFIOSO E PIENO DI FANGO?

  4. freeman ha detto:

    purtroppo questo é un paese mafioso e forse lo sarà  sempre…ma per fortuna il mondo é grande…

  5. CHICCA ha detto:

    Marco non ho parole….o forse qualcuna ce l’avrei…ma per pudore é meglio tacere

  6. Ella ha detto:

    Quello che leggo in questo post e’ agghiacciante.

    Lo so che le voci circolavano, ma leggerlo cosi’, nero su bianco e senza tanti preamboli che Berlusconi e Dell’Utri hanno fatto fare le stragi a Cosa Nostra mi ha fatto rabbrividire.

    Piu’ che mai questo paese mi sembra una culla dell’orrore.

  7. Marco da Napoli ha detto:

    La rivista Rolling Stone Italia nomina Silvio Berlusconi «Rockstar dell’anno»: da sempre, in occasione dell’uscita del numero di dicembre, il mensile incorona il personaggio che si é distinto nel corso dell’anno per il suo carattere e temperamento decisamente rock&roll. Per celebrare l’evento Rolling Stone ha dedicato al cavaliere la copertina del prossimo numero, realizzata per l’occasione dal designer americano Shepard Farey.fonte la Stampa

    NO COMMENT

  8. freeman ha detto:

    questo governo non si dimette, deve pensare a salvare il suo capo corruttore con l’ennesima porcata, detta processo breve…

  9. Venom ha detto:

    … e che cosa cambia? Corruttore, Puttaniere, Mafioso… ma lui sta sempre lì… l’opinione pubblica NON sà  perché finché non ne parlano i TG il problema NON esiste. Ormai per quanto mi sforzi di immaginare un motivo per il quale questo maiale possa dimettersi non riesco proprio a trovarlo… come non riesco neppure ad immaginare dove si possa arrivare!!

    Parli con la marea di cialtroni che ancora lo difendono e non dire altro che … sei comunista, come se essere comunista fosse peggio che essere un mafioso criminale!!!
    Io sono davvero scoraggiato e amareggiato per quanto sta accadendo in Italia senza che nessuno possa far nulla!!! Dopo la puntata di ieri di Report non riuscivo neppure a dormire, chiedendomi continuamente come fà  la gente a non vedere…

    Spero in un cedimento strutturale di palazzo Montecitorio quando é pieno… NON sò più in cosa sperare…

  10. joshua ha detto:

    del resto anni fa Borsellino già  ne parlava…

    http://www.youtube.com/watch?v=DN9iM-7DSlo

  11. Marco da Napoli ha detto:

    Alessandro Sallusti, condirettore de Il Giornale, a Exit del 18 novembre 2009 nega ciò che neppure il più disonesto degli intellettuali riuscirebbe a negare, e arriva a chiedere: “Cosa c’entra Dell’Utri con Berlusconi?”:
    Aiutiamolo a capire VIDEO

    http://www.youtube.com/watch?v=WWI2Iq1Fbrg

  12. umberto ha detto:

    la moglie del ministro Sacconi Enrica Giorgetti é direttore generale di Farmindustria, produttori del vaccino influenza A!!!
    Un nuovo conflitto di interessi?

  13. Post meraviglioso.

    Giacomino di Milano

  14. paolo papillo ha detto:

    grazie pe l’ospitalità 

    INCONTRO VELTRONI E DA PRECARIO-DISOCCUPATO LO INVITO A

    PARTECIPARE AL NO BERLUSCONI DAY…

    dal post odierno;

    “basta vedere come si comporta chi dovrebbe fare opposizione e non fa neanche finta di farla, anzi funge da pompiere …tiene calme le acque…narcotizzando i suoi militanti praticamente lessi…chi ha capito sta saltando fuori dal pentolone chiamato PD…”
    intervista a Veltroni e post ;
    blog informazionedalbasso

  15. fansss ha detto:

    grazie mille.
    grazie sempre per il tuo lavoro indispensabile d’informazione, daniele.
    sec. me, sei un bravo giornalista, uno dei nuovi certamente tra i più meritevoli. che tu possa progredire costantemente in tal senso.
    cius!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.