Gli scoop del cortigiano Vittorio Feltri

A proposito di media dominati dalla sinistra c’é un appello che circola in rete da parte della redazione di Annozero.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

45 Commenti a “Gli scoop del cortigiano Vittorio Feltri”

  1. -Francesco72- ha detto:

    Bravo Daniele !

  2. POLDO ha detto:

    Non posso di certo esimermi dal ringraziare Andrea Costa e Caterina per i loro complimenti. 🙂

    Da tempo ormai li ritrovo quì come coriacei compagni di viaggio. 😉

    Ciao.

  3. caterina ha detto:

    Bravo Poldo, belle parole 😀

  4. Andrea Costa ha detto:

    @ POLDO
    Bravo, hai sintetizzato in modo schietto e veritiero il marciume che ha dentro questo personaggio.
    Sono con te al 100%.

  5. POLDO ha detto:

    Bene, bene, bene! La cura medica probabilmente non riesce più a contenere il delirio di onnipotenza di Faccia da maiale.

    Ogni occasione per Mr. B é buona per dare spettacoolo delle sue pessime qualità , un siparietto patetico di un povero vecchio stronzo che non può fare a meno di autoconvincersi di «…credere sinceramente di essere di gran lunga il miglior presidente del consiglio che l’Italia abbia mai avuto nei suoi 150 anni di storia superando come giorni anche Alcide De Gasperi.» Zapatero era in un inevitabile imbarazzo, l’espressione interrogativa come per convincersi di errori del traduttore.

    Oltre a questa bella autoproclamazione io aggiungerei anche: il presidente del consiglio che é stato il più grande puttaniere, evasore fiscale, inquisito, pseudomafioso, massone, sessofobo, squilibrato e pazzo megalomane che l’Italia abbia mai avuto nei suoi 150 anni di storia. Superando anche Mussolini che nel suo delirio qualcosa di concreto aveva fatto, lui manco quello.

    Il processo di telerincoglionimento prodotto in Italia ha portato i suoi frutti per Mr. B! L’instancabile sventolare di culi, tette, pettorali e bicipiti su tutte le sue reti commerciali ha smosso gli ormoni di milioni di Italiani ma di certo questa specie di “droga” mediatica alla fine porta comunque all’assuefazione e lentamente l’onda lunga delle minchiate propinate dalla famiglia Berlusconi inizia a scemare.

    Nel momento in cui un animale ringhia e sbuffa più forte é un avvertimento, é un chiaro segno che sta sulla difensiva perché ha paura.

    Il consiglio di Mr. B di non leggere i giornali perché rei di gettare fango sulla sua credibilità  (quale?) la dice lunga sul senso di libertà  di stampa e democrazia che idealizza faccia da maiale.

    Anche Marina Berlusconi, furba ereditiera e già  figlia di papà  divenuta manager di un impero preconfezzionato e regalatogli, bello impacchettato, sotto l’albero di natale sbotta e dice che: « …quello verso mio padre é un attacco indegno e vergognoso. Tutto questo mi ha dato la forma della grandezza di mio padre…»!
    Consiglio largamente a Marina Berlusconi per conformità  alla sua posizione di manager di astenersi da questi commenti patetici. Se c’é qualcosa di veramente indegno e vergognoso é che un uomo come tuo padre sia ad oggi il Premier di una Nazione a causa di tutte quelle persone false come te.

    Che le cose non vanno e che a furia di tirare la corda si strappa ne ha dato evidente segno Fini, che ha parlato a Gubbio quasi come un uomo di sinistra tirando frecciate a Lega, PDL e amici di partito. Le cose non sono così rosee come sembrano quindi.

    Anche la chiesa a mal digerito il comportamento dei SUOI giornali. Uomo avvisato!

    La prassi di Berlusconi é quella di dire cagate ogni giorno, martellando l’opinione pubblica, tanto da arrivare al punto da farle sembrare vere.

    La nostra prassi ed il nostro doveroso diritto sono quelli di smentire quotidianamente in questo blog ogni giorno, martellando l’opinione pubblica, tutte le stronzate sparate da questo schifo d’uomo e dal suo gruppo per riportare la verità  e il senso di democrazia in questo lercio Paese.

    Berlusconi FOTTITI, tu e la tua losca famiglia.

  6. paolo papillo ha detto:

    FANNO SOLILOQUI…LA CARFAGNA E’ ALLA RADIO MA QUANDO TOCCA AGLI ASCOLTATORI FARE DOMANDE VA VIA…..ma le domande le faccio ugualmente…
    NON RISPONDERE AL CITTADINO….

    àˆ ormai la normalità  per i nostri politici e purtroppo anche per noi che accettiamo come scontata questa odiosa omissione.
    Alla trasmissione radioanchio ,rai radio 1, dell’ 8 c.m. partecipa la Carfagna ,riesc…o ad andare in… diretta…vorrei fare al ministro una domanda ma il ministro ha da fare e va via….
    Continua;nel blog
    informazionedalbasso

  7. Venom ha detto:

    Feltri lo ricordo in un editoriale in occasione di un 25 aprile di qualche anno fà  in cui dichiarava che quella festa era un tributo a dei terroristi e criminali… se in quell’occasione fossi stato io il presidente del consiglio lo avrei fatto arrestare!!!

    MAIALE SCHIFOSO!!!

    PS: Cosa ci faceva la giovane escort noemi a Venezia? Perché tutti quei fotografi per una giovane troietta? Questo paese é arrivato proprio alla frutta!!!

  8. freeman ha detto:

    purtroppo la realtà  italiota é davvero sconfortante e la colpa non é mia…

  9. caterina ha detto:

    😀 Chicca, qui siamo quasi tutti masochisti, se no saremmo già  passati dalla parte delle feste con ricchi premi e cotillon – chi immolando le sue grazie sul lettone di Putin, chi facendosi portavoce dei deliri dell’impunibile – finendo eletti a un qualche livello di questa infima politica e incassando lauti stipendi pagati da altri tapini rimasti masochisti!
    Ora non vorrei cadere nel patetico, ma questo blog, con il suo ospite e i suoi frequentatori, mi ha tirato fuori da più di un momento nero – per cui, grazie a tutti.
    P.S. Prendi B. a piccolissime dosi, e per il resto vai con Mozart, Vivaldi, la musica New Age… 😉

  10. CHICCA ha detto:

    Grazie Caterina so che posso sempre contare sul vostro supporto psicologico per questo “esprimo” in rete le mie ansie anche se spunta sempre freeman a gettarmi nello sconforto esistenziale 🙂
    alla fine é solo mia la colpa se, con malcelato masochismo, ascolto questi vaniloqui con attenzione quasi scolastica sempre sperando che ad un certo punto ci sia una scossone delle sinapsi che spingano il primo tromber d’italie a rettificare gli obbrobri che gli escono dalla boccuccia innocente (indecente)
    @ XZ sei troppo intelligente per credere che quello che hai scritto sia verità : il signor B. non si immolerà  MAI per la successione al trono piuttosto ci morirà  su quel trono perché egli crede SUL SERIO a tutte le caxxate che spiattella al mondo intero, il suo delirio é vero tanto quanto sono vere le sue bugie

  11. freeman ha detto:

    non so quanto durerà , ma se al posto suo arriva un altro della sua banda infame non cambia praticamente nulla… ovviamente bisogna spazzare via tutta la casta marcia, non solo il capo della banda.

  12. Marco da Napoli ha detto:

    IL NANO SI E’ AUTOPROCLAMATO IL MIGLIOR PRESIDETE DEL CONSIGLIO IN 150 ANNI
    QUINDI SI PARAGONA LUI STESSO AL DUCE(ORMAI E’ FUORI COME UN BALCONE)

  13. caterina ha detto:

    Chicca, forza e coraggio. Ci vuole sempre un po’ di pazzia, per buttarsi nelle cose, ma senza di essa nessuno di noi sarebbe nato. L’era del sultano volge al termine, e credo che peggio di così non possiamo finire. Certo, la ricostruzione sraà  lunga e difficile, ma il tuo bimbo partirà  con l’innegabile vantaggio di una mamma intelligente. Un abbraccio 🙂

  14. ZX ha detto:

    dai é palese vuole uscirsene servendosi di ‘ste stronzate. sta solo preparando il terreno al nuovo “centro destra” infangando il possibile il suo. deve dare l’impressione che i nuovo sia la rottura col suo. le ultime con zapatero e le dichiarazioni di fini lo dimostrano.

    il patto é fatto: vi offro la mia testa (la reputazione) e vi faccio apparire puri dandovi la possibilità  di prendere le distanze da me e voi in cambio in futuro mi proteggerete dalle inchieste vere.
    non abboccate alle sue panzane!
    non vedete che i vari bonaiuti capezzone bondi letta non parlano più. si sta fracellando volontariamente. svegliaaaaa

    zx

  15. Andrea Costa ha detto:

    Per CHICCA
    Anche io oggi ho ascoltato il discorso dello psiconano alla Maddalena, non sai quante risate mi sono fatto.
    La replica di Franceschini, forse non l’hai sentita, ha detto: migliore di lui in 150 di repubblica ce ne stato uno solo, benito mussolini” Haaaaahaaaahaaa, che risate.

  16. Andrea Costa ha detto:

    @ Silvana
    A mio parere non esiste, un linguaggio scurrile da parte di Daniele, potrei essere d’accordo per la “puttana”, ma dire che il quotidiano “Il giornale” é meno della carta igienica, non penso proprio, io sono d’accordo con Daniele e poi ne aggiungo un’altra, sempre il quotidiano in questione, serve solo per incartare il pesce.
    In questo quotidiano e non solo (ce ne un altro, che non cito perché non é in discussione), dicevo questo quotidiano per mano del suo direttore feltri, usa altri metodi più subdoli, anche se non scurrili.

  17. freeman ha detto:

    purtroppo gli italioti hanno il regime di merda che si meritano… in un altro paese il corruttore sarebbe in galera da anni, invece in questo paese idiota fa quello che vuole… la sua vera fortuna sono proprio gli italioti…

  18. RedRose ha detto:

    @ZX
    Bene, Ci sei quasi. Lo scontro ed i toni sono voluti.
    Fatti domande sugli assenti non sui presenti.

  19. POLDO ha detto:

    Beh, signori/e miei ricordando il vecchio Mike “Allegriaaaa!”.

    Sentendo l’ultima conferenza stampa di Silvio Berlusconi detto “Er Pupazzo” il film di Star Wars diventa robetta da principianti per effetti speciali. Era come essere al festival della stronzata, sinceramente mi chiedo se per qualche misterioso scherzo della genetica l’encefalo di Mr. B si sia trasferito all’altezza dell’ano per sparare delle cagate così apocalittiche.

    La sua sceneggiata é veramente qualcosa che supera la fantasia più fervida, facciamo veramente qualcosa per questo vecchio la cui arteriosclerosi lo sta mangiando giorno dopo giorno, il cui cervello segnato pesantemente da disfunzioni neurali e con cellule intaccate probabilmente da polveri non riesce più a pilotare adeguatamente la parte pensante da quella foneticoverbale.

    Assistiamo a perle di questo tipo:

    «Vedi, loro sono la parte buona dell’informazione perché sono le televisioni e quindi non cambiano le parole. E i fotografi non cambiano le immagini. Poi i giornalisti, quelli cattivi, li vediamo nel pomeriggio»

    «… posso dire di essere di gran lunga il miglior presidente del consiglio che l’Italia abbia mai avuto nei suoi 150 anni di storia superando persino Alcide De Gasperi.»
    Magari vuole anche essere beatificato!

    «Non abbiamo nulla da imparare da nessuno. Ci comportiamo in maniera cristiana e civile: facciamo il bene dei nostri cittadini e degli immigrati – ha detto il premier -. Non c’é nessuno scontro con la Chiesa cattolica, i rapporti sono eccellenti»

    Veramente senza parole, questo sta veramente fuori di melone! Ma internatelo per cortesia!

    http://www.corriere.it/politica/09_settembre_10/berlusconi_scherza_zapatero_tv_buona_giornalisti_cattivi_14f6bcba-9df5-11de-8f8c-00144f02aabc.shtml

    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=72686&sez=HOME_INITALIA

    Nel mentre il Times titola:

    roma brucia, ma il premier ha un solido consenso elettorale

    BERLUSCONI SEI UNA MERDA! SEI TUTTO IL CONCENTRATO DI SCHIFO CHE PUO’ RAPPRESENTARE L’ITALIA, PER SE STESSA E ALL’ESTERO.

  20. Marco da Napoli ha detto:

    DAL FATTO QUOTIDIANO ARTICOLO DI MARCO TRAVAGLIO

    Ebbene sì, lo confessiamo: l’altro giorno abbiamo organizzato un forum in redazione con scrittori, giornalisti, artisti e intellettuali per presentare il Fatto Quotidiano a un gruppo di persone che stimiamo, apprezziamo e speriamo di avere come collaboratori.

    Fra queste, ci hanno fatto l’onore di essere presenti anche due magistrati antimafia, Roberto Scarpinato e Antonio Ingroia, della cui amicizia personalmente mi vanto: sono due dei migliori eredi del pool di Falcone e Borsellino, in prima linea nel pool di Gian Carlo Caselli, fra i protagonisti delle stagioni più luminose della lotta alla mafia. Se vorranno, scriveranno sul Fatto in materia di giustizia e di mafia, insieme a giuristi, costituzionalisti, esperti di diritto, partecipando al dibattito sulla legalità  che in Italia é ormai riservato ai delinquenti e ai loro onorevoli avvocati.

    Lo faceva Giovanni Falcone, editorialista de La Stampa e collaboratore di un programma di Rai2 sulla mafia. Lo faceva Piercamillo Davigo su La Voce di Montanelli. L’ha fatto, negli ultimi mesi, lo stesso Scarpinato sul Corriere. Lo fa continuamente Gian Carlo Caselli sui giornali che ospitano i suoi scritti. L’ha fatto Carlo Nordio su quotidiani vicini al centrodestra, anche mentre indagava sul Pci-Pds, e nessuno ha avuto nulla da obiettare: giustamente, perché in una democrazia tutti hanno il diritto, e in certi casi il dovere, di manifestare il proprio pensiero. E perché, come é giusto e interessante dare spazio ai medici nel dibattito sulla sanità  e agli attori e ai registi nel dibattito sul cinema, é giusto e interessante dare spazio ai magistrati (così come agli avvocati e ai docenti universitari) nel dibattito sulla giustizia.

    Non la pensa così Il Giornale della famiglia Berlusconi, diretto da Vittorio Feltri, che della democrazia ha un concetto, diciamo così, un po’ originale. Ieri ha sbattuto in prima pagina, come una notizia scandalosa, la partecipazione (peraltro silente, in veste di semplici osservatori) di Ingroia e Scarpinato al nostro forum. Titolo: “Due giudici antipremier in redazione. Nel nuovo giornale di Travaglio & C. Ingroia e Scarpinato tengono a battesimo Il Fatto, un quotidiano che fa dell’antiberlusconismo la propria linea editoriale. E poi pretendono che crediamo alla favoletta dell’imparzialità  dei giudici”. Nell’articolo di Antonio Signorini, si legge una carrettata di balle: tipo che Il Fatto sarebbe “il giornale dei dipietristi”, “dichiaratamente giustizialista”, “un soggetto tutto politico emanazione di un pezzo di sinistra, quella giustizialista, che si riconosce nell’Italia dei valori”, “il nascente quotidiano vicino al movimento di Antonio Di Pietro”, “all’assemblea del quotidiano vicino a Idv, i magistrati Ingroia e Scarpinato lanciano l’allarme democratico”.

    Il poveretto non sa che i due magistrati si sono limitati ad assistere a una parte del forum, senz’aprire bocca. Ma, soprattutto, non sa o finge di non sapere che il Fatto Quotidiano, come ha ribadito il direttore Antonio Padellaro l’altroieri, “ha una sola linea politica: la Costituzione della Repubblica Italiana”. E’ comprensibile che due magistrati nella redazione di un quotidiano che si ispira alla Costituzione sgomentino certa brava gente. Stiamo parlando del Giornale di proprietà  di Paolo Berlusconi, noto pregiudicato per corruzione e altri reati, e diretto da un tizio, Feltri, che ha difeso amici della mafia come Andreotti, Contrada, Dell’Utri e così via. Ma soprattutto ha fatto o fa scrivere sui suoi giornali noti pregiudicati per reati gravi, come Paolo Cirino Pomicino (corruzione e finanziamento illecito), Gianni De Michelis (corruzione e finanziamento illecito), Francesco de Lorenzo (associazione per delinquere e corruzione), Gianstefano Frigerio (corruzione, concussione, finanziamento illecito), Renato Farina (ha patteggiato 6 mesi per favoreggiamento nel sequestro Abu Omar ed é stato espulso dall’Ordine dei giornalisti perché a libro paga dei servizi segreti), Luciano Moggi (5 anni di interdizione dalla giustizia sportiva, 1 anno e 6 mesi in primo grado per violenza privata e minacce, imputato al Tribunale di Napoli per associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva). L’altro giorno, per dire, Il Giornale ha affidato il ricordo di Mike Bongiorno a Fedele Confalonieri (rinviato a giudizio per frode fiscale nel processo sui diritti Mediaset e di nuovo indagato a Milano nell’inchiesta Mediatrade prossima alla conclusione).

    Ecco, é normale che il Giornale degli imputati e dei pregiudicati trovi anormale un giornale che, invece, ospita incensurati e addirittura magistrati. Ciascuno si accompagna con i propri simili. Infatti l’assenza di pregiudicati e la presenza di magistrati e incensurati al nostro forum viene definito dal Giornale “una nuova anomalia italiana”. Questi squadristi della penna tirano addirittura in ballo “la separazione dei poteri” o chiedano all’Associazione nazionale magistrati di “riprendere i due iscritti che hanno partecipato a un forum che più di parte, e politico, non si può”. Denunciano come un crimine il fatto che “i magistrati palermitani hanno una qualche idea politica” (avete capito bene: ora é vietato avere idee politiche). E auspicano – da parte nostra o da parte loro – “una qualche precisazione o smentita”.

    Se questi picchiatori maccartisti sperano di costringerci a scusarci, a giustificarci, a nasconderci nelle catacombe, hanno sbagliato i loro conti. Noi siamo orgogliosi di stare dalla parte dell’antimafia e di essere amici di servitori dello Stato come Scarpinato e Ingroia, mentre il capo del governo attacca come “follia” e “cospirazione” le indagini sulle trattative fra Stato e mafia e sui mandanti occulti delle stragi del 1992-’93 e il presidente Giorgio Ponzio Napolitano tenta di frenare il Csm nella doverosa difesa dei magistrati attaccati. E saremmo ancor più orgogliosi se magistrati come loro collaborassero al Fatto Quotidiano. Vorrà  dire che, per la gioia di Littorio e i suoi compari, il prossimo forum del Fatto Quotidiano lo organizzeremo in un teatro o in una piazza, e di magistrati come Ingroia e Scarpinato ne inviteremo molti altri.

  21. CHICCA ha detto:

    ho ascoltato il discorso del premier alla maddalena ed ho la nausea non so se perché “é il miglior presidente del consiglio che l’italia abbia avuto” o per il mio stato…
    ascoltare questi discorsi fa male al mio bambino ma soprattutto a me che ho avuto il coraggio di concepire nel momento più buio che l’italia abbia attraversato dopo le purghe di regime

  22. Ella ha detto:

    Questo mio vuole essere solo un commento a carattere “sociologico”, e si rifereisce per lo piu’ alle parole di Mary63:
    Cara Mary, ho visto di recente un film dal titolo “Stupidity” (e’ un documentario alla Michael Moore sul tema di cui al titolo), dove i vari esperti interpellati a riguardo cercavano di definire, talvolta in maniera semiseria, e/o comprendere origini e ragioni della stupidita’ umana.

    Il commento che piu’ mi ha colpito e’ stato quello di un eminente scienziato giapponese esperto di global warming, il quale ha detto che, per esempio, quando la gente sente parlare di global warming, per l’appunto, e delle conseguenze prodotte dall’uso smoderato di autoveicoli invece di uscire di casa e comprare una macchina piu’ piccola va e compra un fuoristrada che consuma il doppio di prima.

    Questo fenomeno “psicologico”, forse apparentemente inspiegabile ma che potrebbe rientrare nell’ambito di quello che e’ la stupidita’ umana, si riscontra in tantissimi aspetti della vita; dunque tornando al tuo commento, ecco perche’ piu’ i media (quelli che effettivamente lo fanno o stanno ora cercando di farlo) cercano di informare la popolazione sulla nocivita’ di Berlusconi e del suo governo, piu’ la gente rivolge la sua attenzione altrove (culi, tette, calcio e grande fratello), in altre parole, piu’ la gente e’ invitata a NON essere superficiale, piu’ lo vuole essere a tutti i costi.

    In conclusione credo che non ci siano parole piu’ vere di quelle pronunciate dallo scienziato giapponese, cioe’ che siamo tutti in una vettura lanciata a 200 km. verso un precipizio e quelli che stanno dentro non trovano niente di meglio da fare che litigare sul chi deve essere alla guida.

  23. alex ha detto:

    GRANDE DANIELE.
    FACCIO GIRARE IL VIDEO.

  24. Silvana ha detto:

    @ antonio

    Concordo con te Antonio. In effetti non si capisce bene se Daniele lavori con Beppe o Di Pietro. Io sono profondamente anti-berlusconiana e contro la collusione del Pd, però non capisco come mai un giornalista serio come Daniele possa accettare questa contraddizione.
    L’IDV lo paga? Se sì, non crede che la sua credibilità  venga minata quando difende a spada tratta Di Pietro?
    Poi, permettetemi, ho 50 anni e conosco Occhetto ben prima della sonora sconfitta del ’94. Non é vero che ce l’ha con Di Pietro perché “vuole soldi”. Starei attenta, fossi Daniele, a beccarmi querele stupide per queste banalità . Da quello che ho capito la questione é ben diversa. So che Daniele, serio e competente com’é, saprà  approfondirla.
    Concludo chiedendo a Daniele di evitare linguaggio scurrile tipo “puttana” o “carta igienica” riferito a quotidiani. Non tanto per una questione di decenza, quanto per una questione di serietà .

    Forza Daniele, un saluto dal Mugello.
    Silvana

  25. ZX ha detto:

    dai diciamola tutta.

    berlusconi é rimasto solo, certo gli rimangono i gaglioffi, soprattutto della prima ora, quelli dell’ultima o penultima non gli interessano minimamente, sa che per indole e capacità  sono del tutto inutili, basta una leggera brezza per sparpagliarli.

    dove sta il suo problema? ha creato una situazione distruttiva per lui, avere contro i 2 poteri forti in italia che mal si sopportano e vengono varie volte allo scontro anche se per interposti: massoneria inglese e chiesa. questi é dall’unità  d’ita che si scontrano in termini molto simili a quelli attuali nel nostro paese (prima per altro).
    la cosa la si capisce perfettamente anche dalle mastodontiche firme lasciate dai loro colpi.

    Le armi per sotterrare qualcuno nei paesi anglofoni e protestanti é sempre stato lo scandalo sessuale, in quei paesi per stimolare l’opinione pubblica sono rimasti al puritanesimo della middle class vittoriana:se ti fai una puttaxa chissà  che potresti fare al nostro paese! pensate a quanti allontanati dalla casa bianca anche solo per email scambiate con stagiste (per non parlare di bill)e poi costreti alla pubblica ammenda mano con la mano alla propria moglie, oppure lo scandalo sadomaso moslay (chissà  a cosa avrà  dovuto cedere).
    L’attacco é sulla MORALE!
    Per lungo tempo a noi ste cose nn ce le presentavano nemmeno e forse manco effetto c’avrebbero fatto. il cristiano pensa diversamente, alla fine basta pentirsi. da noi agivano diversamente occorrevano le bombe.
    Ma ora con la globalizzazione i fratellini muratori si chiedono “chisà  funzionerà  anche in italia fammi provare un pò con il sesso…del resto belusconi vuole fare tanto l’americano, eccolo acconentato!” nel bene e nel male.

    La chiesa invece le armi le cambia spesso. da un po’ di tempo nel nostro paese spinge sull’ETICA:aborto, unioni gay (da che pulpito…forse perché se poi si sposano ne rimangono in giro meno per loto),questione immigrati. e quando vuole attaccare qualcuno basta spingere qualche giornale a far esprimere un politico su questi temi. di solito lo fanno quando vogliono qualcosa. basta dargli quanto chiedono e tutto rientra. ricordano i sommergibili.
    berlusconi lo sa bene e mai ha scelto lo scontro con la chiesa. sulle questioni etiche nn cadeva nella trappola, ricordate? “la gente scelga secondo coscienza su questi temi, io preferisco lavorare!”…ha rinunciato subito al piano di rastrellare il voto gay …ha fatto rientrare in giornata la possbilità  del taglio alle scuole cattoliche solo perché la chiesa si é lamentata mezza giornata, alla sera tutto finito, invece mesi di manifestazioni di precari,studenti e genitori non lo scalfiscono (anche perché sà  che ci sono scagnozzi dei servizi che le infiltrano nel caso servisse).
    E’ per questo che non metto bene a fuoco il motivo di cercare lo scontro con la chiesa.
    Bisognerebbe vedere chi veramente ha cercato prima lo scontro, i gornali non fanno testo.
    o berlusconi ha dato fuori di testa attaccando per primo o anche rispondendo in questo modo ad un attacco ( che inizi davvero a sentirs superman?) o cerca qualcosa, magari una uscita di scena su temi non da reato!
    tanto lui sa che la massoneria inglese già  non lo sopportava dall’inizio…”se mi voglio tirar fuori da tutto basta farsi attaccare anche dall’altra parte e mi costruisco il trampolino e me ne esco per puttaxe e qualche battibbecco con la chiesa! dov’é il reato?”

    considerazioni…tra l’altro sgrammaticate e prolisse per mancanza di tempo
    saluti ZX

  26. Roberto Bordi ha detto:

    Buongiorno a Daniele ed ai frequentatori del blog. Non scrivo spesso anche perché tutte le volte dovrei allinearmi alle parole di Daniele ed alle opinioni espresse dalla stragrande maggioranza degli internauti che passano di qui. Visto che la mia idea primaria é che non si debba mai guardare in casa degli altri per nascondere un problema che si ha a casa propria, chiedo per favore che mi s’illumini sull’inchiesta che la Corte dei Conti ha annunciato nei confronti di ADP e dell’Italia dei Valori per presunte irregolarità  sul modo con cui sono stati presi i soldi del finanziamento pubblico. Vorrei sapere se é una balla clamorosa o se c’é un fondo di verità , usato dal cortigiano Feltri per costruirci sopra una montagna di balle. Premetto che odio Berlusconi e tutti i suoi sodali, oltre al gruppo di dirigenti del PD che sono complementari a questo regime, con l’esclusione di Marino che reputo una persona per bene, intelligente e capace. Non vorrei sentirmi dare del disinformato o del berlusconiano, ecco perché ho voluto fare queste precisazioni. Grazie a chi risponde (magari Daniele, che purtroppo non interagisce mai con gli utenti, un po’ alla Beppe Grillo).

  27. Enzo ha detto:

    x il signor Antonio:
    La chiarezza sta in quello di Arcore con la sua megalomania fanatica e la sua presunzione infinita, ma essendo in realtà  un fallito dal punto di vista del saper governare, porterà  questo paese alla dittatura ed alla guerra civile.
    Tu sei un fascista di merda. Un lurido berlusconista, un verme strisciante.Vai all’inferno, crepa.

  28. Andrea Costa ha detto:

    Dimenticavo, come ha già  fatto Daniele, anch’io ieri sera ho messo sul mio canale di YouTube il video appello “Michele Santoro diffondi gli spot di Annozero”.
    Chi volesse visitarlo e mandare a più non posso il video in rete, farebbe una cosa bella per l’informazione giusta.
    Il video lo troverete qui: http://www.youtube.com/andreacosta57

  29. Andrea Costa ha detto:

    Il killer feltri, a disposizione di berlusconi, alla vista degli Italiani e dei Giornalisti Onesti, fa schifo, e farà  sempre schifo.
    “Il giornale”, della famiglia del mandante berlusca, come ho sempre detto, serve solo ed esclusivamente per incartare il pesce e vale meno della carta igenica.
    Feltri é un vigliacco, si nasconde in redazione per paura di rispondere alle domande.
    E’ un c.azzone di uomo meschino e squallido.
    Lo psiconano e i suoi lecchini ormai sono alla frutta.
    Prepariamoci alla grande festa e mettiamo lo spumante in frigo.
    Chi volesse leggerlo, il 4 Ottobre 2009 nascerà  il Movimento Nazionale a Cinque Stelle, fondatore Beppe Grillo.
    Questo movimento nascerà  in rete, visitate il blog di Grillo.
    Sarà  un autunno caldo, come lui aveva previsto.
    Viva, Daniele Martinelli, Marco Travaglio, Beppe Grillo, Antonio Di Pietro. Luigi De Magistris, Sonia Alfano, Piero Ricca, e moltissimi altri, la lista é lunga.

  30. Dario ha detto:

    Che vita meschina che conducono questi figuri ,sapendo di essere quello che sono,ad esempio guardando questo video,sicuramente si incazzeranno ,contrattaccheranno,forse vinceranno(avendo più bocche=culi di fuoco),ma BEN sapendo,ad esempio nelle loro notti insonni, che il video dice la pura VERITA’………
    NON L’INVIDIO PROPRIO……….. ANZI………..

  31. Arcibaldo Monocolao ha detto:

    #
    antonio 9settembre2009

    Tu fai SOLO finta di chiedere chiarezza. In realtà  SEI un berlusconiano.

    E con quale faccia tosta parli di “indipendenza di un giornalista” se nel video si parla di feltri? Perché vuoi spostare l’attenzione su un’altra cosa? Semplice: la risposta é nel messaggio di Caterina.

    Questa tattica da berluscones rimbambiti ormai é vecchia, e nemmeno quella del troll 2.0 (fingersi neutrali) ti riesce molto bene. Leggiti il manuale “troll for dummies”. A pagina 38 viene spiegato come portare zizzania in un blog fingendosi dipietrista.

    Mavvattene.

  32. Giovanni ha detto:

    Daniele, ma a che ora ti sei alzato questa mattina?
    Sono curioso di vedere come raccontano tale vicenda anche gli altri quotidiani. La lettura dei quotidiani e la visione dei telegiornali che mi ostino a seguire giornalmente, ormai ha per me un unico scopo. “a che punto é giunto il disegno di Liceo Gelli? quanta libertà  ci rimane?”
    Forse informarsi non serve a niente, bisognerebbe fare come suggerisce il buon Silvio, non leggere i giornali. Io suggerisco di non leggere più i siti internet, ne tanto meno andare più a scuola. Un popolo ignorante é il migliore da sottomettere. Auguri a chi ha ancora la forza di resistere.

  33. Mary63 ha detto:

    Caro Daniele hai detto solo delle sacrosante verità ….ma gli italioti dormono e sognano tette, culi e il grande fratello….l’ignoranza e la disinformazione la fanno da padroni in questa povera Italia…..ieri ho visto il film Videocracy e devo ammettere che , anche se erano tutte cose e informazioni che sapevo, ho provato una gran nausea…e una gran rabbia….il piduista ladro e mafioso ci ha fregato proprio bene!

  34. Marco da Napoli ha detto:

    BRAVO DANIELE BEL VIDEO

    PIERO RICCA CONTESTA VITTORIO FELTRI(CHE SCAPPA VERGOGNANDOSI)

    http://www.youtube.com/watch?v=kgTrZ2lqUHE

  35. cesare ha detto:

    Quello che dice Daniele in questo video é quello che pensano tutti gli italiani che non sono stati rincitrulliti dalle tette e dai culi delle televisioni di Al Tappone. Onore al coraggio di questo giornalista onesto e non al soldo dei soldi del potente di turno…

  36. faunista ha detto:

    Che dire, sei un grande.

  37. gaia ha detto:

    grande Daniele!!!!!!!!!!!!!!!

  38. antonio ha detto:

    @ chicca

    visto che Martinelli é onesto limpido e leale potresti chiedergli quali sono i suoi rapporti con Italia dei Valori?
    Nel video dice che Di Pietro non lo paga per dire quelle cose però quello che vorrei sapere é se comunque lavora per lui.
    Perché questo fatto minerebbe l’indipendenza di qualunque giornalista al di là  delle più rosee intenzioni.
    Poi perché liquida con quella superficialità  le accuse di Occhetto Giulietto Chiesa e Veltri?
    Ora però non datemi del berlusconiano o cose simili. Io chiedosolo chiarezza.

  39. Diego ha detto:

    Ben detto!

    Secondo me Feltri oltre ad essere un cortigiano é anche capace di scrivere seguendo un obiettivo preciso, altrimenti non lo richiamavano a Il Giornale: il manganello di Feltri fa più male…

    Ps: concordo con caterina

  40. CHICCA ha detto:

    Sono sempre più felice di essere ospitata nel tuo blog perché sei limpido onesto e leale a volte ingenuo ma puro nell’accezione più alta del termine
    Ho solo paura che la tua schiettezza possa farti entrare nel mirino di uno dei tanti killer della verità  che sono appostati ovunque non regnino i valori
    P.S. nell’Atlante fotografico del Lombroso Feltri incarna perfettamente L’uomo delinquente

  41. freeman ha detto:

    feltri é davvero uno dei servi peggiori, se non il peggiore. il regime infame continua e ovviamente detesta santoro, travaglio e simili. per fortuna c’é la rete, per ora…

  42. Valerio ha detto:

    Grande Daniele,
    condivido pienamente questo tuo “sfogo”.

    Da parte del “premier” é partito l’attacco a 360 gradi, verso tutti coloro che lo hanno messo in discussione ultimamente e verso gli eterni avversari :

    – Di Pietro
    – Querele a Repubblica
    – Querele all’ “L’unità ”
    – Querele alla stampa estera
    – Attacco mirato all’Avvenire per far dimettere Boffo
    – Cambi nelle regole della RAI, vedi effetti Report,Annozero e Ballarò
    – Attacco ai giudici
    – Attacco a Fini
    – Attacco all’Europa sulla vicenda respingimenti

    Insomma, mi sembra che “la diga stia cedendo”, troppe falle da tappare, potrebbe quasi essere un messaggio in codice da radio Londra.

    Ed ora, la morte del povero Mike, che se non sbaglio ha più ho meno l’età  di Berlusconi e godeva dello stesso stato di salute, insomma la vita finisce per tutti, no ?

    Ho la vaga impressione che il Premier abbia i giorni contati, le situazioni contro sono tante, e riguadagnare la credibilità  é un gioco da grandissimo prestigiatore.

    Vediamo che succede nei prossimi 6 mesi!

    Per il momento grazie… e continua così.

    Ciao
    Valerio

  43. caterina ha detto:

    Daniele, sei un grandissimo. Hai grinta e coraggio e, qualunque cosa possano imputarti i tuoi detrattori, sei senza dubbio una persona onesta.
    Grazie perché ci sei, e ti impegni e ci credi. Più persone come te, e non saremmo in questo film dell’orrore.

    Io sono stufa marcia della strategia dei berluscones, che quando sollevi un problema su Tizio ti rispondono sbattendoti in faccia le “malefatte” di Caio – in questo modo distogliendo l’attenzione dalla vera questione e trasformando tutto e tutti nella stessa melma indistinta e, dunque, parimenti (in)colpevole (Craxi docet).
    Io non accetto più il confronto in questi termini, perché nessuno, Di Pietro compreso, é in una posizione nemmeno lontanamente paragonabile a quella di B. – per curriculum giudiziario, moralità , soldi, potere e sopratutto carica istituzionale e dunque RESPONSABILITA’ nei confronti del Paese e dei cittadini, primi fra tutti i suoi non-elettori.
    Quindi, che chi detiene il potere in Italia cominci a rendere conto di quello che fa, e poi potremo parlare dei veri o presunti reati degli altri.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.