Solidarietà  a don Giorgio De Capitani

Da ateo esprimo solidarietà  a don Giorgio De Capitani, parroco di una piccola frazione di Rovagnate, nei pressi di Lecco. Durante le sue omelie non esita ad esprimere i suoi sentimenti e le sue idee verso i politici e le politiche di questo governo di puttanieri. Don De Capitani produce molti video su Youtube in cui diffonde il suo pensiero di libero cittadino, come anche i politici potrebbero fare. Ammesso avessero argomenti da proporre. Uno di loro, il viceministro Roberto Castelli, é fra i numerosi infastiditi dall’atteggimento di quest’uomo. Ha scritto una lettera all’arcivescovo di Milano Dionigi Tettamanzi per richiamare quel prete di provincia “all’ordine”. Nella missiva si legge”Premetto che sono un paladino della libertà  di parola, ma in molti testi si può rivelare il reato di diffamazione“. Lo spudorato Castelli dimentica il suo ruolo di burattino del corruttore durante la sua missione di Guardasigilli prima, e di viceministro oggi. E’ proprio vero che la vergogna appartiene soltanto ai galantuomini.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

23 Commenti a “Solidarietà  a don Giorgio De Capitani”

  1. Nadia ha detto:

    Io vado a Messa ogni Domenica perché ho bisogno della parola del vangelo per cercare di vivere in conformità ,mio marito che si dichiara ateo,é una persona retta e ama la giustizia,tutti e due ti siamo grati per la lotta che conduci e ti siamo vicini,come siamo vicini a quei sacerdoti che proclamano la parola ,e sono contestati e dichiarati eretici,(Alberto Maggi)

  2. helena f. ha detto:

    Grazie Chicca, un bacio grande anche a te.

  3. CHICCA ha detto:

    non essere triste helena, ora sei a casa e qui ti capiamo tutti
    ci vorrà  tempo il risveglio sarà  lento ma, vedrai, ce la faremo
    mi permetti il bacio della buonanotte?

  4. helena f. ha detto:

    Mi ha fatto un piacere incredibile ascoltare Don Giorgio come già  ho espresso in un precedente commento.
    Incuriosita dalla sua personalità  sono entrata nel suo blog. Ho letto le sue iniziative, e ho visto altri video. Cavolo… mi piace questo parroco e ho sentito il desiderio di lasciare un commento per ringraziarlo del suo coraggio e del suo impegno.
    Dopo poco entro nella sezione “commenti” e mi si stringe il cuore. A parte alcuni commenti a favore, ve ne sono altri terribili che criticano aspramente e duramente le sue posizioni e il suo modo di esprimersi. Attacchi violenti, tremendi da persone, probabilmente cattoliche, che di cristiano hanno ben poco visto che osteggiano un uomo che ha il coraggio e il pregio di dire la verità , quella verità  che é sotto gli occhi di tutti, per chi vuole vedere.
    Un uomo che é dalla parte dei deboli e degli oppressi contro una politica del malaffare gestita da gente ignobile che calpesta la dignità  umana italiana o straniera che sia.
    Ieri mi sono intrippata sul blog “Voglio scendere” a proposito di un post sulla pillola Ru-486. Immaginate gli integralisti cattolici cosa hanno potuto dire… volendo limitare, come al solito, la libertà  dell’individuo di scegliere, anche a costo di rischiare. Nessun farmaco é esente da effetti collaterali ma: scelgo io secondo la mia coscienza.
    Questa sera sono andata a cena con dei colleghi. Vi giuro che sapevano poco o nulla delle ultime vicende politico-giudiziare-mafiose accadute nel Paese da qualche mese a questa parte, se non per sentito dire o naturalmente distorte. Ho cercato di parlare, spiegare, raccontare i fatti e i collegamenti, almeno le cose più eclatanti: Lodo Alfano, Mills, escort, Borsellino, Ciancimino, Guzzanti, accordo Rai-Mediaset-La7 contro Sky, informazione di regime, deviata, ecc… (voi sapete di cosa parlo) e mi guardavano come se stessi parlando loro di fantascienza. Ho pensato: quanta gente non sa queste cose, quanta gente é nelle loro condizioni… tanta. Un pò per pigrizia, un pò per disinteresse, un pò per interesse, un pò per ottusaggine, un pò per colpa dei media e mi sento Davide contro Golia. Ma Golia é forte e l’impresa é veramente ardua. Mi sento triste stasera… scusate lo sfogo.
    Un abbraccio a tutti gli amici del blog.

  5. Elia ha detto:

    Spettacolare e amante della verità : questo si che é un uomo dello spirito!

  6. sofista ha detto:

    QUESTE SONO CAZZATE ,MA FANNO PRESA SUI-ni PADANI CEREBROLESI(E SONO TANTI).
    ROMA – Salta e sorride, il ministro dell’in- Giustizia Roberto Castelli.Piazza Montecitorio, primo pomeriggio. I giovani padani, molti in camicia(BURQUA) verde, con i cartelli «Roma ladrona» e di insulti al vicepremier Fini, cantano un motivetto da stadio. Ma stavolta, nel coro, non c’ é né l’ Inter né la Roma. «Chi non salta italiano é,é / Chi non salta italiano é,é». Al centro della scena, Roberto Castelli. Salta, sorride e batte le mani.
    ARIDANGA: In tv la Padania al grido chi non salta, italiano é.
    SEMPRE I PADANI DCO IN SVIZZERA CANTAVANO QUESTO MOTIVETTO:NOI SIAMO PADANI ABBIAMO UN SOGNO NEL CUORE……BRUCIARE IL TRICOLORE……BRUCIARE IL TRICOLORE ……..ZUM,ZUM.
    IN UNA INTERVISTA A Pierluigi Diaco Per Conto Di SKY-FO,IL PADANO SALVINI (RAZZISTA come i suoi omologhi)SI FACEVA VANTO DI POTER ASSISTERE ALLA FINALE DI COPPA DEI CAMPIONI TRA DUE SQUADRE DEL NORD E DI GODERSELA ALLA FACCIACCIA DEI ROMANI.(ARI-RAZZISTA!!!!!).
    RANTOLO 1:SIGNORA,IL TRICOLORE LO METTA NEL CESSO.
    RANTOLO 2:IO CON IL TRICOLORE MI CI PULISCO IL CULO.
    RANTOLO 3:HO ORDINATO UN AUTOTRENO DI CARTA IGIENICA TRICOLORE.

  7. alex ha detto:

    Un grande.
    Grazie

  8. CHICCA ha detto:

    colaiuta per l’orso sono con te
    dimmi come dobbiamo fare per adottarlo, però, ti prego non ripetere qui i particolari delle torture che questi poveri esseri subiscono
    scusate l’OT ma colaiuta ha avuto una gran bella idea, faremmo qualcosa di concreto, per una volta ,tutti noi del blog e ci sentiremmo certamente più uniti

  9. Colaiuta ha detto:

    quest’uomo dovrebbe parlare per se stesso, visto che la chiesa puzza da sempre, anzi, é proprio il cancro del mondo che ha infettato tutto…. che approfitti della divisa che indossa per svegliare un pà³ di gente addormentata e accecata dalla sua stessa chiesa che da sempre va a braccetto con il peggio del peggio.
    Ciao a tutti……

    P.S.
    Perché non adottiamo un orso della luna tutti assieme ?

  10. MASSIMO TURCI ha detto:

    Si sono d’accordo carissimo don Capitani lei in questo mondo di pavidi,schienati,opportunisti,vili, schiavi ,prostrati,venduti,prezzolati e’ una mosca bianca. Lei d’ora in avanti sara’ ilmio TG1 , IL MIO tg2 IL MIO tg3 PERCHE’QUESTO DOVREBBERO DIRE QUELLE SCHIFEZZE DEI NOSTRI telegiornali che glorificano un piduista, prescritto,autoassolto, pervertito, corrotto, ,bugiardo, buffone. Continui cosi’ e si spinga pure oltre, non e’ mai troppo,lei non e’ schierato,lei e’ dalla parte della verita’… e’ il “verbo” qui non si tratta di destra o sinistra ma di sopravvivenza cultutale,etica,morale eda anche daun po’ di tempo economica perche’questo buffone ci sta portando sull’abisso. Ma i disoccupati, i senza tetto continueranno a votarlo,continueranno ad esere distratti dalle isole edai gfrandi fratelli o dalle defilippis?????Vergogna italiani vergogna .Praticate la vergogna.
    Un bancario di 50 anni, senzaproblemi economici ma padrone del suo cervello,non lobotomizzato.Mai.
    MASSIMO TURCI

  11. rent ha detto:

    Santo subito !!!

  12. freeman ha detto:

    per fortuna non tutti i preti sono amici del governo infame.
    della lega infame, venduta al “mafioso di arcore”, abbiamo già  parlato abbastanza.

  13. Roberto ha detto:

    Forse mi sbaglio, ma non mi pare di vedere nessun link nell’articolo, eppure Don Giorgio ha il suo sito dove puntualmente esprime il suo pensiero: http://www.dongiorgio.it

  14. Dario ha detto:

    Solidarieta piena piena piena, di questi parroci abbiamo bisognio.

  15. Paolo 2.0 ha detto:

    Don Giorgio papa subito!

  16. Dario ha detto:

    QUESTO E’ UN UOMO DI CHIESA!!!!!!!!
    PAPA SUBITO!!!!!!!!!
    ALTRO CHE NATZYnger………….

  17. Alberto M ha detto:

    @Roberto: penso che basterebbe applicare i principi cattolici per “schierarsi politicamente”. Consideriamo ad esempio l’attenzione agli ultimi, ai deboli, ai forestieri, segno della più autentica “carità  cristiana”. Un principio simile potrebbe mai essere d’accordo con una politica leghista?

    Quanto alla lettera di Castelli, é sulla falsariga di “Non sono razzista, sono loro che sono neri”. Assurdo che possa anche solo auspicare un ‘richiamo all’ordine’.

    Massima solidarietà  a sacerdoti così coraggiosi!

    Quoto helena: ce ne fossero di più…

  18. Daniele Andaloro ha detto:

    PIENA SOLIDARIETA’ A DON GIORGIO DE CAPITANI..!

    FINALMENTE UNA UOMO CHE GLIELE CANTA A QUEL “TASSISTA A CUI NON HANNO DATO LA MANCIA”!!

    DANIELE A.

  19. helena f. ha detto:

    Semplicemente meraviglioso questo parroco. Un uomo grande e coraggioso.
    E’ un piacere ascoltarlo.
    Se ce ne fossero tanti di parroci così, ad aprire gli occhi e svegliare le coscienze, sarebbe un grande passo verso la civiltà , verso una vera democrazia.

  20. Roberto G. ha detto:

    Sinceramente non ho mai sentito un prete schierarsi politicamente in maniera tanto netta. Certo che i tempi che viviamo sono davvero pericolosi per il mantenimento di un livello accettabile di civiltà , onore quindi a questo parroco coraggioso.
    Molto bello soprattutto il video in basso. La Lega parla alla pancia della gente, é verissimo, ma si sa che sotto la pancia c’é l’intestino ….

    Roberto Castelli é quello che ha presentato Silvano Genta agli amministratori e sindacati della INNSE spacciandolo per un buon imprenditore. La realtà  é sotto gli occhi di tutti. A me ricorda Gordon Gekko il famigerato personaggio del film Wall Street di Oliver Stone che acquistava aziende per spremerne le attività  e poi chiuderle lasciando i dipendenti a casa.
    Quante INNSE ci saranno in autunno? Non a caso Maroni porta in strada mille soldati in più.

    Onore anche agli operai di Lambrate che stanno mostrando a tutti che davanti agli speculatori ed ai malvagi non bisogna chinare la testa.

  21. Colaiuta ha detto:

    chicca,
    sono con te….

  22. fansss ha detto:

    … quando la coscienza guida la vita, il mondo dei giusti si manifesta e si ribella all’esercizio del potere.
    grazie a questo bravo uomo che, come tanti altri suoi colleghi parroci lacerati dal dubbio, non ce la fa più a sopportare sta puzza nauseante e, in linea con i veri insegnanti del cristo, dice NO al male. benvengano altri esempi del genere…

  23. CHICCA ha detto:

    gli uomini veri non hanno bandiera né credo, sono semplicemente Uomini

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.