Dialetto italiacano, coito tutto italiano

La Lega propone un test di dialetto agli insegnanti di scuola? Farebbe meglio chiedere un esame di inglese, francese o tedesco ad ogni aspirante votante. Un modo intelligente per impedire ai somari l’ingresso alle urne. Gli stessi che hanno portato la Lega al governo piduista che regala soldi a Catania. La Lega dei cafoni per antonomasia che vivacchia sugli applausi ipocriti di gente gnucca stile Madonna di Campiglio, che va in uno scompiglio della madonna davanti a un seno che allatta, ma che osserva senza vergogna le sembianze di Calderoli ministro. E’ qui che l’Italia rivela la sua stazza pornografica.

La Lega é la versione più prostituta dei padani, colei che ha trasformato i cigli delle strade in potenziali bordelli a misura di processo. Per il resto la vera sicurezza, la Lega l’ha già  mandata a puttane assieme al corruttore, che ha commesso il reato di stampo leghista assieme alla D’Addario, abbordata su commissione tramite Tarantini. Tolto che quest’ultimo non sia un’aggravante, il coito a pagamento senza preservativo del presidente del consiglio é una delle poche sicurezze che abbiamo.

Galeotta é appunto la Lega degli annunci di fumo, feccia che risale i fossi e che ammorba le contrade padane in un’orgia di princìpi che si ficcano i crocifissi fra le gambe guardando “L’esorcista”.
Tra i suoi protagonisti ci sono Borghezio, caricatura del mostro di Firenze, Bossi che pare la versione tragicomica di un pervertito malmenato, le deputate alla Lussana che, oltre alle brache, si sono calate nella parte di escort di corte padana per scrivere leggi liberticide contro Internet. I leghisti della Padania invece le brache le hanno quasi tutti di tela. Orribili e spudorati perché non possono nascondere tutti i loro vizi, prima che le loro virtù.

Il dialetto che abolisce l’italiano si dice sia cultura e tradizione. Ma sono puttanate. Cultura é sapere, tradizione del dialetto significa in realtà  traduzione al popolo della rete, che vola low cost affamato di minorenni a Cuba Bangkok Bratislava Riga e Bucarest, giacché in Padania, tolta la tradizione delle nigeriane a 20 euro “bocca f…” va sempre buca. Non é un caso che la Lega ce l’abbia a morte con gli aeroporti come Malpensa, finestre sul mondo in osmosi.

La Lega con le sue leggi meretrici ha preferito trasformare poliziotti e carabinieri in magnacci da marciapiede armati di verbale. Guardoni a norma di legge che non comandano al cuore, ma solo al portafogli e al pubblico ludibrio dei leghisti timidi in cerca di intimità . Quelli che l’italiacano é la loro seconda lingua.

E’ grazie alla Lega se oggi siamo colpevoli di comprarci il coito. Che in dialetto non ha traduzione. Ecco perché la Lega lo vorrebbe in classe. Perché il suo imperativo é conservare per preservare dalla conoscenza. Unica via puttana per continuare a delinquere impunita con gli annunci che poi ritratta. Senza far capire.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

25 Commenti a “Dialetto italiacano, coito tutto italiano”

  1. freeman ha detto:

    il problema sono appunto gli italioti, che votano per la lega e per la casta marcia in generale. e il regime infame continua…

  2. caterina ha detto:

    Certo, freeman: strillavano come aquile finché non sono stati invitati a tavola per una fetta della torta – e da lì in poi é andato tutto bene, purché loro fossero pagati abbastanza.
    Lo ribadisco: NON CAPISCO i loro elettori – anche se, da qualche commento sul Corriere.it, ce ne sono diversi delusi da questa ennesima complicità  con “Roma ladrona”.
    Mi sa che l’italiano é geneticamente predisposto a farsi prendere per il cuxo…

  3. freeman ha detto:

    infatti la lega mi piaceva già  poco negli anni ’90, ma poi si é addirittura venduta al “mafioso di arcore”, per dire la serietà … 🙁

  4. caterina ha detto:

    Mi associo a paolo papillo nel trovare vergognoso il silenzio della Lega sui miliardi a pioggia al Sud – ché tanto si sa benissimo in quali tasche andranno a finire.
    Proprio la Lega, poi! I suoi elettori devono avere riposto il cervello in un angolo buio del solaio per non avere niente da dire sulla totale incoerenza di parole atti e proclami di quei buffoni dei suoi leader.

    Me lo ricordo anch’io Bossì così, freeman. Ai tempi del “mafioso di Arcore” la Lega era meno corrotta di altri – ma quanto poi davvero? cfr. la tangente Montedison – però già  sproloquiava con i vari deliri sul padanocentrismo e la superiorità  della “razza”. Io sono padana, ma pensare di essere della stessa specie di quegli xenofobi farneticanti mi dà  il voltastomaco.

  5. paolo papillo ha detto:

    ot doveroso…

    4 RIPETO QUATTRO MILIARDI DI € CHE SARANNO GESTITI DALLA COPPIA LOMBARDO MICCICHE…..E LA LEGA ZITTA…COGL.IONI DELLA LEGA DOVE SIETE….

    MENTRE TANTISSIMI LAVORATORI E PICCOLI ARTIGIANI SONO ABBANDONAI A SE STESSI, ALLA LORO DISPERAZIONE DAL GOVERNO E DALLE BANCHE, CHE PRO’ CONTINUANO A BUSSARE A QUATTRINI ….
    VIGLIACCHI AFFAMATORI DI POPOLO QUESTO SONO!

    ANDATE AD ASCOLTARE LA STORIA DI RICCARDO ARTIGIANO SULL’ORLO DEL FALLIMENTO;
    blog informazionedalbasso

  6. freeman ha detto:

    ma bossi era ben diverso prima di vendersi…
    http://www.berluscastop.it/_und/silvio_it4.htm
    ciao caterina

  7. Noel ha detto:

    Scusate l’OT, ma vorrei sapere da Daniele cosa pensa del rifinanziamento della missione in Afghanistan votata anche da IDV.
    Potrebbe essere un vero partito d’opposizione e poi fanno ste stronzate

  8. helena f. ha detto:

    Scusate l’OT

    Ciao Caterina, grazie per i saluti.
    Si, é bello aprire il blog di Daniele e sapere che troverai amici che condividono gli stessi valori, più o meno le stesse idee, le stesse perplessità  e gli stessi timori per come va il nostro Paese e il mondo.
    Apro altri blog e vedo spesso grandi scontri fra visitatori che sfociano anche in “risse”. Confrontarsi é bello ma putroppo di solito si tende alla classica lotta fra rossi e neri, destra e sinistra con offese e insulti.
    Preferisco allora non confrontarmi e ritrovarmi fra amici che condividono la mia stessa visione delle cose. Ciò mi rasserena e mi sento a casa, proprio come succede qui nel blog di Martinelli.
    Un saluto a tutte le persone che frequentano questo meraviglioso blog e soprattutto al suo detentore Daniele.

  9. Antonio C. ha detto:

    Dimenticavo che le notizie le prendo anche da questo blog.
    Ne approfitto per chiedere a DANIELE MARTINELLI, il permesso di farlo.

    Ce lo concedi questo onore? I post non verranno ASSOLUTAMENTE modificati e vengono citate le fonti (sia la persona che l’ha scritto sia l’URL da cui é prelevato)

  10. Antonio C. ha detto:

    ANNUNCIAZIONE ANNUNCIAZIONE!!
    Stiamo creando un “giornale” con i fatti del giorno presi dal blog di Antonio Di Pietro, dal blog di Grillo, da quello di Travaglio, da Antimafia 2000 da facebook e da altri ancora. 5 o 6 pagine in formato A3 (o, in alternativa,il doppio in A4) da stampare in 2 o 3 copie e da lasciare in qualche luogo pubblico. Nessuno scopo di lucro, nessuna sponsorizzazione da chichessia, nessuna spesa (escludendo l’inchiostro e la carta).

    Chi volesse partecipare mi invii una e-mail all’indirizzo antonio.scuola@alice.it facendo comparire, nell’oggetto, la parola “Giornale” (senza le virgolette). Gli sarà  inviata una e-mail di delucidazione con allegata una copia in formato PDF dell’ultima realizzazione (cronologica).

    Venerdì 31 luglio 2009: siamo arrivati a 34 aderenti (forse 35).

  11. caterina ha detto:

    Devi essere molto amato tra i leghisti, Daniele 😉
    Ho un’amica che votava Lega, infarcita com’era delle paure indotte dalla propaganda tipo “mia figlia in giro da sola di sera con tutti quegli extracomunitari che la possono violentare” ma, lavorandoci, alle europee ha votato altro. Spero che regga 🙂
    Io di tante cose non mi capacito, ma tra tutte come si faccia a sentirsi rappresentati da gente tipo Calderoli e Salvini davvero sfugge alla mia comprensione. E’ vero che i gusti sono relativi ma alcuni valori, nel mondo che vorrei, sono universali – e la Lega li calpesta quasi tutti, anche da prima di allearsi con Mr. B.
    Comunque, é bello leggere Daniele e gli amici che postano qui, e capire che i miei valori sono condivisi da altri.
    Ciao helena, Chicca, freeman 🙂

  12. renato zanotti ha detto:

    post grandioso

  13. Marco B. ha detto:

    Berlusconi: “Partito del Sud?
    Non c’é spazio, c’é già  il Pdl”

    Il premier a cena con Micciché:
    «Inaccettabile dividere il polo,
    non siamo mai stati così coesi»
    Presto quattro miliardi alla Sicilia.
    La Lega frena: «Prima i progetti»
    ROMA
    Un ente ad hoc che si occupi del Sud. E una banca per erogare finanziamenti a progetti mirati. Il piano di rilancio del Mezzogiorno su cui il governo é al lavoro inizia a prendere corpo. Ad annunciarne alcuni dettagli é il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ribadisce l’intenzione dell’esecutivo di utilizzare i 27 miliardi dei fondi Fas esclusivamente per il Sud.
    Ma, oltre a risolvere i problemi con Micciché, Berlusconi deve fare i conti anche con la Lega Nord che sul ’caso Sud’ vuole vederci chiaro. «Prima bisogna conoscere i progetti», precisa il leader del Carroccio Umberto Bossi, mettendo ben in chiaro che il Mezzogiorno non può diventare l’unico argomento di discussione dell’esecutivo: «Devono esserci anche i fondi per la Pedemontana», avverte il Senatur. «Il piano? Prima vedere cammello, poi dare tappeto…», fa la sintesi Roberto Calderoli.

    IO ti dò i soldi per risanare i conti dei comuni in default e un ponte sullo stretto a TE(un pò di miliardi per la Mafia)e TU mi dai una Pedemontana(e la Brebemi)a ME(per i MIEI amici subappaltatori con la villetta, il Mercedes e la partita IVA e i MIEI sindaci e assessori lombardi) … é così che funziona nella MAGGIORANZA attuale … alla faccia di ROMA LADRONA e la polenta e il vin rosso!!
    Ma Val Z.(il federalista veneto)non ha NULLA da dire in proposito?!

    PS x Daniele:quando hai tempo ho sempre bisogno di essere contattato privatamente. Grazie

  14. CHICCA ha detto:

    buonasera blog
    sgt-Stoo cerchiamo di essere razionali non alimentando sentimenti razziali che sono l’ultima chicca che manca a questa nostra povera nazione
    mi sembra di ripercorrere un sentiero già  segnato proprio un anno fa quando, in occasione di un viaggio di daniele dal sud al nord italia, si accesero discussioni pro e contro il meridione d’italia e,in contrapposizione, contro garibaldi che aveva unificato l’italia
    per lo meno noi non cadiamo nella trappolona che questi ominidi, che dovrebbero essere i nostri rappresentanti, stanno preparando a danno di tutti – sia che sia popolo del nord o del centro o sud poco importa-tanto in qualsiasi dialetto o inflessione ci esprimiamo, il fine ultimo, per loro, é mangiare nello stesso trogolo del loro papino

  15. paolohhh ha detto:

    precisazione
    io sono padano al 100% e queste situazioni le vivo quotidianamente quindi nessun pregiudizio sull’accento del nord…per fortuna non siamo tutti uguali.

  16. paolohhh ha detto:

    Lega Nord…un movimento trasformato in partito con i soldi di mediaset. Le sparate potrebbero sembrare follia agli occhi dei più ma non lo sono, fanno parte di una strategia attentissima all’idiota italiano ed ai suoi comportamenti.
    La minchiata del giorno arriva puntuale quando il corruttore é alle corde o quando decisioni devastanti vengono fatte legge.
    Il popolo leghista…costituito da persone definibili in analfabeti moderni, ovvero con pochissima istruzione, poco dediti alla scittura e alla lettura, vivono in contesti ambientali di chiusura e pregiudizio, devastati dalla sottocultura ecclesiastica (vedi veneto su tutti)ossessionati dalla fobia di perdere tutto per colpa del diverso, il tutto costituito solo di maetrialità  come il fare la casa al figliolo, il vestito della “festa” e l’automobile per il giretto della domenica, dopo la messa ovviamente.
    soluzione? certo…il solito e famigerato meteorite!

  17. sgt-Stoo ha detto:

    Ormai é chiaro che la Lega si é trasformata da un partito che avanzava richieste legittime in un partito folcloristico, per mancanza di volontà  nel perseguire l’obiettivo. Infatti qualora ci fosse il federalismo, la Lega scomparirebbe. Questo lo sanno, perciò non lo fanno.
    Nella situazione che hanno creato ci sguazzano allegramente, a loro sta bene!
    C’é un accordo strano. Gli immigrati servono agli industriali, perché abbassano le richieste salariali e sindacali. Non a caso hanno inventato la parola “mercato del lavoro”, cioé domanda contro offerta. Questo é un bene per B.
    Però creano inevitabilmente problemi e questo accende la rabbia e fa crescere i sentimenti localistici. Questo é un bene per la Lega. Se sono clandestini fanno crescere il desiderio di uno stato autoritario. Questo é un bene per i fascisti. Praticamente la strategia della tensione in una nuova versione.

    Infine voglio dirti che é un peccato, perché quando sento una persona parlare con un accento del nord, mi viene sempre in mente la Lega e chi la vota. L’associazione di idee é talmente forte, che penso subito che quella persona sia ignorante e superficiale, incapace di un pensiero profondo. àˆ terribile.

  18. al-maranca ha detto:

    Caro Daniele ti seguo da molto,
    la tua rabbia e’ anche la mia,
    cosi’ come la speranza.
    Grazie

  19. Noel ha detto:

    Lo ripeterò fino alla nausea, solo se sei cerebroleso puoi votare lega nord. Se hai anche un solo neurone in funzione non credo possa capitare

  20. dandy ha detto:

    “é bello dopppo il morire, vivere anchora”

  21. freeman ha detto:

    il partito dei buffoni infami in camicia verde venduti al “mafioso di arcore”.

  22. Roberto G. ha detto:

    L’ennesima boutade di questi deficienti appena dopo la sceneggiata sull’Afghanistan. Sono anni che abbiamo a che fare con le loro coglionate, solo che adesso c’é il fatto nuovo della legge sulla sicurezza. Con quella sono riusciti ad assestare un colpo davvero grave al tessuto sociale e gli effetti devastanti non si stanno facendo attendere

    http://www.imgpress.it/notizia.asp?idnotizia=44073&idsezione=1

    Altro grido d’allarme stavolta da Luigi De Magistris sul Manifesto

    http://www.ilmanifesto.it/archivi/commento/anno/2009/mese/07/articolo/1194/

    meraviglioso e condivisibile, ma qui bisogna fare qualcosa. Fare prima che sia troppo tardi.

  23. Orazio ha detto:

    Il partito verde-vomito sarebbe un’ottima spalla per il cabaret da avanspettacolo. Purtroppo tanti italioti lo prendono sul serio. In caso di test mi posso permettere di mandarli affanculo in bergamasco?

  24. helena f. ha detto:

    Post dai toni molto forti e duri. Ed é giusto così.
    Capisco la rabbia di Daniele, perché é anche la mia, verso questo gruppo di gente ignorante e razzista contro tutti, stranieri e italiani.
    Con questa frase: “conservare per preservare dalla conoscenza” hai detto tutto Daniele.
    Un saluto e buon lavoro.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.