Segnali


Romano La Russa a Cinisello: “O lo fate voi o lo facciamo noi con i 4 straccioni”


Nudità  a villa Certosa col cattolico Berlusconi

Il corruttore ripete a pappagallo che non si farà  abbattere dalle trame giudiziarie e della stampa. Significa che si avvicina la sua fine.
I segnali che preannunciano il suo epilogo sono diversi. A partire da casa sua, in cui lo vogliono far fuori.
Il ciarpame denunciato dalla moglie Veronica Lario alla vigilia delle europee ha dato il là  all’insofferente Gianfranco Fini, che denuncia il calo di credibilità  politica e ha trascinato anche Umberto Bossi, che assieme alla Lega sono praticamente in silenzio stampa se non per rifiutare i detenuti di Guantanamo nelle carceri italiane già  stracolme, che invece il corruttore vorrebbe ospitare in gran numero.

Del resto Obama ha incontrato il corruttore proprio per questo. Perché non sa a chi rifilare i detenuti di Guantanamo oltre che alle Isole Bermuda. Ma l’abbiamo capito tutti che Obama é un diplomatico alle prime armi che non ha nessuna stima per il corruttore, che ospita Gheddafi al Senato e che fila col russo Putin. L’annullamento della visita in Iran di Frattini 2 settimane fa é un altro segnale tendente a limitare i danni di immagine proprio con gli Usa.

Ma il corruttore finge di ignorarli, i segnali. S’aggrappa alle trame comuniste mentre ci sono anche le banche a capo dei giornali a volerlo far fuori. Lo si capisce dalle continue e insolite sferzate del Corriere (ma anche di Repubblica) che sbattono finalmente in prima pagina tutte le inchieste che tirano in ballo il corruttore. Quella di Bari é soltanto la più recente.
Una legge bavaglio alle intercettazioni e alla stampa sarebbe un rischio anche per le stesse banche di incappare in qualche inchiesta di corruzione internazionale.

Dalla sentenza Mills a Noemi, dal mercimonio di donne nella villa sarda al lodo alfano, il fetore di marcio putrido che emana il corruttore assieme alla sua cricca di piduisti che lo barricano in parlamento sta diventando insopportabile.
I segnali arrivano anche dalla stampa estera che viene in aiuto all’Italia con editoriali dal tono riservato solo ai dittatori criminali e golpisti come Gheddafi. El Paìs, l’Economist, New York times, Le Figaro sono la corazzata che ha finalmente demolito in tutto e per tutto la figura del corruttore.

Entro settembre la Consulta dirà  che il lodo alfano é incostituzionale. Se lo giudicherà  regolare gli italiani inizieranno a pensare che anche la Consulta é corrotta. Allora il corruttore non avrà  più le 3 carte per il giochetto fritto. Non potrà  reggere in nessun caso anche perché già  ora la situazione politica italiana é fuori controllo. Come le sue mani tremolanti, che danno segnali inquietanti. Segnali di una persona malata come lo era Adolf Hitler.
Facciamolo cadere prima possibile il corruttore, che é già  tardi.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

18 Commenti a “Segnali”

  1. giuseppe f ha detto:

    sig MERDACCIA La Russa io spero che legga questo blog:

    SI RICORDI CHE “QUEI QUATTRO STRACCIONI” COME LI HA DEFINITI LEI LE PAGANO IL SUO STIPENDIO MILIONARIO….PARASSITA CHE NON E’ ALTRO!

  2. Ella ha detto:

    @master:
    rettifico, hai ragione tu col termine plutocrazia.
    Non so perche’ ma ho confuso plutocrazia con “pantocrazia” (forse perche’ e’ tardi, ma no, niente scuse), anche se poi siccome si parlava dell’America continuavo a ridacchiare un po’ dentro di me al pensiero di un “governo di Pluto”, quello di Walt Disney, che poi non sarebbe neanche tanto impensabile…

  3. Ella ha detto:

    @master:
    mi piace la tua descrizione degli americani, e la trovo molto calzante.
    Dal canto mio ho sempre pensato che i cittadini USA fossero in uno stato di rincoglionimento causato dal perpetuo coma digestivo, la quale cosa li fa ingrassare e intorpidire in maniera esponenziale. Ma che dirti di gente abbastanza ignorante che si nutre di ormoni e OGM camuffati da polpetta, e che beve solo bevande gasate.

    Non so invece se ho ben capito cosa intendi per plutocrazia, forse un governo in cui comandano tutti? Se e’ cosi’ allora non sono tanto daccordo, nel senso che in America sono le grandi corporazioni che comandano, anzi si puo’ dire senza sbagliare che e’ il fascio di corporazioni al vertice che detta legge, cioe’ il fascismo–per definizione.

    Non so se conosci Cynthia McKinney, ma una delle sue uscite piu’ famose fu in riferimento alle leggi che regolano il metrimonio fra coppie omosessuali. Ebbene la signora McKinney disse che l’unica unione immorale e destabilizzante e’ quella fra il governo americano e le varie corporazioni, e che infatti solo quella andrebbe bandita.

  4. Francesco ha detto:

    Scusate l’ignoranza ma chi e’ il Romano La Russa che compare nel video?
    In questi giorni confusi non so proprio cosa pensare sul futuro del nostro paese. Berlusconi cadra’? Cercheranno di tirare la carretta fino a dopo il G8? Proseguiranno l’agonia per tutta l’estate sperando che gli italiani dimentichino? Il punto e’ che gli scenari possibili non sono affatto chiari. Se, infatti, Berlusconi verra’ sostituito, magari da Draghi, rimarra’ un governo che, anche dopo un eventuale rimpasto, manterra’ un ‘imprinting’ berlusconiano indelebile. Tremonti e’ forse una alternativa piu’ plausibile. Da elezioni anticipate non uscirebbe nulla di nuovo anche perche’ non c’e’ nulla di nuovo nel panorama politico. E se vincesse la sinistra? Chi andrebbe al governo? Credo si stiano attuando sempre piu’ drammaticamente le parole profetiche di Veronica: “non ho paura di Berlusconi oggi, ho paura di cio’ che verra’ dopo..”.
    Saro’ il primo a brindare alla caduta di berlusconi, ma sara’ un brindisi corto e amarissimo perche’ si aprira’ davanti a tutti noi, con chiarezza, lo scenario da terremoto culturale che questo piccolo uomo, in questi anni, ci ha lasciato. Anni di attacchi alla liberta’ d’informazione, di monopoli mediatici, anni di attacchi mafiosi alla magistratura, anni di uso personalistico del Parlamento, di leggi su misura, anni di sentenze gravissime, di mafia, di corruzione, anni di distruzione dell’istruzione pubblica, della ricerca. Anni terribili. Ma cadra’ berlusconi?

  5. Marco da Napoli ha detto:

    Michele Lunella e il caso Noemi VIDEO

    Michele Lunella, regista di “Stelle Emergenti”, chiarisce la natura dei suoi rapporti con Noemi Letizia

    http://www.youtube.com/watch?v=DO8WuCnaoWc

  6. Claudio M. ha detto:

    Scusa Daniele,
    non capisco bene cosa intendi quando scrivi: “Una legge bavaglio alle intercettazioni e alla stampa sarebbe un rischio anche per le stesse banche di incappare in qualche inchiesta di corruzione internazionale.”

    Potresti per favore chiarire questo concetto?

    Io da ingenuo penserei il contrario, che il bavaglio possa tornare utile anche alle banche…

    Per il resto, é ovvio che vogliono desautorare il ducetto, il vero potere non é mai quello che si vede, e il nostro Sire ormai é troppo “sputtanato”… adesso é di moda la tattica delle “facce pulite” perché si é abusato forse un pò troppo e la gente comincia a sospettare dei soliti noti.

    Per me, purtroppo, anche Obama é solo una pedina.

    E’ evidente come é tutto pilotato, figurarsi se gli italiani assuefatti alle peggiori nefandezze si scandalizzerebbero più di tanto per quattro marchette…
    Adesso “vanno fatti sacandalizzare” e così i media cominciano il loro sporco lavoro.
    Se la stessa energia fosse stata profusa per tutti gli scandali precedenti forse l’opinione pubblica si sarebbe formata meglio, forse la stampa avrebbe fatto finalmente ciò che il suo dovere.

    Ma questo in un paese libero… noi non lo siamo!

    Cosa ci aspetta dopo visto come é stato preparato il terreno all’autoritarismo?

    Sinceramente ho paura.

  7. sofista ha detto:

    Entro settembre la Consulta dirà  che il lodo alfano é incostituzionale.
    CARO DANIELE TI INVIDIO,SEI TROPPO OTTIMISTA.

  8. trarco mavaglio ha detto:

    Parla una delle Papi Girls (Barbara Montereale, amica di Patrizia D’addario)

    video: http://www.youtube.com/watch?v=6MKs9yY4h8M

    “La D’addario mi raccontò di aver avuto un rapporto sessuale con Berlusconi “

  9. Marco B. ha detto:

    ma voi pensate che emilio riuscirà  e salire sull’aereo o lo lasciano qui(per mé rimane quì, ma chi volete che se lo porti dietro) e come dice beppe le pale degli elicotteri stanno girando

    Postato da: ivan | 20.06.09 20:32

    hai visto il parrucchino di Testa d’Asfalto vibrare e il ministro Tremorti_Treconti fare le valigie vero …?
    Beppe su Telecom, Cirio, Parmalat e Tremorti_Treconti bonds c’aveva visto giusto(ha i suoi bravi suggeritori nel gruppo Bilderbers), mentre col nano ha soltanto reso PUBBLICO l’ultimatum che gli hanno dato a suo tempo prima di defenestrarlo(o magari eliminarlo .. d’infarto mentre si fà  una ciulatina)!! Ecco perché il NANO strilla e sbraita di complotti, lui che da PIDUISTA sà  di cosa si parla fin nei minimi particolari, si é reso conto che il countdown é oramai prossimo al termine. Speriamo SOLO che Di Pietro NON si sia imbrancato anche lui con questi sudicioni di massoni, aristocratici decaduti(e da tempo)e pure le gerarchie vaticane(che il LORO Dio se li porti tutti, NESSUNO ESCLUSO). E così D’Alema, i Letta(zio e nipote), Uolter il perdente e pure Marini-Rutelli e compagnia brutta se li possono pure portare all’inferno con TUTTI i loro tirapiedi e reggipalle. TUTTI fino all’ultimo .. AMICI degli AMICI inclusi.
    V-DAY IERI OGGI SEMPRE!!!

  10. freeman ha detto:

    intanto il regime infame continua…e quando finirà  sarà  sempre tardi…

  11. master ha detto:

    Daniele ti leggo sempre e condivido tutti i tuoi punti di vista per quanto riguarda l’italia, da un po’ stai però criticando l’Iran e ora anche la Russia, ti stai facendo influenzare dalle informazioni filo americane che dilagano in questa europa filo americana, stringere rapporti con questi paesi non ha nulla di male, a parte per gli usa che credono ancora di essere nella guerra fredda e temono la Russia, l’Iran lo stanno puntando perché le lobby sioniste li stanno pressando continuamente per attaccarlo, ecco rivedi un po’ i tuoi punti di vista su questi paesi che al contrario degli usa non hanno mai instaurato dittatori di destra in altri paesi, devastato un intero continente come il sud america e non sono colpevoli di genocidi, un esempio quello degli iracheni e afghani (sebbene la Russia lo abbia attaccato), quel che può sembrare un paese democratico come gli usa é solo un’illusione, il popolo ebete statunitense é fondamentalmente ignorante e rincoglionito dai media che facendogli un totale lavaggio del cervello li costringono a vedere il mondo falsamente facendogli credere di essere una democrazia (dei coglioni), gli usa sono tutto eccetto una democrazia, sono una plutocrazia.

  12. Marco da Napoli ha detto:

    LA DISASTROSA AVVENTURA DI BERLUSCONI IN FRANCIA(IL SUO PRIMO FALLIMENTO)VIDEO
    http://www.youtube.com/watch?v=sEHseJcYpMA

  13. CHICCA ha detto:

    ciao daniele ciao amici
    ho avuto una settimana molto impegnativa ma a quanto pare anche il premier non si é fatto mancare nulla, credo come molti di voi che il declino sia già  iniziato, ma paradossalmente, non ne sono rallegrata.
    mi spiego. berlusconi non merita né pietà  né comprensione, forse appena un cenno per l’uomo malato che é in lui, perché dinanzi alle malattie la “pietas” ci spinge a sentimenti umani quello che più mi preoccupa é il dopo-berlusconi. chi prenderà  il suo posto? l’episodio linkatoci: o ci pensate voi o ci pensiamo noi, é inquietante.Quale scenario si aprirà  dopo? le camicie nere sostituiranno le nostre forze dell’ordine? abbiamo una valida alternativa che sappia portarci fuori dal pantano immorale e grottesco in cui ci ha cacciato sua eccellenza mister b.? le forze di opposizione sono poi davvero “forze”? amici ho paura

  14. flapane ha detto:

    Io vorrei solo sapere perché, nei tg nazionali, non si dà  spazio alla questione rifiuti in Prov di Napoli, crisi MAI terminata, come provato dal video dell’IDVStaff pubblicato tempo fa anche qui, e confermato dalla crisi di questi giorni nella zona di Quarto e della estrema periferia di Napoli.
    Sveglia italiani, non é affatto vero che in poche notti ha pulito tutto! Andatelo a spiegare voi agli abitanti delle zone più povere, che non hanno la possibilità  di alzare la voce!
    Temo che questa storia delle tope aviotrasportate sia DAVVERO pilotata ed atta a sviare l’opinione pubblica…

  15. Gabriele De Luca ha detto:

    Interessante articolo di Paolo Barnard, che offre un diverso punto di vista sulle vicende di questi giorni.
    http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=26680

    Il sito di Piero Ricca non mi pubblica questo commento (ci ho provato diverse volte) e non capisco perché.

  16. CrystalEye3 ha detto:

    Scene di ordinario fascismo.

  17. Marco da Napoli ha detto:

    DAL BLOG DI SABINA GUZZANTI

    fior di viagra, una volta si moriva di pellagra, pensa solo alla sua prestazione, é il viagra che farà  l’opposizione..

    A meno di un anno di distanza dopo una valanga di insulti, dopo che perfino alcuni dei partecipanti alla manifestazione di piazza navona si dissociarono dal mio intervento (camilleri colombo ravera e sulle prime anche di pietro) dopo essere stata trattata come una pazza isterica, posso dire prove alla mano che il mio discorso é stato il discorso politico tra i più lungimiranti e indovinati fatti da tanto tempo a questa parte. belrusconi sta cadendo proprio per le ragioni che avevo annunciato. ragioni che erano per altro note a tutti ma che nessuno si era sentito di sposare per calcoli di opportunità  al solito sbagliati. e sono sicura che in buona parte la presa di distanza del mondo maschile (compreso il maschio che ha preso il sopravvento nei cuori delle donne assoggettate) é dovuta al fatto che molti ritengono che spetti loro di diritto andare a letto con le stagiste e segretarie e dipendenti o aspiranti candidate. anche se sono anziani brutti pelati col riporto con un colorito da morto danno volentieri “diecimilalire per sentirsi dire: ciccio bello e bamboccione”.

    mi hanno accusato di misoginia e antifemminismo difendendo la nomina della carfagna come se anziché essere un insulto alla dignità  delle donne fosse un segno di modernità . io avevo ragione e loro torto. dietro quelle candidature c’era esattamente quello che si vedeva. ghedini difende il premier negando che fosse “l’utilizzatore finale” di quelle donne e poi si scusa per l’espressione poco adatta ad indicare esseri umani, facendo peggio. dicendo “il premier non ha bisogno di pagare le donne perché potrebbe averne GRANDI QUANTITATIVI GRATIS”.

    cosa pensano delle donne si vede dalle loro televisioni, si vede dalle donne che candidano. le giovani che intervengono ai convegni dicendo che vogliono ” più donne che lavorano e meno femministe in tv”. dove sarebbero queste femministe in tv? queste donne che ci vengono sempre presentate come “laureate” non conoscono il significato delle parole. la carfagna dice in tv che berlusconi “fa quello che gli pare” e dice dell’opposizione che non si deve contrapporre al governo perché questo fa parte di vecchio modo “ideologico” di vedere la politica. la laurea alla carfagna e a quelle e a quelli come lei ci devono solo far riflettere sul degrado del nostro sistema universitario. é vero che anche gli uomini politici con incarichi importanti vengono selezionati fra i portaborse, autisti, fisioterapisti, uffici stampa e segretari per non parlare degli avvocati personali del premier. ma questo non toglie nulla all’inaccettabile orrenda schifosa primitiva “filosofia” con cui vengono considerate le donne in questo paese essendo le donne in tutto il mondo in questo momento il motore principale di tutti i movimenti che propongono soluzioni per le questioni più importanti del pianeta.

    il discorso di piazza navona tanto vituperato conteneva tutti i temi che si sono rivelati cruciali nei mesi successivi. la follia e l’anacronismo della politica del vaticano che ci ha fatto assistere nei mesi successivi al martirio a reti unificate della povera eluana e dei suoi genitori e che con un tocco di intelligenza diplomatica si é definitivamente smascherata con la remissione della scomunica ai quattro vescovi nazi e con l’istigazione al suicidio ai popoli africani.

    ho parlato della mancanza totale di una identità  e di un progetto del pd che si é conclusa con la fuga di veltroni a tre mesi dalle europee e una perdita di “soli” 7 punti attutita da una campagna di opposizione antiberlusconiana fatta in estremis sui temi della democrazia e dell’informazione rivendicati a piazza navona e in tante altre manifestazioni indipendenti e fino alla campagna elettorale ignorati sottovalutati snobbati dal partito.

    berlusconi sta per cadere, il disco fa clik e vedrete tra un po’ si fermerà , si fermerà â€¦ é festa ma impariamo da quello che é succeso o presto vedrete un altro incubo comincerà â€¦

  18. silvestro de marino ha detto:

    scusate l’ignoranza..
    romano la russa a che titolo da ordini alla polizia e decide di cacciare i manifestanti?????
    MI FATE SAPERE cortesemente?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.