Crema in faccia al ministro Mandelson

Leila Deen, un’attivista militante del gruppo Plane Stupid, ha lanciato della crema verde in faccia al ministro inglese per le Attività  produttive Peter Mandelson, oggetto di una protesta contro l’ampliamento dell’aeroporto londinese di Heathrow, per il quale é prevista la creazione della terza pista di atterraggio.
Il governo inglese ha approvato il progetto nonostante la forte opposizione di ambientalisti, abitanti della zona e di molti deputati.

Leila Deen ha atteso il ministro all’ingresso di un teatro dove stava per iniziare un convegno di economia a basse emissioni inquinanti. Ha definito la sua azione di protesta “un’ultima carta” dopo che la via democratica per impedire l’ampliamento dell’aeroporto ha fallito. “Il ministro Mandelson – ha aggiunto la Deen – non é un politico eletto per schierarsi con gli interessi del mondo degli affari, ma con gli interessi della gente“.

La donna é stata bloccata e subito rilasciata, Mandelson ha definito il gesto “una protesta adolescenziale e frettolosa da non spiegarmi nemmeno perché ce l’aveva con me. Per fortuna non era vernice, e come vedete ne sono uscito indenne“.

Nell’Italia dell’eterno applauso una scena così é utopia. Ecco perché noi abbiamo fra i ministri e i deputati mafiosi, corrotti e delinquenti. Perché li meritiamo.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

22 Commenti a “Crema in faccia al ministro Mandelson”

  1. giuseppe f ha detto:

    @Dovesse capitare a me una roba del genere la prendo a calci nel culo ’sta stronza!

    é il classico esempio di politicante italiano:
    arrogante e disprezza le regole ed i cittadini.
    e come se non bastasse, a spese della collettività !

    Vergognati essere inutile, senatrice B. dei miei zebedei!

    Chiaramente ho sbagliato post.
    Era riferito all’inutile senatrice del post di oggi, scusate!

  2. giuseppe f ha detto:

    Dovesse capitare a me una roba del genere la prendo a calci nel culo ‘sta stronza!

    é il classico esempio di politicante italiano:
    arrogante e disprezza le regole ed i cittadini.
    e come se non bastasse, a spese della collettività !

    Vergognati essere inutile, senatrice B. dei miei zebedei!

  3. paolo papillo ha detto:

    NON FACCIAMOGLIELA PASSARE LISCIA,MAI!

    oggi durante la trasmissione di rai tre SHUKRAN il sindaco leghista di Azzano Decimo dichiarava che in tutti i ristoranti del proprio paese nel menù dovrà  essere presente la bistecca di maiale….
    é evidente l’intento provocatorio di questo genio di amministratore che difficilmente sarebbe apprso sui media nazionali per la sua “eccellente” amministrazione,mi domando e vi domando ma a che livello é scaduta la nostra classe dirigente?che schifo…
    però la soddisfazione di scrivere uan mail a questa mente eccelsa me la tolgo.

    Comune di Azzano Decimo, Piazza Libertà , 1 -33082- tel. 0434.636711

    sindaco@comune.azzanodecimo.pn.it

    OGGETTO;da un macellaio
    signor sindaco la ringrazio per avere dichiarato che in tutti i ristoranti sarà  obbligtorio avere in menù la bistecca di maiale,la ringrazio perché in questo periodo di vacche magre magari qulche suino in più si vende,l’unica cosa che mi rammarica e che lei non potrà  consumare questa prelibata carne perché farebbe un atto di cannibalismo.
    cordiali saluti
    porchetta mario

    ANCHE QUESTO E’ FIATO SUL COLLO,DIVERTITEVI ANCHE VOI A MANDARE MAIL E A TELEFONARE A QUESTO GENIO.

  4. trarco mavaglio ha detto:

    LINK: http://www.youtube.com/watch?v=MhIR4kM3cSA
    Cruciani intervista Bruno Tinti su DDL intercettazioni (27Feb2009)

    estratto dalla puntata di Venerdì 27 febbraio2009 de “La zanzara”, trasmissione radiofonica condotta da Giuseppe Cruciani su Radio24.

  5. POLDO ha detto:

    @ Ella.

    La tua osservazione é più che giusta ed altrettanto valida in un contesto equo ed equilibrato.
    Ma citando il tuo stesso esempio condominiale, ammettiamo che tu dia una delega ad un altro inquilino convinta che egli rispetti le tu idee ed il tuo pensiero in asseblea poi successivamente vieni a scoprire che quell’inquilino ha fatto completamente l’opposto, che fai te la prendi con tutto il condominio o solo con quell’inquilino.

    L’esempio é semplicistico ma diretto, non é concepibile che in ambito politico sia concesso sbagliare senza pagare mai; come pure in ambito democratico non si può innalzare una cortina di ferro tra il rappresentante e i rappresentati instaurando di fatto un principio dittatorio, unilaterale e unidecisionale. Il concetto deve essere chi sbaglia paga! 😉

    Ieri era la festa della donna; Mara Carfagna la ministra per le pari opportunità  si é sentita in dovere di rappresentare le donne d’Italia in questo giorno.
    Se io fossi una donna l’ultima persona che dovrebbe rappresentarmi é proprio Mara Carfagna, esempio indiscusso e lampante di come mostrando tette, culo e tutto il corpo si può arrivare ovunque. Bene se questi sono i meriti della Carfagna, questo é un insulto non un complimento alle donne, questo é un ruolo che vede le donne relegate e succubi del mondo maschile.

    Oggi Re Silvio ha inaugurato il Cisco Business Collaboration Center a Vimercate(Cisco é una noto marchio di sistemi avanzati di rete) di cui non si é ben capito lo scopo oltre a dare soldi al Colosso americano del networking ed a qualche amico “imprenditore”. Re Silvio ha raccontato barzellette, aneddoti, a snocciolato le sue solite cazzate sull’eredità  della sinistra e sugli enormi, disumani sforzi(roba da cisti ed emorroidi a go go) compiuti dal suo governo in ogni dove per risollevare l’Italia.

    Secondo Re Silvio l’Italia sta benissimo c’é solo tanto, troppo, pessimismo, lui si é fatto un giro per le vetrine ed addirittura ha notato che i prezzi sono notevolmente calati rispetto all’anno precedente(un bella visita oculistica é doverosa!). Il governo sta dando milioni di fondi e rilanciando le opere… si, dove? Alla scala?
    Ma se ci sono cose in cantiere da decenni!!! E lui pensa al ponte sullo stretto!
    Comunque io più lo sento parlare più mi rendo conto in che mani stiamo e non mi capcito di come una persona celebralmente sana possa votarlo!!!

  6. Marco B. ha detto:

    Ieri a Firenze sono state presentate le Liste Civiche Nazionali – Comuni a 5 Stelle sostenuti dai Meetup di Grillo. Un incontro tra cittadini che si impegneranno su 12 punti costituenti il programma(Carta di Firenze):
    1 Acqua Pubblica
    2 Impianti di depurazione anche a coloro che non possono collegarsi alle fognature
    3 Espansione del verde urbano
    4 Concessioni di licenze edilizie SOLO per demolizioni e ricostruzioni di edifici civili e industriali destinati al cambio d’uso di aree dismesse
    5 Piano dei trasporti pubblici non inquinanti e rete di piste ciclabili
    6 Piano di mobilità  per i disabili
    7 Connettività  gratuita per i residenti del comune
    8 Creazione di posti pubblici di telelavoro
    9 Rifiuti ZERO
    10 Sviluppo delle fonti rinnovabili
    11 Efficienza energetica
    12 Favorire le produzioni locali

    Sul palco economisti, medici, giornalisti, dirigenti di multiutility, esperti di energia e di trasporti, i ragazzi del Meetup che si impegneranno a concorrere per le comunali e provinciali. Età  media dei partecipanti:30 anni!! Sonia Alfano ha parlato dei diritti e dei doveri dei CITTADINI, Travaglio ha letto la COSTITUZIONE come LEGGE dello STATO. Ieri é stato l’inizio(vero)per un NUOVO RISOLRGIMENTO ITALIANO. A partire dai CITTADINI che vogliono essere LIBERI di proporre, formulare, articolare, scegliere ed infine VOTARE le proprie LEGGI. MENO PARTITI(e POLITICI eletti dal PALAZZO)e più CITTADINI fautori della LORO VITA.

  7. francesco ha detto:

    niente !
    avevo scritto un letterone ma poi l ho cancellato!

    ormai mi sono convinto che l italiano e stupido forte!

    per tutti gli italiani idioti!
    ti lascio morire nella tua patria stronzo!
    sei un cane che si morde la coda!
    dell italiaetta non voglio piu sapere un cazzo !
    e stata una delusione!
    anche l europa e una delusine! al parlamento europeo si c e la democrazia ! ma ce anche quel principio che prevale in italia , ovvero quello dell amico dell amico dell amico!
    questo mondo ce lo stiamo divorando!
    quasi quasi me ne ritorno in mexico a vivere, a surfare le onde, bere cerveza e stare a contatto con il mio unico e vero dio ” il sole ”
    e sopravvivere propio come in una giungla!
    senza telecamere o polizia o eccessiva sicurezza !
    solo cosi potro sentirmi Vivo e Libero!!!

  8. de marino silvestro ha detto:

    parole sante caro DANIELE,ce li meritiamo!!!
    grazie ancora per quello che fai!!!

  9. Marco B. ha detto:

    Sono rientrato da poco da Firenze, ho preso parte al 1° Incontro Nazionale delle Liste Civiche di Beppe Grillo – Comuni a 5 Stelle. Ringrazio Beppe(con il quale ho potuto scambiare 2 battute da cittadino a cittadino), i Meetup dei quali ho conosciuto il candidato per le comunali della mia città , i partecipanti e coloro che si sono avvicendati sul palco, da Travglio a Sonia Alfano, che hanno parlato di cose concrete, soluzioni e proposte che gli sono arrivate da cittadini stufi di questa politica di affaristi, massoni, clericali e tangentari associati. E’ stato possibile anche parlare con i ragazzi del blog di Grillo, i P3isti(come li chiama Beppe)della Ca Sa Leg Gio&Co .. persone comuni, disponibilissimi a dialogare ed a rispondere alle domande dei cittadini!! Quindi una volta di più ribadisco che sono felice di aver partecipato a questo incontro nel quale si é parlato di REALI bisogni dei cittadini e di come le persone comuni dei Meetup si stanno organizzando, chiedono aiuto e sostegno dai CITTADINI prima che dalla società , per entrare nei consigli comunali, provinciali e magari in futuro sù fino al Parlamento, per portare le istanze dei cittadini e le soluzioni discusse qui, in rete, e NON nei palazzi dei comitati d’affari che rispondono al nome di partiti.
    W grillo, W la rete, W la DEMOCRAZIA dal BASSO ed i REFERENDUM propositivi e le LEGGI dei cittadini.

  10. anonimo veneziano ha detto:

    x freeman, io abito in provincia di Padova e stamattina verso le ore 11.00 ho visto le scie chimiche

  11. Ella ha detto:

    Non sono daccordo sul metodo usato da Leila Deen, perche’ e’ di fatto un’aggressione personale.

    Immagino che molti lo giustificherebbero dicendo che il ministro Mandelson se lo meritava, ma se si accetta il principio che va bene reagire direttamente, e in prima persona, nei confronti del politico anziche’ delle decisioni prese dai gruppi politici (come indicato nel post di Martinelli), allora non vedo come, tanto per fare un esempio, ci si potrebbe indignare se uno dei condomini ci taglia le gomme solo perche’ durante la riunione di condominio io non ho appoggiato la sua iniziativa…
    Se si vuole salvare la democrazia, non si puo’ andare in giro a sputare in faccia a chi non la pensa come noi.
    Ma questo vale solo per la democrazia.
    In una dittatura tutto e’ permesso.

  12. POLDO ha detto:

    Da noi é utopistico che un qualsivoglia politico anche di mezza tacca(quindi in pratica la stragrande maggioranza) se ne vada in giro senza scorta, gorilla, guardiaspalla, o qualsiasi individuo di similare nome che é addetto alla “protezione” del politicante di turno.

    In realtà  come dimostra l’Inghilterra chi compie il proprio operato in nome dell’interesse comune non ha problemi di sicurezza con i cittadini, viceversa chi non lo fà  può anche essere oggetto di deliberata contestazione e chiare conseguenze. Da noi la maggior parte della classe politica più che di crema andrebbe ricoperta di compatta merda fumante ma conscia del fatto che non pochi avrebbero tale istinto nel vederli girare per le strade non si muovono senza le loro “tate”.

    Tutto questo ovviamente a carico dei contribuenti(noi!), senza parlare della scorta a Berlusconi di cui avevo parlato qualche post fà  che non si sà  quanto ci costa all’anno; una cifra spropositata che fa a gara solo con il Presidente degli Stati Uniti (roba per prenderlo a calci nel culo già  solo per quello).

    Poi parliamo di sicurezza ed agenti! Bene chiedete alla classe politica quanti agenti vengono impiegati per i vari servizi di “tata” a tutta la classe politica oltre che quelli di inutile presidio, sorveglianza, controllo ecc. Sono migliaia di agenti occupati a stare dietro a sti 4 dementi del parlamento italiano(e non solo) con il risultato che in strada manca personale e mezzi.

    In tutta onestà  gente come questa non deve essere protetta ma andare incontro al destino che si é scelto… qualunque esso sia.

  13. freeman ha detto:

    gli italioti si meritano questo regime infame, appunto.

  14. Daniele ha detto:

    Incredibile che la donna se ne vada cosi come é venuta..anzi sono io che abituato ai poliziotti fascisti mi stupisco, perché quella dovrebbe essere la normalità .
    Invece qui si viene identificati se si fanno domande ai politici, e se gli si lancia della melma verde cosa succede?

  15. Alba Kan ha detto:

    Ben detto Daniele: “questo é quello che ci meritiamo”…evidentemete la corruzione non é solo nei piani alti del potere, ma anche tra la gente, la mentalità  “mafiosa” é radicata bene nella maggioranza degli italiani che si sentono rappresentati da questi individui.

  16. edo ha detto:

    In Italia? Ha ragione Piero, coltri di poliziotti o guardie del corpo ignoranti di cui si circondando i politici, perché un gesto simile sarebbe pubblicità  negativa a prescindere e potrebbe far interessare qualcuno ad andare più a fondo nelle vicende, invece che leggere o ascoltare le soap che ci propinano i media.

    E ti condannerebbe a gironi infernali di denunce, risarcimenti, avvocati connessi e quant’altro associabile a torti contro mafiosi, piuttosto che richieste di sana democrazia, per cui… chi te lo fa fare?

    Ergo, ce li meritiamo anche, ma ora che stanno lì non ce li togliamo più. Come diceva “qualcuno”, non dovrebbe essere il popolo a dover temere i governanti, ma…

  17. CHICCA ha detto:

    Daniele permettimi di rivolgere oggi il mio pensiero a tutte le donne che frequentano questo blog ma anche alle altre.
    non credo sia più il tempo delle mimose e dei cuoricini di cioccolata, penso piuttosto che sia ora di guardarci con altri occhi più disincantati ma certamente più rispettosi ed aderenti alla realtà  del tempo che viviamo
    ci sarebbe tanto da dire e tanti sarebbero gli argomenti da approfondire ma non voglio gravare il blog di argomentazioni che, per lo meno qui, sono condivise da tutti
    Lasciatemi dire, però, che la vera mimosa, da parte dell’universo maschile, sarebbe quella di sotterrare l’ascia di guerra e smettere di usare ogni tipo di violenza nei riguardi delle donne.

  18. luciano ha detto:

    ”Ha scritto articoli distorti”. Così l’Iran ha espulso l’inviato del ‘Giornale’
    ———————————————————–
    Si fanno riconoscere anche in IRAN, questi CAMPIONI
    di obiettività .

  19. Alain ha detto:

    Grande articolo Daniele. Sono in perfetta sintonia con le tue idee. Mi sono anche permesso di inserire qualche articolo tuo nel mio blog citando la fonte.
    Avanti così Daniele.

    C’é ne fossero di più che la pensano come noi avremmo già  risolto tutti i problemi.

  20. Piero ha detto:

    Bellissimo video!
    Lì non é come in Italia, dove per una cosa del genere vieni circondato da 20 poliziotti, ti danno qualche schiaffo e ti portano in questura per 3 4 ore, il politico di chiede 20 miliardi di risarcimento danni e giù di li.

    Lì sia politici che poliziotti hanno a mente la democrazia.

  21. francesco ha detto:

    si daniele ben detto!
    noi italiani li meritiamo questi politici !
    ma spiega il perche !
    dillo che noi siamo un piccolo popolo viziato, ignorante , e strafottente!
    il problema sta nelle nostre steste! siamo noi che abbiamo qualche problema!e quando dico noi , intendo noi esseri umani!
    anche il ministro inglese ha qualche problemino cognitivo,
    perche la frase che ha detto :
    “Il ministro Mandelson – ha aggiunto la Deen – non é un politico eletto per schierarsi con gli interessi del mondo degli affari, ma con gli interessi della gente“.
    e questa la chiave che fotte il genere umano!
    GLI INTERESSI DEL MONDO DEGLI AFFARI!!!!!
    ECCO PERCHE LA LOTTA IN ITALIA E SOLO UNA BATTAGLIA!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.