Necrologio aperto a Uolter Veltroni

walter-veltroni-vaff

Bravo Uolter! La sceneggiata napoletana sulle tue dimissioni dal partito derelitto non poteva che avvenire alle 16 di ieri, un’ora dopo la lettura della sentenza del processo Mills.
Con precisione chirurgica ti sei gettato in pasto ai media di regime che ti hanno mangiato, bevuto per digerirti nell’arco di qualche settimana. Giusto il tempo per far dimenticare dolo alfano e che il Berlusconi é un corruttore non solo politico, ma anche giudiziario.
La tua funzionalità  all’alleato Silvio é stata perfetta fino alla chiusura di questo ciclo. Sei riuscito a distruggere del tutto la già  flebile sinistra d’opposizione.
Le tue scuse riportate da tutti i giornali senza rinunciare allo stipendio e ai privilegi da deputato, sono una presa per il culo.
Un po’ come tutta la tua recita degli ultimi 2 anni, cominciati con la farsa delle elezioni primarie nell’autunno del 2007 ricordi? I giornali cominciarono già  dalla primavera a riportare le tue dichiarazioni di come la pensavi su argomenti di tutti i tipi: dal gossip al motomondiale, dai pirati della strada all’etica, Veltroni qui Veltroni là . Foto sui giornali e ospitate televisive apparentemente innocue ma utilissime per darti notorietà . Eri ancora sindaco di Roma e Romano Prodi era ancora presidente del consiglio. Rutelliani e fassiniani che dovevano impegnarsi a fare una legge sul conflitto d’interessi per rispettare le famose 280 pagine di programma, andavano in giro per l’Italia a intavolare il partito derelitto. Sembravano alieni. Ricordi Uolter?

Poi le primarie di ottobre. 3 milioni di allocchi spesero un euro ognuno per preferirti a Rosy Bindi, Mario Adinolfi (sai che fatica!) e ad altri nomi stantii.
La frittata fu servita. Prodi cadde e tu approfittasti subito in campagna elettorale per fare comizi senza argomenti. Nessuna parola sul conflitto d’interessi del tuo alleato piduista, niente riferimenti alle sue leggi vergona, men che meno sull’abusivismo di Rete4.
Un niente che ti fece perdere le elezioni ma vincere il terno al lotto della comoda e blanda opposizione a 20 mila e passa euro al mese ai banchi del parlamento.
Antonio Di Pietro in pochi mesi ti ha fatto le mutande col referendum sulla porcata alfano e sull’opposizione politica degna di tale nome. Sta facendo incetta dei tuoi elettori.

E tu, fantoccio camuffato da leader politico innocuo come una lumaca, sei stato funzionale fino in fondo al tuo amico Silvio. Ti sei dimesso dopo milioni di frasi fritte sulla politica di Obama, ben sapendo che tu ed Obama siete come il bianco e il nero. Non c’entrate proprio nulla.
Lui sempre pronto a rispondere ai giornalisti, tu invece ti sei sempre arrogato della codardia di scappare dalle domande dei giornalisti come il sottoscritto senza rispondere.
E oggi torni nel baccanale delle seggiole parlamentari a fare l’anonimo parlamentare mantenuto da noi italiani.
Eh no caro Uolter! Obama insegna che chi perde se ne va a casa. Mai miglior occasione come questa per trascinarti fuori dalla scena anche  rutelli, fassino, soru, soro, sòrreta, e tutta la ciurma di politici morti. Morti assieme al pd.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

74 Commenti a “Necrologio aperto a Uolter Veltroni”

  1. Sandro ha detto:

    Eh no amico Walter!..ti sei dimesso e va benissimo (anche se lo potevi fare in un secondo momento lontano dalla sentenza Mills, ma credo che questo lo sappi benissimo e hai fatto l’ennesimo favore al cavaliere) ma ora te ne devi andare a casa,punto!! no a risederti anonimamente e come se niente fosse in parlamento pigliandoti 20.000 euro al mese alla faccia nostra!!..hai fallito e devi andare A CASA!!!!

  2. Eli ha detto:

    L’apparenza mostra l’Ottimista di Arcore da una parte e Veltroni-Prodi-Amato-Padoa Schioppa dall’altro.
    Ma questa é l’apparenza.
    La realtà  é che si tratta di una competizione fra Logge, ma vogliono la stessa cosa, ed entrambi attuano il Piano di Rinascita di Gelli.

  3. Fabiano ha detto:

    Daniele sei un grande, continua cosi, il seme piano piano cresce, le bugie hanno le gambe corte, la fatica del giornalismo ha senso fino a quando ci sarà  gente come te.
    una giornalista della CNN ha detto un giorno:

    “chi vuol fare bene il nostro mestiere, quando sente 2 persone discutere e una dice piove mentre l’altra dice c’é il sole… deve essere in grado di guardare fuori dalla finestra”

    semplice ma efficace come definizione!

  4. Diego Brisa ha detto:

    veltroni era il meglio che il pd potesse esprimere.
    e non voglio nemmeno immaginare il coniglio che d’alema tirerà  fuori dal cilindro, per confermarci che il pd é una grande “invenzione”.
    Soru?, hai ragione bps, chi lo conosce? se l’informazione funzionasse in Italia, sarebbe tutto molto diverso. Intanto sembra uno fatto con lo stampino in casa pd, tanto che di idv non ne ha voluto nemmeno sapere. E mi dispiace che si é bruciata la candidatura a segretario del pd, anche se in questo modo ha evitato al partitazzo una lunga agonia. adesso sara molto piu breve. Il berlusca deve darsi da fare pure per inventarsi un finto partito di opposizione, a sinistra da soli non ce la fanno. Oggi voterei IDV, ieri non ho votato per quanto maleodorava l’alleanza col pd.

  5. Roberto ha detto:

    Caro Veltroni, non credo tu sia una cattiva persona, anzi. Però, vedi, non possiamo nascondere che, tuo malgrado, alcuni obiettivi li hai scientificamente (si possono provare) raggiunti:
    1 – SEI STATO FUNZIONALE AL NANO.
    2 – hai SOTTERRATO IL POCO DI BUONO CHE C’ERA NELLA SINISTRA
    3 – HAI DIMOSTRATO CHE ANCHE PER TE (LUI LO CAPISCO)
    IL CONFLITTO DI INTERESSI NON E’ PRIORITARIO
    4 – HAI PREFERITO (COME LUI, MA LO CAPISCO) PERSONAGGI
    COMPROMESSI INSERENDOLI NELLA LISTA VERGOGNOSA DEI
    CANDIDATI
    5 – HAI TACIUTO UNA SITUAZIONE ILLEGALE ED ESPLOSIVA
    CHE HA VISTO UN (TUO) GOVERNATORE DI UNA REGIONE
    FALLIRE SU TUTTI I FRONTI E NON GLI HAI INDICATO
    LA STRADA GIUSTA (ti facevi la bua?), QUELLA DELLA PORTA!
    6 – TI SEI DISTRATTO SU CAZZATE, PAROLE … PAROLE …
    PAROLE … MANTRE LUI (LO CAPISCO) FACEVA, FACEVA
    FACEVA.
    7 – LO STATO CHE CI HAI LASCIATO NON E’ GIUSTO, PERCHE’
    TU NON SEI GIUSTO (LUI LO CAPISCO). UN UOMO GIUSTO
    NON METTE L’ECONOMIA DAVANTI ALLA GIUSTIZIA
    (NASCONDENDOSI DIETRO DI ESSA). MA COME NON LO SAPEVI?
    SENZA GIUSTIZIA NON C’E’ DEMOCRAZIA … E ALLORA CHE
    CI STAI A FARE IN PARLAMENTO?
    8 – HAI PERSO E RIPERSO E RIPERSO

    Quindi? Segui il consiglio di Daniele Martinelli, vai a casa
    e smettila di farti mantenere … da me compreso.
    Hai deluso su tutti i fronti, il tuo buonismo é funzionale
    ai furbi che ti mettono il sale in testa … e manco te
    ne accorgi.

    Mi fai pena.
    Comunque: auguri. Magari tirati su con le immagini dei tuoi
    pari che ti abbracciano e ti coccolano.

  6. Emiliano ha detto:

    Vedendo la classe politica (apparte qualche eccezione) viene da dire:
    Ma i politici bravi sono finiti?

  7. bps ha detto:

    brisa, come sai quello che dici? chi tel’ha detto? io vivo a cagliari e ti posso garantire che soru avrebbe stracciato cappellacci se non fosse stato per berlusca.. soru ha perso perché non é stato votato dalle fasce più basse e male informate dell’isola, quelle dove il politichetto della zona ti dice chi votare se vuoi avere certi favori…invece moltissimi studenti anke di destra hanno votato soru per le politiche giovanili. per quanto riguarda l’ambiente ha fatto moltissimo, tu forse non lo sai….informati anche tu! la sardegna é piena di parchi eolici e soru ha incentivato il riciclaggio rifiuti tanto che la sardegna é tra le prime regioni italiane sullo smaltimento!

  8. Diego Brisa ha detto:

    Veltroni crede che dimettendosi si sottrae in tempo alla responsabilità  storica di aver consegnato l’Italia a Sberlusoni?

  9. Diego Brisa ha detto:

    Soru,
    i sardi sapranno meglio di noi perché non l’hanno votato.
    Eppure sembra che predichi molto bene, ma a razzolare negli anni della sua presidenza ho visto molti inceneritori e poca energia eolica e una bella uscita di scena con la proposta sull’edilizia costiera. Una propaganda insufficiente, come se prodi o veltroni volesse rivincere le elezioni con la storia del conflitto di interessi, leggittimo, ma mai affrontato nelle precedenti presidenze della sinistra.

  10. bps ha detto:

    penso che tu ignori la politica di Soru, se no non l’avresti messo tra i “politici morti”…informati!!!

  11. CrystalEye ha detto:

    Mi associo al commento di Tarco Mavaglio facendovi notare il video geniale di Gaspare su youtube al link:

    http://www.youtube.com/watch?v=1fVQTzk0ZR0

    Che dire,delle due l’una:o Veltroni é un completo idiota,o é in malafede…e io credo nella seconda,PD e PDL sono due comitati di affari al servizio dei poteri forti,in particolare le banche delle quali sono camerieri,mentre noi ne siamo schiavi grazie al meccanismo incostituzionale ed assurdo del debito pubblico(che nessuno o quasi conosce!)…e se lo volete conoscere anche voi

    http://www.youtube.com/watch?v=xUjEz-_bMcQ

  12. Emiliano ha detto:

    Carissimo Daniele

    SEI UN GENIO !!!

  13. gino ha detto:

    morti e putrefatti. già  puzzavano da un bel po,
    senza un minimo di opposizione, beh andiamo verso uno stato di monarchia, con tutti i sudditi ammaliati dalla magnanimità  del loro re, che sorride loro con ottimismo, mentre però con la mano morta prende loro i portafogli, …w berluscalia!

  14. Luca ha detto:

    SCRIVO…RISCRIVO…SOTTOSCRIVO!

    “Giornalismo é diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto é propaganda” – H. Verbitsky

    Abbiamo di fronte a noi UNO DEGLI ULTIMI ESEMPLARI DELLA SPECIE “g_i_o_r_n_a_l_i_s_t_a”, UNO STRANO ANIMALE CHE NON VIVE DI GETTONI, MA DELLA VERITA’ E DEL SAPERLA RACCONTARE…SENZA FILTRI, SENZA CENSURE,E SOPRATTUTTO SENZA LA SPADA DI DAMOCLE DELL’ EDITORE-PADRONE.

    Scusa l’invasività , MA CI SPIEGHI PERCHE’ NON SE ENTRATO A CORTE ANCHE TU?
    Non hai fatto master di inquadramento… non ti sei affiliato…. nn hai fatto il delfino… non hai sgomitato per essere vassallo…
    Forse non ti piacciono i balli a palazzo,non ami i luccichii e le paiette,o forse ancora sei allergico ai cavalli bianchi e alle carrozze??
    RISPONDICI, NOI ITALIANI NON CAPIAMO, DI COSA CAZZO VIVI?
    NON SEI COPROFAGO COME I TUOI COLLEGHI, MA ALLORA DI COSA TI CIBI?

    Faccio un tentativo, di VERITA’ E SENSO CRITICO?

    Col RISPETTO della STIMA, senza riverenze o doppifini…..
    Giù il cappello per la gente come te!

    Luca Carbonara

  15. Alfiere ha detto:

    Concordo al 100% e il fatto che Veltroni sia un ridicolo Clown lo dimostra anche questo video http://www.youtube.com/watch?v=xlyt_wcJowc&feature=related
    Tuttavia pensate che giornata storica sarebbe stata se non vigesse il lodo alfano sul nostro premier: due in un colpo solo Veltroni dimesso e Silvio condannato; sarebbe finito cosi il VELTRUSCONISMO la rovina del nostro paese.

  16. Arcibaldo Monocolao ha detto:

    Non posso che quotare OGNI SINGOLA fottuta parola, né una virgola in più, né una virgola in meno…

    Ieri mattina ho resistito ai conati di vomito e ascoltato qualche minuto di ferrara su radio24… non ho la forza di riportare i toni e/o i contenuti della puntata, incentrata sulla vittoria di “testa-di-legno-cappellacci” in Sardegna. Scaricatela e ascoltatela, ma ci vuole coraggio.

  17. rent ha detto:

    Questo il mio commento sedici mesi fà : “il nulla che avanza”!

  18. Massimo ha detto:

    il dubbio era sorto anche a me… a pensar male, a volte ci si indovina!
    resta il fatto che tutta questa gente la (stra)paghiamo noi, e non so proprio cosa fare xché questo non accada più!
    la cosa certa é che io devo restare qui e loro pure, ma pagando x i loro errori!

  19. Marina ha detto:

    D’accordo….su quasi tutto.
    A me Veltroni qualche anno fa piaceva, non foss’altro perché ne capisce di cinema. Ma non fa testo.
    Ora concordo su tutto (Mills, primarie, inettitudine, compiacimento, ecc…).
    Ciò che non capisco e non mi piace sono i capri espiatori. E’ solo Veltroni il colpevole? Come ha giustamente detto qualche giorno fa Miriam Mafai, Veltroni ha la grande copa di non aver avviato un’attenta e approfondita analisi sui perché della sconfitta di aprile.
    Se vuoi recuperare terreno, non puoi non chiederti come hai fatto a perdere quel terreno.
    Per il resto…tutto questo , giusto pour parler, ho già  abbastanza guai per mio conto e ferite da curare: sono extraparlamentare da aprile 2008.
    un ultima cosa…Sinistra?
    Possibile che a nessuno venga in mente che forse di altri linguaggi occorra parlare, di bisogni, di bene comune??
    E stasera ho rivisto anche le scene dei “pianisti” in aula.
    Che triste paese é diventata l’Italia….
    Marina

  20. Francesco ha detto:

    carissimo Daniele,
    condivido appieno le tue parole, una volta si usava dire: senso comune del pudure, come ho gia scritto: peccato che non siamo giapponesi, cì saremmo liberati di tutti questi “faccia da culo”, avevo (anche) scritto che veltroni é un gran paraculo (come poi ha dimostrato), gli Italiani, cosa fanno gli italiani di sinistra (craxi e stato preso a monetine), e veltroni? C’é qualcuno che ha pomodori e uova marce? Io spero tanto di si.
    Che tristezza, sono 30 anni che milito nella sinistra, cosa possiamo dire ai giovani, cosa insegnare? Etica, morale? non lo so, l’Italia e oramai alla deriva, economica e morale.
    Daniele ti ammiro, sei uno dei pochi che dicono le cose come stanno, bravo.
    Saluti francesco

  21. giuseppef ha detto:

    Water Veltroni penso possa essere uno dei prossimi candidati del p.d.l.

    Con tutti i servigi che ha reso al mafionano e con tutte le leccate di culo che gli ha fatto….

    Vergogna Water.

    Però sono contento per i “convinti”…perché gli hanno regalato un euro per farsi prendere per il culo.

    Ma aprite gli occhi, caproni!
    Non vedete che il mafionano e soci vi prendono solo per il culo e vi rubano il pane dalla bocca?

  22. Witch ha detto:

    “This is no record of any government or authority, of any group or class in power having given up its mastery voluntarily. In every instance it required the use of force, or at least the threat of it.” Alexander Berkman

    “Certo bisogna farne di strada
    da una ginnastica d’obbedienza
    fino ad un gesto molto più umano
    che ti dia il senso della violenza,
    però bisogna farne altrettanta
    per diventare così coglioni
    da non riuscire più a capire
    che non ci sono poteri buoni.”
    (Fabrizio De André, Nella mia ora di libertà )

    quando ci sveglieremo, sarà  troppo tardi….

  23. Ella ha detto:

    Veltroni si e’ dovuto dimettere perche’ non ha avuto le palle di rilasciare al pubblico degli elettori la seguente dichiarazione:

    “In Sardegna abbiamo perso contro un partito il cui leader indiscusso, nonche’ attuale presidente del consiglio, e’ reo di un reato per cui il suo complice David Mills e’ stato condannato a 4 anni e mezzo di galera.”

    Uolter, tu e il PD potevate finire piu’ in basso?

  24. Fau.Fab ha detto:

    CREDIBILITA’ QUESTA SCONOSCIUTA..!!!!!

  25. de marino silvestro ha detto:

    bravo DANIELE,parole sante!!
    quoto!

  26. Colaiuta ha detto:

    Billy 55
    Mi riferivo all’Italia in concreto, comunque a livello generale, ormai servono solo a dividere.
    Mentre ci preoccupiamo a litigare per stare da una parte o dall’altra non ci preoccupiamo di altre cose, le importanti….
    à‰ come distrarre un bambino che vuole una cosa dandogliene un altra o semplicemente distraendolo con la tv… tà³, che bel esempio, la tv….

    Stammi bene pure te.

  27. Gianni ha detto:

    Articolo perfetto!
    Come si può non pensare che le sue dimissioni non siano solo una coincidenza con la condanna di Mills “protettore di Berlusconi”? E quel poco di notizia che hanno dato non era nemmeno chiara, a misura di uomo dormiente.
    L’impressione é proprio quella… si é chiuso il teatrino di Veltroni, ma il regista chi é?

  28. Roberto ha detto:

    Daniele ti sei dimenticato di nominare il peggiore della lista delle vecchie volpi…D’alema.
    Lo metterei al posto di Soru che, nonostante la sconfitta (per colpa dei partiti), é l’unico nuovo del PD che non sottostà  a nessun gioco di poltrone…

  29. Diego Brisa ha detto:

    Come da copione.
    Il rimpastone, la faccia possibile, Uolter, la finta opposizione, e le dismissioni. Fin qui c’ero arrivato 20 mesi fa, quando illustri personaggi dicevano di scrivere lo statuto del nuovo partitone democratico. E adesso? Questo non l’ho immaginato, nemmeno di vivere in un paese che basta farsi sedere sulle gambe 3 o 4 subrette per accaparrarsi democraticamente la maggioranza. Con questo sistema televisivo andremo tutti a cagare, tutti, sinsitri e destromani.

  30. ZioPetros ha detto:

    Gentile Dniele complimenti,
    Credo proprio tu abbia ragione e io proprio non capisco come tutte queste eccellentissime teste di cazzo che “regnano” all’interno del PD ancora si chiedano i perché di questa catastrofe. Ancora stamani c’erano politici che parlavano di dialogo. Il buon Silvio infatti aspetta la prossima vittima al varco, perché lui oltre a “governare” vuole anche scegliersi chi gli deve fare opposizione e come.
    Sono di sinistra e orgoglioso di esserlo e mi permetto un appello:IO CON BERLUSCONI NON VOGLIO DIALOGARE!!!!

  31. Alba Kan ha detto:

    DANIELE FA QUALCOSA!
    MICA E’ FINITA CON D’ALIA…ORA C’E’ QUELLA GRANDE P……. (parlamentare) DELLA CARLUCCI A VOLER IMBAVAGLIARE LA RETE!!!
    Nonostante la crisi del paese che sta sprofondando in una recessione senza precedenti, a Roma le priorità  sono sempre le stesse: togliere libertà  e diritti ai cittadini, tanto tra poco dovranno preoccuparsi solo di racimolare un pezzo di pane, e nessuno si preoccuperà  di queste cose…
    E’ interessante che persino alla Carlucci qualche dubbio sia venuto…infatti il 3° comma specifica: “Qualora insormontabili problemi tecnici rendano impossibile l’applicazione di determinate misure, in particolare relativamente al diritto di replica, il Comitato per la tutela della legalità  nella rete Internet (di cui al successivo articolo 3 della presente legge) potrà  essere incaricato dalla Magistratura competente di valutare caso per caso quali misure possano essere attuate per dare comunque attuazione a quanto previsto dalle norme vigenti”.
    Che tradotto sarebbe: “Se qualcuno si accorge che stiamo chiedendo l’impossibile, sarà  compito del giudice “inventarsi” qualche scappatoia da commissionare al “Comitato per la tutela della legalità ” , (che dal nome, non promette nulla di buono), anche perché c’é già  il reato di diffamazione, quindi anche le relative sanzioni….
    La disinformazione di regime si sta appropriando anche di internet.
    http://www.vocidallastrada.com/2009/02/mission-possible-imbavagliare-internet.html

  32. freeman ha detto:

    vaffanculo a uolter, al pd e a tutta la casta maledetta, che purtroppo non é affatto morta e continua a fare le sue porcate mentre gli italioti se ne fottono…

  33. linda ha detto:

    Bravo, l’articolo é perfetto! complimenti se non le dispiace glielo pubblicizzo sul mio blog!

  34. come vuoi ha detto:

    Come mai neanche Beppe Grillo non si e interssato al momento giusto al processo Mills? invece di profitttare e diffondere la notizia?

  35. trarco mavaglio ha detto:

    Non so se avete visto il video di GaspareSatira su Yt sul tema.
    Fantastico!

    veltroni e’ un genio, ha scelto il giorno piu sbagliato dell’anno per dimettersi, il giorno della sentenza di condanna a mills! Tutto il mondo ci ride dietro per questa condanna mentre nei Tg si parla delle dimissioni del segretario del Pd.
    Cioe’, una sentenza dice che Berlusconi ha corrotto Mills (ma nn puo’ esser condannato grazie alla sua legge) e si dimette il capo dell’opposizione??
    Che ridicoli che sono..

  36. Andrea ha detto:

    Per avere una dittatura transitoria basta fare un colpo si stato con soldati e la forza… prima o poi qualcuno si ribella e la dittatura é finita!
    Per avere una dittatura Democratica, voluta dal popolo, bastano pochi passi:
    – tolgo tutti i partiti che hanno idee libere, li estrometto oppure li assorbo fino a diventare 2 grandi partiti!
    – fatti due partiti, prendo il più forte e lo metto al potere e rendo ridicolo il più debole all\’opposizione, con l\’aiuto delle TV e giornali
    – abituo la gente che l\’opposizione non serve, é come la maggioranza, se non peggio
    – faccio sparire l\’opposizione come la soluzione naturale delle cose
    – governo senza problemi, senza opposizione, senza lo sguardo della stampa.

    In tutto questo tempo creo in clima di diffidenza, di paura, odio e di povertà … i romani dicevano \”Divide et impera\”!
    Chiunque abbia letto George Orwell non é sorpreso dall\’italia di oggi, é spaventato!

    Consiglio un blog come supporto alle notizie di Daniele
    http://paolofranceschetti.blogspot.com/

  37. massimo ha detto:

    Veltroni dovrebbe rifiutare anche lo stipendio! no, ehhhh ?!
    Anch’ io vorrei dimettermi dall’ azienda in cui lavoro come operaio da 1000 euro al mese,pardon…:da cassintegrato 700 euro!,ma come campo ?

  38. mario ha detto:

    @luigi
    ops scusa, purtroppo hon l’ho visto tutto settimana scorsa e mi sarà  sfuggito.
    Hai ragione Daniele, chi perde va a casa, come dice anche Ricca. Peccato che in italia non si perda mai, non penso che i vari d’alema, fassino e la moglie, rutelli abbiano perso i nostri 20,000 euro che gli diamo al mese più i rimborsi elettorali e tutti gli infiniti privilegi che hanno.

  39. billy 55 ha detto:

    @colaiuta
    E’ vero qunato dici ma e’ altrettanto vero che l’alternativa ai partiti e non intendo solo quelli attuali e’ l’anarchia, una forma sociale perfetta ma proprio per questo irraggiungibile.
    i partiti sono indispensabili!!!!!
    Il problema e’ che sono gli uomini a fare i partiti !!!
    stammi bene
    Billy 55

  40. Luigi Montinaro ha detto:

    O.T.
    @mario piccola correzione, stasera AnnoZero non c’é, l’avevano detto la settimana scorsa…e dovrebbero riprendere la prossima…
    @brio articolo interessante, bello, mi é piaciuto, ma l’ho trovato troppo “semplicistico”…
    dico semplicistico, perché seppure su alcuni punti può risultare totalmente esatto… le valutazioni fatte sono soltanto a livello nazionalistico…
    supponendo che quello che dice sia applicabile…
    perché altre nazioni che sono molto indebitate non lo fanno?
    prendiamo quelli del terzo mondo…
    potrebbero applicare anche loro questo ragionamento…
    e se dici che il terzo mondo non ha potere, e non conta nulla…
    allora perché questa soluzione non l’ha adottata la PIU’ INDEBITATA NAZIONE MONDIALE? gli Stati Uniti???
    Loro erano (voglio sperare nel nuovo) i primi a ciucciare tutte le risorse a scrocco… indebitandosi a più non posso…
    e il ragionamento fatto, lo potrebbero applicare tutte le nazioni, pensando “egoisticamente” a loro, e dato che ogni nazione pensa a se, vuol dire che c’é ancora qualcosa che blocca questa bancarotta…
    io credo che ci siano molti fili nascosti che reggono gli equilibri mondiali, ma anche qualche filo scoperto c’é…

    ad ogni modo, non credo che sia così semplice…
    senza poi pensare che il ragionamento fatto presupporrebbe che chi dirigerà  la nuova economia italiana dovrebbe essere una nuova classe dirigente, ma questo vuol dire che per forza di cose ci dovrà  essere stato una rivoluzione sia culturale, ma soprattutto FISICA!

    E questo di nuovo ci porta all’Argentina…
    perché altrimenti vorrebbe dire che D’Alema, Berlusca, Fini, Fassino, Mastella, siano ben lieti di cedere le poltrone e comando ai giovani…

    ma quando mai?!!!

    infine se posso ancora dilungarmi…
    🙂
    una curiosità …
    strano che nel gergo informatico il termine ‘default’ assume un altro significato…e cioé rappresenta lo standard… le impostazioni iniziali… la strada normale…
    (il valore di default é 0, per default assegno X, altrimenti se si verifica questa condizione Y)…

    chissà …
    forse noi informatici siamo abitutati ai fallimenti, per cui ci risultano la ‘normalità ‘!!!
    😉

  41. POLDO ha detto:

    Devo dire in primis che condivido il tuo sfogo Daniele ma allo stesso modo non posso esimermi, rifletteno da una più stretta vicinanza al pensiero di Montinaro.

    * Non credo che la scelta di Veltroni sia dettata dalla sentenza Mills, ma quanto più dal risultato sardo che ha visto piovere fiumi di cacca sul suo partito.

    * Suppongo invece che Veltroni abbia preso la palla al balzo per dare una forte motivazione o scusa per lasciare la guida del PD. Per tirare i remi in barca non solo per la maggioranza ma ancor più per il partito ed i suoi alleati.

    Brobabilmente sono una voce un pò fuori dal coro ma l’idea politica Veltroniana non era concettualmente sbagliata.

    Probabilmente é proprio grazie a lui che decine di partiti sono stati estraniati dalla scena politica evitando l’ennesima frammentazione di pensiero, idee e poltrone.

    Ma se Veltroni voleva Obamizzare l’Italia sull’onda del si può fare doveva cambiare, oltre che alle idee, anche gli elementi.

    Se si butta giù una casa vecchia e la si ricostruisci con gli stessi detriti avrai comunque una casa vecchia anche se rifatta.

    Veltroni ha presentato un partito dalle idee nuove ma di costituzione vecchia, composto da quelle stesse persone che per anni non hanno fatto nulla nell’immobilismo più completo, che sono passati di palo in frasca e viceversa, che non avevano nessun interesse a cambiare e a rinnovarsi al di là  del nome e del logo di partito.

    Sicuramente Veltroni ha le sue colpe, prima fra tutte di non aver favorito un ricircolo generazionale nella sua politica “nuova”, ma tutti quelli che lo hanno circondato di certo non gli hanno facilitato il compito.

    Fossero stati tutti più o meno come Di Pietro ad oggi il PD avrebbe potuto invertire i ruoli diventatno un serio antagonista del PDL. Ma le cose sono andate in altro modo.

    Ora continuerà  la fantomima di un partito che rimarrà  li, agonizzante, in attesa di un possibile messia e guida.

  42. Colaiuta ha detto:

    Perà³ bisogna finirla di parlare di partiti, di schieramenti, bastaaaaa…. la politica non esisteeeeeeeeeeee.. é tutto un magnamagna di puttanieri e puttane …. drrriiiinnnn svegliaaaaaaaaa……………

    GRANDE DANIELE !!!!!!!!!!

  43. mario ha detto:

    stasera ci sarà  anno zero, purtroppo probabilmente sarà  sul PD e non sulla stampa europea che crede inamissibile che un premier europeo sia condannato come corruttore. speriamo ci buttino fuori l’europa.

  44. giuseppe ha detto:

    A questo punto l’unica cosa seria da fare sarebbe quella di sciogliere il Partito democratico per ridare vita ai democratici di sinistra ed affrancarsi dai leccaculo del vaticano della margherita. Purtroppo, però, questo non avverrà  mai ed io continuerò a votare per l’italia dei valori….senza rimpianti.

  45. Alesio ha detto:

    Se chi lo sostituisce ha lo spessore di Baffino D’alema dalle quinta a dirigere il tutto ci siamo regalati anni di delirio e autoritari in mano a dei buffoni che pensano alla loro poltrona e non a darsi un ruolo obiettivo di proporre e contrapporre al nemico!

  46. Alex ha detto:

    Veltroni ha fatto quello che doveva fare, si é dimesso.
    Rimarrà  a fare il parlamentare e il pensionato di lusso, ma forse da questo momento comparirà  meno in video a fare il finto oppositore.
    Questo PD annaspa, ormai lo vedono tutti, ma ho la sensazione che alle dimissioni di Veltroni NON seguiranno quelle (Necessarie per un vero rinnovamento) degli altri “notabili” di quel partito (Fassino, Rutelli e compagnia bella).
    Se vogliono vontinuare a prendere scoppole elettorali (Prossimo appuntamento a Giugno-Europee) sono sulla strada giusta.

  47. brio ha detto:

    @matteo

    non arriverà  l’Argentina

    “In realta’ un default ha effetti devastanti sono in precise condizioni valutarie, come quelle che l’ Argentina ha ottenuto seguendo le politiche assurde dell’ FMI. Senza tali condizioni, il default produce semplicemente l’impossibilita’ del governo di pagare tutte le spese correnti, nonche’ tutti i titoli di stato, che vengono normalmente pagati solo in piccole percentuali e solo delazionati nel tempo.

    Di conseguenza, un default italiano (i cui prodromi fanno capolino in questo periodo sul mercato dei titoli) non sarebbe necessariamente un disastro di tipo argentino,ma quel che e’ peggio, potrebbe essere il miglior regalo fatto alle giovani generazioni. Vediamo perche’…
    http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=23742

  48. Luigi Montinaro ha detto:

    A proposito, stamane vedendo un pezzo di ‘Omnibus’ c’era ADP e tra gli altri Quagliarello o quagliarella…o come cavolo si chiama…
    bene… ovviamente si discuteva dello ‘sbando del pd’, la notiziona più importante della settimana… non Mills…
    dopo alcune motivazioni fatte da ADP sulla causa dello sbando data dalla ‘non chiarezza’ assunta dal PD nei confronti di Mr. B., ha portato ad esempio anche quello che hai detto tu ieri, Dani, sul processo Mills, e cioé che RAISET era LATITANTE!
    E ADP ha detto pane al pane, vino al vino, dicendo che

    in una sentenza dove é stato condannato un corrotto, non si é potuto condannare anche il corruttore, perché costui, Berlusconi, si é fatto la sua legge ad hoc

    A quel punto un pseudo-giornalista barbuto… per un briciolo di onestà  intellettuale e forse perché non sapeva come uscirne…perché sarebbe troppo anche per i più bugiardi…
    ha cercato di metterla in maniera più carina…portando l’esempio della sua figlia che studia ad oxford…e che “allarmata” lo chiama perché sui giornali MONDIALI scoppia lo scandalo di Mr B. e da noi nada…

    fin qui tutto bene…non ci si poteva aspettare diversamente dai lottizzati giornalai ‘Italian (a)politically correct’…

    ma quello che dice Quagliarello é fantastico!!!
    Degno del miglior Pulcinella!
    Mai visto uno che fa WINDOW’S CLIMBING così!!!
    Oltre alla sceneggiata napoletana che é sempre bravissimo a fare… e prendersela per di più con il lottizato giornalaio… perché ovviamente non doveva manco dire certe cose… brutto comunista…
    spara certe panzane che non so come hanno fatto a non toccarsi tutti…perché mi sa che tra poco crollava lo studio…
    1) non c’é nessuna prova che dell’esistenza dei soldi…
    2) Mills ha tirato in ballo una persona onestissima e ha subito (ovviamente) un processo politico solo perché ha nominato l’innominato…
    3) Tutta questa cosa é controversa, non chiara e non é stato dichiarato da nessuna parte che Mr.B. é un corruttore…
    4) Come al solito la sinistra e i comunisti… giornalai… attaccano il santo Mr.B….
    5) L’Italia non é ANCORA MATURA da ABBANDONARE queste tediose faziosità  contro il suo più illustre membro, e continua a demonizzare un povero cristo…

    A Quaglia…
    Hai ragione… la MATURAZIONE dell’Italia non c’é…
    MA PER FORTUNA NEL RESTO DEL MONDO C’E’! E IL RESTO DEL MONDO SA CHE BERLUSCONI E’ UN CORRUTTORE!!!

    🙂

  49. Marc Sarzi ha detto:

    Bravo Daniele a far notare la strana coincidenza…

    Ho posted il tuo articolo sul mio profilo su Facebook. Consiglio a tutti quelli con un account di fare lo stesso. Passaparola!

  50. Sixpounder ha detto:

    @Roberto certo che sarebbe un bene, non ho detto il contrario anzi! C’é il piccolo problema, però, che a quel punto per vie normali non se ne esce più. E una rivolta é sempre come l’incendio purificatore per la foresta ormai marcia: necessario ma terribile per tutti. Ok sono d’accordo che forse neanche ora ne usciamo con mezzi normali, ma siamo sicuri di essere pronti per una cosa del genere? Io ho i miei dubbi, vedo il popolo italiano come una bella massa di pecore. Il singolo può essere intelligente, ma la massa é stupida per definizione.

    Poi é possibilissimo che il popolo italico mi sbugiardi e, in tal caso, osanni il nuovo Duce e dica che per tutti va bene così. Al che starò li a mangiarmi il cappello, scommettendo con me stesso quanto potrà  durare

    http://loudersixpounder.blogspot.com

  51. Paolo ha detto:

    Ecco quello che Daniele mette in evidenza in questo post!

    http://www.youtube.com/watch?v=ZKUGnRsUW8E

  52. Rick ha detto:

    Sottoscrivo in pieno.
    Ho solo un dubbio: e se noi stiamo dando questa patente di furbizia a uno che forse é solo UN INGENUOTTO, o peggio, uno STUPIDO? Oltre naturalmente a PAVIDO (ma quello si sapeva).
    A me Veltroni mi ha fatto sempre pensare a Don Abbondio a capo dei Bravi, un controsenso.

  53. enri ha detto:

    DANIELE ma é vera sta cosa? Sta succedendo anche in Europa???

    http://www.scambioetico.org/index.php?topic=563.0

    Le libertà  in Internet sono in grave pericolo.
    Qualora dovesse essere approvato un insieme di direttive,
    in discussione al Parlamento Europeo, Internet cambierà  così:

    – non potrai più collegarti a Internet solo per aver condiviso un file;
    – sarà  possibile conoscere il contenuto del tuo traffico Internet;
    – non potrai usare liberamente FTP, Skype, chat, p2p;
    – sarà  il tuo provider a scegliere quali siti web potrai visitare e quali no.

  54. Eugenio ha detto:

    Caro Daniele, hai colpito il bersaglio in modo chiaro, sono convinto che tutto sia legato, ogni avvenimento é calcolato, vorrei semplicemente aggiungere che siamo, dal mio piccolo punto di vista, alla frutta…..Quel corruttore sta ottenendo tutto ciò che vuole,e mi sento anche un pò responsabile, perché accettare tutto ciò é una concausa a quello che avviene nella nostra politica… Spero solo che Di Pietro riesca veramente a fare una dura opposizione……Altrimenti altro che nazismo…Saluti

  55. Andrea- ha detto:

    Straquoto……….
    Lo penso anche io……..
    Avete notato che tutti i tg parlano di Veltroni mentre nessun accenno sulla sentenza Mills ?
    Avete notato che quando i tg di regime parlavano della sentenza non dicevano il nome del corruttore ?

    I tg fanno schifo, sono comandati dalla casta……..

    Dobbiamo cercare di far nascere Pandoratv http://www.pandoratv.it che raccoglie fondi per un informazione libera e indipendente.

  56. Matteo ha detto:

    Ho avuto la stessa impressione…
    Le dimissioni di Walter sono cascate a fagiolo con la sentenza Millis…

    Spero arrivi presto l’Argentina in Italia…

  57. Roberto G. ha detto:

    Sixpounder hai detto “L’unica cosa che cambierebbe é che la gente se ne accorgerebbe”

    Ti sembra poco? La stabilità  di questo maledetto regime é assicurata dal fatto che la gente non lo percepisce. Per sconfiggere il nemico bisogna prima individuarlo con chiarezza.

  58. Teo ha detto:

    come al solito, preciso senza fronzoli e obiettivo.
    incredibile il tuo modo di scrivere daniele. ma siamo allo sbando cmq.

  59. Ulisse9 ha detto:

    Analisi chiara e convincente.
    Io aggiungerei che Veltroni ha fatto da elemento catalizzatore della caduta del governo Prodi (che pure faceva schifo), quando ha iniziato a colloquiare con Berlusconi sulla riforma della legge elettorale ( e relativi sbarramenti), facendo preoccupare i partiti minori della coalizione di Prodi.
    Da cui derivarono “il passaggio al nemico” di Dini e Mastella.
    Il primo venne ricompensato subito, il secondo ora.
    In definitiva, secondo me e in accordo con latua analisi, Veltroni é stato il “Cavallo di Troia” (forse la troia é sufficiente) all’interno dell’opposizione, al servizio di Berlusconi. Fino all’ultimo minuto.
    Concordo anche con Billy 55.
    Ciao e buona giornata.

  60. Luigi Montinaro ha detto:

    Daniele, ti devo bacchettare!
    Un giornalista come te, serio, si mette a discutere di queste cosucce da ‘gossip’… e non pensa a cose veramente SERIE!!!
    Ma sapete cosa é successo in questi giorni?

    Una cosa che ricorderemo nei libri di storia…
    Una nuova al’alamein… o se preferite… la nuova resistenza… le nuove cinque giornate di milano…

    Maurizio Fugatti, parlamentare della Lega Nord si é espresso in commissione finanze alla Camera affinché alla buvette di Montecitorio venga tolto il burro francese e sia sostituito con burro italiano. E dice: “Non credo che al Parlamento francese servano burro italiano”

    La lotta é stata ardua, contro il burro francese… ma i valorosi leghisti, con atti eroici, in bilico tra la vita e la morte, sono riusciti a far approvare il burro nostrano!

    E certa gente in questi momenti si permette persino di pensare a cose futili come la crisi… o il testamento biologico…

    Scusate… parlamentari… mettete un attimo il braccio così… MABBAFFACULO VAAA!!!!

    Ora… tornando all’argomento…
    Dani, sinceramente non so che pensare…
    questa volta devo dire che probabilmente per questa faccenda faccio parte degli Italidi, perché non mi é venuto da pensare a questa “strana coincidenza”…

    anche perché (per me) non avrebbe senso… se fosse vero sarebbe un qualcosa di sconvolgente… che farebbe apparire Uolter, milioni di volte peggio del Berlusca… miliardi di volte superiore a Macchiavelli!

    E da un TONTO come Uolter non me lo vedo!
    Anche tu nel tuo articolo, lo dipingi come un inetto…
    il miglior alleato del Berlusca, ma INCOSAPEVOLMENTE!
    perché se fosse consapevole…
    se la coincidenza non fosse stata una coincidenza…

    credo che sarebbe una cosa devastante!
    Sicuramente ci troveremmo come diceva @caterina dentro all’Invasione degli ultra-corpi…
    dove il vero mostro… é proprio Uolter!!!

  61. diego b ha detto:

    La “sinistra” così come la conosciamo non si smentisce mai: ogni occasione é buona per far valere lo stereotipo di scaldapoltrone, nullafacenti, sanguisughe, cacciaballe, codardi… e poi si lamentano che nessuno li vota o che qualcuno si lasci abbagliare dallo show di Berlusoni e della sua coalizione di “destra”. Servono gente nuova e regole precise e pulite!

  62. Sixpounder ha detto:

    @Robero non sono del tutto d’accordo con quello che hai detto. Si Pd e Pdl sono due gambe della stessa entità , ma é falso che se crolla uno crolla anche l’altro.
    Se il PD crolla, viene semplicemente meno il paravento perché Berluskaz resterebbe “solo”, e allora assisteremmo a quella famosa svolta autoritaria in versione esplicita. L’unica cosa che cambierebbe é che la gente se ne accorgerebbe… del regime intendo. Chiaro poi che se possono salveranno “l’opposizione” visto che funge appunto da paravento. Con la differenza che magari stavolta si sceglieranno anche gli oppositori…

  63. Roberto G. ha detto:

    Il regime cammina principalmente su due gambe una é il PDL l’altra il PD. Se una delle due crolla anche il regime va in crisi.

    Al di là  delle esternazioni poco amichevoli di facciata lo psiconano ha favorito i suoi finti avversari confezionando per l’amico Walter una bella legge con sbarramento per le europee. Non so se basterà , ma senza il PD andava sicuramente al tracollo.

    In questo contesto c’é Di Pietro che si muove in modo ambiguo. Da una parte strilla contro la dittatura e contro la pochezza del PD, ma dall’altra ci si allea sempre e comunque. E non mi si venga a dire che lo fa per portargli via i voti. In Sardegna, ad esempio, ha aumentato i consensi di molto poco con un’affluenza intorno al 65%. Presentandosi da solo avrebbe calamitato sicuramente un mucchio di voti che sono andati all’astensione.

    I cittadini più sensibili e consapevoli devono convincersi che questi qua sono tutti d’accordo e per cercare di contrastare il sistema massonico, dato che la rivoluzione non si può fare, come più volte ho ripetuto c’é un solo modo: togliergli il consenso. Ma non con l’astensione che a loro fa solo un favore, bensì riversando i voti sui movimenti piccoli che stanno fuori dal giro.

    La logica del “ma poi vince quell’altro” é perdente e fa il paio con quella del “voto utile” sbandierata da loro. Quell’altro del resto non esiste dato che sono un’unica marmaglia di delinquenti asserviti a poteri internazionali.

    Credo che nonostante le sue simpatie dipietriste anche Daniele sia d’accordo e quando sarà  il momento (secondo me assai prima del previsto) bisognerà  vedere come usare questi blog per organizzarci.

    Ne riparleremo.

  64. billy 55 ha detto:

    Ciao amici
    Condivido fondamentalmente quanto detto da Daniele
    ma vorrei cmq aggiungere qualcosa che ai piu’ ora sfugge:
    le disgrazie di Uolter sono legate a doppio filo Oltre che alla sua incapacita’ ( se non malafede) alla bassezza di pesonaggi come D’alema il barcarolo vero artefice delle porkate di sinistra negli ultimi venti anni.
    Porto un paio di esempi al volo:
    1) fece cadere il primo governo Pridi per subentrargli alla presidenza del consiglio
    2)Non ha mai di fatto sostenuto nessuna azione di trasparenza parlamentare in quanto egli stesso e’ sporco come un carbonaio.Quando hai interessi personali da difendere diventi automaticamente alleato del grande corruttore.Per difendere il suo oricello del malaffare ha spianato la strada al nano malefico. In fondo Cane non mangia cane…
    Peccato che questi maiali facciano,come si dice dalle mie parti, i “froci”con il culo degli altri,noi nella fattispecie
    Un ultima amarissima CONSIDERAZIONE: sono sempre piu’ convinto che gli italioti abbiano i governanti che si meritano.
    Ciao a tutti
    Billy 55

    p.s. Niente di personale contro i “Froci” era solo una metafora ^_^

  65. Dario ha detto:

    STRAQUOTO!!!!!!!!!!!!!!!!
    VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!
    IN AFRICA!!!!!!!!!!!!!!!

  66. Sixpounder ha detto:

    Non tutti hanno capito il punto credo: il punto non é tanto l’uscita di Veltroni che, almeno per come la penso io, può essere solo un bene. Il punto é che questa storia oltre che essere un ottimo diversivo mediatico per non parlare del processo Mills (anche se qualcosa avrebbero comunque trovato) é vista dalla popolazione come la ratifica di un concetto del quale un sospetto ha sempre nutrito: che sono tutti uguali.
    La mancanza di segnali forti ha fatto si che il PD non avesse il minimo di credibilità  per affrontare il piduista agli occhi dei suoi elettori che, come dice sempre giustamente Martinelli, se ne stanno andando in massa. Semmai l’unico problema é che non vanno solo da Di Pietro, ma anche alla Lega e all’UDC. Questa cosa dovrebbe far riflettere quelle blatte di politici PERDENTI no?
    No eh?

    pace

  67. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    serenamente .. e pacatamente .. c’hai ragione!! Hai fatto un post che nemmeno io avrei saputo fare meglio!! Sto figlio di Cinecittà  che si crede Bob Kennedy quando al massimo può aspirare ad essere Sammy Davis junior .. l’INUTILE IDIOTA che dopo aver causato la caduta del governo Prodi II e la distruzione dentro e fuori del Parlamento della sinistra e l’emorragia del consenso popolare và  in TV a dimettersi .. e c’ha pure la faccia come il culo(infatti quello ricorda se lo guardi diritto in faccia)di dire che indietro non si torna .. lo decide LUI per gli altri!! Almeno avesse la dignità  di spararsi un colpo in bocca .. nò, manco quella gli é rimasta(se mai l’ha avuta). Si rimette comodamente a sedere in Parlamento a fare il deputato anonimo a 20000 euro al mese .. tanto LUI, vista la lunga militanza politica e parlamentare la sua bella pensioncina la tira comunque!!
    Spero solo che presto qualcuno lo vada a trovare .. giusto per vedere quanta segatura contiene quella testa di caxxo che ha attaccato al collo!!

  68. mario ha detto:

    Il pd ha succhiatori di soldi come il pdl.
    Berlusconi é il più onesto fra tutti, almeno ammette che fa politica per se stesso e l’onestà  va premiata, no?
    E neanche si può dire che l’informazione non funziona in italia. E’ stato appurato che la bici di garlasco é stata lavata, e subito é stato chiarito dai tg.

  69. Filomena ha detto:

    ……..Ah dimenticavo: “…serenamente e pacatamente VAFF…!!!!!”

  70. umberto ha detto:

    Con qualla faccia da ragioniere!!!!!no da un lider….comlimenti per gli squallor.

  71. Filomena ha detto:

    Daniele sei veramente un grande!
    Esprimi semplicemente e perfettamente l’opinione di quella minoranza di italiani con cervello funzionante.
    E’ tutto drammaticamente vero: Ualter si é dimesso, ha chiesto teatralmente scusa in ora adeguata, si é liberato di forze che avevano qualcosa da dire e ci ha lasciato a 90gradi! Grazie Ualterino per averci fatto vergognare di quello che non hai fatto: OPPOSIZIONE! Perché hai lasciato solo il tuo alleato (Di Pietro)? Perché non ti sei MAI mosso, non hai MAI aizzato le masse, l’opinione pubblica, contro questo regime? Il corruttore ha pagato anche voi (come a Mastella) per stare buoni buonini e magnare quel che rimane?? Credo proprio che sia così, la politica anche per voi é solo nutrimento, corruzione e privilegi.
    Siamo soli, il Caimano ha infangato tutto, l’informazione é corrotta, presto il guinzaglio sarà  messo anche alla magistratura …cosa rimane? Amarezza e consapevolezza di vivere in un Paese il cui degrado soffocherà  tutto e tutti.

  72. luciano ha detto:

    Anche io non ho potuto fare a meno di notare
    la strana coincidenza; ma questa notizia non
    scagiona l’informazione italiana da un SERVILISMO
    ALLUCINANTE: SERVI AD OLTRANZA.

  73. Massimo S. ha detto:

    Veltroni sei una persona veramente senza palle! Scusami ma sembri uno messo lì proprio da Berlusconi. Innocuo. Anzi di più, un grande alleato. Leggendo il piano di rinascita democratico mi verrebbe da pensare..

  74. matteo ha detto:

    sante parole.
    pensavo di essere l’unico ad aver pensato che fosse tutta una farsa per distogliere gli sguardi degli itaGlioti dal processo mills.
    sinistra? destra?
    bah, spero in un bel crack che ad hammamet c’é posto…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.