Gandus giudice corretto, i tg tacciono

La sentenza per David Mills si avvicina, l’imputazione, lo ricordo, é quella di corruzione in atti giudiziari in concorso con Silvio Berlusconi, che però non sarà  giudicato perché si é fatto sfornare dalla sua maggioranza la porcata alfano, che l’ha reso impunibile per legge. Dal verdetto di primo grado, atteso con tutta probabilità  il 17 febbraio prossimo, capiremo se i 600 mila dollari accreditati sul conto corrente di David Mills furono il ringraziamento del premier per aver testimoniato il falso (con scena muta al seguito) nei processi sui diritti Mediaset. Fra l’altro, per inciso, non ho capito perché il governatore dimissionario sardo Renato Soru butti tempo e soldi per querelare il premier bionico.

Tornando a Mills, la difesa di Berlusconi aveva ricusato il giudice Nicoletta Gandus per presunto “grave atteggiamento di inimicizia” nei confronti del presidente del consiglio imputato. Ebbene, dopo la Corte d’appello, anche la Cassazione ha respinto l’istanza. Nelle motivazioni del provvedimento si legge che “Nicoletta Gandus non ha manifestato inimicizia grave nei confronti di Silvio Berlusconi. Qualunque critica che la Gandus avesse manifestato nei suoi confronti fra il 2001 e il 2006, sarebbe comunque avvenuta in un’epoca antecedente al processo”.

La sentenza rimane in ogni caso simbolica nei confronti del presidente del consiglio degli impuniti perché anche se il lodo alfano scadesse domani mattina, Nicoletta Gandus non lo potrebbe più giudicare. Per Berlusconi questo processo ripartirebbe da zero con una nuova corte giudicante e con l’assoluta certezza della prescrizione.
Tanto per chiudere il cerchio ricordo che Nicoletta Gandus ha sempre vietato la ripresa delle udienze di questo processo, ed ora, mentre sto scrivendo, a quasi un mese dall’inoltro della richiesta di copia degli atti del pm Fabio De Pasquale (pubblici), non ho ancora avuto risposte.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

73 Commenti a “Gandus giudice corretto, i tg tacciono”

  1. Paolo ha detto:

    marco usa le stesse tecniche del capo (suo)
    prima diffama Daniele…poi una volta insultato da tutti ritorna piano piano sui suoi passi cercando di apparire come uno pseudodemocratico..qualcuno ci abbocca anche…ma rimane questo “Ma lei, signor Martinelli é libero di pensare e scrivere falsità ” ovvero il messaggio, il titolo di prima pagina, quello in grassetto che la gente deve vedere.
    sei penoso, sei Giordano, Fede e Vespa messi insieme ma cosa ci vieni a scrivere qui..ma cosa ti credi

  2. Tsunami ha detto:

    @ Marco

    se tu sei un pensatore, Gasparri é un filosofo…

  3. POLDO ha detto:

    @ Marco

    No, aspetta un attimo Marco… di cosa stiamo parlando.

    Passiamo dal processo Mills ad un discorso di corretta informazione.

    Il discorso é sempre lo stesso se qualcuno é intenzionato a fare proseliti nella massa con una disinformazione studiata e quasi di regime quello é Berlusconi. Se per rispondere a tutto ciò é necessario un sorta di contro-disinformazione ci sono persone che al pari di Travaglio cercano di spiegare le situazioni.

    Nessuno credo si proclami detentore dell’informazione, tantomeno Travaglio credo, ma sicuramente se si parla di omissis silvio Berlusconi ne ha fatti, ne fa e continua a farli talmente tanti che in confronte persone come Travaglio sono degli scolaretti.

    Sai meglio di me che a volte basta una parola per cambiare il senso di una frase ma bollare a prescindere Martinelli come informazione deviante mi pare eccessivo. Che le sue idee siano volte più al pensiero dell’ IDV é assodato ma che le sue modalità  di intraprendere informazione non corrispondino a verità  o tanto meno siano false e tendeziose in essere é pura strumentalizzazione mediatica.

    Martinelli informa trasversalmente sulla rete. I TG lo fanno invece entrando nelle case di milioni di Italiani, tanto più Fede, ormai vera vergogna giornalististica italiana, che conduce il suo spazio come un talk-show esponendo pareri ed impressioni guarda caso sempre pro Berlusca.

    Che ci sia una percentuale di faziosità  in chi fa controinformazione verso il “regime” ci può anche stare. Ma non esaltiamo all’inverosimile la pagliuzza nascondendo e camuffando il trave che é dall’altra parte.

    Quindi se di informazione corretta si deve parlare sicuramente Berlusconi é gia penalizzato in partenza. Per lui non esistono regole se non quelle dettate da lui.

    Dopo circa 15 anni di cazzate uscite dalla sua bocca consentimi di ripudiare il concetto che Berlusconi possa fornire un qualche minimo principio di informazione. E te lo dice una persona che agli albori c’aveva anche creduto poi informandomi ho capito che persona era. Le nefandezze di Travaglio rispetto a quelle di Berlusca possono essere paragonate all’unghia del dito mignolo del ducetto.

  4. […] Gennaio 2009 · Nessun Commento https://www.danielemartinelli.it/2009/01/27/gandus-giudice-corretto-i-tg-tacciono/: La sentenza per David Mills si avvicina, l’imputazione, lo ricordo, é quella di corruzione in […]

  5. caterina ha detto:

    😀 Vota Antonio, bellissimo

  6. Vota Antonio ha detto:

    nel caso specifico, trattavasi di stupro di gruppo, punito da 6 a 12 anni, ergo, rientra nei limiti previsti dal ddl del governo in tema di intercettazioni.

    ———

    Raga, voi non capite, siete comunisti, non e’ colpa vostra…

    Il “Pensatore” e’ uno che pensa, infatti, pensando pensando, ha pensato di votare Berluscone. Ammazza che pensata.

    Poi, sempre il “Pensatore” ripensandoci sopra ha notato che in Itaglia esiste l’informazione falsa e tendenziosa: Martinelli e Travaglio.

    Infine, indagando a fondo, ha concluso che il processo Mills ha molti lati oscuri, anche se non ha notato il piu’ oscuro di tutti.

    Vabbe’ cose che capitano anche ai migliori pensatori.

    Ma qual e’ il lato superoscuro del gia’ oscurissimo processo? Vi si insinua, nientemeno, che Berluscone avrebbe corrotto qualcuno. Ragazzi, ma dai, andiamo, ma ce lo vedete voi Scilvio che corrompe? Siamo seri, sarebbe come dire che e’ un mafioso piduista, siamo all’assurdo.

    E infatti Scilvio che ti fa per evitare di stravincere sui giudici comunisti, i quali senza vergogna insistono su una trascurabile presunta confessione scritta del non-piu’-coimputato ducesco, con tipica faziosita’ comunista, mancanza di spirito e inimicizia palese nei confronti dell’amabile Duce-cantator-barzellettiere?

    Che ti fa il magnanimo Duce, per scialvare i comunisti dal disdoro?

    Decide di non farsi proprio processare, un comportamento perfettamente lineare che il “Pensatore” non potra’ non apprezzare dopo profondi pensamenti.

    E le intercettazioni, che ne pensa il Pensatore?

    Io sono contrario, hai visto mai che ti spiino mentre dici alla mama di buttare la pasta e poi ti sparano sulle prime pagine di tutti i giornali italiani ed esteri, una vera tortura disumana, a chi di noi non e’ capitato.

    Per questo credo che il Duce prima o poi prendera’ indispensabili provvedimenti, sia vietando le intercettazioni legali per reati punibili con meno di 250 anni, sia facendo mettere sotto controllo da Pio Pompa i telefoni dei giudici, per essere sicuro che non ordinino intercettazioni ai danni della nostra privacy.

  7. Marco P. ha detto:

    He he, immagino che dopo che la legge sulle intercettazioni molti faranno salti di gioia…
    Non si sentiranno più in televisione queste orribili vicende, non si sentirà  più parlare di alcuna indagine di persone di un certo peso…
    Magari inoltre la gente penserà  che improvvisamente, visto che non se ne parlerà  più, il Paese sia diventato davvero un luogo più sicuro…

  8. Marco ha detto:

    @ Zampo: non ne hai sentito parlare perché quella che hai sparato é una bufala pazzesca…..

    ma sicuramente a te piace molto di più poter essere incazzato di qualcosa piuttosto che informarti se sia necessario oppure no…

    nel caso specifico, trattavasi di stupro di gruppo, punito da 6 a 12 anni, ergo, rientra nei limiti previsti dal ddl del governo in tema di intercettazioni.

    ma tu continua pure a sollazzarti all’idea di poter scendere in piazza con Di Pietro e Travaglio e gridare insieme a loro tutta l’ignoranza su cui questa gente specula…
    evviva!!!

  9. trarco mavaglio ha detto:

    Intervista a Genchi: “mai intercettato e non esiste nessun archivio” – Tutte balle!

    video: http://it.youtube.com/watch?v=SawI6Hx7r3o

  10. Andrea ha detto:

    Ma come possono parlarne i tg se tutti i giornalisti si fanno comandare dalla casta.

    http://castapolitica.altervista.org

  11. zampo ha detto:

    Scusate per l’OT
    Se fosse già  stata in vigore la legge sulle (contro) intercettazioni telefoniche fortemente voluta da Berlusconi e i suoi fedeli servitori, le indagini per assicurare alla giustizia gli stupratori di Guidonia si sarebbero fermate.
    I CC hanno scoperto i colpevoli proprio grazie all’analisi dei tabulati del telefonino rubato alla ragazza e alle intercettazioni dei cellulari chiamati con questo telefonino.
    Il Progetto Berlusconi (che limita le intercettazioni ai reati che prevedono una pena superiore a dieci anni) non consente le intercettazioni per i reati di violenza sessuale.
    QUALCUNO NE HA SENTITO PARLARE AI VARI TG1 – TG2- TG3 – TG4 – TG5 o la 7 ???
    Molto meglio non disturbare il manovratore…
    E poi si fanno chiamare giornalisti !!!

  12. freeman ha detto:

    “Mai visto un innocente darsi tanto da fare per farla franca”
    (Daniele Luttazzi su berlusca) 😉

  13. Ella ha detto:

    Ciao Chicca,

    grazie per avermi chiarito questo dubbio che mi rodeva dal lontano 1978. 😀
    Attacco un link in cui si legge sulla ricevuta come delle 100.000 che Berlusconi ha pagato per associarsi alla P2, 50.000 sono state destinate all’iniziazione.
    A che riti sara’ mai stato sottoposto?
    La rasatura (irreversibile) del cranio?
    http://termometropolitico.wordpress.com/2008/05/12/silvio-berlusconi-tessera-loggia-massonica-p2-nr-1816/

  14. CHICCA ha detto:

    forse come tessera del tram…. ciao ella
    ragazzi domani rappresentate anche me a roma

  15. Ella ha detto:

    Mettiamola cosi’:

    Berlusconi non e’ un cittadino al di sopra di ogni sospetto.
    Era possessore di tessera P2 numero 1816.
    A che gli sara’ mai servita?

  16. freeman ha detto:

    per fortuna su altri blog i troll di destra durano poco… e travaglio nel suo campo é bravo, diversamente dai molti servi del ducetto infame.

  17. Marco ha detto:

    @ Adriano: grazie……

    forse, se riuscissimo a non accanirci l’un contro l’altro armati, potremmo discutere meglio.

    io comunque sto provando in tutti i modi a dire che non sto difendendo nessuno: semmai un principio.
    se si attacca qualcuno su una qualsiasi questione, poi bisogna essere in grado di dimostrarsi differenti. Altrimenti é meglio si taccia…

  18. adriano bianchi ha detto:

    in questi ultimi messaggi marco mi e’ piaciuto un po’ di piu’ rispetto ai primi…ha assunto una posizione piu’ obiettiva e nn mi sembra il caso di accanirsi su di lui visto che concettualmente non sta scrivendo delle stronzate….anche se puo’ avere le sue idee giuste o sbagliate che siano diverse dalle nostre…..;non voglio prendere le difese di nessuno ma i personaggi da bannare son bel altri

  19. Marco ha detto:

    @ Colaiuta: il lavoro che faccio non é importante. Che te frega: sono uno dei tanti ragazzi che oltre a studiare si dà  da fare per aiutare la famiglia a campare. Oggi faccio una cosa, domani non so…

    ma che te frega?!

    io son qui a sostenere le mie idee…e senza voler difendere nessuno.
    lo ripeto: Berlusconi non c’entra.

  20. Marco ha detto:

    @ POLDO: e chi ha mai detto che Berlusconi é uno rispettoso delle leggi?
    io sto dicendo tutt’altro.

    sto parlando di informazione.
    mi sono sinceramente rotto le scatole di sentir gente andare in giro ad autoproclamarsi la “vera” informazione, quando poi si comporta esattamente alla stessa maniera faziosa di tutti gli altri che va prendendo per i fondelli di continuo!

    Travaglio e Martinelli ne sono un esempio.

    io non voglio necessariamente difendere Berlusconi. Che me ne frega? Passato lui ce ne saranno altri di politici da scegliere…
    Ma mi preme parecchio che non ci si facciano opinioni fondate sul nulla o solo sul “non-detto”.

    per quanto mi riguarda, potete attaccarmi quanto vi pare, ma ho la coscienza a posto: io Travaglio lo leggo, ne leggo i libri, ne guardo i video, lo ascolto ad AnnoZero e sono andato perfino ad una sua conferenza quando é venuto all’università …….in parole povere: non parlo a casaccio, ma mi informo.
    Solo che so che anche la sua é una informazione di parte…e allora cerco di approfondire altrove, finché, se possibile, non risalgo alla fonte oggettiva. E lì puntualmente trovo che al documentatissimo giornalista amante della verità  é scappata un’omissione importante. Importante perché può cambiare la valutazione di un fatto o perché potrebbe completare un’informazione che lui ha invece tutto l’interesse a non rendere in maniera corretta.

    Berlusconi non c’entra niente.
    é su tutt’altro il discorso!

  21. freeman ha detto:

    daniele, dovresti bannare i troll di destra, altrimenti questo blog diventa come tanti altri… era abbastanza tranquillo fino a poco tempo fa…

  22. Colaiuta ha detto:

    Marco, la verità¡ é che non si puà³ sapere il lavoro che fai, te lo dico io…. comunque le marchette te le fai dando il culo al tuo padrone.
    à‰ vero che ogni volta che leggi il nome berlusconi ti metti sugli attenti ?
    à‰ vero che mentre scopi con la tua ragazzas pensi al duce ?
    à‰ vero che invece di parti le pippe magari con un film porno ti metti su un discorso del boss ?
    Oh, me l’hanno detto e ?!?!

    Si, si, fammi idiscorsoni su quanto sono maleducato e ti offendo.
    Si Marco,si…

    Bene signori…. peccato che questo post oggi si isa trasformato in Marco, il fedele cane del padrone.

    Nessuno ricorda la manifestazione di domani ?
    Ah, é vero, bisogna parlare di Marcuccio bello figlio di papà¡.

    Si Marco, si…..

  23. Marco P. ha detto:

    Ma certo, le somme si tirano alla sentenza definitiva, e in questo si può stare tranquilli che Berlusconi riuscirà  ad aumentare la sua corposa collezione di prescrizioni. Per lui ormai il processo non riuscirà  ad arrivare in tempo ad una conclusione. Grazie, aggiungo, a qualche legge di provenienza sospetta che ha accorciato i tempi di prescrizione…
    Per quanto riguarda le eventuali dimissioni da una carica pubblica, anche qui si può stare tranquilli. Nel processo Mondadori, in cui Previti é stato condannato, era anche stata in parte constatata la responsabilità  di Berlusconi, in quanto beneficiario diretto della accertata opera di corruzione, ma poi per lui tutto é finito in prescrizione…
    E il nostro si é dimesso? Non mi pare.

  24. POLDO ha detto:

    @ Marco

    Il tuo discorso fila per una persona normale. Ma permetti che dopo l’enneseima presa di posizione da parte di Berlusconi nei confronti della giustizia per quanto riguarda i caxxi suoi e aver dato un calcio in culo agli italiani per una sentenza europea dopo 10 anni di tira e molla su rete 4 ed Europa 7 e far pagare all’Italia stessa una multa di milioni di Euro permetti che mi possano vorticosamente girare le palle se mi viene detto che Berlusconi é rispettoso della giustizia e segue il motto “La legge é uguale per tutti”.

    Caxxo, sta facendo un patto con il diavolo per cercare di scampare l’ennesimo processo grazie al suo ruolo politico, dopo averene mandati in prescrizione altri od avendo modificato i termini di legge.

    Per cortesia non parliamo di oggettività  con Berlusconi. E’ come parlare di cristianesimo con un ateo.

  25. adriano bianchi ha detto:

    marco stavolta il tuo messaggio mi e’ piaciuto…
    “ma guai a farlo notare…si passa subito da “nemici””…e’ vero,come del resto se uno fa l’opposto viene preso per rosso o comunista!

    pero’ e’ anche vero che la nostra informazione italiana e’ assolutamente dalla sua parte e di tuti i malviventi come lui(e guarda,c’e’ tanta gente della cosiddeta sinistra nn solo lui)…questo devi riconoscerlo…perche’ con una informazione NORMALE (QUINDI NE’ SERVA NE’ ROSSA) io dico NORMALE la gente saprebbe di tutti gli inciuci di governo e di tutti i casini che sono successi in questi 17-20 anni da parte di tutti…..con un informazione normale non esisterebbero piu’ i 5/6 dell’attuale parlamento credimi!

  26. CHICCA ha detto:

    sera blog ciao daniele e ciao marco
    sono una ragazza pressapoco tua coetanea di firenze che attualmente sta completando i suoi studi in francia
    riporto quello che scrivi nel tuo blog in “chi sono”

    ===============commentate quanto volete…perché ciò che voglio é stimolare discussioni che portino ad una crescita interiore e intellettuale=================
    ed il dialogo ed il confronto sono i primi passi per una crescita ma mi sembra tu non voglia il dialogo, hai ben saldi postulati da cui si sviluppano le tue considerazioni in barba al pensiero dell’interlocutore, che può anche non essere corretto, ma che va rispettato in quanto libero pensiero
    perché i bloggers ospiti di martinelli dovrebbero avere il cervello imprigionato in pregiudizi ? siamo tutti liberi e liberamente pensiamo studiamo e traiamo le nostre conclusioni che sono diverse dalle tue ma sono da ripettare
    se ti sei accorto che questo blog é di parte, cosa vai cercando? la nostra conversione? sai che non ci sarà  mai perché riusciamo a vedere oltre la corte di fumo che ha annebbiato per troppo tempo la verità  nella nostra, per troppo tempo e per troppi versi, violentata nazione

  27. caterina ha detto:

    Eh eh eh diventa davvero divertente, questa cosa. Non sapevo, Marco, che per diventare innocenti bastasse ritrattare le proprie precedenti affermazioni. Sai che spasso per tutti quelli che confessano qualsiasi cosa: poi ritrattano, e sono a posto!
    E veniamo alla logica. Devo semplificare molto, e fare paragoni impropri, ma cerco di conservare il succo, di questa cosiddetta logica.
    Io mi chiamo Luca e un giorno dico a Mario che ho visto Giovanni che rubava una bici. Mario, anziché farsi i fatti suoi, lo riporta alla polizia, la quale mi chiede spiegazioni. Io “spiego” che ho nominato Giovanni, ma perché in realtà  volevo coprire Giorgio, il quale poi però, cavolo, ha il cattivo gusto di risultare estraneo al fatto. E da lì una serie di capriole e salti carpiati, fino alla pantomima delle scuse finali: anche quelle, certamente, prova dell’innocenza di tutti.
    Meno male che la logica tortuosa é la mia.
    E da ultimo: certo che non é tutto così “ovvio e limpido”: secondo te i paradisi fiscali a cosa servono? Ad andare a prendere un po’ di sole dopo che hai versato dei soldi?

  28. Marco ha detto:

    @ Marco P. : se la sentenza dovesse essere di condanna per Mills é evidente che Berlusconi dovrebbe assumerne le conseguenze.
    sebbene di primo grado (e quindi non definitiva) sarebbe inevitabile che Berlusconi rendesse le sue dimissioni.

    questo é ciò che penso.

    così come, però, penso che i documenti di cui certi giornalisti hanno sempre parlato non esauriscano tutti i dubbi in merito alla vicenda. E questo perché erano solo e soltanto i documenti dell’accusa.
    Di fatti, sia Martinelli che Travaglio si sono ben guardati dal render conto delle posizioni della difesa…

    Tra poco, comunque, ci toglieremo gran parte di quei dubbi…ma se non vi sembra troppo scandaloso, mi tengo alcune considerazioni del tutto personali sul modo in cui é stata mediaticamente gestita tutta la faccenda.
    Partire a sostegno, ciecamente, delle ragioni della sola accusa e far finta che non esistano anche le ragioni della difesa significa solo una cosa: non essere giornalisti, bensì opinionisti.
    il tutto, poi, corroborato dal fatto che tutte queste opinioni sono costellate di omissioni e falsità  atte a dar prima del tempo un’immagine delle cose che potrebbe benissimo non rispecchiare la realtà .

    ma guai a farlo notare…si passa subito da “nemici”…
    é questo che non capisco.
    perché se uno non é convinto delle ragioni dell’accusa deve per forza passare da servo del padrone!

  29. Marco ha detto:

    non credo ti interessi che lavoro faccio; né dovrebbe essere funzionale ai fini della nostra discussione.
    quindi, se permetti, il lavoro che faccio me lo tengo per me…

  30. Marco P. ha detto:

    Marco, a quanto ne so io, i PM, dopo un bel po’ di fatica, sono riusciti a rintracciare la provenienza di questi bei soldoni, nel senso che possono essere ricondotti a società  in cui é presente Silvio Berlusconi. O pensi che lui sia stato coinvolto soltanto perché nella lettera c’era scritto Mister B? La tesi accusatoria pare ben fondata, viste che in molti previsioni di condanna per Mills, e i salti mortali che ha fatto Berlusconi per tirarsi fuori dal processo.
    E naturalmente non bastava bloccare la sua situazione di imputato, la difesa ha carcato addirittura di bloccare l’intero processo. Non si sa mai che i giudici scrivano nella condanna: Mills é risultato colpevole, e quindi corrotto, mentre Silvio Berlusconi, anche se non si può condannarlo, é risultato il corruttore…
    Sai che figura!
    Ma del resto di che ti preoccupi? Anche se le cose andranno effettivamente così non ci sarà  uno straccio di giornale che lo racconterà , e le poche persone che lo faranno saranno come al solito additate come faziose e false…
    He, mi viene in mente Cesare Previti, che, in qualità  di avvocato della Fininvest, é stato condannato definitivamente per corruzione di giudice, mentre il diretto interessato ne é uscito “pulito”…

  31. adriano bianchi ha detto:

    non c’e’ piu’ muto di un sordo che non vuol vedere…..buonanotte!

  32. Colaiuta ha detto:

    si Marco, si…..

    Allora non lo vuoi dire che lavoro fai ?

    Ma ancora qui sei ?

    P.S. Si Marchino, si …

  33. Marco ha detto:

    @ Colaiuta: é così frequente per te dire bugie che ne hai detta una anche quando ti sarebbe bastato poco per capire che si tratta dell’esatto contrario!
    il mio blog é frequentato più da gente come voi che da quelli che la pensano come me…

    nel frattempo, come al solito vi siete persi nell’attaccare me sul personale e nessuno di voi ha avuto le palle di ribattere a ciò che ho detto inizialmente: Martinelli é subdolo tanto quanto Travaglio. Lo imita. E lo fa pure male.
    Anche lui adotta la tecnica del “non dico così non mi contraddico”………poi arriva quello che fa notare l’incongruenza o colma la falla e voi cosa fate? date addosso al bischero e non vi curate più del resto!

    complimenti a tutti!
    a questo punto, il problema é vostro, che volete rimanere stolti e farvi imboccare da chi ne sa ancora meno di voi.
    ma a voi piace così.
    però come siete solerti nel rintuzzare chi vi fa notare certe questioni: in quel caso non perdete tempo e partite lancia in resta.
    Voi continuate pure ad offendere me mentre non vi accorgete delle catene che vi tengono legato il cervello…….

  34. Colaiuta ha detto:

    Ma daaai, il buon vecchio Marco ?
    Sai che alla fine ho scoperto che mestiere fai ?!?!?!?!
    Nel tuo blog non ci scrive un cazzo di nessuno a parte i feghetti come te dicendoti aaaa,sssiii che belli che siamo… e vieni a rompere i coglioni qui ???
    Signori, non roviniamo il blog di Martinelli facendo il gioco di questo qua !!!
    Se vi mettete a parlare con il suo padrone, alla fine avrebbe comunque sempre ragione lui !!!
    Daaaaai, per piacere, che qualcuno lo vada a mettere a nanna e che qui rimangano almeno un pà³ di persone autentiche.
    Si, Marco,si Marcuccio caaaro, caaaro il mio bambino, hai ragione si, si….
    Sono tutti brutti e cattivi tutti sporchi comunisti si ..si..
    Allora lo dici te che lavoro fai o lo dico io ?!?!?!

    Si Marco, si… beeeeelllo il mio bambino, vieni da papà¡ cucci cucci…..

    P.S. : si Marco si, hai ragione ssssssiiii….

  35. billy 55 ha detto:

    Dai su da bravo Marchino Caruso continua a giocare nel tuo blog .
    Prometto che se fai il bravo ti segnalo al ducetto de Arcore.
    Nel mentre vedi di andarte AFFA……..
    Hai fortemente scassato gli zebedei!!!!!!
    Se tu vuoi fare il battitore libero vedo prima di esserlo veramente e non farti sponsorizzare dal nano.
    NON SEI CREDIBILE E CI FAI LA TUA BELLA FIGURINA DI FACCI!!!
    CIAO
    Billy55

  36. Marco ha detto:

    @ Candidus: posto che non lo sono, ma se io fossi un berluscones, tu cosa saresti? un cogliones? un travagliones? che cosa esattamente? un bischerones?

  37. Candidus ha detto:

    Dai dai, Marco Caruso, dai che il 17 Febbraio si avvicina…vaiiii.
    Chissà  come mai tutti i berluscones si agitano così tanto ultimamente.

  38. adriano bianchi ha detto:

    marco per favore,non insistere…..col tempo capirai tutto quello che dicono questi signori sul blog di martinelli……nel frattempo c’e’ ancora fede,il milan,il grande fratello e tutto il truman scio’ messo su in tanti anni dal tuo capo…non sei l’unico purtroppo e la colpa non e’ nemmeno tua ne di tanti inconsapevoli…..
    l’argentina e’ vicina e l’esercito per le strade viene messo per quello ,anche se viene giustificato per qualche stupro o rapina in villa;e’ molto strano infatti come questi malviventi colpiscano solo a periodi….erano mesi che nn succedevano piu’ stupri o rapine??? no,e’ solo che TRUMAN SCIO’ SILVIO aveva deciso che nn ce ne erano piu’,ora gli servono e tac rieccoli li tutti i giorni per giustificare i 30000 dell’esercito……che serviranno per ben altro scopo….chi vivra’ vedra’…..
    L’ARGENTINA E’ VICINA SIGNORI…….

  39. POLDO ha detto:

    @ Marco

    Dipende secondo quale scala dei vaolri giudichi buono qualcosa.

    Che la pseudo sinistra, il centro, i moderati, la destra ecc. ecc. pensino molto a loro e poco al sistema Paese lo sappiamo entrambi; ma c’é qualcosa che sfugge a molti, Berlusconi é prima di tutto un imprenditore di rilievo, in secondo luogo un incurabile menzoniero e terzo, ma non meno importante, coperto a 360 gradi da conflitti di interesse. Associa le tre cose, che difficilmente troverai in un altro rappresentate politico di eguale carica, e capiari perché di buono per il Paese Berlusconi non possa fare nulla che non porti in primis a lui un diretto vantaggio.

    Quindi basarsi sul BusinessMan Berlusconi con la falsa ideologia che porti allo Stato i benefici apportati al suo impero é quanto mai ilare e puerile. Più concreta é stata invece la formula inversa, sfruttare la presenza nello stato per agevolare il più possibile la sua situazione.

    Voglio solo farti notare che mentre paesi come l’Inghilterra si stanno seriamente preoccupando della crisi, i saldi sono arrivati al 70% prima di Natale cosa mai vista. In Italia abbiamo un tizio che incita la consumismo e nel contempo promuove il federalismo (con costi esorbitanti e con la collaborazione della sinistra), ed insiste sul lodo-Alfano.

    Forse non é chiaro che si sta giocando con il fuoco e che si rischia l’incendio.

  40. Candidus ha detto:

    Ah aha hahaah.. ROTFL
    Marco Caruso sta infestando tutta la blogsfera di inconfessabili giustificazioni.

    Spero che il padrone ti paghi bene.

    Ciao

  41. enrifer ha detto:

    Io so… solo che in italia é tutto uno schifo. lo sappiamo benissimo come vanno le cose e come sono sempre andate….
    ma secondo me gli unici colpevoli siamo noi che non facciamo ancora abbastanza per mandarli a casa tutti dico tutti con quattro calci in culo. scuate il mio linguaggio ma sono troppo incazzato.

  42. freeman ha detto:

    L’imputato Mills ha confessato davanti ai pubblici ministeri di Milano. Poi naturalmente se non confessa anche in aula, in base alla nostra legge demenziale, quello che ha detto ai PM non vale, ma vale quello che ha scritto al suo commercialista.
    Voglio dire: c’é la sua firma con scritto “Ho ricevuto 600.000 dollari in cambio delle mie testimonianze nelle quali superavo tornanti pericolosi per salvare Mr. B.”.
    Cosa teme, dunque, Berlusconi? Anche se giudicano solo Mills, e metti condannano Mills, per esempio, cosa abbastanza probabile con questo materiale probatorio nelle mani dei giudici… non é che scrivono che Mills ha preso 600.000 dollari ma non scrivono chi glieli ha dati.
    Nella sentenza ci sarà  scritto, se fosse di condanna, “Mills ha preso 600.000 dollari in nero da Silvio Berlusconi che non possiamo più processare per il Lodo Alfano”. Almeno finché non riusciremo a farlo dichiarare incostituzionale.
    Quindi, per uno che se la tira sempre da innocente, vittima di persecuzione, e in più adesso ha pure il trip di diventare presidente della Repubblica… fa la differenza nella quale ci sia scritto che se quello i soldi li ha presi glieli ha dati lui e che quindi é colpevole anche lui.
    Questo é quello che temono, per cui non vogliono che si arrivi a sentenza, non vogliono che la sentenza la scriva la Gandus. Vorrebbero ricusarla affinché il processo riparta da capo e arrivi alla prescrizione in modo da poter poi raccontare agli italiani che erano tutti innocenti, mentre in realtà  la prescrizione significa che sei colpevole ma l’hai fatta franca per ragioni di tempo.
    Allora, continua, Berlusconi, a ricusare la giudice Gandus anche se lei non c’entra più con lui e non giudicherà  mai più lui. Lo fa per Mills, cioé per se stesso.
    (marco travaglio)

  43. enrifer ha detto:

    si benissimo direi e certo più di te e te lo ripeto
    non romperei i coglioni tu e quel mafioso del nano e company con questo chiudo.

  44. POLDO ha detto:

    Credo che molti non si rendano conto di cosa voglia dire rintracciare denaro che attraversi paradisi fiscali, pacchetti Off Shore, prestanome, ecc. sparsi in tutto il mondo.

    In posti dove una banca é simile ad un chiosco di gelati.

    Se sai queste cose, capisci quanto sia complicato ricostruire questi percorsi studiati ad hoc da chi vuol frodare od eludere controlli fiscali.

    Che poi Mills abbia fatto una caxxata dichiarandoli al commercialista é altra cosa ma resta il problema da dove sono partiti.

  45. Pietro ha detto:

    Qualcuno puo’ dire a Marco quanto gli da Berlusconi per essere difeso da lui. Marco fa il gioco delle tre carte, come le gira e gira vorrebbe che il discorso cadrebbe sempre dalla sua parte. Cmq per la cronaca é sicuro che Mills non ha deto la verità … ci sono le prove scritte quindi é inutile che ancora ci giri intorno. La verità  é che sei un berlusconiano del cavolo, secondo te Mangano é pure un eroe? Vogliamo parlare della telefonata di dell’utri, o di quella di sacca…. di cosa parlavano? di intimità  che sta levando il potere anche in questo ai magistrati, a me cosa importa se qualcuno ascolta la telefonata tra me e mia moglie. Non ho niente da nascondere. Non serve fare la legge sulle intercettazioni, gli italiano non la vogliono la vuole solo lui assieme ai su amici carissimo Dalema e Fassino.

  46. Marco ha detto:

    @ Enrifer: bisogna ammettere che la lezione l’hai imparata davvero bene.

  47. Marco ha detto:

    @ POLDO: non sono un suicida. Posso anche schifare i comunisti, ma ringrazio iddio che durante la seconda guerra mondiale erano dalla nostra parte.

    tradotto: berlusconi può anche non piacermi, ma se ancora meno mi piacciono gli altri allora mi tengo Berlusconi altri 4 anni (forse) e poi faccio festa con tutti voi.
    nel frattempo, qualcosa di ciò che considero buono l’avrà  fatto…
    dovessi scegliere di affidare il mio voto a chi manco mi rappresenta o peggio considero incapace di governare, allora sarei un vero suicida…
    e siccome non mi piace affatto l’idea di non andare a votare…

  48. enrifer ha detto:

    Marco te lo ripeto ma vai a fare in culo!!!!

  49. Marco ha detto:

    @ Marco P.

    evidentemente non conosci affatto la storia di quei soldi.
    di fatti, dici:

    “E quei soldi? Mi pare che siano stati trovati, e che sia inoltre stato appurato da dove sono arrivati, dopo un vorticoso giro… vogliamo negare anche questo?”

    dunque: i primi ad investigare su quei soldi furono gli ispettori del fisco inglesi. Che, ta dan…appurarono che non c’entravano niente con Fininvest.
    ma voi state ancora qui a spacciare per veri fatti assolutamente mai accaduti.

    e a dimostrazione di ciò c’é che se davvero si fosse scoperta la provenienza di quei soldi la procura non avrebbe avuto bisogno di tutto questo tempo per non capirci comunque nulla…

  50. Marco P. ha detto:

    Mmh, sarebbe interessante capire perché una persona scrive una lettera al suo commercialista cercando di spiegare da dove vengono certi soldi (tanti soldi) e chiede a quest’ultimo di mettere le cose a posto in modo che non sorgano problemi, e perché poi questo Signor commercialista pensa bene di denunciare il suo cliente. Un commercialista comunista? O forse l’ha fatto perché sentiva puzza di bruciato?
    E quei soldi? Mi pare che siano stati trovati, e che sia inoltre stato appurato da dove sono arrivati, dopo un vorticoso giro… vogliamo negare anche questo?
    Dopo, e solo dopo che ormai era stato scoperto tutto, il signor Mills ritratta pietosamente per non mettere in mezzo il fantomatico Mister B. Un po’ comodo dire che “questa volta ha raccontato la verità , mentre nella lettera scherzava”, no?
    Dire che poi Mills ha parlato male al processo come testimone non ha alcuna rilevanza. Nella lettera lui dice che si é tenuto per se alcune cose che, se avesse rivelato, avrebbe causato un bel guaio a Mister B. Dunque il discorso VERO é che in realtà  “non ha parlato ABBASTANZA male”, o no?
    Ora, non sono io che giudicherò Mills, però fare 2 2 con fatti del genere, non mi ci vuole molto…

  51. POLDO ha detto:

    @ Marco

    Lo ammetto, risulta difficle, ma per quanto posso mi sforzo di ragionare con la mia testa.

    Detto questo, rimanendo in ambito giuridico chi ha chiesto la depenalizzazione del falso in bilancio, l’introduzione del legittimo sospetto, del lodo-alfano, solo per citarne tra le più note spacciandole per provvedimenti di pubblico interesse cittadino?

    A me Mills non sembra ne cerebroleso ne un bimbetto, ma persona ben conscia del suo stato e del suo ruolo.

    Che la casta é marcia lo sanno più o meno tutti in questo blog.

    Ma credo che ti basti conoscere il 20% della vita economica del Berlusca per schifarlo come la peste.
    Già  il ’92 ti da la risposta della sua discesa in campo politico.

  52. Marco ha detto:

    @ Caterina: benissimo. Nessuno gli estorse quella versione, ma rimane che fosse una versione che lui ha poi ritrattato.
    non si capisce perché non devi tenerne conto.
    soprattutto, non ti sforzi nemmeno di capire le ragioni per cui ritenere la prima “confessione” falsa e la seconda più corretta.

    ci sarà  pure un motivo per cui ai giudici é servito tutto questo tempo per ricostruire il percorso di quei 600mila dollari e addirittura truccare le carte per posticipare di un anno il termine della prescrizione!?

    fosse stato tutto così ovvio, così limpido, così incofutabile, trovare il mandante di quei soldi sarebbe stato un gioco da ragazzi e invece…

  53. Marco ha detto:

    @ POLDO: nessun banner di partito. Quello che hai visto é solo un aggregatore di blog. Il fatto che si chiami “per il partito delle libertà ” non significa che sia “per Berlusconi sempre e comunque”.

    e poi ti ripeto, non sto difendendo Berlusconi, ma solo la realtà  (e un po’ la logica).

    certe cose, raccontate da Martinelli sono false o omissive.
    fatto notare questo sono più contento, perché magari qualcuno (a differenza vostra) potrà  rendersi conto che i fatti non stanno solo come li raccontano alcuni. E può farsi un’idea un po’ diversa…

  54. caterina ha detto:

    Non so perché perdiamo tanto tempo quando é evidente che nessuno di noi cambierà  idea.
    Comunque, se vuoi qualcosa di relativo a “ciò che dice Mills”, eccotela: la sua prima versione NON gli é stata estorta dopo ore di tortura dalla polizia cattiva al soldo dei giudici cattivi che vogliono da anni incastrare il povero Mr. B., ma é stata una cosa che lui ha scritto SPONTANEAMENTE perché aveva un problema e non sapeva come venirne fuori.
    E con questo ti saluto caramente.

  55. POLDO ha detto:

    @ Marco.

    Controlla il tuo BLOG, perché qualche burlone ti ha appiccicato il banner del PDL.

    Vatti a fidare dei navigatori.

    Oh, mi raccomando sbrigati a rimuoverlo o qualcuno potrebbe pensare male.

  56. Marco ha detto:

    io non sostengo nessuno, men che meno Berlusconi.
    cerco solo di liberare il campo di discussione da strumentalizzazioni fondate su bugie e falsità .

    voi piuttosto?
    chi difendete? o cosa difendete?
    la disinformazione e chi la fa?

    a ognuno il suo…

  57. billy 55 ha detto:

    Marco ma ci fai o ci sei ?????
    E’ meglio che ti vai a prendere una bella boccata d’aria.
    Non e’ che prendi una medaglia a sostenere il nano.
    Certo che qui il maniaccia non ti viene di certo a leggere….. Meglio che vai a leccare sul blog del capo forse si accorgera’ di te e del tuo acume e ti assume nel suo ufficio stampa.Potresti diventare il sosia di Fido
    saluti
    Billy55

  58. POLDO ha detto:

    Tu saresti Marco il pensatore!

    E su cosa penseresti, sul senso politico del PDL?

  59. Marco ha detto:

    il che, però, non ha niente a che vedere con ciò che dice Mills…

    una logica abbastanza distorta la tua….

  60. caterina ha detto:

    Ti ringrazio della concessione, Marco.
    Sono piuttosto di fretta, ma uno dei miei criteri sono i salti mortali che qualcuno ha fatto per rendersi intoccabile in queso processo, non potendo cambiarsi la legge come ha fatto per il falso in bilancio.
    Ciao ciao

  61. Marco ha detto:

    beh, Caterina, sei libera di pensare quello che vuoi come ti pare, ma allora spiegaci anche i criteri che usi per affermare con certezza che una confessione é vera e un’altra é falsa.

  62. caterina ha detto:

    Certo, Marco, certo: Mills un giorno non ha niente da fare, e scrive al suo commercialista una serie di balle, così tanto per.
    Poi ritratta dicendo che scherzava, e soprattutto che aveva scritto Mr. B. ma invece intendeva un altro suo cliente, un certo armatore greco; anche quello, tanto per. Chi di noi non scrive un nome per altro, ogni tanto, no?
    E poi, dopo varie altre arrampicate sugli specchi, si scusa: la prova evidente dell’innocenza propria e di chi gli ha dato i soldi.
    Peccato che non siamo in America, perché Mills sarebbe stato senz’altro assoluto per infermità  mentale. Lui e tutti quelli che gli vanno dietro, ovviamente.

  63. Marco ha detto:

    @ Caterina: non basta una confessione per sbattere dentro una persona; serve che quella confessione risponda al vero e che (soprattutto) non sia ritrattata.

    nel caso Mills abbiamo sia la ritrattazione che la mancanza di una solida base per affermare che quella prima confessione corrispondesse a realtà .

    ergo, hai detto una sciocchezza…

  64. caterina ha detto:

    Buongiorno blog.
    E’ quasi divertente che in questo Paese delle banane non si riesca a condannare neanche i rei confessi, come é appunto Mills. Certo, se al posto di Mr. B. ci fosse stato un qualunque Sig. Rossi, altro che condanna, per entrambi…ma il mondo é bello perché é vario, e infatti c’é anche chi accusa il nostro ospite di fare “informazione faziosa” – davvero divertente. Meno male che ci sono i TG a dare le notizie in maniera obiettiva e indipendente, e Porta a Porta ad approfondirle con gli stessi criteri di imparzialità .

  65. Marco B. ha detto:

    Alba kan,

    curioso, perché é più o meno quello che accade al mio di account quando posto da Di Pietro e a volte da Grillo. Fintanto che posti applausi e consenso sei UNO di NOI, quando evidenzi le INCONGRUENZE con quanto sostenuto dai proprietari(o forse solo usufruttuari della Casalecchio&Co.)i tuoi post cessano di passare o addirittura viene BANNATO il nome(vero)e spesso anche gli pseudonimi. Se sei ALLINEATO e COPERTO hai diritto a postare altrimenti sei un EVERSIVO, SOVVERSIVO e TERRORISTA pericoloso per i sondaggi e per il DUCE-MESSIAH di turno da adorare .. tutto DEMOCRATICAMENTE sia ben inteso. Il DISSENSO e la CRITICA COSTRUTTIVA sono BANDITE da certi blog .. per una precisa VOLONTA’ di CONTROLLO .. par d’essere in Forza ItaGlia o nel Popolo dei Ladroni .. NON si distingue la DIFFERENZA tanto osannata!! TU Daniele che ne pensi a tal proposito?!
    Sei LIBERO di scrivere un post in merito se lo riterrai GIUSTO farlo ..

  66. Marco ha detto:

    per aver testimoniato il falso (con scena muta al seguito) nei processi sui diritti Mediaset.

    beh, il falso é dire una cosa del genere.
    in quei processi l’avvocato Mills testimoniò contro Berlusconi e non a favore. E non rimase zitto.
    Tutto ciò ormai é risaputo, ma a quanto pare c’é ancora qualche giapponese dell’informazione faziosa che preferisce autoconvincersi di cose inesistenti piuttosto che affrontare la realtà .
    Sarebbe davvero curioso che un imputato pagasse un testimone che lo ha letteralmente smerdato (per l’accusa) per ringraziarlo di non aver detto altro…
    Suona proprio male, a rigor di logica.
    Ma lei, signor Martinelli é libero di pensare e scrivere falsità  e quindi l’esatto contrario.
    Il tutto alla faccia del regime…

    Anche sulla sentenza della Cassazione sulla Gandus: é vero, i giudici hanno detto che non c’é grave inimicizia, ma le hanno anche intimato di rimanere nel suo…di non esprimere in maniera così forte opinioni prettamente politiche.
    Facesse il magistrato e non altro…
    Ma lei, signor Martinelli, non dice neanche questo…

    Come la mettiamo?

  67. adriano bianchi ha detto:

    CIAO ALBA cosa sarebbe successo?? non riesco ad afferrare

  68. Alba kan ha detto:

    Daniele io sono sconvolta sia da questo governo di mafiosi e sia dalla finta opposizione. Vorrei farti una segnalazione, visto che sei uno dei pochi giornalisti che ha avuto il coraggio di parlare del Trattato di Lisbona.
    Ieri ho scritto questo commento al post:
    http://italiadeivalori.antoniodipietro.com/articoli/politica_estera/il_trattato_con_la_libia.php

    “Mentre leggevo il titolo, mi stava venendo un colpo…”il trattato”…e ho pensato, che qualche politico si sia deciso a parlare del trattato di Lisbona? Invece no, tutt’altra cosa. Eppure sono mesi che continuo invano a cercare risposte, mi piacerebbe sapere, visto anche il dossier di Stefano Pedica sul Trattato, il motivo del “SI” dell’IDV ad una cosa del genere. Si dice di voler salvare la Costituzione Italiana, di voler essere dalla parte dei deboli…ma poi si dice SI all’unione europea delle banche e delle multinazionali…
    Perché?”

    Stamane ricevo 3 mail il contenuto lo riporto nel nuovo commento che ho fatto al post:

    “Dopo il mio commento di ieri delle 15:20 esattamente alle 16:34, ricevo 3 mail di cui riporto il contenuto:
    1° mail da:
    lyris-noreply@service2.antoniodipietro.com
    testo: “You have been unsubscribed from ‘italiadeivalori’.

    2° mail da:
    lyris-noreply@service2.antoniodipietro.com
    testo: “You have been unsubscribed from ‘antonio_dipietro'”

    3° mail da:
    lyris-noreply@notizie2.beppegrillo.it
    testo:
    “You have been unsubscribed from ‘beppe_grillo’

    NON AGGIUNGO ALTRO…NON HO PAROLE!

    Postato da: Alba kan. | 27.01.09 09:29

    Non mi aspetto che tu mi risponda, ma vorrei che chi legge riflettesse un pò di più su certi atteggiamenti dittatoriali.

  69. Massimiliano Cantarella ha detto:

    “Qualunque critica che la Gandus avesse manifestato nei suoi confronti fra il 2001 e il 2006, sarebbe comunque avvenuta in un’epoca antecedente al processo”
    Se fosse -esattamente- questo il testo si farebbe il gioco del nano: ti ho criticato dal 2001 al 2006 e adesso, nel 2009, ti ho sotto mano. Ma che respingimento d’istanza é?
    Mi duole dirlo ma questo processo sta diventando una buffonata e il nano si salverà  il culo.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.