Emilio Fede sei inverecondo

La televisione italiana che controlla l’opinione pubblica funziona sempre (per ora). In televisione, su una rete italiana che trasmette senza concessione, appare il conduttore di un notiziario marchetta che ne critica un altro di una rete pubblica (soltanto in teoria), tra i più seguiti del palinsesto.

Il conduttore marchettaro si chiama Emilio Fede. Il suo padrone Silvio Berlusconi, quello che si é comprato l’Italia a suon di tangenti per controllare tutto. A cominciare dalla mafia passando per le televisioni, il governo, le squadre di calcio, la magistratura e un gruppo di ninfomani che allargano le gambe con i deputati per recitare nelle fiction Rai, pagate coi nostri soldi. Gli stessi che l’alleato di Vittorio Mà ngano usa per pagare la multa per il non rispetto della sentenza della corte di giustizia europea, che ha imposto a Rete4 di spegnersi per dare le frequenze a Europa7.

E’ grazie al nostro corposo contributo di italidioti se la farsa televisiva di zerbini come Emilio Fede continua a reggere il moccolo al piduista. Lo schema é sempre uguale: ribaltare la realtà  dei fatti. Ecco allora che quando Emilio Fede dice che “gran parte del mondo politico e dell’informazione giudica Annozero vergognoso e fazioso” é in realtà  ciò che proprio in quel mondo di impostori si pensa del tg4. Bollare Annozero una trasmissione fatta di “aggressioni verbali non consentite in nessuna trasmissione, tantomeno qui” significa parlare proprio del tg4. Fede che dice “Santoro non lo considero certo un collega” é come dire che nessun giornalista degno di tale nome oserebbe considerare collega proprio Emilio Fede. “Consiglio a Michele Santoro di fare un altro mestiere” sarebbe la frase che si sentirebbe dire uno come Emilio Fede da qualunque editore e direttore serio.

“Le critiche e gli insulti a Berlusconi da parte di uno come Santoro, che si esibisce in una situazione che nella storia televisiva non si é mai vista” sono proprio l’opposto perché soltanto ad Annozero c’é un giornalista come Travaglio che parla di Berlusconi per ciò che é. Nella storia televisiva italiana, da quando c’é Berlusconi, la trattazione di tanti fatti che lo riguardano con schiettezza, é vero, non si era ancora vista.

Ma agli italiani va bene anche così.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

32 Commenti a “Emilio Fede sei inverecondo”

  1. horloge ha detto:

    horloge

    Emilio Fede sei inverecondo | Il blog di Daniele Martinelli

  2. alexilgrande ha detto:

    Che dire: Emilio fede per fortuna é un essere umano e il suo ciclo vitale é al termine. xD

  3. freeman ha detto:

    emilio fido ha detto una valanga di boiate, come sempre, da bravo servo del regime.

  4. Christian M ha detto:

    l’analisi che fa emilio fede e’ corretta su santoro, questo non c’e’ dubbio, pero’ e’ anche vero che fede ha la faccia come il culo, io sinceramente nei suoi panni avrei decisamente evitato qualsiasi commento, almeno per non offendere l’intelligenza (se ancora esiste) dei suoi telespettatori.

  5. Francesco ha detto:

    Ritorno sul tema di ieri, e vero la storia non la si nega, però, bisognerebbe leggerla, piccolo esempio: paragonando i misfatti fatti da noi “cristiani”: tratta degli schiavi africani, distruzione di intere popolazioni (indiani delle americhe), inquisizione, crociate, ecc.. non mi risulta che gli arabi (musulmani) abbiano fatto atrocità  più di noi cristiani (nel nome di dio), critichiamo gli arabi, le fesserie (per non dir di peggio) dette da pio nono (per citarne uno). Comunque nessun padre di famiglia dovrebbe giustificare queste stragi di innocenti (qualcuno si ricorda di ERODE???). Come cì sentiremmo se vedessimo i nostri figli ridotti in quelle condizioni??? Non é che cì siamo bevuto il cervello???
    Ogni bene a chi legge e scrive su questo sito.
    Francesco

  6. caterina ha detto:

    Ah ah ah, Poldo, che riderissimo! “Etica professionale” nella stessa frase con “Fede”! Ah ah ah 😀
    Riderei per ore, se non mi venisse in mente che lo stiamo pagando noi, il fido lecchino, a suon di 350.000 euro al giorno: ad oggi 389.9 milioni, come dice il banner di Daniele.
    E poi uno non dovrebbe essere giustificato a tirar fuori il rastrello…

  7. 2009 ha detto:

    @ Paolo:
    Giusto.Ma se le fonti dovessero essere “inquinate” si rischia di avvelenarsi…
    Concordo anche sul fatto che bisogna aver preparazione,e per poterla avere é necessario riappropriarsi del proprio cervello e -aggiundo- del proprio “intuito” o “sesto senso”.Le “verità ” che conosciamo,spesso sono state costruite “ad hoc” da altri proprio per tenerci lontani dalla consapevolezza….

  8. Paolo ha detto:

    @2009

    concordo con ciò che dici, ma stiamo parlando della casalinga di voghera….usiamo queste persone come fonti non come idoli
    occorre una grande preparazione per arrivare a quello che dici tu e non tutti conoscono la storia del guinzaglio e di chi lo tiene stretto

  9. freeman ha detto:

    santoro é un giornalista, emilio fido é un servo skifoso del suo padrone infame. e purtroppo i servi del regime sono un esercito, l’importante é mandarli a fanculo.

  10. alex2009 ha detto:

    Ma proprio Emilio Fido parla di coerenza? proprio lui che, per volere del suo padrone, da juventino che era é diventato milanista!

  11. adriano bianchi ha detto:

    “Ma agli italiani va bene anche così.”

    Niente affatto! a me fanno schifo tutti! ho preso sulle balle anche striscia la notizia che spesso fa passare questo fede come un personaggio ganzo…e’ tanto che ho gettato la tv e invito tanti altri a farlo! ci se ne giova davvero tanto..

  12. Stefano ha detto:

    Caro Daniele buon giorno. La leggo da un bel pò di tempo, da quando, in un V-DAY, Beppe Grillo La chiamò sul palco e La invitò a parlare. Da allora, “entro”, peraltro senza bussare, quotidianamente nel Suo blog, per leggere, e quindi informarmi, gli articoli che Lei ritiene siano di maggiore priorità  e importanza. Le rivolgo una domanda: “Questi esseri asserviti, dei quali Fede é solo uno dei tanti, quando “sparano” tanto letame, da bucare video e pagine dei giornali, non possono essere in qualche modo perseguibili”? Oppure non c’é proprio più nulla da fare e dobbiamo sorbirceli così vita natural durante? Saluto cordialmente Lei e tutti i suoi lettori, che, spero siano in numero sempre maggiore. P.S. IO non ho una Meil, Per mandarLe il mio commento devo inventarmene una. Spero di essere scusato. O c’é un altro modo per accedere?

  13. rent ha detto:

    Emilio mi fai scompisciare dalle risate ! Ti trovo addirittura più divertente di Crozza ! Ma come fai ad inventare tutte queste stronzate divertenti ? Te le scrive il Salame ? Anche mio figlio la sera non vuole vedere più i cartoni ma le tue macchiette !

  14. 2009 ha detto:

    @ Alex:
    situazione simile alla tua.Io mi sono “disconnesso” dalla tv\sistema e il mio cervello quotidianamente mi RINGRAZIA!
    Leggo nei volti dei “gentili spettatori” una paura che monta sempre più.Siccome ci tengono ad “essere informati a 360 gradi” si guardano tg1,tg3 e tg5.Poveracci…devono ancora capire che in realtà  sono DISINFORMATI a 90 gradi! 🙂

  15. Alex ha detto:

    Anche se sono a ripetere una cosa detta e stradetta, bisogna spegnere la tv. Lo vedo a casa mia…mia madre e mia sorella guardano solo l’isola dei famosi, grande fratello, la talpa, x factor, amici….solo programmi x cerebrolesi, con un contorno di tg5 che a minchiate penso ormai batta pure studio aperto.
    Fortunatamente a casa abbiamo solo vecchi televisori e ora che in Piemonte trasmetteranno solo in digitale eviterò di comprare il decoder….tv spenta…..aaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhh, una goduria…e vaffanculo a Fede

  16. POLDO ha detto:

    Emilio Fede classe 1931, alla veneranda età  di 78 anni riesce ancora a sparare delle cazzate che un adoloscente non riusirebbe a fare.

    Mi fa specia che parli di “un mai visto” in V quando se c’é qualcosa in primis di mai visto in TV é la sua parzialità  nei confronti di Berlusconi.

    Dal lontano 91 quando esultò per l’esclusività  dell’annucio della guerra nel Golfo ne ha fatta di strada, imparando che é inutile affannarsi a destra e a manca leccando ovunque ma se vedi un culo di quelli che ti danno sicurezza concentrati su quello e lecca più che puoi sin quando la lingua non si consuma.

    Che Fede sia direttore di un TG fa parte del formulario del relativismo televisivo. Che venda pentole, materassi, scope elettriche o telegiornali per lui poco importa. Non si fa informazione si vende un prodotto e più che giornalista e direttore é ormai portavoce ufficioso del Berlusconian pensiero.

    E’ oltraggioso, a suo dire, che in Italia qualcuno si permetta di dire che a Gaza si sta compiendo un massacro. Si potrebbe in primis risvegliare troppo l’opinione pubblica ormai da anni narcotizzata a suon di stronzate ed in secondo luogo potrebbe dar fastidio alla comunità  ebraica; detententrice di forti poteri economici e suscettibile di forti sbalzi di umore quando si parla di Israele e guerra, tanto da poter far ricadere le sue nefaste influenze come elettorato e non solo.

    Che Santoro ci sia andato con la manina pesante é forse oggettivamente fuori discussione, che il suo non sia giornalismo ma varietà  fa parte sicuramente o di una ceca ipocrisia o peggio ancora di un preciso e delineato disegno, in atto da anni, che mira a screditare chi prova a risvegliare sani principi democratici e di libertà .

    Di certo uccidere circa 50 palestinesi per ogni israeliano morto é diverso da quello che una volta facevano i tedeschi; beh in effeti lo é, i tedeschi li prendevano uno per uno gli israeliani invece sparano nel mucchio.
    Le affermazioni con le quali Israele pone il suo rammarico verso la sofferenza palestinese superano di gran lunga il ridicolo. E’ lo stesso rapporto se per un calcio ricevuto tu gli spari in fronte.

    Meraviglia oltretutto di come una potenza così tecnologicamente e militarmente avanzata se ne fotta di tutto e di tutti e spari indiscriminatamente su obbiettivi ritenuti di matrice terroristica nella consapevolezza che l’intera striscia di Gaza vista così é praticamente solo un covo di terroristi. Con il bene placido degli USA.

    Mi chiedo come Fede abbia affrontato questa situazione, in virtù di quale etica professionale o libertà  di informazione abbia piegato le terga in attesa del “consenso” alla divulgazione.

    Ma così, come per altre cose, non ci aspettiamo che qualcuno lo faccia per noi. La soluzione é semplice ed io lo faccio da tempo, boigottare il TG4. Se ho voglia di sentirmi un pò di cazzate mi guardo Zelig, per me le notizie sono ancora una cosa seria e il Tg di Fede rientra nelle scelte dei rincoglioniti del tubo catodico.

    Complimenti direttore, complimenti per l’alto livello di disinformazione profusa.

  17. Alesio ha detto:

    Emilio fede ha avuto nella figura del minestra Bonino il suo salvacondotto al siluramento televisivo ed ora sopportiamo per 5 anni questa metastasi che urla diffama e sminuisce gli altri perché, illo può avendo nettato il sacro pitale umano!

    Forse Travaglio indicava con Golia tutti i territori arabi intorno a Israele , la storia non la si nega !

  18. Marco B. ha detto:

    Emilio Fede .. CHI??? Ah, QUEL Emilio Fede!! Il LUSTRANATICHE numero uno del NANO PSICOTICO di Arcore, il LECCHINO prostrato a PANNOLONE di contenimento del DUCE NANO!! L’ETERNO LECCAPIEDI IMPENITENTE del NANO MICROCEFALO ASFALTATO!! Ma come si fà  a prendere uno così pure sul serio .. più burlesque del SUO PADRONEeDIO, il Berluscomico presidente del consiglio dei Pagliacci ITALIOTI!! Vogliamo ricordare qualche AZZECCATISSIMA imitazione del GIULLARE direttore del TG di Rete 4(ABUSIVA):
    http://it.youtube.com/watch?v=BMWlgA1HJGc&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=hcS4dGfRbww&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=R0-si31OCVM&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=KENLXztaiCI&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=MHpUiLRbfgQ&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=qDzuBtckZVI&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=mSelMftBiak&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=2xm6A4-91vE
    oppure le QUALITA’(indiscutibili)del PERSONAGGIO SATIRICO che lo identifica nella vita REALE:
    http://it.youtube.com/watch?v=OH8Y0aQobCc&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=LrkE43iGIFo&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=VBIiLT-ITxc&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=P9hnOeCz74w&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=zCe9WpyzG6s&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=DM2Y4lYAukk&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=wQ0wgT_IynQ&feature=related
    http://it.youtube.com/watch?v=fzYA5W50gbM&feature=related
    “ma anche” indubbie CAPACITA’ di MEDI(T)AZIONE sui FATTI(e NON le OPINIONI):
    http://it.youtube.com/watch?v=K7NmZJpc6g4&feature=related
    .. QUASI meglio l’ORIGINALE che la COPIA(Corrado Guzzanti).
    Ma per FINIRE un REGALO a Daniele(Martinelli)da parte di un GRANDISSIMO COMICO SATIRICO e GIORNALISTA, Daniele Luttazzi:
    http://it.youtube.com/watch?v=eiEGRNzhGSY

  19. Marco B. ha detto:

    Emilio Fede .. CHI??? Ah, QUEL Emilio Fede!! Il LUSTRANATICHE numero uno del NANO PSICOTICO di Arcore, il LECCHINO prostrato a PANNOLONE di contenimento del DUCE NANO!! L’ETERNO LECCAPIEDI IMPENITENTE del NANO MICROCEFALO ASFALTATO!! Ma come si fà  a prendere uno così pure sul serio .. più burlesque del SUO PADRONEeDIO, il Berluscomico presidente del consiglio dei Pagliacci ITALIOTI!! Vogliamo ricordare qualche AZZECCATISSIMA imitazione del GIULLARE direttore del TG di Rete 4(ABUSIVA):

    http://it.youtube.com/watch?v=BMWlgA1HJGc&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=hcS4dGfRbww&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=R0-si31OCVM&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=KENLXztaiCI&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=MHpUiLRbfgQ&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=qDzuBtckZVI&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=mSelMftBiak&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=2xm6A4-91vE

    oppure le QUALITA'(indiscutibili)del PERSONAGGIO SATIRICO che lo identifica nella vita REALE:

    http://it.youtube.com/watch?v=OH8Y0aQobCc&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=LrkE43iGIFo&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=VBIiLT-ITxc&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=P9hnOeCz74w&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=zCe9WpyzG6s&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=DM2Y4lYAukk&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=wQ0wgT_IynQ&feature=related

    http://it.youtube.com/watch?v=fzYA5W50gbM&feature=related

    “ma anche” indubbie CAPACITA’ di MEDI(T)AZIONE sui FATTI(e NON le OPINIONI):

    http://it.youtube.com/watch?v=K7NmZJpc6g4&feature=related

    .. QUASI meglio l’ORIGINALE che la COPIA(Corrado Guzzanti).

    Ma per FINIRE un REGALO a Daniele(Martinelli)da parte di un GRANDISSIMO COMICO SATIRICO e GIORNALISTA, Daniele Luttazzi:

    http://it.youtube.com/watch?v=eiEGRNzhGSY

  20. […] Emilio Fede sei un inverecondo di Daniele Martinelli […]

  21. caterina ha detto:

    eh eh, “inverecondo”, bella scelta di aggettivo, Daniele.
    Il video non l’ho guardato, perché so che é oltre le mie possibilità  di sopportazione.
    Per il resto che dire? Ultimamente ti sento incaxxato, e ti capisco. Da una parte silenzi assordanti, dall’altra leccaggi francamente imbarazzanti, e in mezzo le tette del nuovo Grande fratello.
    Fede indecente ma Vespa altrettanto, solo che a lui nessuno dice niente visto che quello “di parte” sarebbe Santoro – che peraltro é stato massacrato, tra gli altri, anche da Sansonetti, proprio in un’intervista al TG4… 🙁
    E’ dura davvero, le forze sono troppo impari. Ma cerchiamo di resistere.

  22. damiano rama ha detto:

    Leggete l’alto, durissimo intervento di De Magistris a Micromega
    (qui l’articolo completo: http://damianorama.wordpress.com/)

    (…)Da quando le organizzazioni mafiose hanno dismesso la strategia militare di contrasto ed eliminazione dei rappresentanti onesti e coraggiosi delle Istituzioni, il livello di collusione intraneo a queste ultime si é consolidato enormemente, tanto da rappresentare ormai quasi una metastasi istituzionale che conduce alla commissione di veri e propri crimini di Stato.
    Questo comporta che oggi dobbiamo difendere, ogni giorno e con i denti, la nostra indipendenza e l’esercizio autonomo della giurisdizione – nell’ossequio del principio costituzionale sancito dall’art. 3 della Costituzione – anche da veri e propri attacchi illeciti, talvolta condotti con metodo mafioso, provenienti dall’interno delle Istituzioni. (…)

    http://damianorama.wordpress.com/

  23. Roberto G. ha detto:

    Ma parla come un ubriaco, sbiascicando le parole.
    Sinceramente a me fa pena. Non sembra neanche mettere cattiveria nelle bestialità  che dice.
    Inutile prendersela con questa miserevole velina di regime che recita semplicemente i copioni che gli passano.

    Secondo me c’é ben di peggio: ho acceso un attimo omnibus stamane e ho visto le facce di Teodori e Nirenstein. Sono fuggito inorridito.

  24. Fabiano ha detto:

    eh si! Fede é proprio il tipico “bue che dice cornuto all’asino”

  25. […] Per approfondire consulta la fonte:  Emilio Fede sei inverecondo […]

  26. 2009 ha detto:

    @ Paolo:
    La casalinga di Voghera idolatra fede e berlusconi così come molti qui idolatrano santoro e travaglio…so di essere impopolare ma la differenza(di metodo) non é poi abissale come sembra.
    @ Francesco:
    Come ti capisco!E comunque trav la storia la conosce eccome,e questo purtroppo NON depone a suo favore…

  27. Marco ha detto:

    Quel lascia perdere é un avvertimento mafioso esplicito.

  28. Alieno ha detto:

    Emilio Fede sei tu che devi fare un altro mestiere (lo spalatore di letame di maiali)in un paese apppena appena decente tu non faresti il giornalista,sai leccare solo il culo al tuo padrone.VERGOGNATI tu sei attaccato al vile denaro.Italiani massa di pecoroni ignoranti che votano un buffone circondato da lecchini attaccati alla greppia.

  29. Francesco ha detto:

    Caro Daniele, che dire su quel paraculo di “fede”, vuole fare il moralizzatore, proprio lui? che ha una lingua di un km,
    ho visto “annozero” (il giorno dopo, via internet), l’annunziata??? e questi fanno informazione??? Ma la più grossa delusione e stato: TRAVAGLIO, l’ho sembre seguito come seguo te, leggo volentieri quello che scrivete, ma quello che ha detto travagli (scritto minuscolo) mi ha deluso, o non conosce la storia (allora farebbe bene a stare zitto) oppure si informi, non si possono fare quelle affermazioni, la guerra si fa con due eserciti, in questo caso abbiamo: il pseudo golia (armato di sassi) ed il povero david (sich) armato di: aerei, elicotteri, carri armati, navi da guerra, ecc.. e si ha il coraggio di smentire i fatti…
    più quardo l’italia e pià» mi sembra peggio di una “republica delle banane (sensa offesa per le banane, che sono buone).
    Vivo e lavoro all’estero ed ho deciso di rimanerci.
    saluti affettuosi, continuerò a seguirti.
    francesco

  30. Paolo ha detto:

    Noi che ti leggiamo Daniele questo lo sappiamo da sempre..é la casalinga di Voghera che dobbiamo raggiungere e risvegliare. Ho convinto molte persone ad ascoltare Santoro e Travaglio, le ho indirizzate verso i blog come il tuo e di tante altre brave persone che si impegnano per cambiare le cose raccontando la verità …..per loro é stato come un elettroshock…il cammino sarà  lungo…speriamo che il tempo basti

  31. Michele Cervini ha detto:

    ecco! lo sapevo che quando leggo “Fede” nel feed del blog non devo guardare il post… poi mi trovo ad avere incubi di notte e mi rovino la giornata di domani!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.