Vaticano amico dei boia


mons. Celestino Migliore —- 2 adolescenti presunti gay

Il vaticano é contrario alla depenalizzazione universale dell’omosessualità  nel mondo che la Francia si accinge a sottoporre all’Onu. Lo ha detto Celestino Migliore, il monsignore osservatore permanente del vaticano presso le Nazioni Unite, sostenuto dal prelato Federico Lombardi, che si difende dagli attacchi piovuti sul vaticano da destra e da sinistra. Tranne che dal pio Rocco Buttiglione (Udc) secondo il quale “la Chiesa si oppone a una iniziativa che intende definire per i gay uno status privilegiato“.
Secondo il vaticano “se i gay fossero inseriti nelle nuove categorie protette dalle discriminazioni, gli Stati che non riconoscono queste unioni saranno messi alla gogna con nuove implacabili discriminazioni“.

Con questa stronzata, in sostanza il vaticano appoggia i Paesi in cui discriminazione, torture e barbare esecuzioni sono la norma. La scusa ribaltata dello stato teocratico é che “i gay innocenti producono pressione e discriminazione per chi considera il matrimonio eterosessuale la forma fondamentale e originaria della vita sociale e come tale da privilegiare“.
Con questa stronzata il vaticano porge la sua mano complice ai criminali poiché depenalizzare l’omosessualità  significherebbe smettere di impiccare o lapidare in piazza ragazzi, spesso processati sommariamente.

Ci sono problemi veri, lo ammetto, ma anche le dichiarazioni folli di Celestino Migliore lo sono. Per l’indotto e i nefasti riflessi che la presenza del vaticano ha nella vita sociale dell’Italia. Perché mentre l’Europa manda a fanculo ciò che dice Ratzinger, l’Italia, purtroppo, obbedisce alle “dritte“. Le ingerenze politiche del vaticano per gli italiani laici, atei e indifferenti ai dogmi religiosi come il sottoscritto, arrecano soltanto danni cronici simili a quelli di una malattia incurabile.
Tabù, paura, rispetto e rassegnazione che compongono l’aura del vaticano ci inducono a tollerare il disturbo di certe campane e l’emorragia di ricercatori verso l’estero. Abbiamo donne che pagano 2 volte il dolore di un’esperienza come quella dell’aborto, e padri come Beppino Englaro che pagano il vuoto di una legislazione sul tema del testamento biologico.

Il vaticano per l’Italia é come un cancro maligno alimentato da diffuse metastasi rappresentate dalla totalità  della classe politica. Al punto che l’autorità  morale italiana si comporta da soggetto politico senza accettare i giudizi con criteri politici. Si appella alle norme di un supposto diritto naturale senza curarsi di come la natura si comporta nella realtà . Pretende il monopolio della “giusta ragione” senza che gli argomenti medesimi vengano trattati con lucidi ragionamenti.
Il problema italiano é davvero serio con questa gentaglia in tonaca che prende un miliardo di euro l’anno dall’otto per mille. Soprattutto perché quotidiane idiozie partorite dagli ambienti vaticani, godono di visibilità  smisurata sui media generalisti di regime.

Celestino Migliore, in un paese normale, verrebbe preso a sputi. Qui invece rimprovera la politica colpevole di smantellare la religione cattolica a scuola.
E’ una mostruosa montatura il rispetto che stampa e televisioni di regime continuano a dare al vaticano, chiamandolo “Santa Sede” con le esse maiuscole.
Dalla continua e forzata canonizzazione di media e leggi viene a galla tutta la barbarie arrecata al buon senso, la lapidazione della dignità  di un popolo, l’impiccagione dell’indipendenza da parte di un’ideologia malata che produce deviazioni e pederastia ossessiva.

Mentre un tribunale americano chiama alla sbarra papa Ratzinger, sulle sue responsabilità  in merito al silenzio e alla sistematica copertura dei preti pederasti, l’omosessualità , per la felicità  di Celestino, é barbaramente punita ancora oggi in almeno 90 nazioni.
I gay accusati di essere tali vengono uccisi per legge in Angola, Benin, Botswana, Burundi e Iran (dove vengono puniti con 74 frustate anche eventuali minorenni che hanno subito atti sessuali). Il presidente iraniano Ahmadinejad dice che nel suo paese di boia l’omosessualità  non esiste.
In Mauritania, Sudan e Nigeria l’uccisione di presunti gay processati sommariamente avviene per lapidazione. In Camerun e Uganda la condanna di un gay é all’ergastolo. In Kenya, Lesotho, Malawi e Zimbabwe l’ergastolo é riservato soltanto ai gay maschi e solo quando é stata accertata la consumazione dell’atto.

Noi italioti canonizzati, senza andare tanto oltre l’uscio di casa nostra, ci imbattiamo continuamente in una pletora di pittbul con la tonaca assetati di bambini e ragazzini. Con buona pace per quei preti che ho avuto la fortuna di conoscere come uomini spinti da valori umani e spirito di solidarietà , sono costretto a chiudere il post odierno con un triste (e limitato) elenco di casi fra i più recenti. Buona lettura.

2 frati di Torino indagati per abusi su minori;
salesiano di Udine denunciato per abusi su minore;
3 vescovi lombardi accusati di coprire a Como sacerdote pederasta;
Sacerdote molestatore lascia parrocchia a Firenze
3 preti pedofili a Fiumicino;
Firenze, Don Cantini, stupratore di minorenni “il caso non é chiuso“.
Amen.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

64 Commenti a “Vaticano amico dei boia”

  1. Giuseppe ha detto:

    I nuovi sistemi del vaticano per la castità  dei preti
    http://fratellisberleffi.blogspot.com/2009/06/il-papa-e-la-castita.html

  2. freeman ha detto:

    la battaglia é contro il “reato di omosessualità ” che é una stronzata e deve essere abolito. ma i servi del vaticano fanno finta di non capire…

  3. Demetrio ha detto:

    Salve a tutti,
    credo sia doveroso proporre anche l’altro punto di vista, giusto per non marciare e rimurginare sempre sugli stessi luoghi comuni.
    Rimandandovi all’articolo http://www.avvenire.it/Commenti/Una buona causanon si servedi argomenti pessimiFrancesco DA.htm
    vi propongo i passi che mi hanno interessato di più.

    “…la giustissima campagna contro questo particolare uso della pena capitale dovrebbe iscriversi nella più generale campagna contro qualsiasi pratica patibolare. Ad essa invece si é addebitata anche (o principalmente? il dubbio é legittimo) la funzione di far fare un passo avanti alla teoria del “genere”: i veri diritti da riconoscere agli omosessuali non sarebbero quelli che doverosamente vanno riconosciuti a tutti gli esseri umani, ma i particolarissimi diritti del “genere”….”

    “…un no caratterizzato dalla profonda amarezza di chi deve prendere atto di come una battaglia nobilissima come quella contro la pena di morte venga indebitamente strumentalizzata. ..”

    Un po’ di idee dell’altro punto di vista…

  4. […] da trasparente su Dicembre 6, 2008 Vaticano amico dei boia Dicembre 2nd, 2008 politica 60 […]

  5. Ella ha detto:

    Il gay non e’ un uomo senza gambe, cioe’ un essere umano incompleto (o mutilato).

    E non credo che abbia bisogno delle tue “concessioni”, grazie mille.

  6. Lo Spettro di Ishan ha detto:

    Non difendo la chiesa, anche perché ciò che ha fatto é indifendibile (e lo dico pur essendo cattolico praticante). Insomma, a prescindere dal fatto che essere gay é una condizione naturale o psicologica, é sempre assurdo stare con degli assassini.
    Vorrei però fare una precisazione. Un gay é si una persona normale, ma non é una donna (se é uomo, se é donna NON E’ UN UOMO).. E’ un gay, appunto. Non dico che sia malato, né che abbia qualcosa di negativo ma NON E’ UNA DONNA (se é uomo, se é donna NON E’ UN UOMO).
    Un bimbo ha bisogno di una figura maschile e una femminile e trovo assurdo che un uomo entri nel bagno delle donne e viceversa. Trovo anche assurdi certi comportamenti che li rendono ridicoli (uomini che camminano mezzi nudi, donne che chiedono di essere accettate in circoli dedicati agli uomini). Sarebbe come pretendere che un uomo senza gambe debba per principio partecipare a una partita di serie A. Per carità , rispetto totale anzi, sono il primo a farmi in quattro perché uno come lui possa avere diritti che io non ho come posteggi riservati, eccetera ma, purtroppo per lui e mi dispiace, non giocherà  mai nella Juventus

  7. ma tu guarda un pò ha detto:

    Moooolto interessante!Ragazzi leggete qua http://www.disinformazione.it/papa_illuminato_di_baviera.htm

  8. gennaro ha detto:

    W il Buddismo.

  9. Silvia ha detto:

    Concordo su tutto. Il Vaticano é la peggiore zavorra che frena il progresso sociale e ciò che può essere ritenuto come il semplice senso della giustizia. Sono i nobili di oggi disposti a difendere i loro privilegi con qualsiasi mezzo.

  10. Diego ha detto:

    Qualcuno mi può spiegare questa frase?

    “ma credo che certi limiti imposti dalla natura non vanno superati perché si andrebbe contro corrente”

    1)Quali sono i limiti delle natura?
    2)I gay da dove vengono?? da Krypton? Dalla lontana Galassia di Andromeda? Sono frutto di mutazioni genetiche dovute ai PM 10??
    3)Cosa succederebbe se andassimo contro corrente?

    Io mi sono dato alcune risposte
    1)é nell’indole umana superare i limiti imposti dalla natura. il problema che l’umanità  spesso confone i limiti naturali con i propri; vivendo nell’ottusa convinzione che la natura sia perfettamente conosciuta e studiata e tutto cio che si scopre di nuovo NON sia naturale. Perà  il microonde lo usate tutti vero?
    2)Fra tutti gli animali presenti sulla terra, solo gli uomini sanno piangere, questo va di loro una razza non naturale perche il cane non lo fa????? L’omosessualità  é sempre esistita ed esisterà  sempre, é perfettamente naturale (tanto che esiste anche fra gli animali 😛 ).
    3)Se la corrente é quella oscurantista, razzista, Xenofoba, idolatra e ignorante che c’é oggi allora… datemi un remo che inizio a remare contro corrente.

  11. freeman ha detto:

    “i gay a mio avviso hanno bisogno di essere educati psicologicamente alla normalità .”
    il vaticano e i fascisti pensano la stessa cosa… 🙁

  12. RobertHook ha detto:

    Per me i gay possono fare tutto, ma non adottare i bambimi.
    Un bambino ha bisogno di una figura materna e paterna.

  13. RobertHook ha detto:

    QUANDO FATE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI, SPECIFICATE CHE L’8X1000 VADA ALLO STATO.
    SE NON LO SPECIFICATE, CONTRIBUITE A FINANZIARE LA CHIESA.

    LEGGE 222/1985 ARTICOLO 47
    VISITATE IL SITO UAAR – OTTO PER MILLE.

    http://www.uaar.it/laicita/otto_per_mille/
    http://www.youtube.com/watch?v=AB5xOJaILPc

  14. patty ha detto:

    a helena f…
    ripeto non sono intollerante ai gay…tutto il rispetto possibile. conosco persone così molto carini.
    ma credo che certi limiti imposti dalla natura non vanno superati perché si andrebbe contro corrente.

  15. VENOM ha detto:

    La santa inquisizione… continua!!!

    Vergogna e contraddizioni di una chiesa cattolica fuori dal tempo!!!

  16. Ella ha detto:

    Brava Chicca, ci hai azzeccato in pieno.

    La cosa che comprendo meno e’ questo desiderio di porre limiti all’esistenza degli individui che non ci piacciono. A me, per esempio, puo’ non piacere il vicino di casa, ma non mi sognerei mai di dire, o pensare, che lui non deve avere gli stessi diritti che ho io che so, nell’ambito condominiale.
    Ma chi sono io per permettermi una cosa del genere? Il vicino paga l’affitto, paga la sua quota quindi ha tutti i diritti che ho io.

    I gay le pagano le tasse in Italia, ma non hanno il diritto di accedere agli stessi servizi, incluso il diritto di convolare a nozze con chi credono.
    Non solo, vengono anche visti come dei malati da curare…

    Altro che malattia: il “diverso” fa paura perche’ inconsciamente si teme di non essere poi tanto differenti da lui.

  17. CHICCA ha detto:

    cara elena quello che nn capisco proprio é che blogger uniti a noi nella lotta contro i vari strapoteri di caste varie, si evidenzino nella loro totale appartenenza in discussioni come queste vanificando in un colpo solo tutto quello che di buono e di bello hanno affermato fino a questo punto.
    questo lo considero un test della vera personalità  di ognuno di noi e la non velata intolleranza mi fa capire che le cose nn cambieranno mai perché la chiesa ha fatto un gran bel lavoro nella mente e nella formazione anche di chi non si professa appartenente ad un credo religioso
    buonanotte a tutti

  18. helena f. ha detto:

    “i gay a mio avviso hanno bisogno di essere educati psicologicamente alla normalità “.

    No Patty, mi dispiace, ma questa frase denuncia tutta la tua intolleranza verso l’omosessualità .
    Per fortuna che dici di rispettarli…

  19. Filippo ha detto:

    grazie a tutti per la discussione, ognuno ha dato il suo apporto ed é interessante constatare che ci sono molti punti di vista e, soprattutto, tantissima confusione.
    Ad esempio, mi sembra un’evidenza che la specie umana (come tutte le specie che prevedono riproduzione sessuata) si perpetui grazie ad unioni di esemplari di sessi diversi. Dunque i/le gay, in quanto indisponibili per volontà  loro alla procreazione (salvo quando si é già  provvisto a mettere al mondo un pargolo, succede più frequentemente di quanto si pensi) risultano inefficienti per evitare l’estinzione della razza umana, dunque sono un errore, un aborto. E tutti gli etero che non vogliono avere figli?..coloro che abortiscono? Gli sterili? Li “rieduchiamo”, o alla peggio li eliminiamo, li confiniamo in Groenlandia col Vaticano?
    Secondo me, un rischio reale che si corre é quello di attribuire ai gay richieste che la maggior parte di essi non concepisce neppure, tipo matrimonio in chiesa o bambini su richiesta. Cos’é, una specie di casta dei Paria a cui si fanno di tanto in tanto delle concessioni?..sperando che, nel mentre, “rinsaviscano”??? Non é che, magari, iniziando a comportarci ed esprimerci da persone civili nei confronti di chi appartiene ad una minoranza emarginata li possiamo aiutare ad avere a loro volta una vita più serena e, di conseguenza, una minore insorgenza di comportamenti patologici?

  20. pablitos ha detto:

    Sulla chiesa nulla da aggiungere a quanto scritto da Daniele…però andrei piano sulla difesa dei gay a tutti i costi, anche loro hanno le loro contraddizioni (non poche)e le loro caste come nel mondo della moda e della televisione, fra di loro ci sono anche personaggi controproducenti come Adolfo Signorini che propagandano l’omosessualità  in un modo aberrato e relativo al solo piacere fisico, ma su costoro mai la chiesa si é espressa, mettendo in evidenza uno dei tanti inciuci che la coinvolgono quando di mezzo ci sia una lobby con i relatici interessi economici.
    Un saluto a tutti e un invito a non mollare mai…siamo le scintille della ragione del futuro.

  21. helena f. ha detto:

    Cara Chicca, mi meraviglio che ti sorprendi.
    Forse non ricordi, ma qualche mese fa Daniele scrisse un post “gay a chi?” del 3/09/2008. 64 commenti.
    Immagina un pò? Stesse discussioni…
    Premetto che non voglio offendere nessuno, la mia é solo una constatazione, ma noto, anche tra le mie conoscenze, che più di ogni altro argomento quello sull’omosesssualità  scatena reazioni viscerali fortissime di intolleranza. E’ la descriminazione più forte che c’é. In confronto la discriminazione razziale quasi non esiste. Ossia chi é razzista, al 99% é anche contro gli omosessuali. Ma molte persone che razziste non sono, o almeno dicono di non esserlo, non accettano l’omosessualità . Quelli più soft dicono: non ho nulla contro di loro, li rispetto ma… ma… ma…

  22. patty ha detto:

    a chicca…
    se ho detto di dare es. figli in adozione ai single invece di fargli stare in orfanotrofio…
    es. una attrice di cui non faccio nome…non potendo avere figli…si é separata…e voleva dare la sua proprietà  ad un bambino o bambina…aveva chiesto un’adozione e non glie l’hanno data. questo in italia uscito alcuni anni fa.io dico…se una persona donna che può essere una buona madre perché non dare in adozione un bambino o bambina che soffre in orfanotrofio? perché un bambino non può stare con chi li piace e godere degli agi e privilegi?
    farlo vivere in una casa confortevole invece che l’orfanotrofio?
    sui gay io ho già  detto la mia impressione…non é razzismo per carità …con tutto il rispetto per queste persone…ma io sono per la famiglia tradizionale…maschio e femmina…
    la razza umana si é sempre moltiplicata così.
    non ammetto matrimoni gay. non per un fatto religioso perché sono atea e le religioni mi soffocano…ma per un fatto naturale…i gay a mio avviso hanno bisogno di essere educati psicologicamente alla normalità .

  23. CHICCA ha detto:

    il preambolo della dichiarazione universale dei diritti umani recita
    Considerato che il riconoscimento della dignità  inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà , della giustizia e della pace nel mondo:
    ART 1
    tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità  e diritti
    essi sono dotati di ragione e coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza
    =============================================================
    cerchiamo di dare rispetto se pretendiamo rispetto e, fin dove é possibile, che non si abbia paura del diverso se si vuole uscire dal provincialismo borghese che blocca l’ evoluzione dell’uomo
    senza rancore

  24. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    su facebook c’é una iniziativa che si intitola:”petizione per trasferire il Vaticano in Groenlandia” .. per chi é interessato l’invito é ad iscriversi!! A me é parsa subito una buona idea .. kissà  ..

  25. freeman ha detto:

    i veri malati di mente sono i fascisti, non i gay.

  26. Alessandro ha detto:

    X Chicca

    bambino: MAMMO perché alcuni bambini hanno le MAMME?
    mammo: sono diversi, ai loro papà  piacciono le cose strane.
    bambino: infatti a me sembrava strano che si potesse vivere con una femmina come mamma. Ma é vero che prima esistevano solo queste coppie strane?
    mammo: si, vedi prima c’era molta IGNORANZA, le persone credevano che eravamo noi i malati, e ci perseguitavano.
    bambino: bhò, ma é normale che gli uomini stiano con gli uomini e le femmine con le femmine, no? mi sembra logico e naturale.
    mammo: eheh adesso lo puoi dire perché viviamo in un mondo libero, senza preconcetti e pregiudizi, e l’IGNORANZA e’ stata sconfitta. A proposito come va col tuo compagnetto?
    bambino: bene, adesso ha iniziato pure lui ad usare il rossetto ed’é molto piu carino, lo guardano tutti in classe. Però c’é una bambina che gli fa gli occhietti, mi fa arrabbiare e gliel’ho detto anche al maestro. Lui la rimprovera sempre e la mette in castigo ma lei continua.
    mammo: é una vergogna che ci siano ancora le classi miste, l’anno prossimo nelle scuole elementari fortunatamente tutto questo finirà .
    papa’: ciao a tutti, ho una bella notizia amori!
    mammo: ciao amore sei tornato dalla clinica?
    papà : si, tutto fatto, avremo un bel maschietto nero con gli occhi verdi! Lo preparano e lo ritiriamo fra 3 mesi!
    bambino: si!!! che bello adesso avrò anch’io un fratellino di colore!
    mammo: ti amo amore.

    Chicca, seriamente, preferisco essere IGNORANTE a vita purché la TUA CULTURA NON CI PORTI MAI A QUESTO.
    Senza rancore, Alessandro.

    PS: Una cosa che non capirò mai é come mai alle donne piacciano i gay…
    MA LO SAPETE CHE VI ODIANO???
    Bhà , Maria De Filippi docet mi sa…

  27. Enzo ha detto:

    Inutile dire che concordo in pieno quanto scrivi!! Hanno una faccia di bronzo… ma soprattutto io non capisco quella massa di gente che ogni domenica si precipita in chiesa e prende per oro colato tutte le prediche! Il libro del Levitico serve solo quando fa comodo, eh? Che forti!!
    Ma spostare il Vaticano in un’isoletta in acque internazionali per far sì che anche l’Italia diventi un paese civile? Una di quelle isolette dell’Oceania, che tra 20/30 anni saranno spazzate via dall’innalzamento del livello del mare… Un sacrificio di qualche lustro e poi… blup!

  28. rtz ha detto:

    voglio essere libero di prenderlo in culo, se mi va, visto che oggi ce lo mettono senza neanche chiedere il permesso!

  29. CHICCA ha detto:

    leggendo questi ultimi due commenti io non ci capisco più nulla…….
    patty che conosco di più mi sorprende
    alessandro…beh credo sia disorientato se considera l’omosessualità  una patologia
    ma sia l’uno che l’altro hanno…. straripato
    la vera patologia a questo punto é l’ignoranza

  30. patty ha detto:

    a ella…
    guarda che per ereditare… c’é anche il testamento. quindi i diritti ci sono.
    per quanto riguarda i bambini in orfanotrofio… non li danno a coppie etero figuriamoci a gay.
    quello che dici tu é un’altro discorso perché sul fatto di adozione la legge va cambiata.
    a mio avviso anche un single può adottare se ha le possibilità  per farlo. es. se un single vuole adottare un bambino e donargli amore va dato specie se il tutto va a beneficio del bambino.
    ma ai matrimoni gay proprio no.dare un bambino a questi significa fargli conoscere solo l’amore ad unico senso oltre che deviato.
    anche gli animali si accoppiano maschi e femmine.
    non facciamo passare per buon ciò che é di storto…non facciamo come fanno i ns politici che delirano…per cortesia…rimaniamo coi piedi per terra.
    i pedofili li trovi in entrambi i sessi sia preti che no. quando son malati son malati e questi vanno curati con psicoterapie…e non mettiamo scuse che sono spesso frustrati o vittime a loro volta.

  31. Alessandro ha detto:

    Caro Daniele, per quanto riguarda l’attacco ai “manager” della chiesa e pederastri-pedofili preti ti do assolutamente ragione, MA, la discussione sull’omosessualità  NON deve trarre benefici alcuni da questa accusa.

    NON deve trarne perché l’omosessualità  é UN PROBLEMA grave, da affrontare con serietà  e sopratutto con CONOSCENZA dei fatti e dei presupposti.

    Stare li a dire che sono UGUALI a tutti noi, hanno gli stessi DIRITTI di tutti noi etc etc, mi fa sentire dentro una trasmissione della de filippi…

    La natura ha un suo corso, da milioni di anni, da sempre, per motivi oltre che biologici anche strutturali e, perché no, anche spirituali. Di certo non credo che stia a noi decidere che DIO o chi per Lui ha fatto una stronzata dimenticandosi di dare un “posto” ai gay.
    Semplicemente NON HANNO UN POSTO.
    Sono aberrazioni della natura, capita in tutte le cose viventi (e non) di sbagliare, di creare qualcosa di “sbagliato”.

    I gay sono MALATI, cosi come lo sono i dawn, gli psicopatici, i pedofili, sono MALATI e il FAR FINTA DI NIENTE STA PORTANDO QUESTA SOCIETA’ AL NULLA.

    Non oso nemmeno immaginare SE continuando cosi’ fra 100 anni cosa schifo ci sarà  per il mondo; figli senza madre ma con 2 papà  magari anche abituati sin da piccoli a guardare bene l’uccello del compagnetto di scuola, GENERAZIONI DI BAMBINI PROCREATI IN PROVETTA, OVVERO FIGLI DEL NULLA, SOLO PER FAR CONTENTI STA GENTE MALATA QUA.

    A me frega un cazzo se a loro piacciono gli uomini o no. Ma nel momento in cui questa MALATTIA si cancella e si porta a NORMALITA’ convolgendo BAMBINI E SOCIETA’, bhe allora mi incazzo seriamente.

  32. Gabriele De Luca ha detto:

    A Giampiero, che scrive:
    “volevo solo fare una importante precisazione linguistica: … pederasta é sinonimo di omosessuale”.

    Se vogliamo fare un discorso etimologico, pederasta viene da “pais-paidos”, “fanciullo”, e da “erao (eraomai)”, “amare” (in senso fisico).
    Perciò pederasta e pedofilo sono etimologicamente affini.
    Per i Greci antichi erano sinonimi.
    Occorre segnalare però che i dizionari italiani (ad es. Devoto – Oli in 2 volumi) registrano anch’essi sotto la voce “pederasta” il senso di omosessuale maschile, mentre alla voce “pederastia” indicano: “perversione relativa propriamente al rapporto sessuale di un adulto con un fanciullo. Correntemente sinonimo di omosessualità  maschile”.

    E’ indicativo il fatto che vi sia oggi questa confusione e che così sia registrata dagli stessi dizionari.

    Cordialmente

    Gabriele De Luca

  33. CHICCA ha detto:

    Egregio sig Fulvio dia una scorsa a questo elenco che le posto e poi perorerà , se lo vorrà  ancora, la causa di preti che dovrebbero vergognarsi di indossare un abito talare ma soprattutto di essere chiamati uomini
    http://www.stefanobolognini.it/attualita/preti.html
    cordialmente la saluto
    michela

  34. freeman ha detto:

    purtroppo l’italia non é affatto uno stato laico e temo che non lo sarà  mai, visto come votano gli italioti… per fortuna in europa la situazione é ben diversa…

  35. silvia costanza ha detto:

    d’accordo al 100%

  36. Ella ha detto:

    @patty:

    Il matrimonio fra gay non e’ che un vincolo “economico” allo scopo della protezione della famiglia, come lo e’ quello fra eterosessuali.
    Negare il diritto di matrimonio ai gay significa stabilire che essi non possano ereditare dai loro partner, che non hanno diritti di successione (come ce li avresti tu con un marito), che non possono essere delegati in questioni familiari o mediche, eccetra, insomma tutta una serie di discriminazioni che non hanno niente a che vedere con la “moralita'”.
    Inoltre, il negare l’adozione alle coppie gay non danneggia tanto i gay quanto i bambini ai quali non e’ data la possibilita’ di essere accolti in una famiglia.
    Meglio un orfanotrofio a vita?

  37. andrea poulain ha detto:

    basta dare eco e importanza aciò che dice il vaticano, ignoriamoli e non stupiamoci della loro arretratezza.

  38. Ella ha detto:

    A mio avviso anche solo essere INDAGATI per il reato di pedofilia e’ grave abbastanza.

    Se un religioso si mette nelle condizioni di farsi sospettare di pedofilia, io, da genitrice, non sto li’ ad aspettare che lo condannino; forse i miei saranno anche pregiudizi (anzi: lo sono), ma in quella parrocchia i miei figli non ce li manderei mai piu’.

  39. patty ha detto:

    la “casta chiesa” continuerà  ad esistere fino a quando verrà  alimentata da gente che li segue…
    se nessun uomo più credesse nelle religioni…loro non avrebbero più modo di esistere…

    ignorare…é il termine esatto…come ignorare certi personaggi politici quando si presentano ai comizi per radunare consensi…

    non elargire questue…l’apostolo paolo diceva in una lettera…lavorate e mangiate solo quello per cui avete lavorato e non state sulle spalle di chi lavora…
    si riferiva ai sacerdoti del tempo nelle varie chiese…

    vedete il film…zeitgeist mouvie…per capire…
    ma vien da se che la chiesa é solo una massoneria che ha sempre tenuto le briglie dopo la caduta dell’impero romano.

    non c’é peggior cieco di colui che non vuole vedere …e peggior sordo di colui che non vuol sentire…diceva un detto…

    purtroppo c’é gente che riempie piazza s pietro la domenica…e loro ne abusano…

    per i gay…rispetto i dritti da persone civili ma non ammetto il matrimonio tra gay o lesbiche oltre all’adozione di bambini.

    altrimenti…la natura non ci avrebbe fatti maschio e femmina. non vi sembra?

  40. Filippo ha detto:

    Salve a tutti. Complimenti per l’articolo, molto interessante e, a mio parere, equilibrato. Ho però una critica da fare: sappiamo che di pedofili, tra i preti, ce n’é, in proporzione, anche di più che tra il resto della popolazione. Essi sono coperti da quel colpo di mano da vero Casalese che intima ai membri della Chiesa di non denunciarli e di raccontare eventuali scorribande sulla pelle altrui solo al proprio superiore. Benissimo, anzi malissimo. Ma se vogliamo rimanere nel campo dell’oggettività  e dei dati certi, suggerirei di non addurre come sostegni a questa tesi eventuali casi in via di giudizio, in quanto un imputato E’ CONSIDERATO INNOCENTE fino al termine del processo penale. “Indagato”, “denunciato”, “accusato” sono solo termini che possono puntare ad una presa di posizione emozionale del lettore, senza criteri di oggettività  e correttezza. Comunque, ancora complimenti e buon lavoro!

  41. Fulvio ha detto:

    Egregio Sig. Martinelli

    premetto che leggo il suo blog quotidianamente e stimo molto la sua professionalità .

    Tuttavia mi tocca constatare come questa venga meno quando si parli di Vaticano. Non nego di certo il diritto di critica e il suo diritto ad essere anticlericale, ci mancherebbe!

    Ma ogni post riguardante la Chiesa cattolica – e questo sopra ogni altro – é assolutamente offensivo nella forma e nella sostanza. E’ assolutamente faziosa la chiusura di questo post riguardante i preti pedofili italiani (presunti innocenti se non erro, visto che non ha citato direttamente neanche una condanna in prima grado).

    E’ anche sconcertante la generalizzazione che fa dei sacerdoti, definendoli addirittura PITBULL, quando la stragrande maggiornanza di quelli che ho conosciuto (e le assicuro che non sono pochi) sono PERSONE che cercano realmente di vivere il Vangelo, quello vero, quello dell’amore e non quello distorto dei dogmi. Certo, come tutte le persone non sono perfetti (e non pretendono di esserlo) e probabilmente neanche santi, ma id certo non sono pieni dell’odio e della rabbia che lei trasferisce su di loro.

    La Chiesa ha molti, troppi, aspetti criticabili, e il tema del post é tra questi, ma il rispetto e la ricerca dell’obiettività  (per quanto umanamente possibile) non dovrebbe mancare mai ad un giornalista.

    Disponibile a continuare la discussione via mail, la saluto cordialemnte

    Fulvio

  42. Simona ha detto:

    caro daniele, cari tutti – da cristiana (anche se non cattolica) sono anch’io davvero indignata. forse anche per questo, anni fa ho deciso di diventare protestante (valdese per l’esattezza) – per non perdere la mia fede, che pure c’é (con alti e bassi, come tutti credo…) in un Cristo che predicava l’amore e l’accoglienza, anzi e sopratutto. Per questo vi invito a leggere la lettera aperta che alcuni miei amici gay cristiani (quasi tutti appartenenti a chiese protestanti – valdesi, metodisti e battisti – hanno pubblicato sul loro blog, quello del gruppo VARCO-REFO http://gruppovarco.splinder.com/post/19218210/Lettera aperta agli organi ecc e a firmare l’appello per il testamento biologico a http://testamentobiologico.ilcannocchiale.it/ sperando di fare cosa gradita a chi é un …aspirante credente, come me e non si rassegna e credere che il Dio in cui crediamo voglia la morte, la separazione, la sofferenza come tributo da parte degli uoomini (quelli erano “gli dei”)… ciao, simona (valdese)

  43. Lello Cirone ha detto:

    Gesu Cristo é stato un grande uomo…é quello che ci hanno costruito attorno che mi da il voltastomaco

    VERGOGNA !!!

  44. Alessio ha detto:

    Se non ci liberiamo dai preti e dalla mafia non riusciremo mai a diventare una nazione normale. Criminali e bigotti, che squallore.

    buongiornomike

  45. helena f. ha detto:

    Da un articolo del The Economist del 21/05/2007 a sostegno dell’espulsione del Vaticano dall’ONU.

    La chiesa cattolica é l’unica religione al mondo che siede all’ONU come osservatore permanente.
    Il Vaticano ha dei privilegi che lo assimilano agli altri Stati rappresentando quindi un’anomalia che per di più fomenta contrasti.
    Non é giusto che per sostenere i propi interessi si avvalga di uno status giuridico internazionale che non le compete.
    Sempre per The Economist, il Vaticano dovrebbe rinunciare al suo speciale stato diplomatico e definirsi ONG alla stregua di Oxfam, Medici senza frontiere, Emergency o anche al Milan football club.

    In qualità  di osservatore, nelle assemblee generali, non ha diritto di voto ma ha diritto di parola e di replica.
    E’ anche membro a pieno titolo in vari corpi sussidiari delle Nazioni Unite (nella commissione dei rifugiati ad esempio).

    La campagna per l’estromissione del Vaticano dall’ONU iniziò durante la conferenza internazionale sulla popolazione, tenuta al Cairo nel 1994 dove la signora Nafis Sadik, assieme al presidente della commissione Fred Sai, fece di tutto per includere l’aborto tra i “diritti riproduttivi” che tutti gli stati dovrebbero garantire.
    L’allontanamento del Vaticano venne poi riproposto nella successiva conferenza sulla donna svoltasi a Pechino.
    La signora Nafis Sadik tempo fa scrisse:
    “E’ buffo che uno Stato i cui cittadini sono un migliaio di maschi celibi abbia parte attiva nel determinare l’approccio internazionale a questioni intimamente legate alla salute sessuale e riproduttiva”.

    La signora Nafis Sadik in Pakistan é stata direttore generale dei programmi di pianificazione familiare.
    Dopodiché é entrata nei ranghi dell’ONU.
    E’ stata direttore esecutivo del UNPFA, United Nations Populations Fund con il rango di sottosegretario generale.
    Oggi é assistente speciale del segretario generale
    dell’ONU e suo inviato per l’HIV/AIDS in Asia e nel Pacifico.

    Grazie daniele, grande articolo.

  46. Pippo lo Spazzino ha detto:

    ma Dio esiste? e se esiste chi l’ha creato? e se esiste perché non interviene ogni volta che viene commessa un ingiustizia nel mondo? dal momento che non abbiamo la prova certa della sua esistenza perché dobbiamo sopportare tutte le stronzate filonaziste di questa gente che si cala nei panni di rappresentanti e di portavoce di Dio? e perché i preti non possono sposarsi e fare sesso che poi diventano pederasta e pedofili olre che una manica di frustrati pseudo benpensanti che poi si mettono a rompere i coglioni alla gente che cerca di godersi nel miglior dei modi quello sputo di vita che gli viene concessa? perché esistono i luoghi comuni?

    …quanto manca ancora per riuscire vivere bene in armonia e in santa pace senza che nessuno spacchi le balle!!!!!!!

    scusate le banalità !

  47. Marco Corino ha detto:

    OFF TOPIC: Il decreto legge 29/11/08 n. 185
    Forse é passato sotto silenzio che questo governo infame, per chi ha effettuato una ristrutturazione energetica sapendo di ottenere il rimborso del 55%, agirà  in maniera retroattiva per non garantire più la detrazione anche a chi ha già  fatto gli interventi. Non esiste più la certezza delle regole, lo stato é finito.

  48. Giampiero ha detto:

    Caro Daniele, sono abbastanza d’accordo con quello che dici, volevo solo fare una importante precisazione linguistica: mi sembra che tu usi le parole pederasta e pedofilo come sinonimi, mentre invece non lo sono: pederasta é sinonimo di omosessuale.
    Saluti e buon lavoro, Giampiero

  49. Marco Corino ha detto:

    Per colpa della Chiesa l’Italia é rimasto un paese medievale fino almeno al 1870, mentre gli altri stati progredivano in atteggiamenti laici e liberali.

  50. CHICCA ha detto:

    ma cosa é la chiesa se non la casta più antica del mondo?
    il potere mafioso più forte é racchiuso tra le mura del vaticano dove, in nome di un dio che conoscono solo loro, si consumano i più atroci delitti
    ed il loro potere é tanto forte perché ci vendono l’eternità , la vita dopo la morte, quelle 4 balle che si racconatano a chi confonde la superstizione con la religione bravo daniele

  51. Emiliano ha detto:

    La leggo da parecchio signor Martinelli e dopo questo post mi sono deciso di scriverle solo qualche complimento per la sua professionalità , per le sue parole e per l’alto senso morale con cuoi affronta il suo lavoro!
    Dalle sue offese forti ma necessarie verso questa orribile istituzione mi é parso di percepire un sano senso di disgusto viscerale partito spontaneo dal di dentro…
    Non posso che condividere.
    Cordiali saluti.

  52. Winston Smith ha detto:

    Francesco,

    Tu dici che se i preti potessero fare sesso con le donne non sarebbero pedifili…Non sono cosi’ convinto, credo che decidono di diventare preti proprio perche’ sono pedofili (o semplicemente gay, nel caso migliore).
    Pensaci bene, quale uomo eterosessuale sano di mente farebbe mai voto di castita’?
    Credo che per molti secoli coloro che volevano nascondere la loro sessualita’ “diversa dalla norma” decidevano di diventare preti per nasconder il loro segreto. I preti sarnno mica invidiosi dei gay onesti?

  53. francesco ha detto:

    un altra cosa!
    la chiesa e la prima a discriminare chiunque!
    se non sei come lei vuole , sei fuori!

    ed e falsa anche ! perche si e sempre detto che tutti noi siamo figli di dio!
    ma tutti chi? quelli che pagano 8×1000 e quelli che vanno la domenica a messa forse….
    la chiesa e un CLUB e per farne parte devi avere dei requisiti!
    quindi al diavolo la frase siamo tutti figli di dio!
    io ho chiesto al prete di darmi la benedizione al mio matrimonio svolto al municipio! e lui mi ha detto che non poteva farlo perche o mi sposavo in chiesa o mi sognavo la benedizione!
    e allora fanculo il prete e la sua benedizione
    al mio dio ci credo solo io e non ho bisogno di preti e di papi o di chiese per portare rispetto al prossimo e alla natura!

  54. francesco ha detto:

    caro davide brisa,
    bella questione ! il sesso e la chiesa!
    preti che ne fanno abuso su minori , e preti che sono ancora vergini! IN EFFETTI E VERO… PERCHE IL PRETE NON puo fare SESSO ? forse per imitare la vergine maria? non lo so , e non mi importa!
    so solo che
    il sesso e la cosa piu antica del mondo , esiste prima di qualsiasi altra cosa ed e l unica cosa che accomuna tutti gli individui a prescindere dalle religioni.
    la chiesa invece esiste da alcuni millenni e ha manipolato la concezione del sessso credo!no lo so…..
    so solo anche che se i preti avessero la possibbilita di ACCOPPIARSI CON UNA DONNA, forse lascierebbero stare i nostri figli in pace !
    ciao

  55. EO ha detto:

    Il problema é che siamo ancora in pochi a credere che il Vaticano sia un cancro maligno!! Da qui partono tutti i problemi che abbiamo in Italia. Politica, scuola, tav, mafia, ricerca, aborto, loro metto sempre il naso dappertutto e solamente noi italioti stiamo ancora ad ascoltarli, mentre il resto del mondo AVANZA.
    Bravo Daniele, come al solito centri il problema.

  56. Ella ha detto:

    Uno degli errori piu’ grandi che la chiesa commette quando si esprime sull’omosessualita’ e’ (deliberatamente) confondere omosessualita’ con pedofilia. Il pedofilo e’ una cosa, il gay un’altra, e questi termini non sono sinonimi.

    Il pedofilo va condannato MOLTO severamente perche’ abusa di soggetti minori, cioe’ al di sotto dei 14 anni, di entrambi i sessi; il gay invece non ha niente a che fare con tutto questo.

    Alla chiesa fa comodo mettere tutto nello stesso calderone, gay e pedofili, e credo lo faccia perche’ al corrente del fatto che una parte del clero e’ pedofila. Siccome circa il 10-15% della popolazione in generale e’ gay, accomunando gay e pedofili si confondono bene le acque e si evitano fastidi legali quasi dappertutto… tanne che in quei paesi in cui anche l’omosessualita’ e’ illegale. Ma li’ dubito che ci mandino esponenti della chiesa, o missionari, dall’orientamento sessuale dubbio.

    Ancora una volta, comunque, per non smentirsi mai, il Vaticano innalza la bandiera dell’intolleranza e parte per l’ennesima crociata contro una nuova categoria di infedeli.

  57. Davide Brisa ha detto:

    Il mio piu grande mistero é che centra la chiesa col sesso?
    Sono cattolico, difendo sempre la chiesa anche se nasconde pure tanto marcio, ma cosa c’entra il sesso con la chiesa per me é un mistero e comincio a credere che é una stronzata introdotta nel credo religioso peggio delle crociate per intenderci.
    Quanti di voi scopano solo al momento di procreare ? (per dirne una).

    http://fontelive.blogspot.com/

  58. Winston Smith ha detto:

    La civiltà  non raggiungerà  la perfezione finché l’ultima pietra dell’ultima chiesa non sarà  caduta sull’ultimo prete. (à‰mile Zola)

    Ogni giorno la gente si allontana dalla Chiesa e si avvicina a Dio. (Lenny Bruce)

  59. Gabriele De Luca ha detto:

    Oltre a questo,
    la chiesa non firma la Convenzione Onu sulla protezione dei diritti e della dignità  dei disabili.

    http://www.superabile.it/CANALI_TEMATICI/Superabilex/Il_punto/info2112725772.html

    Cordialmente

    Gabriele De Luca

  60. grecofrancesco1978@gmail.com ha detto:

    non tocchiamo la chiesa per favore, che se ti sente mia zia!!!!

    io per scelta mi sono sposato in comune, e non in chiesa!

    in chiesa il matrimonio mi costava un casino di soldi!
    e in piu volevo sposarmi presto, invece il prete mi ha imposto corso prematrimoniale, la domenica presente a messa e altre cose che avrebbero fatto slittare la data del matrimonio di 8/10 mesi!
    mia zia al mio matrimonio era furiosa con me !
    lei e anziana e ormai e convinta delle sue credenze!
    parlare male della chiesa e come dire in giro che l acqua non bagna!!! e un idiozia , un peccato !
    io ho sempre creduto che la chiesa e una gran fregatura!
    il film zeitgeist mi ha dato molte conferme.
    ma pultroppo, quello della chiesa come portatore della voce di dio , e un concetto troppo radicato nelle testoline degli italiani e non solo!
    della chiesa non si puo parlare male, perche avrai contro l opinione della gente ( stupida ) CHE CREDE AL PAPA e al suo clan di PITBULL CON TONACA!
    O FORSE MEGLIO DIRE che e in italia che non si deve parlare male della chiesa,
    per esempio ,
    berlusconi ormai e noto che si fa le leggi per se , e gli italiani che fanno ?????????? lo buttano fuori a calci in culo dal parlamento????? no mai!!!!
    se in italia dici che la chiesa e il papa sono dei pezzi di merda, l italiano ti dira: cartomante o stregone o figlio di satana!
    CMQ SONO DACCORDO CON TE!
    la prima cosa da fare e abbolire sto 8×1000 ( ennesimo pizzo della storia italiana!) come il canone rai!
    la mafia in sicilia chiede il pizzo !
    la chiesa lo chiede in tutta italia!
    e la rai a tutti quelli che hanno una tv!
    eheheh

  61. giuseppe f ha detto:

    Caro Daniele sono quasi completamente d’accordo con te…
    Ma é mai possibile che la chiesa dice di perdonare assassini,ladri,farabutti e tutta una marea di feccia ma non é, in prima persona, in grado di “perdonare” l’omosessualita’???
    (sempre che ci sia qualcosa da perdonare, ovvio).
    Io non sono omosessuale, ma penso che un omosessuale debba avere la mia stessa dignità , i miei stessi diritti ed i miei medesimi doveri!
    In questa chiesa ipocrita che ha da parecchio tempo rinnegato Dio e Gesù Cristo (credo fermamente in Dio), purtroppo sono rimaste soltanto pochissime mosche bianche a portare avanti la fede con il Cuore, con l’Anima e con mille sacrifici!

  62. tito bernelli ha detto:

    bravissimo. un pò troppo eufemistico
    quando dici PITBULL IN TONACA,
    gentaglia in tonaca, sputi su celestino,
    ma va benissimo lo stesso.
    spero che la locuzione PITBULL IN TONACA
    passi alla storia. per quanto riguarda me,
    non me la dimenticherò mai.
    menomale che ci sei, daniele. mi fai
    respirare un pò di ossigeno.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.