Il nulla di Ratzinger

Per Ratzinger i soldi sono nulla. Questa massima filosofica stile Meo Patacca giunge contornata di aureola da giornali e televisioni, tramite i quali la chiesa rivendica il suo “diritto di libertà  di esprimersi” come espressamente rivelato senza mezzi termini qualche giorno fa dal papa durante la sua visita al Quirinale.
La rivendicazione da parte della chiesa impegnata in politica per voce dei Bagnasco e dei Ratzinger, é un chiaro ordine impartito ai media tradizionali di non abbassare i volumi di amplificazione alla pesante ingerenza politica che la chiesa imprime nella vita di questa specie di Repubblica, laica nemmeno a parole. Ma soprattutto la libertà  che rivendica Ratzinger é quella di fare politica senza contradditorio.

Ecco perché a nessuno dei direttori televisivi lecchini stile Raiotta viene in mente di rinfrescare in tv la memoria sull’attività  dello Ior, la banca vaticana al centro di acrobazie speculative che l’hanno resa tomba dei misteri e delle ruberie di furbetti di tutte le estrazioni, grazie ai santi furti di monsignor Paul Marcinkus. Lo Ior é un tesoro di soldi talmente “niente” da essere una cassaforte inestimabile.
I “soldi nulla” del Vaticano sono protetti da mura spesse 9 metri presidiati giorno e notte dalle “frocie”. Un solo sportello bancomat, nessuna filiale extraterritoriale (fuori dal Vaticano) discrezione, silenzio garantito e nessuna indagine concessa a un chicchessia magistrato che osasse far luce sugli affari loschi dei peggiori delinquenti del mondo della politica e della finanza. Non ci sono rogatorie che tengano. Tanto che lo Ior può in teoria permettersi di custodire i proventi dei traffici di droga dei più potenti mafiosi siciliani. Dubbio rinforzato da quando é scoppiato un ordigno davanti ad una chiesa di Roma, guarda caso dopo il discorso di condanna nei confronti della mafia che Karol Wojtila fece durante un suo viaggio in Sicilia.

Da questo umile blog, visto che i soldi sono nulla, chiedo a Ratzinger di aiutarmi a pagare il mutuo di casa. Due anni fa mi costava meno di 700 euro al mese, ora la rata sfiora i 900. Saranno pur niente quei soldi per Ratzinger, ma per il sottoscritto che non gode di manna dal cielo sul proprio conto corrente sono un cappio al collo. Il sottoscritto é uno dei tanti cornuti e mazziati che ben sa, che la crisi finanziaria in atto potrebbe peggiorare, con effetti nefasti sulle sue esigue finanze e dell’esercito di pecorelle tutt’altro che smarrite se non fossero vittime di pochi ladri massoni che hanno gonfiato i numeri tosandole continuamente. Benedetto XVI sappa che il sottoscritto non si chiama Carlo De Benedetti, già  in postazione panoramica da St. Moritz pronto ad osservare la barchetta Italia che affonda.

Visto che i “soldi sono niente” il signor Ratzinger libero di dire castronerie benedette dai Raiotta e dai canali Mafiaset, si conceda la libertà  di fare un’opera di bene “da nulla”. Rinunci all’otto per mille e si impegni affinché il governo riabiliti l’Ici che pagheranno anche tutti gli edifici del clero. Infine l’oceano di miliardi custoditi nello Ior li ripartisca equamente (con benedizione) all’esercito di famiglie italiane da mille euro al mese. Sarebbe un’occasione ghiotta per la chiesa di unirsi al cammino dei poveracci e smettere di proteggere gentaglia come i Geronzi e i Moggi, oltre che fare una concreta azione.
Per chi volesse rinfrescarsi la memoria QUI alcuni post dedicati ai “soldi nulla” del Vaticano. Lo  Stato più ricco del mondo.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

45 Commenti a “Il nulla di Ratzinger”

  1. Adkac00 ha detto:

    Condivido con voi una mia “disaventura” alla messa di natale con l’arcivecovo di Trento… le cui parole che riporto nei link qui sotto potrebbero manifestare in modo abbastanza chiaro il pensiero della curia romana, sono due post che ho mandato a un forum:

    http://it.messages.finance.yahoo.com/Azioni_Italia/threadview?m=tm&bn=ITF-Mercati_finanziari&tid=5010&mid=5010&tof=6&frt=2

    http://it.messages.finance.yahoo.com/Azioni_Italia/threadview?m=tm&bn=ITF-Mercati_finanziari&tid=5017&mid=5017&tof=4&frt=2

  2. Adkac00 ha detto:

    Spero che il papa non si riferisca al nulla cabalistico e/o di Meister Ecchkart!! In tal caso il denaro sarebbe paragonato a Dio!!

    😉

    P.S.: quando il papa fa le facciotte come nella foto o stende le braccia lunghe lunghe come si faceva ai tempi di quando era giovane… bhé non posso negare una certa emozione! Un papa che tocca… i cuori! Comunque é simpatico… alla messa natalizia parlava di piedi sull’arca dell’alleanza… forse per superare i rigori invernali…

    P.S.: comunque per il papa il denaro é davvero un fatto relativo… usa ancora le scarpette di Pio IX… probabilmente usate!!

  3. […] Pubblicato da trasparente su Ottobre 7, 2008 L’obbiettivo é di mostrare quello che é la Chiesa come struttura, basata sul potere temporale … che si espande in tutto il mondo … fatevene un idea leggendo sotto Un’altra cosa é il valore delle persone che ci possono lavorare … voglio ricordare Don Peppino morto all’età  di 36 anni perché si schierò contro la camorra. Ucciso alle 7.30 del 19 marzo 1994, giorno del suo onomastico . . . perché dava fastidio a tutti i clan della zona … Dopo la sua uccisione come spesso capita i clan diffusero voci false al suo riguarda … facendo scrivere su giornali locali “Don Diana era un  camorrista”, ” Don Diana a letto con due donne” … tutte calunnie volte a coprire l’uccisione di un uomo innocente !! ecco a voi l’altra parte della chiesa legata ai segreti e ai soldi … Il nulla di Ratzinger […]

  4. massimiliano f. ha detto:

    Volevo solo far presente che operai della fiat mirafiori dal prossimo mese faranno due settimane di cassaintegrazione.
    Visto che io sono uno di loro, se il santo padre allungasse qualche euro anche a me grazie.

  5. serpico ha detto:

    Caro Daniele,
    Hai scritto tantissimi ottimi articoli, ma questo e’ in assoluto il migliore!! Complimenti e continua cosi’, l’Italia ha bisogno di persone come te.

  6. Ciao.. interessante questo post! L’ho scelto per la prossima puntata Post-iT, in onda su C6.TV
    SE VUOI INTERVENIRE DURANTE LA DIRETTA, PARLANDO TU DIRETTAMENTE DI QUESTO POST E DEL TUO BLOG IN GENERALE, CONTATTAMI IL PRIMA POSSIBILE!

    L’autore,
    Daniel Enrique C.

    ***************************
    QUESTO ARTICOLO é STATO SCELTO PER LA PUNTATA DI POST-IT DEL 10
    OTTOBRE..
    in diretta alle 11.20 su http://www.c6.tv
    la registrazione la troverete poi su http://c6postit.blogspot.com

    Grazie per l’interessante articolo.

    Chiunque voglia segnalare un post letto o scritto troverà  nel nostro blog
    (c6postit.blogspot.com) un ottimo strumento per amplificare le proprie idee.
    Aspettiamo i tuoi appunti e segnalazioni su altri articoli interessanti!
    ***************************
    ********** C6.TV **********
    Oltre 1500 ore di diretta con la partecipazione di 3000 utenti.
    Ha segnato alcuni record dell’informazione via Web
    riuscendo ad avere in streaming
    12000 utenti in contemporanea!… 200 000 nella stessa giornata!
    C6.tv é informazione in diretta fatta da ogni luogo e da ogni persona.
    Realizzata con strumenti alla portata di tutti come Skype e videofonini.
    Permette a chiunque voglia di produrre contenuti video e di proporli ad un pubblico di utenti attivi.

  7. RoLa1961 ha detto:

    Mentre il rappresentante dell’ex stato pontificio adduceva una serie di dotte considerazioni riguardo l’effimero denaro indossava al collo una magnifica croce dorata (dubito fosse oro di bologna), forse si riferiva all’euro valuta fasulla?

    O sta preparando i suoi adepti per i tempi di vacche magre che attendono la nostra nazione?

  8. adtogni ha detto:

    grande daniele!!!!!!!

  9. paolo papillo ha detto:

    NON HANNO NESSUNA VERGOGNA.

    IL COMUNE DI CATANIA,NONSTANTE L’ENORME BUCO DI BILANCIO,CAMBIA IL DIRETTORE GENERALE.
    IL NUOVO DIRETTORE GENERALE GUADAGNERA’ 280.000 E L’ANNO,750 E AL GIORNO…..
    NON LI FERMA PIU’ NESSUNO,INIZIO A PENSARE CHE L’UNICA COSA DA USARE E’ LA FORZA…
    PASSIAMO PAROLA

  10. VENOM ha detto:

    Livio… un credente, un non-nulla…

  11. elfine ha detto:

    Spero che con il primo commento non sia stato troppo duro ho addirittura un pazzo,ma mi scuso anticipatamente.
    vi prego di leggere questo sito qui troverete qualcosa a voi sconosciuto o forse qualcuno lo conosce il grande GUSTAV LE BON
    leggetevi tutti i suoi libri e capirete qualcosa che nessuna scuola può insegnarvi,credo che ogni uomo abbia un dono un super potere,GUSTAV LE BON aveva un dono che credo che oggi nessuno può avvicinarsi a lui.
    Questo e il sito mi raccomando di leggere tutti i suoi capitoli,poi ditemi se non vio fatto un regalo enorme di conoscenza e si saggezza.
    http://cronologia.leonardo.it/lebon/indice.htm

  12. elfine ha detto:

    Siamo nel 2008 sono passati 2000anni da quando e nata la cristianità .
    Vi prego ti tenere in mente queste parole.
    Fra poco ci saranno le votazioni per il presidente Americano,
    naturalmente sarà  Obama,oggi versiamo in una crisi finanziaria superiore a quella del 29,fra 2 anni massimo 4 ci sarà  una terza guerra mondiale,non sono un pessimista ma sono un realista guardatevi il passato le guerre scaturite quale sia stata la vera ragione,e una questione di un ciclo per cui le guerre sono parte di di questo ciclo come le crisi.
    La chiesa oggi si trova in una situazione sfavorevole mentre fino a 50 80 anni fa era era una forte presenza oggi non più perche la gente e istruita non sono più quella classe di anafabeti,oggi l’istruzione raggiunge quasi tutti i popoli occidentali per cui la religione e la bibbia stessa stanno per essere sorpassate credo che fra 10 anni la chiesa e il cristianesimo sarà  una religione inesistente visto che a esaurito tutti i miracoli perche la gente si e resa conto che un DIO giusto creato dall’uomo stesso non esiste e per cui si può dire che sia come la crisi finanziaria .
    Cosa comporterà  questa crisi di spiritualità ?
    Una cosa sola un progetto che da millenni viene portato avanti una unica religione e un unico governo mondiale,non so dirvi quando tutto accadrà  ma questo e il disegno in questi millenni si sono succedute culture e politiche e sono tutte fallite e credo che ora stiano spolverando la storia per trovare quale sia il modello da adottare.
    Questa crisi finanziaria voluta serve per evolvere di un altro gradino a nostre spese.
    Ma la cosa che mi fa incazzare e che tutto questo piano non serve a niente dato che prima o poi ci sarà  un reset da parte della terra o dall’universo che spazzerà  via l’umanità  per poi ricominciare o di essere completamente distrutti.
    Un consiglio vivete la vita come meglio volete apprezzare quello che si ha vivere in totale libertà  d’altronde come dice un detto ha cosa serve la scuola se poi devo morire.

  13. Fau.Fab ha detto:

    Perfetto!
    Visto che per il pontefice il denaro non é tutto e vista la grave crisi finanziaria che attanaglia il nostro paese, chiediamo tutti insieme a Sua Santità  la sorella Kessler con camauro Benedetta XVI, la rinuncia dell’8 per mille per l’anno fiscale 2007:per quest’anno volto al risparmio solo modelli e accessori assolutamente vintage!

  14. freeman ha detto:

    purtroppo l’italia non é affatto uno stato laico e temo che non lo sarà  mai, visto che gli italioti votano per la casta infame, serva del vaticano.

  15. saverio ha detto:

    I soldi sono lo sterco di satana? Si, si, certo…come no! Sarà  per questo che il delinquente di Arcore piace tanto al Vaticano! Eppoi, quale faccia tosta! Si prendono miliardi d’Euro con l’8 per mille e ci sputano sopra. Ma perché in nome della loro tanto pbblicizzata povertà  cristiana non fanno venire il sig. Ratzinger ad abitare nel buco dove da sempre ho vissuto e per sempre sarò costretto a vivere (sempre che non mi crollo addosso!) così che io possa andare a vivere nella sua “umile” e “povera” residenza vaticana? (Ma va bene anche qualche residenza vescovile!) Sono solo degli ipocriti che aspirano al potere assoluto, e basta!!!

  16. Alesio ha detto:

    Se Radiomaria nel mio paese la becco su 5 frequenze ancora i bigotti e le vecchie carampane si perdono il filo della vangelizzazione indotta ci mancavano gli spazi televisi per sorbirci le perorazioni di codesti saccenti e santificati dotti della chiesa.

    Meglio la Laica Spagna dove ho passato 5 giorni in ferie e mi é venuto un singulto di vomito al confrontare come siamo asserviti di questa maniera becera!

  17. Fabio S. ha detto:

    Papa Luciani voleva usare le ricchezze della chiesa per aiutare i poveri. Sapete che fine gli hanno fatto fare? Leggete qua
    http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=398:lettere-e-memoriali-di-vincenzo-calcara-parte-2&catid=2:editoriali&Itemid=4

  18. helena f. ha detto:

    Se il papa voleva solo dare una “frustata” al capitalismo, come dice Jerico 2005, poteva fare un bel discorso sui “baroni” della finanza che hanno speculato e si sono arricchiti a scapito della gente comune e non dire quella frase infelice “lanciata” a tutti.
    Andiamolo a dire a chi non riesce a sopravvivere che i soldi sono nulla… servono i soldi per comprare il cibo, non le preghiere.
    E poi, da che pulpito parte la predica…
    Grazie Daniele, bell’articolo.

  19. Loris Cusano ha detto:

    Volevo aggiungere un commento, ma non ho parole…

  20. Carlo CPB ha detto:

    Non ho mai visto un Papa vestirsi in modo così sfarzoso come zio fester Ratzinger…

    CIAO DANIELE,CONTINUA COSì…UN ABBRACCIO…

  21. Ella ha detto:

    Quando sento parlare questo principe-papa mi vengono in mente le parole di un’altra aristocratica, Maria Antonietta: i soldi, come il pane, non sono nulla, se ci sono le brioches.
    E noi pezzenti che osiamo dubitare dell’infallibilita’ del pontefice…

  22. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    e cosa ti aspettavi che dicesse il travestito e coperto d’oro e di gemme preziose, il Pastore Tedesco ?! Ke il denaro é lo “sterco del demonio” e che il Capitalismo(leggi:SFRUTTAMENTO di RISORSE e di POPOLI)é un male ASSOLUTO tanto quanto lo sono i REGIMI(di ogni COLORE e FATTURA)?! E poi chi gli và  a ricordarere che LUI é un CAPO di STATO, una MONARCHIA TEOCRATICA ASSOLUTISTA(roba da far impallidire Castro e Pinochet!!)?! Pensa se la Chiesa Romana non potesse godere più dei Patti Lateranensi e dovesse PAGARE le TASSE per le MIRIADI di attività  commerciali, alberghiere, immobiliari e le partecipazioni BANCARIE che ha in Italia grazie a fondazioni e associazioni religiose .. per non parlare poi delle COOP BIANCHE come le ACLI!!
    Mi sà  che BENEDETTO(dal DENARO)XVI ha pestato una bella me..a con questa sua dichiarazione politica in pubblico!! Forse sarà  anche un “buon pastore”(IO ne dubito molto)ma come STATISTA e CAPO ASSOLUTO di uno STATO SOVRANO di certo lascia un bel pò a desiderare .. e presto se ne accorgerà  da solo se mi sbaglio!! Di certo NON é il PRIMO ne sarà  l’ULTIMO papa che potrebbe improvvisamente “ammalarsi” e lasciare il TRONO del VICARIO di Cristo .. o mi sbaglio?!

  23. giuseppe f ha detto:

    Bravo Daniele ancora una volta hai fatto centro!!!
    Quando ho sentito il discorso di quell’indemoniato (guardare le foto per credere-gli occhi e l’espressione non hanno nulla di bello) mi sono domandato: “i soldi non sono nulla….ma allora perché ne avete così tanti e non li mollate per aiutare i poveri ed i bisognosi?
    ma perché li avete fatti sulla pelle della gente?”

    Daniele io credo in Dio, eccome se ci credo!
    Ma credo altrettanto fermamente che la maggior parte della chiesa, con Dio, non c’entri proprio nulla, neanche per sbaglio!

  24. jerico2005 ha detto:

    Papa Benedetto XVI ha solo inteso dare una ”frustata” al capitalismo estremo , non certo dire effettivamente che i soldi sono nulla- diciamo che fanno comodo.Se uno ha i soldi e non la salute, a che servono questi soldi ? Non travisate le parole del Papa !

  25. Livio ha detto:

    Povero Martinelli! Ancora ti affanni a dire in modo spaventososamente prolisso, cose scontate e inutili sulla pretesa laica di far tacere la Chiesa! Ricorda che “laico” (é un termine provativo) e vuol dire “nulla” e se ti senti proprio laico (poveretto!)risparmia il fiato, non hai più diritto di un religioso di dire la tua. Il denaro é nulla per chiunque, non ti illudere te lo dice uno che ne ha avuto ne ha perso ne ha riavuto e na ha riperso, senza per questo perdere fiducia nella vita e anche che tu un giorno possa rinsavire e mettere al tua indubbia intelligenza al servizio della verità  “vera” non qualla “laica”. Auguri.

  26. VENOM ha detto:

    Per Ratzinger i soldi sono nulla………..

    però durante le messe chiedono questua, chiedono ai cittadino l’ottoxmille, chiedono offerte ovunque!!!

    basterebbero un paio di opere d’arte contenute in S.Pietro per sfamare l’africa per 10 anni!!!
    Lo stato più ricco della terra dice una bestialità !!!

  27. enzo ha detto:

    purtroppo non possiamo farci niente senò saltano fuori i nostri politici fatti eleggere dal vaticano piu quelli DELL’UNTO in sentore di santità  e con la sua corte dei miracoli o miracolati anche per meriti di (lingua)perché parlano come santoni o santone!!!!!!!!!! (la cosa in verità  é un po grottesca ma spero campare ancora un pocchino perche quando ci sarà il tonfo sarà  imperdibile. enzo

  28. giuseppe ha detto:

    Secondo me la Chiesa ha diritto di dire cio’ che vuole…..
    Ma….il cervello del popolo……dov’e’….?
    Penso anche……
    che la Chiesa doveva dire……urlare…..denunciare…..le atrocita’ che combinava Hitler.
    Dov’era Pacelli……..?
    si dice che di nascosto aiutava gli Ebrei……….
    Dov’era Dio……..?
    Se c’e’ ….chiedo “perdono”…….ma …..sinceramente….vedo solo il Dio DENARO.
    Saluti

  29. Fau.Fab ha detto:

    COME AIUTARE RADIO MARIA

    Aiutiamo Radio Maria
    Conto Corrente Postale n° 14 52 22 21
    intestato a: Radio Maria Associazione
    Casella Postale 209 – 22036 Erba (CO)

    CON BONIFICO BANCARIO:
    Banca Intesa Sanpaolo Spa
    Filiale di Erba (CO)
    IBAN: IT70 H030 6951 2711 0560 0100 022

    Destina anche tu il 5×1000
    dell’Irpef a Radio Maria,
    indica il nostro codice fiscale: 97152910580

    Radio Maria vive di volontariato:
    Se vuoi collaborare con noi invia il tuo CV a
    collaboratori.ita@radiomaria.org.

  30. Mau ha detto:

    Rinunciare all’ 8 per mille? Pagare l’ICI? MA non scherziamo! A riguardo mi permetto di rubare una battuta al blog ‘Spinoza’: la prossima campagna dell’ 8 per mille sara’:

    “I SOLDI NON SONO NULLA”
    (quindi DATECELI)

  31. francesco d. ha detto:

    Daniele con questi articoli sul vaticano ci fai temere per la tua incolumità . Stai attento visto i precedenti SINDONA DOCET, ti vogliamo sempre qui con noi. scherzo grazie per la tua informazione

  32. freeman ha detto:

    “i soldi sono nulla”: detto dal capo del vaticano é come se lo dicesse il mafionano… 🙂

  33. brio ha detto:

    si però l’ICI non la pagano, intanto…

  34. Turista della democrazia ha detto:

    Eccerto..ora che i soldi stanno scomparendo(anche se non sono mai esistiti)e prima che le masse ci prendano a sprangate sui denti, perché non convinciamo la gente che dopotutto i soldi non sono così importanti..

  35. Franco ha detto:

    Articolo ben scritto che dimostra un inutile spreco di risorse elargite dal Buon Dio ad un ignorante rancoroso nemmeno in grado di discernere la provenienza di quell’etica che si arroga il diritto di non riconoscere al Pontefice…
    I miei complimenti…

  36. Mr.Tambourine ha detto:

    Da ateo (ci tengo a precisarlo):

    Se Gesù Cristo fosse vivo si vergognerebbe
    delle tonnellate di oro e delle vostre banche
    Se Gesù Cristo fosse vivo si vergognerebbe
    delle chiese piene d’oro e delle banche

  37. Fau.Fab ha detto:

    Vi prego ascoltate le invocazioni di padre Livio su Radio Maria:
    “Radio Maria non ha la pubblicità  e si sostiene con l’aiuto degli ascoltatori…aiutate la madonna ad aiutarci” (testuale)
    Poi una miriade di numeri di conti correnti,bonifici bancari,banche svizzere e conti correnti in Canada…

    “Aiutate Radio Maria ad installare cento ripetitori in Africa”
    (sic!)

    “Sappiamo che solo il 20% dei nostri ascoltatori ci sostiene (finanziariamente)esortiamo gli altri a seguirli”

    I soldi sono veramente nulla????

    Poi la chicca della giornata:
    “Ottobre é il mese del rosario (?)recitiamolo insieme alla famiglia (fino a lì niente di male)é la madonna che ci esorta a farlo(e come fa?Telefona/manda un fax/manda una email?l’arcangelo Gabriele?)recitiamolo per proteggere la nostra famiglia da satana!!!!”

    Mi chiedo: é questo il linguaggio della chiesa?
    Vi consiglio veramente di seguire Radio Maria (se li conosci,li eviti)

  38. Adriano ha detto:

    Il Vaticano entra nell’Interpol

    Ok unanime dall’assemblea generale

    Il Vaticano dichiara guerra al crimine organizzato ed eversivo. Lo Stato di papa Benedetto XVI ha infatti fatto richiesta di entrare nell’Interpol, l’organizzazione mondiale di polizia. Riunita a San Pietroburgo per l’assemblea generale, l’Interpol, attraverso i delegati dei 186 paesi che vi aderiscono, ha accettato all’unanimità . Fortemente appoggiata dal Viminale, la candidatura era stata sostenuta nel corso di numerosi incontri.

    Le diplomazie intercorse tra le autorità  di polizia con il governatorato del Vaticano hanno permesso il lieto fine della vicenda. A guidare la delegazione vaticana é il segretario generale del governatorato Vaticano, Monsignor Renato Boccardo, che ha portato all’assemblea il saluto del Papa.

    Già  da due anni la Gendarmeria partecipa con un suo rappresentante ai lavori dell’Ocse, l’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa. Mentre é allo studio un accordo di cooperazione con la polizia italiana. Attualmente la Gendarmeria é composta di 160 effettivi, tutti di nazionalità  italiana. Sul territorio italiano, la protezione del Papa, é garantita in collaborazione con l’Ispettorato generale di Pubblica Sicurezza presso il Vaticano.

    Fuori dall’Italia, la Gendarmeria collabora con la polizia dei vari Paesi che ospitano il Papa. La nascita del Corpo risale a circa 200 anni fa, al 1816, quando Pio VII, per ristrutturare i precedenti servizi di ordine pubblico, di sicurezza e di polizia giudiziaria già  esistenti nello Stato Pontificio creò il Corpo dei Carabinieri Pontifici, denominazione cambiata nel 1850 dal beato Pio IX, prima in “Veliti Pontifici”, poi in Gendarmeria

    fonte TGcom

  39. freeman ha detto:

    l’italia é serva del maledetto vaticano, i paesi normali ovviamente no.

  40. trarco mavaglio ha detto:

    Video per capire il meccanismo truffaldino dell’8XMILLE:
    http://it.youtube.com/watch?v=nvDqXDcocV8

    OT:

    Mancino, vicepres. Csm, dice che il lodo alfano e’ giusto!
    video estratto dalla puntata di InMezz’ora del 5oct2008:
    http://it.youtube.com/watch?v=AWQkB-Q21dI

    E’ normale tutto cio’??

  41. Gabriele De Luca ha detto:

    Egregio Signor Martinelli,
    concordo in pieno!
    Tutta ieri ai colleghi ripetevo:
    “Ach! Zoldi zono nulla!” e poi:
    ‘Beh dalli a me, allora’.
    Tra l’altro i soldi sono uno strumento della nostra volontà : puoi usarli per corrompere o per sostenere la RICERCA SCIENTIFICA, ad esempio.
    Qui poi non si tratta di offendere i cristiani, ma di stigmatizzare chi non opera per i più elementari principi etici, per non dire cattolici.
    Come spesso ripeto, non é mia intenzione attaccare la fede,
    ma é mio dovere difendersi da chi compie malefatte, sia egli laico o cattolico, e da chi agisce così ritenendosi inattaccabile dietro il paravento della religione cattolica.
    Proverbio dalla Sicilia:
    “Tu pensa a Dio che ai soldi ci penso io”
    Cordiali saluti

    Gabriele De Luca

  42. Lo Spettro di Ishan ha detto:

    Bellissimo articolo, anche se penso che Martinelli abbia sbagliato in un punto. Voglio dire, un conto é pensare o dire che nello IOR potrebbero essere custoditi beni riguardanti la droga, un conto é sostenere che li custodisce perché dopo un discorso contro la droga é scoppiata una bomba. Insomma, siamo abituati con Daniele a vedere i fatti non a ipotesi

  43. Elena ha detto:

    chi fa certe affermazioni deve essere credibile. E la credibilità  la si conquista con i fatti, non con le parole. Per questo berlusconi e la sua corte, compresi alcuni “alti” esponenti del mondo cattolico farebbero cosa buona tacere certe esternazioni.

  44. Carlo CPB ha detto:

    Certo…dopo l’etica nella finanza predicata da Berlusconi,Tronchetti Provera,Colaninno & co,non poteva che arrivare una dichiarazione del genere da parte del papa zio fester..c’é un’ipocrisia pazzesca in questo paese…e comunque si va sempre a finire allo stesso enorme problema:i giornalisti asserviti e l’informazione manipolata.Nessuno di questi personaggi ha mai un contradditorio,dicono tutto e il contrario di tutto,manifestano ipocrisia e nessuno li contraddice…occhio alla dittatura…

  45. Carlo ha detto:

    Bene Daniele hai detto cose giuste e sacrosante, e stavolta non hai usato parole offensive per noi Cristiani.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.