Tsunami finanziario? Non ci resta che cavalcare

La Camera degli Stati Uniti ha bocciato il progetto di iniezione di denaro di Stato nelle banche? Ritengo abbia dimostrato di non essere ricattabile dalle lobby e di aver salvato la povera gente con una mossa che non vedo quali effetti nefasti potrà  avere sulle famiglie normali. Anzi, essendo la povera gente e le famiglie normali in maggioranza numerica, può darsi che lo tsunami di speculatori e ladri travolgerà  soltanto loro, rendendoli più poveri e più “alla portata”. Con l’effetto che saremo tutti un po’ meno attanagliati dai debiti prodotti sui numeri gonfiati.
Le rate del mutuo aumenteranno a dismisura? Quando saremo una, 2 o 5 milioni di famiglie insolventi, per forza di cose dovranno cambiare le regole e i prezzi delle case tornare a livelli proporzionati alle economie spicciole di chi guadagna mille euro al mese.

Negli anni ’70 mio padre acquistò un appartamento dopo averci pagato l’affitto per qualche anno, saldandolo in meno di 5 anni pur essendo in 5 in famiglia. Oggi marito e moglie che lavorano e che pagano il mutuo con un solo figlio a carico ne impiegano almeno 20. C’é qualcosa che non quadra più. Francamente questo “11 settembre finanziario” mi incute fiducia.
La dico tutta? Sogno un suicidio di massa di ladri, speculatori e usurai. Avremmo tanti psicotici in meno in giro per le strade e ritmi di vita meno impazziti, meno paranoidi, con meno stress e tecnologie maggiormente accessibili. Gli Usa smetteranno di essere parametro di riferimento per il danaro a vantaggio di Cina e India. Vivremo (forse) tutti un po’ più poveri in un’economia rinnovata e una finanza guidata da uomini dotati di maggiori credenziali degli attuali.

Mi sento come un pedalò sulla cresta dell’onda. Unico requisito richiesto: saper galleggiare. Quando la tempesta passerà  dovrà  tornare il sereno. Solo allora potrò gridare viva l’America. Sempre che l’euforia d’Oriente non porti maggiori danni all’ambiente di quelli che abbiamo già  prodotto finora.
Una volta tanto la fiducia me la inietto da solo e dico: boh!

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

41 Commenti a “Tsunami finanziario? Non ci resta che cavalcare”

  1. ivan ha detto:

    sbagli a valutare il voto contrario, é solamente un dissenso verso il presidente. cerchiamo di non mitificare nessun luogo, impariamo a valutare i fatti nel proprio contesto; se ne possono trarre conclusioni più ampie.

  2. Mario ha detto:

    ma lo sai che pensavo la stessa cosa?!!?
    Ogni volta che (in passato) sentivo al tg che le borse andavano a gonfie vele e che i titoli volavano, ho sempre pensato: “BENE, FARA’ PIACERE AI POVERI DI SAPERE DI ABITARE IN UN PAESE RICCO”.
    e’ ora che torni un pochino di etica in tutto questo mondo. Solo una cosa: prevedo che il nano proverà  presto a scappare dall’Italia (che a questo punto tornerà  con la I maiuscola), non lasciamolo andare…

  3. F. Masciullo ha detto:

    Busch é un socialista, anzi, é un comunista!!
    E’ un altro effetto della globalizzazione

  4. silvia costanza ha detto:

    scusate ma qualcuno di voi in questi giorni ha per caso letto su qualche quotidiano un’inchiesta seria sullo stato di salute delle nostre banche? é pieno di “sembrerebbe”, “dovrebbe”, “pare che”…ma non abbiamo giornalisti economici alla Travaglio (che purtroppo si occupa solo di giustizia e processi)?…Ah già  dimenticavo, ci vorrebbe una stampa indipendente che noi in Italia non abbiamo. Nel frattempo io seguo Eugenio Benetazzo su you tube, mi pare una persona seria.

  5. anonimo ha detto:

    Caro Daniele,
    posso dirti che condivido pienamente quello che dici, sicuramente ci sara’ un arcobaleno, anche se ho un po’ paura della tempesta. Speriamo che non sia troppo dolorosa.

    Saluti

    PRESENTAZIONE DEL MOVIMENTO DI TRANSIZIONE:

    http://www.jacopofo.com/transition_transizione_ecologia_alternativa_picco_petrolio

  6. MARCO DA NAPOLI ha detto:

    DI PIETRO STA MASSACRANDO SULLA GIUSTIZIA GASPARRI A PORTA A PORTA NON C’é PARTITA
    SI STANNO SCANNANDO SUI PROCESSI DI BERLUSCONI PUNTATA INCANDESCENTE
    VESPA TENTA IN TUTTI I MODO DI DIFENDERE IL NANO

  7. caterina ha detto:

    Scusate l’OT, ma sono sconvolta. Dovete leggere il post di Grillo sugli orsi della luna.
    Vedi tu, Daniele. Se mi cancelli, magari ne parli tu un’altra volta?

  8. paolo papillo ha detto:

    QUESTE SONO TRASMISSIONI DOVE SI PUO’ INTERVENIRE IN DIRETTA TELEFONICA.
    Attenzione le telefonate vengono filtrate da centralini,per passare in diretta ponete argomentazioni bipartisan-cerchiobottiste in stile dialogo maggioranza-opposizione.una volta in diretta bombardiamoli.

    TELELOMBARDIA DALLE 13 ALLE 14 N.VERDE 800166626
    ARIA PULITA LA7GOD DALLE 12 ALLLE 13.30 TEL 0245702312
    Rassegna stampa di Radio 24 dalle 8 alle 9 tel 800240024
    RAI; “Prima pagina”,rai radio3.dalle 7 alle 8.45
    telefonando al 800050333.
    RAI;”radio anch’io”rai radio1 dalle 9 alle 10 telefonando al 800050001.
    RADIO 24;”vivavoce”dalle 9 alle 10 telefonando al 800240024
    RADIO POPOLARE NETWORK trasmissione “microfono aperto” dalle 10 alle 11,tel 0233001001
    RADIO 24 “La zanzara” dalle 19 alle 21 telefonando al 800240024.mail: lazanzara@radio24.it.
    RAI.”zapping”radio rai 1 dalle 19 alle 21 telefonare al 800055101.
    ONOREVOLE DJ,radio RTL 102.5 dalle 24 alle 2 tel.02251515
    NON DIAMOGLI TREGUA STANIAMOLI NELLE LORO REDAZIONI

  9. paolo papillo ha detto:

    LEGHISTI DOVE SIETE A MAGNAR POLENTA E UBRIACARVE ,TONTI

    E’ DI POCHE ORE FA’ AL NOTIZIA CHE IL COMUNE DI CATANIA VERRA’ “PREMIATO” CON 140 MILIONI DI EURO PER LA SUA DISSENNATA GESTIONE FINANZIARIA….
    ARTEFICE DI QUESTO DISSESTO E’ SCAPAGNINI,EX SINDACO DI CATANIA, MEDICO PERSONALE DI BERLUSCONI,VE LO RICORDATE E’ QUELL’IDIOTA CHE HA CERTIFICATO L’IMMORTALITA’ DI BERLUSCONI E PER QUESTO PREMIATO CON UN SEGGIO ALLA CAMERA.SCAPAGNINI A FATTO REGALIE A DESTRA E A MANCA,GUARDA CASO PRIMA DELLE ELEZIONI COMUNALI, VIGILI PROMOSSI DA UN GIORNO ALL’ALTRO ISPETTORI DELLA POLIZIA MUNICIPALE,DIRIGENTI PREMIATI CON 24MILA EURO ANNUI DI AUMENTO,ASSUNZIONIA PIOGGIA SENZA CHE CI SIA LA COPERTURA FINANZIARIA,BASTEREBBE E AVANZEREBBE PER METTERLO IN GALERA SE FOSSIMO UNO STATO SERIO.
    MI DOMANDO COME LA LEGA NORD POSSA SPIEGARE AL SUO ELETTORATO QUESTO REGALO AL PEGGIO SUD,MI RISULTA CHE ANCHE AL NORD CI SIANO ANZIANI CON PENSIONI DA FAME E LAVORATORI MALPAGATI,SEMPLICEMETE NON GLIELO SPIEGA,LA LEGA TACE,VIGLIACCHI.
    ALLORA SPEGHIAMOGLIELO NOI,DICIAMOLO A PIU’ GENTE POSSIBILE E INTERVENIAMO IN TUTTE LE TRASMISSIONI RADIOTELEVISIVE CHE CONSENTONO INTERVENTI IN DIRETTA DEL PUBBLICO.FACCIAMO NOI INFORMAZIONE DIVENTIAMO TUTTI GIORNALISTI .

    Ps,postero subito dopo eleno delle trasmissioni ove si può intervenire

  10. Mr.Tambourine ha detto:

    Ma ci sarà  un post sulla risposta di Consolo?

  11. Pisaman ha detto:

    @ libero: é molto interessante. Una cosa che non ci siamo chiesti é perché i repubblicani hanno votato no per il prestito, mentre Bush lo sostiene fortemente. Che abbiano paura dell’opinione pubblica in vista delle prossime elezioni? In ogni caso c’é molta differenza tra il nostro parlamento e il loro, soprattutto nel rapporto tra i deputati e i partiti

  12. libero ha detto:

    per quelli che non hanno visto letto mi sembra interessate

    PROTESTE A WALL STREET, QUELLO CHE I MEDIA NON VI MOSTRANO
    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5066

  13. stefano ha detto:

    fra pochi anni ci compreremo gli appartamenti lussuosi rimasti invenduti. il mio paesino ne é pieno. e lo pagheremo in un anno con tanto di regalo da parte del venditore che non sarà  più un’immobiliare perché dopo le banche cadranno loro.

  14. Roberto G. ha detto:

    Il confezionatore di sole, al secolo Giulio Tremonti, ha dichiarato stamani che le conseguenze della crisi finanziaria USA sulle nostre banche e società  assicurative dovrebbero essere limitate.

    Al momento attuale (17,15) Unicredit si trova sospesa dalle contrattazioni per eccesso di ribasso dopo aver accusato una perdita di oltre il 12% dopo il -10% e passa di ieri e questo nonostante oggi il mercato USA sia in leggera ripresa.

    L’AD Profumo ha smentito che l’istituto sia in crisi di liquidità  ma evidentemente gli operatori sono convinti del contrario.

  15. samarcanda ha detto:

    ci stanno uccidendo in tutti i modi e gridano al mircolo,
    certo che il miracolo per loro c’é per essere ancora tutti in vita e in perfetta salute mentre gli dei con noi si sono distratti troppo
    ora vorrei che uno ad uno pagassero il conto con la sorte che fin qui li ha assistiti e per un attimo solo vedessero il mondo dalla prospettiva dell’ italiano medio
    almeno la morte sarà  meno dolce

  16. giuseppe f ha detto:

    Caro Daniele in parte concordo con te però non dobbiamo dimenticarci che se fallissero tutti questi squali ci rimetterebbero, come al solito, solo e soltanto i piccoli risparmiatori.
    Infatti i soliti noti riuscirebbero a farla franca e “ritirare” i loro capitali mentre per gli altri non ci sarebbero più soldi.
    Senza contare poi che dietro ad ogni fallimento c’é sempre l’arricchimento di qualcuno.
    Certo non é giusto che per arricchire i soliti noti il cittadino comune debba essere tassato ancora di più…

  17. Ale ha detto:

    A proposito di banche: I MUTUI SONO UNA TRUFFA LEGALIZZATA?

    http://it.youtube.com/watch?v=gskH1e4i3jg

    Qualcuno può darmi maggiori delucidazioni? Ho un mio caro amico che da poco ha acceso un mutuo TRENTENNALE…
    Grazie in anticipo

  18. caterina ha detto:

    Anch’io condivido il sogno del suicidio di massa di questi furbi. L’altro giorno le borse hanno bruciato, quant’era? 320 miliardi di dollari? Sparo davvero cifre a caso, ma comunque un’ernormità . Quante volte avremmo affrancato i Paesi in via di sviluppo dalla nostra triste “carità “, quanti problemi avremmo risolto con quei soldi, se fossero stati spesi in qualcosa di utile per la comunità ?
    Io non ne capisco un accidenti, ma é tutto sbagliato.
    Grande il Congresso che ha stoppato Bush. E qui siamo, di nuovo, anni luce lontani.
    Ma non temiamo: il nostro esimio Ministero del Tesoro (mi pare lo stesso che ci farà  pagare il fallimento di Alitalia) rassicura che il ciclone finanziario, qui, non colpirà . Un altro miracolo italiano del diversamente capelluto.

  19. Ella ha detto:

    Daniele, non sono daccordo con te riguardo la tua opinione su un possibile, futuro ruolo di supremazia economica dell’oriente, India e Cina in particolare.

    Se l’America deve cadere che cada, ma perche’ deve essere sostituita da un’altra superpotenza (o 2)?

    Se siamo contro la dominazione e l’egemonia economica di un singolo paese, non vedo che differenza faccia quale paese sia.
    Io non voglio stare sotto nessuno, e di padrini e santi protettori, che vestano la camicia rossa o quella a stelle e striscie, non ne voglio sapere.

  20. anonimo ha detto:

    V. il blog di Di Pietro, non ci sono parole!

  21. Rick ha detto:

    Tutti sono contenti dei cambiamenti, specie se sono migliorativi, però nessuno vuole pagarli sulla propria pelle.
    Non so come finirà  lo tzunami finanziario, ma se nessuno ci mette una pezza, insieme alle teste grosse, cadranno moltissimi cittadini che perderanno il lavoro, che non sapranno come far mangiare la famiglia.
    Il risultato sarà  che, come sempre, il riccone col conto alle seyshell, o il neo ricco che ha speculato in borsa, continuerà  la sua agiata vita, il povero cittadino che, dopo anni di gavetta, era riuscito a trovare una sistemazione decorosa dovrà  tornare sul mercato del lavoro, costretto, rispetto alla gioventù, a “prostituirsi” e sottoimpiegarsi pur di mandare avanti la famiglia.

    Sarebbe bello vivere in un sistema talmente elastico che permetta di riassorbire in tempo reale tutti i surplus generati da qualche azienda decotta, perché per ognuno che perde 10 euro, ce n’é un’altro che ne ha guadagnati altrettanto.

  22. Sergio Silvestri ha detto:

    Io credo che qualche avvocato potrebbe trovare un cavillo, per querelare i parlamentari che hanno votato il lodo Alfano, i modi ci sarebbero! Querelare per avere mentito sotto giuramento, giurare sulla costituzione significa accettare quello che é scritto e non modificarla! E sopratutto per non aver accettato l’articolo 1 che dice il popolo é sovrano, visto e considerato che le firme del referendum proposto da Grillo non sono state prese in considerazione!

  23. Dzombie ha detto:

    condivido il tuo sogno di un suicidio di massa di questi ladri.

  24. francesco d. ha detto:

    proprio oggi sono andato in banca a prendermi quei pochi risparmi investiti in una obbligazione il direttore un pò mi linciava ma sinceramente in questo periodo preferisco avere quei pochi soldi sotto il materasso che in una onesta e “sicura??” banca. gli antichi dicevano prevenire é meglio che curare. ciao a tutti

  25. sil lan ha detto:

    @ brio
    @ luigi

    finora o fin ora
    fin’ora é sbagliato
    (Devoto Oli)

  26. balthazar ha detto:

    a dimostrazione che nessun modello economico e/o di sviluppo é migliore di tanti altri, dopo la disfatta del comunismo é ora dell’altra faccia della stessa moneta, e cioé il liberismo.
    Ora abbiamo le prove provate (se mai ce ne fosse stato bisogno) che neppure il liberismo all’occidentale, quello estremo americano, può portare tutti a liberarsi della povertà , anzi….chiedere ai clienti dei mutui….

  27. Marco Corino ha detto:

    Spero sempre più in un mondo in cui il denaro non conti niente, sia a misura d’uomo e si riscoprano i valori autentici delle persone.

  28. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    sarà  perché ho “liquidato” da mesi i titoli e le obbligazioni nelle quali avevo investito i miei (pochi) risparmi, sarà  perché ci godo troppo a vedere istituti di credito e finanziari privati e nelle mani dei SOLITI NOTI(i piselli senza scalpo e i loro PROSELITI), sarà  perché dell’Amerika ne ho le PALLE PIENE (e non sono il solo) .. ma anch’io come te mi auguro che la crisi economica da LORO causata con FALSI in BILANCIO, CREAZIONE del DEBITO PUBBLICO e GUERRE NEO-COLONIZZATRICI per FOTTERSI le RISERVE NATURALI di altri paesi e altri POPOLI, proprio per questo motivo mi auguro che le culture così dette occidentali possano SPROFONDARE nella MISERIA più TOTALE, fino al loro ANNIENTAMENTO. Allora e soltanto allora le GENTI che vivono in questi DISGRAZIATI REGIMI di economia del LIBERO MERCATO(AH, AAH, AAAHHH .. libero mercato .. AHHHH!!)potranno finalmente guardare ad Oriente e ricominciare, stavolta sì, con il SERVIRE i NUOVI PADRONI che fino a IERI erano i LORO stessi SCHIAVI!! Dice il detto:”unavolta per uno in braccio alla mamma”!!

  29. adriano bianchi ha detto:

    stanno cambiando tante cose….e’ nell’aria tutto cio’…..anche la gente piano piano si sta svegliando……addirittura un pm ha rimandato alla corte costituzionale il lodo alfano…ma vi rendete conto???
    e il super liberale berlusconi che ha detto ieri??? ” se ci metteranno contro la popolazione coi referendum,noi andremo avanti per la nostra strada”…..capito il liberale??? VAFFANCULO SILVIO!!!
    grande daniele a presto!

    adriano

  30. Astrid ha detto:

    sono d’accordo con te, e in qualche modo, anch’io sento questa euforia in quanto…qualcosa deve accadere.

  31. Emiliano ha detto:

    Speriamo sia il colpo di grazia del capitalismo selvaggio neo-liberista(=massonico). Speriamo il piano Paulson sia solo un colpo di coda di un sistema affaristico che non vuole soccombere alle leggi della fisica: “nulla si crea nulla si distrugge…” nemmeno i soldi!!!
    George “burattino” Bush ha fallito l’11 settembre 2001, ma gli americani se ne accorgono ora, meglio tardi che mai. Parafrasando Shakespeare non onoriamo Cesare ma seppeliamolo, smettiamola coi padroni della finanza che decidono una mattina che l’Argentina deve andare in bancarotta o che in Africa deve scoppiare una guerra etnica per permettere alle multinazionali minerarie di spartirsi le concessioni degli scavi dai governi corrotti a prezzi migliori. Il capitalismo é morto, mettiamoci una pietra sopra e ricominciamo con l’unico vero capitale che non ci tradirà  mai, la nostra umanità .

  32. markfer ha detto:

    Non oso immaginare cosa potrebbe succedere se ci sarebbe una corsa agli sportelli,noi a queste cose non siamo abituati.
    Stavo sentendo dire da un’analista finanziario che anche la più grande banca salterebbe per aria nel caso di una corsa agli sportelli.

  33. paolo papillo ha detto:

    11 OTTOBRE MANIFESTAZIONE PER LA LEGALITA’ E INIZIO CAMPAGNA PER LA RACCOLTA DI FIRME PER IL REFERENDUM PER L’ABROGAZIONE DEL LODO ALFANO. PIAZZA NAVONA ,ROMA.ESSERCI E’ UN DOVERE.

    Ps,io parto da Firenze sud ho posti liberi in macchina,si possono dividere le spese di viaggio e socializzare,non stiamo solo nel blog,
    per contattarmi;3392244257
    mail;maxx113a@yahoo.it

  34. Marc Sarzi ha detto:

    P.S.: scusate gli errori di ortografia, ma la mia connessione e’ un po’ lenta e va a scatti…

  35. Marc Sarzi ha detto:

    Sono d’accordo con te Daniele, e sono molto contento di vedere che nonostante tutto quel che si dice negli stati uniti il sistema democratico c’e’ ancora e permette alla gente di far sentire la proprai voce. Ci sono due lezioni da trarre da questo storico voto. La prima e’ che se i politici rispondono prima di tutto alla pressione di chi li rielegge, se gli elettori si fanno sentire. Negli ultimi giorni i vari senatori erano stato costantemente bombardati da lettere ed e-mail di gente comune nei propri collegi elettorali. Purtroppo questo non succede ancora in Italia, ma venendo al mio secondo punto, anche se cosi fosse non cambierebbe molto. Infatto, la seconda lezione e’ che ci deve essere un sistema elettorale che renda “accountable” i parlamentari, i.e. che faccia in modo che i *singoli* politici debbano prima o poi rispondere ai propri elettori. Negli US i vari senatori repubblicani se la sono fatta addosso e hanno votato contro il bail-out per paura di non essere rieletti nei proprio collegi. Purtroppo in Italia questo problema e’ stato gia’ risolto. I nostri politici sono di fatto una casta nella quale la maggiorparte dei soliti furbi verra’ sempre rieletto perche’ messo in cima a una lista in una roccaforte rossa, blu, o verde, o semplicemente perche’ ci tocca di votare solo un simbolo. A chi possiamo scrivere in parlamento? Come possono gli Italiani in Lombardia piuttosto che in Abruzzo far sentire la propria voce? Siamo muti purtroppo ormai, e anche il nostro voto non vale piu’ di tanto, fermo restando che va usato.

  36. luigi ha detto:

    Anch’io non mi preoccupo più di tanto anzi, meglio. Io di titoli in giro non ne ho…
    @ brio:
    http://www.dizionario-italiano.it/definizione-lemma.php?definizione=finora&lemma=F02CE000

    finora e fin’ora sono corretti entrambi

  37. LELE ha detto:

    daniele hai ragione spero che gli speculatori falliscano con le loro borse ma chi come me ha dato retta a delle banche ed ha investito pochi soldi per un futuro dei propri figli e adesso sta perdendo cosa dovrei fare????ammazzare il banacrio che mi ha consigliato di investire ma non so più cosa pensare….

  38. brio ha detto:

    ecco, appunto….
    …”Sempre che l’euforia d’Oriente non porti maggiori danni all’ambiente di quelli che abbiamo già  prodotto finora…”

    P.S. ma si scrive fin’ora o finora?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.