L’agenda del regime fascio-piduista

In questo mese di settembre riprende la fascistizzazione dell’Italia col varo di leggi incostituzionali e liberticide.
Il dolo Alfano é servito soltanto all’unico imputato delle 4 alte cariche dello stato attuali: Silvio Berlusconi, che per il processo Mills rischiava una condanna di almeno 6 anni di carcere per corruzione in atti giudiziari.
Il dolo Alfano non é tuttavia valido per il cittadino inglese David Mills, coimputato in corruzione in atti giudiziari, per il quale il processo potrebbe concludersi entro ottobre con una condanna a 7 anni e mezzo, comportando il rischio che nella sentenza venga pronunciato il nome del suo corruttore, Silvio Berlusconi. Il gruppo di golpisti della maggioranza non si può permettere che il nome del sultano voli in aula. Che fare allora?

La soluzione sta nell’ultimo emendamento al “pacchetto sicurezza” inserito dalla ciurma ad personam di tessera loggia p2 1816 al nono comma dell’articolo 2-ter della legge di conversione del decreto riguardante il patteggiamento allargato, che permette all’imputato di confessare le proprie colpe fino al giorno prima della sentenza, nonostante lo Stato (cioé noi) abbia speso per anni soldi per consentire ai pm di indagare e stabilire le responsabilità  degli imputati, cocciuti di non aver mai confessato prima.
Ebbene, David Mills potrebbe decidere di patteggiare ammettendo di essere stato corrotto da Berlusconi, provocando così una serie di effetti in quest’ordine:

a) patteggiando se la caverà  col pagamento di una penale e non ci sarà  sentenza che spiegherà  ragioni di colpevolezza, quindi il nome di Silvio Berlusconi in aula non verrà  mai pronunciato;
b) l’eventuale condanna a 7 anni e mezzo a Mills, si ridurrebbe a 2 e mezzo, in seguito allo sconto di un terzo (2 anni e mezzo) da sommare ai 3 anni sottratti per l’indulto. Col risultato che essendo la condanna inferiore ai 3 anni, David Mills, alla peggio sconterebbe la pena ai servizi sociali.
c) L’emendamento ad personam provocherà  un effetto a catena su migliaia di altri processi in corso, dai quali si attende giustizia. Almeno per quegli imputati che hanno commesso reati condannabili fino a 7 anni e mezzo entro il 30 giugno 2002. Tutti potranno patteggiare e scampare il carcere allo stesso modo. Un secondo indulto insomma, che libera dalle galere rapinatori, corruttori, potenziali assassini e delinquenti che hanno commesso reati contro la Pubblica Amministrazione.
Morale: il pacchetto sicurezza garantisce impunità  a migliaia di delinquenti per salvarne uno.

Tutto ciò senza contare la legge bavaglio sulle intercettazioni che sbatterà  in galera i giornalisti che danno le notizie e i magistrati che indagano i politici mentre corrompono o si fanno corrompere.
Senza contare che bisognerà  pur chiedersi dove andremo a prendere i 5 miliardi di dollari da regalare a Gheddafi nei prossimi 25 anni per costruirgli l’autostrada libica, quando in Italia siamo ingolfati e stretti come budelli, oltre che col più alto debito pubblico d’Europa.
L’accordo é stato raggiunto fra sorrisi e foto familiari portate dal piduista al colonnello che, oltre alle migliaia di immigrati disperati che partono dal suo paese, quando si alza storto ci spedisce pure qualche bomba via mare come accadde qualche anno fa a Lampedusa.
Una personcina a modo Gheddafi, che ricorda lo stalliere bombarolo Vittorio Mangano, uso pure lui agli avvisi al tritolo.
Del resto dovremmo saperlo tutti che il Cainano ha un debole per i bombaroli non é vero? Si salvi chi può.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

67 Commenti a “L’agenda del regime fascio-piduista”

  1. freeman ha detto:

    gelli é un fascio dichiarato e il suo politico prediletto é il ducetto corruttore… altro che centro sociale…

  2. Kaisaros ha detto:

    Certo,
    un governo filo-massonico,filo-cattolico,capitalista e
    filo-americano é proprio “Fascista” !!!

    Vi fa male studiare al centro sociale……

  3. Antonio C. ha detto:

    Questo regime non potrà  aver fine finché i media continueranno a stare al gioco… dato che gli italiani sono un popolo di tonti. Berlusconi é il più abile uomo mafioso, corruttore e piduista che l’Italia abbia mai visto, davanti pure a Mussolin (Benito alla fine ha perso il controllo dell’opinione pubblica, stando in periodo di guerra e facendo guerre inutili (e infatti venne fucilato), mentre Silvio ancora tiene saldamente il controllo dei media (e quindi delle menti degli italiani) nelle sue mani, e non stando in periodi di guerra ma pacifici, ha tutto il tempo di fare quello che vuole. Forse l’unico ostacolo é la vecchiaia, ma può darsi che lascerà  il comando del Regime a suo figlio Persilvio, facendola diventare una Dittatura Gerarchica . Nonostante questo sia un periodo difficile per tutti i regimi (dalla dittatura comunista di Stalin a quelle odierne di Castro e Ahmadinejad) Berlusconi é riuscito a crera un gioco perfetto, dove la disinformazione lo protegge dall’opinione pubblica e la corruzione (anche mafiosa) e la P2 lo difende dalla legge. Ma lui é solo il capo di questo sistema, ideato da Licio Gelli e (quasi) completamente realizzato da Silvio. Noi questo sistema lo chiamiamo P2, ma può darsi che sui libri di storia stranieri futuri avrà  un altro nome, più consono alla realtà , tipo Regime Piduista, o anche Regime Mediatico -Affaristico (come suggerisce Travaglio), Seconda Dittatura Fascista o, molto più semplicemente, Regime Berlusconiano (questo nome però sarà  possibile solo se Berlusconi alla sua morte lascerà  il trono da dittatore a uno dei suoi figli).

  4. Ale ha detto:

    Stefano lo so, aiutami a farli ragionare: scioperiamo, colpiamoli al portafoglio, la violenza non risolve nulla, genera solo altra violenza e al massimo a cambiare sono i nomi, non la sostanza!

  5. Stefano ha detto:

    Vi rendete conto di quello che state affermando? Vi siete soffermati un secondo a meditare sulle teorie che state proponendo? Qui si sta parlando allegramente di ammazzare persone! Proprio la vicenda BR non ha insegnato niente? Penso che la dialettica alla base di quei gruppi non fosse molto lontano da quella che proponete voi!
    Stiamo arrivando al paradosso che toccherà  dare ragione a un imbecille come Riotta, il ché sarebbe la cosa più avvilente di questo mondo.
    Se Daniele legge tutti questi commenti, spero che prenda posizione.

  6. Feudis ha detto:

    Sono pienamente d’accordo con Paul Kersey. La dingità  dello schiavo é nella ribellione! Mi sembra che di merda ne abbiamo ingoiata molta e vedo che sono molte le persone incazzate come me.

    In quanto alle BR non hanno risolto nulla perché i metodi erano sbagliati. Solo uno stato sovrano ha i mezzi per fare processi, per incarcerare e avere delle forze dell’ordine strutturate. Inoltre, le BR erano infiltrate dai servizi segreti italiani e USA.

    Un gruppo efficace avrebbe dovuto avere una filosofia precisa a monte per colpire i potenti. Una buona filosofia sarebbe potuta essere quella di diventare controllori della cosa pubblica per punire chi aveva sbagliato. Punire velocemente, senza processi, senza stragi. One shot, one kill. Invece, le BR hanno fatto processi, si sono strutturate, hanno fatto stargi. In sostanza, sono diventate pesanti invece di essere agili e rapide.

    Il messaggio che sarebbe potuto arrivare a chi amministrava e governava la cosa pubblica doveva essere molto semplice: “stai attento perché qualcuno ti controlla e può colpirti in qualsiasi momento”.

    Solo la quantità  del “lavoro” e la velocità  potevano rendere il sistema efficace. La loro strategia era quella della tensione: ne colpisco uno per spaventarne tanti. Una strategia che punta alla massima efficienza avrebbe puntato a colpire tutti quelli che lo meritavano, magari partendo dal basso per fare terra bruciata intorno ai più potenti e protetti.

  7. Luca Viscje Brasil ha detto:

    Daniele, hai elencato una nefandezza dietro l’altra di questo vergongnoso governo dittatoriale. Non si sa più da dove cominciare a discutere. E’ quasi disarmante.

    Come cazzo si permette Berlusconi di dare 5 miliardi alla Libia di soldi nostri con il sorriso sulle labbra?? Ma chi gli ha dato il consenso?? I suoi elettori? Forse quella parte ancora completamente rincoglionita che non vede oltre il suo naso! Che begli esempi di democrazia e libertà !

    Per chi interessato…. ho scritto un post dove parlo del CIBO, DELLA SUA LOGICA ECONOMICA, DEL FINTO BENESSERE E DEL DISASTRO AMBIENTALE CHE ESSO STA CREANDO.
    http://lucaviscjebrasil.blogspot.com/2008/09/cibo-e-finto-benessere-parte-prima.html

    Ciao!!
    Luca

  8. Ale ha detto:

    x paul kersey
    sono d’accordo che la democrazia non esiste, quello che contesto é il tuo metodo: lascia stare Gandhi, hai totalmente ignorato tutto il resto che ho scritto: che risolvi con la violenza? niente, anzi rischi di diventare una pedina della nuova elité che prenderà  il posto di quella precedente (vioé come é sempre stato nella storia)…che fai, li ammazzi tutti? le BR cosa hanno risolto?
    Non sarebbe meglio metterci d’accordo e colpirli economicamente, cioé all’unica cosa a cui pensano? Loro sono come i papi: morto uno se ne fa un altro

  9. Alesio ha detto:

    Se tutta l’informazione é sul binario raiset non vedo come si riuscirà  a smuovere le coscienze escludendo quei programmi come Report e Anno Zero(caso mai ritorni in onda) che abbiamo per evitare l’abbruttimento celebrale. Amici C’e poste per te Chi L’ha visto ,Amore criminale ,Tatami ,Amici sul 2 etc. sono quei programmi insulsi lesivi e soprattutto morbosi a cui le casalingue di Vogherà  non rinuncino essendo il braccio armato dell’Auditel!

    Poi i programmi come x-Factor ,Grande Fratello et similia alzano il livello culturale di un ameba di un unghia incarnita ,ovvero instillano dei falsi idoli a cui bisogna arrivare.

    Sentir dire che la Scuola nel sud é deficitaria é una balla enorme se guardo la generazione di ora vedo solo una corsa all’essere modaiolo superficiale e disilluso.Se fossi uno studente e sapessi che il mio diploma con l’emorragia di posti di lavoro , per farmi un futuro , serve a ben poco a scuola ci andrei poco invogliato e di riflesso i professori fanno una guerra alla Don Chisciotte contro i mulini a vento.

    Se i segnali sono questi la linea del non ritorno é passata da un bel pezzo ed emigrare é l’ultima scialuppa!

  10. Raffaele ha detto:

    Scusate… E’ “…IN un intervista” e non “…da un intervista”

  11. Raffaele ha detto:

    @ Giampaolo
    Purtroppo il Cainano non legge mai la posta elettronica. Da un’intervista ha detto che preferisce gli strumenti classici. Non per altro il sito di Forza Italia fa veramente cagare. Mandiamoli via questi dinosauri stempiati!!!

  12. Stefano ha detto:

    @ Gianpaolo

    Bella iniziativa! Si beccasse lui i debiti invece che i cittadini italiani. Ai tg ha anche coraggio di dichiarare che non pagheremo più per Alitalia, senza che nessuno gli faccia una pernacchia.
    Solo una correzione ad un lapsus…Bad company, altrimenti penseranno ad una compagnia da letto e poi magari Mister B. si fa carico di qualche ministra! 😉

  13. adriano bianchi ha detto:

    assurdo!!! quel giudice dev’essere uscito da arcore

  14. freeman ha detto:

    >Italiani, andate affanculo, per piacere.
    tranne una piccola minoranza incolpevole.

  15. Gianpaolo ha detto:

    PROPOSTA PER TUTTI I BLOGGERS!!! (inviamo questa prosta al nostro amato statista incompreso).

    Gentile presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
    Vista la fiducia che nutre in lei la stragrande maggioranza degli italiani, sulla sua volontà  di fare il bene di questo nostro povero paese, ho fiducia che lei accetterà  con entusiasmo questa mia umile proposta, che potrebbe finalmente elevarla al rango di “statista” a cui Lei tanto aspira.
    Viste le molte critiche e perplessità  che circondano il rilancio di Alitalia, che da molte parti viene giudicata molto meno conveniente rispetto al vecchio piano, vorrei proporLe la soluzione al problema per poter finalmente dimostrare la sua buona fede e mettere finalmente a tacere tutte le malelingue (comuniste e travagliste) che la giudicano impegnato a risolvere solo i suoi problemi personali (processo Mills, intercettazioni, riforma della magistratura “rossa”) e a perseguire i suoi interessi (salva Rete 4).
    La soluzione é semplice, e mi stupisco che Lei sempre così pronto a sacrificarsi per il bene degli italiani non ci abbia ancora pensato. La prego non mi giudichi troppo arrogante e irrispettoso nel proporglieLa, é solo che temo che anche Lei con tutti i nostri problemi nella testa, possa (ma é solo una remota ipotesi) non pensarci da solo, vista la purtroppo scarsa qualità  dei suoi collaboratori.
    Ed eccoci dunque alla mia proposta…………………………………(pausa per prendere fiato, scusi l’emozione)…………………………….,
    Perché la “BED COMPANY ALITALIA” NON LA RILEVA LEI???????????????
    Pensi che in questo caso nemmeno il suo odiato Travaglio oserebbe gridare al “conflitto di interessi. E finalmente si eleverebbe (non é un allusione alla sua statura) al rango di STATISTA, nei secoli dei secoli,…amen.
    Sicuro che Lei accetterà  questa mia umile proposta, le pongo i miei più distinti saluti. Gianpaolo.

  16. adriano bianchi ha detto:

    capite perche’ cerco di rintracciare bin laden??? e poi fate 2 2…:se la tv ne parla male significa che anche lui non e’ marcio da buttare….

    per vittorio:vai in libia col cialtrone del tuo capo e poi rimanici

  17. Paul Kersey ha detto:

    “Ragazzi”, ma perché non volete ammettere una cosa:
    L’ITALIA NON E’ UNA DEMOCRAZIA.
    Per chi ha il potere, Destra o Sinistra non fa alcuna differenza, é solo uno steccato chiuso, da cui far scappare meno gente possibile, contenente 60 milioni di OGGETTI da sfruttare in tutto & per tutto.

    Questi con Gheddafi si sono già  messi daccordo e si spartiranno la torta, ovviamente pagata da noi.
    Lo Stato e cioé noi, pagherà  5 MILIARDI (!!!) di Dollari [cioé 3 Miliardi e 428 Milioni di €uro (circa)];
    una parte di questi andrà  nelle tasche di qualche nostro politico; i lavori in Libia saranno fatti da delle ditte in mano ai soliti che hanno rovinato tutti i servizi in Italia.
    Statalizzazione delle perdite, privatizzazione degli utili:
    tutto quanto già  visto e già  sentito.
    Questi non rappresentano l’Italia, ma solo i loro interessi economici, unicamente il loro portafoglio.
    Questa gente é ora che cominci ad avere paura.

  18. F. Masciullo ha detto:

    E’ vero, Berlusconi usa anche il metodo Mangano in casi estremi.
    Consiste nel piazzare una bomba davanti casa prima di far visita a qualcuno.

    Vado a memoria d’uomo: mi trovavo a Venezia intorno al ’01 quando buttarono una bomba nella notte vicino al palazzo di giustizia, luogo dove si dovevano “condannare” i dirigenti dell’Enichem per strage. Il giorno dopo, guarda caso, arriva a sorpresa il neo primo ministro Berlusconi a far visita proprio al palazzo di giustizia (per far cosa??)

    Le prime indagini “sull’attentato” brancolavano nel buio, poi la notizia si perse!

    Pensai fra me: questo é venuto quà , ha messo una bomba, ha mangiato e bevuto anche a spese nostre e se ne andato.

    Siamo in mano a terroristi, altro che manager…

  19. caterina ha detto:

    Temo di essere d’accordo con Paul Kersey. Vorrei solo ritoccare un attimo i toni 😉
    Gandhi é stato davvero un’eccezione, a mio parere irripetibile, specie qui e ora.
    Ogni tanto ci penso seriamente se, avendo un’arma, riuscirei davvero a sparare a qualcuno. In effetti, non lo so. Ma certo ho voglia di farlo, perché sono stufa marcia di essere presa per il c*** da questi quattro furbi (la metà  dei quali anche ignoranti) che ci governano.
    Altre strade ne ho tentate, non hanno portato a niente.
    Io voglio sapere DOVE LI PRENDIAMO 5 miliardi di euro per la Libia, che peraltro ha anche il petrolio, e chi accidenti ci guadagnerà  da questa “amicizia” con il padre di un mediocre giocatore di calcio, a parte i soliti Ligresti e gli altri imprenditori coraggiosi che andranno a costruire, a spese nostre, le infrastrutture oggetto dell’accordo.

  20. Paul Kersey ha detto:

    x ALE
    Gandhi é morto! Ammazzato da un integralista Indù, cioé dalla sua stessa “razza”, SVEGLIATI.
    Gandhi é stata una eccezione nella storia, non la regola.
    Un’altra eccezione é stata Gesù cristo, anche lui ammazzato.
    Di nuovo, svegliatevi.
    La Storia si scrive col sangue, non con le chiacchiere.
    Lo afferma uno, cioé il sottoscritto, che non é mai stato un violento e che non ha mai preso in mano un’arma, MA TUTTO HA UN LIMITE…e questo oramai é stato ampiamente valicato in Italia.
    Sono stanco di essere preso per il culo e depredato in questa maniera infame: BASTA !!!
    MORTE alla Casta, senza nessuna pietà  o esitazione.
    Più aspettiamo, più perdiamo attimi della nostra vita.
    Questi ci prendono per il culo ridendoci in faccia.
    Costantino VITAGLIANO, un minorato di mente, guadagna in un anno 436000€ (!!!!!). Capito mi hai ?!! Un sottosviluppato mentale.
    Antonio CASSANO guadagna in un anno 2,6 milioni di €uro (netti).
    Per Dio, basta con questi mentecatti, encefalitici.
    Sta solo agli Italiani prendere in mano il loro Destino.
    Papa Wojtyla non uscirà  dalla tomba per aiutarci;
    San Gennaro non farà  nulla; Padre Pio é morto.
    Il resto sono squallide chiacchiere…e mentre noi parliamo i nostri aguzzini pensano come fregarci.

    Gheddafi a calci nel culo va preso.
    Nel 1986 ha sparato un missile contro Lampedusa, come é possibile trattare e piegarsi ad uno così ?!
    Pensate se avessero sparato un missile contro il territorio U.S.A.. Provate ad immaginare cosa sarebbe successo !!
    Italiani, andate affanculo, per piacere.

  21. helena f. ha detto:

    Se questa é la gente che ha votato per Berlusconi… che pena. Sono contenti di essere presi per il c…
    si può essere più stupidi?

  22. freeman ha detto:

    spero che vittorio sia solo un ragazzino fascistello, altrimenti é messo veramente male, povero cazzaro ignorante.

  23. vittorio ha detto:

    Ma quante belle ricette
    forconi, scioperi ,tiratori scelti, amore totale riti woodoo per vederli morti
    Cosa ci volete mettere più in questo calderone?
    Il popolo sovrano li ha votati e vi dove stare
    Sono solo 5 anni sopportateli comunisti ed ex comunisti che vi vergognate di ammettere di essere comunisti
    Siamo più forti di numero e di inteligenza e voi siete invidiosi dei soldi che cià  Berlusconi
    Mi fate ridere per come siete
    Morti di fame e ignoranti

  24. Ale ha detto:

    @ caterina
    non puoi risolvere le cose con la violenza, perché 1) ti inimichi la gente; 2) morto uno ne arriva un altro (che fai li ammazzi tutti?)
    Tutto questo perché con la violenza non cambi il sistema, noi siamo essere umani, dobbiamo usare la ragione, non l’istinto…dobbiamo colpirli al portafoglio.
    Esempio: cosa hanno combinato le Br?
    Guarda invece a Gandhi…é riuscito ad unire un popolo diviso socialmente in caste l’una completamente separata dall’altra e con scarsissime possibilità  di avanzamento sociale…
    La non-violenza, se fatta bene, fa molto più male della violenza

  25. Puccettina ha detto:

    Ma ciaaaaaaaaaaaao helena (OT degli OT)
    le mie minivacanze sn stato uno sballo xké nn ho pensato a nulla ho fatto taaaaaanti bagni (in corsica) ho preso il sole ho fatto una tintarella niente male ed ho sognato che al mio rientro leggevo un post di dany dove tutto felice annunciava la fine della dittatura o l’inizio della rivoluzione
    p.s. grazie per la mamma, sta facendo la chemio speriamo vada tutto ok 🙂

  26. helena f. ha detto:

    @ CHICCA
    Si chicca, ci sono molte famiglie che già  ora riescono a malapena a sopravvivere anche se i nostri “dipendenti” sembra non se ne rendano ancora conto.
    Ma ancora non si é alla fame e la rivoluzione di popolo non é vicina.
    E io per “siamo 4 gatti” intendevo chi ha “la fortuna” di attingere alla contro-informazione e che vorrebbe fare qualcosa per cambiare le sorti di questo Paese: qualunque cosa, ma qualcosa, come dice caterina.
    La maggioranza della gente non sa, non si informa, é sedata dai media di regime o é svogliata o menefreghista o rassegnata e sta a guardare…

    @ Carlotta
    Ciaoooo, bentornata!
    Spero che tu abbia passato delle belle vacanze e che la tua mamma stia bene.
    Un bacio

  27. Marco Mangia ha detto:

    Il video non é disponibile…

  28. Raffaele ha detto:

    Si, infatti. Nostalgico, questi fanno solo i cavoli loro!!!

  29. adriano bianchi ha detto:

    oggi girando per il web ho trovato una dichiarazione di bossi che diceva ” quando ero malato per un po’ ho creduto di morire”…il mio commento e’ stato:”anchio ci ho creduto ma anche sperato…” …..c’e’ solo da sperare che muoiano al piu’ presto tutti insieme….una bella epatite politica(che ovviamente sara’ giudicata comunista!!!!)

  30. patty ha detto:

    un bel tiratore scelto e la cosa é fatta. basta poco che ce vò…la carica dei 1001 e ci libereremo per sempre…

  31. caterina ha detto:

    Ciao puccettina, wb. Hai visto come siamo messi? Io sono disperata… 🙁
    @ Ella: non pagare più le tasse non é una buona idea: a me sono arrivati per anni “accertamenti” in cui mi chiedevano più soldi – anche se poi per fortuna é sempre risultato che ero in regola. Morale: se li evade Mr. B. non si muove foglia, se proviamo tu e io finiamo con il pignoramento di auto e quanto ce n’é.
    @ Ale: sciopero a oltranza, ah che bella favola. Io ho lavorato anni a Malpensa, e ti posso assicurare che quando la SEA combinava qualche porcata per cui non si poteva non fare almeno un gesto dimostrativo, passava la voce ed erano tutti d’accordo ma poi, al momento di alzarsi dai banchi, eravamo uno ogni dieci, sempre gli stessi.
    Io non ho molte speranze e, nonostante abbia sempre creduto nel dialogo e nel confronto, ultimamente mi trovo spesso a pensare che ci voglia ben altro.

  32. nostangico ma non cretino ha detto:

    Raffaé ma almeno allora qualcosa di buono c’é stato per la popolazione
    Invece adesso so solo caxxi amari per tutti, dittatura senza orgoglio di patria ma con il ridicolo addosso davanti al mondo intero e con le pezze al culo per tutti tranne per il Glande Dittatore…..

  33. Raffaele ha detto:

    @ nostalgico ma non cretino
    Vedo con piacere che hai visto la puntata de “La grande storia” su raitre trasmessa venerdì scorso. Mussolini ha creato un’organizzazione in cui “dalla culla alla tomba” ti sentivi parte dello Stato. Peccato che alla fine come ogni dittatura, le persone erano costrette a fare tutto ciò. Mi spiego. Mussolini introdusse novità  importanti in politica sociale, che verranno introdotte poi anche nei paesi democratici sotto il nome di Welfare State o piano Beveridge, ecc…
    Io contesto il modo. Costringere con minacce e soprattutto forgiare le menti delle persone non sono mezzi tipici della democrazia. E io non li accetterò mai!
    Se lo Stato oggi accontentasse le esigenze della collettività  e non i particolarismi della Casta e di chi ha il potere e i soldi, avrà  sicuramente fatto un passo avanti. Intanto ci aspetta un “Autunno Freddo”. Tiremm innanz!

  34. nostangico ma non cretino ha detto:

    berlusconi non sarà  mai un nuovo eroe come lo divenne per una generazione mussolini con la creazione di nuovi istituti per il sostegno delle madri e per la salute del neonato, con l’Opera Maternità  e Infanzia del 1925, e la costituzione dell’Opera Nazionale Balilla nel 1926 per bambini e adolescenti.
    E ancora: dalla Riforma Gentile della scuola, con cui si imposta la formazione culturale dei fanciulli, allo sviluppo dei mass media, dalla radio, l’EIAR, al cinema, l’Istituto LUCE Dalla creazione del Dopolavoro per permettere ai giovani genitori di divertirsi e migliorare la propria qualità  della vita a costi accessibili.
    Figli della Lupa, balilla, avanguardisti, piccole e giovani italiane, marinaretti. La vita di ognuno di loro é seguita passo passo, a scuola, nelle palestre, nei campi paramilitari. Nell’attività  all’aria aperta, nelle colonie marine e di montagna. Al Foro Italico ed alla scuola di Educazione fisica femminile di Orvieto. Durante le gare sportive e culturali dei Littoriali dello Sport, o quelli della Cultura e dell’arte.
    “Balilla” diviene un marchio forte e di successo. E il nome “Balilla” viene attribuito anche a tipi di grano, a sommergibili, automobili, modelli di radio popolare a basso costo.
    berlusconi ha pensato solo ed esclusivamente ai suoi interessi, e non sarà  l’eroe vincente per nessuno poiché il popolo pretende che gli interessi del singolo non prevalgano sugli interessi della comunità 

  35. adriano bianchi ha detto:

    AL DI LA’ DEI PROBLEMI PSICHICI….SAREBBE FONDAMENTALE INNANZITUTTO LA FEDINA PENALE PULITA……..

  36. luca c. ha detto:

    Non possono votare tutti quanti!!!
    In Italia ci sono milioni di decerebrati, che non sanno
    neanche ciò che é bene o male per sé stessi, figuriamoci se
    sono in grado di decidere il destino altrui.
    Bisognerebbe fare un esame psico-attitudinale a tutti
    prima del voto, chi lo supera vota, gli altri zitti…
    Siamo il Paese “ZIMBELLO” del mondo intero.

  37. Turista della democrazia ha detto:

    BERLUSCONI da tanta gente é seguito come l’eroe in un film che deve superare tanti ostacoli posti dal “nemico”..
    eh si..é visto prorpio come un eroe..tutti davanti alla tv a fare il tifo per lui..e ammirarlo per quanta ricchezza é riuscito ad accumulare..
    quanti vorrebbero essere come lui..

  38. luca ha detto:

    Scusate se sono fuori tema, ma ho l’urgenza di raccontare che ho visto alla tv (tedesca, Kabel 1) poliziotti in bicicletta che multavano ciclisti in sella alla bicicletta nella zona pedonale della città , e poliziotti a piedi che multavano pedoni che attraversavano la strada col semaforo pedonale rosso. Se non sono controlli questi…..senza serbatoi da riempire di benzina e auto da mantenere. Solo un po’ di senso civico, dei poliziotti e delle persone nelle strade.

  39. Dzombie ha detto:

    per come la vedo io non v’é meta alcuna se non la deriva, almeno finche Lui non verrà  richiamato dal Principe delle Tenebre per succedergli.

  40. CHICCA ha detto:

    vedi adriano, a questo punto non é più questione di controllare le notizie se sono vere o meno
    non é più questione di controllare se lo stato italiano ha un reting doppia A o -AA, empiricamente ci accorgeremo che le cose non vanno
    ma non vanno assolutamente ed anche senza controinformazione il popolo insorgerà  contro un regime di affossamento, non più delle coscienze ma della nostra stessa sopravvivenza
    e, siccome i giovani sono in gran parte mantenuti dai genitori, saranno i primi a non poter più beneficiare dei benefit da parte della famiglia
    per questo motivo mi auguro che inizi da loro una riscossa a questo medio evo in cui ci ha ridotto chi dovrebbe provvedere al nostro benessere

  41. adriano bianchi ha detto:

    chicca il problema dei reality e della tv spazzatura del mafioso e’ un problema SOPORIFERO di adesso che si riperquotera’ piu’ in avanti…come dici tu quando a meta’ mese saremo al verde……ma sara’ troppo tardi….io che nn guardo tv e’ da anni:la uso per guardare i tg e vedere quali sono i titoli cosi’ poi me li cerco su internet per leggere come stanno davvero le cose….magari facessero tutti cosi’

  42. CHICCA ha detto:

    i nostri nervi sono ormai scoperti, ci basta poco per eplodere e non escuderei che, se si continua di questo passo si possa giungere ad una reazione estrema
    non so quale possa essere ma certamente una reazione ci sarà  prendiamo una famiglia media che vive con uno stipendio medio e fa una mediocre vita di sopravvivenza
    certamente questa famiglia, anche se in parte sedata dalla tv si accorgerà  che la fine del mese é lunga da venire quando lo stipendio é già  tutto andato in bollette fitto e libri scolastici già  a metà  mese
    credete che a questa famiglia basti guardare un reality per far sbollire la rabbia di aver investito il proprio
    futuro su una classe diriginte fallimentare?
    e di queste famiglie l’italia é piena, non siamo 4 gatti helena f.
    siamo tanti, molti di più
    se si pensa poi che non si investe più sulla scuola sulla sicurezza sui servizi allora ci renderemo conto a breve che la misura é colma per ogni “ritocchino” dell’ultimo momento e credo che una rivolta che inizierà  proprio dai giovani come é successo 40 anni fa, si ripeterà 

  43. adriano bianchi ha detto:

    purtroppo tutto cio’ che c’e’ di buono e’ in rete e non solo chi non ha internet non vi accede,ma anche chi ha internet non sempre lo usa per approvvigionarsi di notizie…
    come se non bastasse,ora si torna nella stagione dei reality,delle cazzate,del calcio (sporco) e di tutte “sostanze soporifere” (trasmissioni tipo amici e cazzate varie) che svieranno l’attenzione lontano dalle truffe di berlusconi che e’ vero,ormai avvengono alla luce del sole…
    io vorrei chiedervi a tutti quanti:qualcuno ha un contatto emeil o il numero di telefono di BIN LADEN???… un bell’attentato ai ripetitori RAI-MAFIASET ci vorrebbe….sarebbe la nostra resurrezione la MORTE della televisione
    saluti da viareggio

  44. Puccettina ha detto:

    ultimo notiziario da marte

    putin ha sparato su mister b. e lo ha addormentato intanto dalla libia gheddafi fa sapere che intende restaurare la salerno reggio calabria e visto che si trova l’allunga un pò fino a tripoli e gli italiani, con i dividendi esagerati che ottengono dalle banche, sovvenzionano un progetto cosi ambito.
    i cattlolici tutti in processione chiedono intercessioni al papa per consacrare l’ostia intingendola nelle fauci del cavaliere
    ciao caterina ciao helena ciao tutti
    vi lascio tranquilli e vi ritrovo con mitra forconi e pistole a fare girotondi intorno al nulla assoluto
    devo fare un attimo di rodaggio per rientare nell’atmosfera del blog chiedo perdono a dany e tutti voi
    baci carlotta

  45. helena f. ha detto:

    Con una ricerca più attenta ho trovato le informazioni su Canale zero sul sito megachip. Il progetto sta andando avanti…

  46. Paul Kersey ha detto:

    Questi non smetteranno MAI fino a quando non gli spareremo addosso. Non esiste altra via. Il resto é tempo sprecato.

    Abbiamo ridato la “Stele di Axun” agli Etiopi, restituiremo la “Venere di Cibele” ai Libici: siamo proprio un Popolo di malati mentali.
    Nessuno che richieda alla Francia le opere d’arte rubate da Napoleone. Quando questi cadde, solo circa la metà  tornò in Italia. Il resto fu lasciata come donazione dalla Chiesa. Come se i preti fossero i padroni delle Arti Italiane; cose da pazzi…ma vere!
    Inoltre Napoleone é praticamente Italiano.
    Siamo così “svelti” che ci derubiamo da soli!

    CHE SIA PRODI o BERLUSCONI E’ IL PAESE DEI BUFFONI (e DEI COGLIONI)

  47. helena f. ha detto:

    Che fine ha fatto Canale zero?

    Tempo fa, credo 5 o 6 mesi fa, anche Daniele ne parlò in un suo post e donò 100 euro per l’adesione a questo progetto di TV alternativa. Il promotore é Giulietto Chiesa coadiuvato da giornalisti, intellettuali, artisti tra cui Travaglio, Guzzanti S., Beha, Vauro, Dandini ecc… Adesso non ricordo tutti i nomi ma vi erano parecchi firmatari. Anche Grillo sosteneva il progetto e pubblicò una lettera di Chiesa nel suo blog dove egli (Chiesa) chiedeva alla gente di partecipare economicamente con una quota appunto di 100 euro per l’autofinanziamento.
    L’idea é di produrre un telegiornale che si ponga come strumento di contro-informazione e poi da lì un canale televisivo vero e propio libero e indipendente.
    Non se n’é saputo più nulla…
    Eppure come dice cecco sarebbe il mezzo per arrivare alla gente più velocemente.
    Internet é uno strumento validissimo ma ancora di “nicchia”.
    Canale zero é’ sicuramente un progetto ambizioso ma non impossibile.

  48. Un emigrato ha detto:

    E’ una vergogna e basta!
    Ogni giorno apprendo le notizie e ogni giorno mi incazzo.
    Gli stranieri stentano a crederci quando racconto loro ciò che in Italia é considerata normalità .
    Comunque, a titolo di cronaca, dopo avere fiutato l’incerto destino cui sarei andato incontro, subito dopo la laurea ho deciso di levare le tende e me ne sono andato a vivere lontano dall’Italia, dove credo che ci ritornerò esclusivamente per le vacanze. Una scelta obbligata.

    Bravo Daniele, e complimenti !

  49. stefano ha detto:

    riprendiamo coi girotondi attorno al parlamento. tuti i giorni. non facciamo uscire nessuno! devono restare 5 anni li dentro…qualcuno morirà  di fame o no? come in prigione.come i criceti.

  50. Ale ha detto:

    ci vorrebbe uno sciopero ad oltranza finché non cambierà  il sistema-mondo, che, ricordiamo, si regge solo ed esclusivamente sul nostro lavoro. Noi lavoriamo e le banche e i loro camerieri si ingrassano, noi lavoriamo e loro passano il tempo a pensare a come schiavizzarci sempre di più (grazie al nostro lavoro in effetti hanno un sacco di tempo libero, lo dovranno pure impiegare in qualcosa, no?), noi lavoriamo e loro costruiscono bombe per acquisire impropiamente ulteriori risorse (chi non conosce i celeberrimi proiettili all’uranio impoverito e le “mitiche” bombe al fosforo bianco?), schiavizzando, violentando, ammazzando e impoverendo metà  mondo (pardon, in gergo tecnico si dice “esportare la democrazia”, scusate la mia ignoranza), noi lavoriamo e loro giocano a risiko facendo guerre sovvenzionate col nostro lavoro, i cui effetti li pagheranno i popoli tutti mentre loro faranno affari (ai nostri danni, ovviamente!) con le risorse illegalmente acquisite dalle guerre da noi pagate! Mica sono scemi questi qua!
    Se aspettiamo che loro cambino le cose stiamo freschi…loro campano una bellezza, siamo noi che dobbiamo cambiare, siamo noi che dobbiamo unirci perché siamo in maggioranza (smettendola di dividerci in polentoni/terroni, bianchi/neri, stranieri/italiani ecc ecc facendo il loro gioco), siamo noi che dobbiamo capire che il sistema é marcio fin dalle fondamenta e che quindi va radicalmente cambiato e pretendere che cambi, ricorrendo non alle armi (loro questo vogliono, così ci chiamano terroristi e ci mandano l’esercito contro), ma colpendoli all’unica cosa a cui sono sensibili: il portafoglio.
    Sciopero a oltranza, questo ci vuole…con una minaccia del genere, in quanto tempo farebbero davvero una ottima legge contro i morti sul lavoro, ad esempio?
    Magari accompagniamo il tutto con un’altra minaccia: quella di ritirare tutti i nostri risparmi dalle banche…secondo me dopo una minaccia del genere ci troveremmo politici e banchieri sotto casa in ginocchio a pregarci di non farlo…sai che soddisfazione!
    Il popolo deve capire che il suo più grande potere non é il voto ma lo sciopero! e usiamolo questo potere, facciamoli tremare! loro non hanno paure di leggi, leggine e referendum vari (a cui noi invece facciamo sempre più ricorso e sempre più invochiamo, sbagliando, perché la storia insegna che al momento magari una leggina buona la fanno, poi attendono con calma che gli anni passino, che gli animi si calmino, e piano piano le rendono inoperose, come nel caso del 41-bis…per non parlare dei referendum, abbiamo visto come ci tengono in considerazione ricordando i referendum sul nucleare e sul finanziamento illecito ai partiti, no?), loro hanno paura solo del non guadagnare e lì li dobbiamo colpire…tutto il resto non li scalfisce minimamente

  51. Ella ha detto:

    Non pagare piu’ le tasse e’ una buona idea…
    Un’attuabile forma di disobbedienza civile, tranne che per quei poveretti tassati alla fonte.
    Mi chiedo come sia possibile tenersi un tizio come Berlusconi a capo del governo, ma la mia e’ una domanda retorica. Anche gli americani hanno votato Bush una seconda volta.
    Ormai a ‘sto mondo coi soldi si compra tutto (ma non e’ stato sempre cosi’?), anche se in effetti in una democrazia almeno la coscienza individuale NON dovrebbe essere in vendita.
    L’unica cosa da sperare e’ che tutte queste leggi ad personam degenerino al punto tale che diventi ammissibile per i cittadini onesti, e non solo per i mafiosi, cominciare a farsi giustizia da soli.

  52. Adriano ha detto:

    per la radio
    io ci sono

  53. Cecco ha detto:

    Ormai internet é diventata l’unica zona franca per informarsi, e va bene, ma siamo in pochissimi, allora le soluzioni sono come qualcuno dice la rivoluzione, ma é troppo difficile da realizzare. Il punto é sempre lo stesso, cercare di far aprire gli occhi a piu gente possibile, e visto che la gente si informa solo se lo dice la TV, Bé, scendiamo nel loro campo, pensate se si facesse una TV con Travaglio,Martinelli,Massimo Fini, Corrias, Santoro.. per gli spettacoli i Guzzanti, Dario Fo, Benigni, Luttazzi, anche Grillo.. bisognerebbe soltanto convincerli a lavorare gratis. Una specie di Radio Alice, una tv autogestita, dove i soldi si possono trovare tramite le nostre stesse sottoiscrizioni e magari qualche anima buona.
    Potremo sputtanarli giorno per giorno, potremo informare veramente le persone, lo sò che la tv fa schifo, ma é la tv commerciale a fare schifo, noi dovremo solo usare il mezzo e rivoltarglielo contro.

  54. freeman ha detto:

    >Si salvi chi può.
    esatto. e l’unica salvezza é fuggire all’estero.

  55. Raffaele ha detto:

    @ Stefano
    Anch’io ho sentito la notizia su Putin e la tigre. Colata di vomito e poi subito ho girato canale.
    Per quanto riguarda il post, no ci resta che scendere in piazza. Le cose difficilmente cambieranno. Alle persone non frega nulla di chi sta al governo. Vorrei proprio vederli fra un paio d’anni. Se l’andazzo resta sempre questo, faremo la fine dell’Argentina nel 2001, o peggio. Le banche crolleranno per i miliardi di debiti che contrae lo Stato ogni anno.
    Questi 5 miliardi da dare ad un dittatore glieli anticipa il Cainano? La parte indebitata di Alitalia il Berluskazz l’ha data al manipolo di imprenditori? NO! A pagare siamo sempre noi (nel mio caso é papà  che paga) cittadini. Un bel Vaffa….. a questa gentaglia di merda!!!

  56. caterina ha detto:

    @ helena f.
    Sì, helena, lo so. Anche la mia é rabbia e frustrazione. E anch’io non capisco come si possa non capire.
    Per riprendere anche Stefano, ieri ho intavisto un pezzetto di TG della RAI, non ricordo quale: udite udite, un bel servizio sugli italiani in spiaggia… Millenni e milleni dei soliti caz** di servizi sugl’itaglianiinvacanza: e chissenefrega di cosa fanno gli italiani in spiaggia? Chi c’é andato, lo sa, cos’ha fatto, e a chi non c’é andato é probabile che non importi un accidenti.
    Però non ho sentito (ma forse l’ho persa io?) una sola parola su dove prenderemo i 5 miliardi di dollari per il simpatico amico dittatore, o per pagare i debiti della bad company che graziosamente ci regalano.
    Se fossimo in America, dove le armi sono più facili da reperire, so che ne avrei già  comprata una e starei facendo pratica di tiro. Così, tanto per sfogarmi un po’.

  57. Stefano ha detto:

    Il problema é che anche se la gente sa o: 1)giustifica Berlsuconi, con la teoria del complotto comunista, oppure 2) alza le spalle, espira lentamente adducendo la solita maledetta frase : “e noi cosa ci possiamo fare? tanto fanno tutti così, io non posso mica cambiare le cose!”.

    Oggi passo per sbaglio davanti al Tg1, erano le 13:55: ” e ora una notizia di curiosità , Vladimir Putin ha sparato un sonnifero ad una tigre siberiana…” servizio di quasi 2 minuti.

  58. helena f. ha detto:

    @ caterina
    Il mio dire: “dove vogliamo andare, cosa vogliamo fare?” é rabbia, frustrazione, tristezza, angoscia… propio perché siamo ancora in pochi e non capisco come la maggioranza della gente non si renda conto della situazione e stia lì a guardare il nostro declino senza muovere un dito, anzi senza muovere un neurone. Anche io sono stufa e la penso esattamente come te.

  59. caterina ha detto:

    @helena f.
    Dove vogliamo andare, cosa vogliamo fare? Non lo so; in qualunque posto, a fare qualunque cosa. Purché da qualche parte si faccia qualcosa…
    Seriamente, l’ho detto tante volte: io vivo male. Sono triste, demotivata. Ogni giorno c’é un nuovo orrore che richiederebbe un’insurrezione, e a volta anche più volte nello stesso giorno. Questo é il mio presente, il mio futuro, il mio Paese. Lui mente, e nessuno che lo dica; ci prende per il culo, e tutti lo incensano; stravolge le leggi come più gli fa comodo, e lo inneggiano come grande statista. Io pago le tasse fino all’ultimo centesimo, lui evade milioni ed é pure un esempio; e intanto la mia amica precaria, mia zia che arranca con la pensione, bla bla bla.
    E badate, non sono invidiosa di Mr. B. Io non voglio essere come lui. Voglio che lui sia come me, che abbia anche lui i diritti e i doveri che hanno i cittadini, il rispetto per gli altri in quanto esseri umani, un minimo, anche solo un minimo, di coerenza e di onestà .
    Io sono stufa. Qualcosa é da fare. Qualunque cosa, in qualunque posto.

  60. helena f. ha detto:

    Forconi… mitra… (caterina) sciopero ad oltranza… (patty). Ma non si può fare, siamo 4 gatti. La maggioranza della gente, nonostante lamenti la situazione difficile in cui versa il Paese, non ha la percezione reale di ciò che accade, del perché accade, di come accade e chi ne é il responsabile. Dove vogliamo andare, cosa vogliamo fare in queste condizioni? Non vorrei essere pessimista ma mi viene da dire che non c’é scampo (per ora) e come dice Daniele…
    si salvi chi può.

  61. rent ha detto:

    Ottimo post Daniele come sempre.

  62. giuseppe f ha detto:

    Caro Daniele hai ragione tu….si salvi chi può!
    Personalmente non reggo più questa situazione, ho voglia soltanto di scappar via da questo paese di mier.da!
    Ho voglia di dimenticarlo per sempre, di cancellarlo dalla mia memoria, dai miei ricordi e dai miei pensieri!
    E non ne vorrei più sapere nulla….
    Paese di corrotti e mafiosi!

  63. Daniele ha detto:

    Grandissimo Daniele Martinelli, come al solito d’altra parte.
    Grazie ancora per le utilissime notizie. D’accordo al 100% con quello che scrivi.
    Complimenti!

    Daniele

  64. patty ha detto:

    Io propongo uno sciopero ad oltranza in modo tale da bloccare tutto il sistema economico. Una settimana senza lavorare nessuno. Poi non pagare più tasse di nessuna natura…
    Penso che così di entrate ne verranno meno.
    Se lo pagasse lui Berluskazz il debito dei 5 miliardi alla Libia vendendo le sue 15 regge.
    Purtroppo Daniele non so come andremo a finire.
    Siamo in pochi che combatterebbero randello alla mano ma saremo solo una pulce in mezzo al pagliaio di mafiosi…

    In Italia sono solo noti ad andare alle partite sapendo che chi si ingrassano sono sempre i capitalisti.
    Ripeterò all’infinito…boigottare tutto quanto appartiene al sistema capitalistico di brluskazz.

    Ma la gente se ne fotte altamente di quanto questi mafiosi osano fare…

    Siamo solo un accozzaglia di gente mista che pascola su questo territorio alla ricerca delle briciole gettate dai padroni…

    Escludo poche persone sagge che si interessano al sistema…
    Ciao Daniele ed ancora una volta ti do ragione…si salvi chi può…

  65. caterina ha detto:

    Le parole di maggiore speranza le hanno dette Sandokan e Paul Kersey qualche post fa. Le sottoscrivo. Forconi e mitra. Basta, cosa stiamo aspettando? Ma quest’uomo, quanti altri soldi ci deve portar via, quanto ancora ci deve prendere per il c*** e farsi solo i fatti suoi, quanto la deve ancora sfasciare la nostra già  moribonda repubblica, quante altre ingiustizie deve ancora commettere perché la gente SI SVEGLI?

  66. Alessandro ha detto:

    E’ incredibile come gli italiani riescano a tapparsi occhi e orecchie e continuino a votare quest’uomo.
    La cosa triste é che prima le cose erano più nascoste, mentre ora non c’é neanche più bisogno di questo. Tutto é fatto alla luce del sole con una sfacciataggine unica, e nessuno fa niente!
    Hai ragione Daniele.. si salvi chi può!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.