Ridere per non piangere

Mi sembra non ci sia bisogno di ulteriori prove. Siamo in dittatura ferrea. Viviamo l’inizio di un lento ed inesorabile passaggio. Da un lato la casta corrotta che si fa i cazzi propri tenendo al guinzaglio la stampa, dall’altra i cittadini che aprono gli occhi grazie alla Rete.
Non si può pensare di uscire indenni da questo sistema. Prima o poi succederà  qualcosa. La Rcs editori che stampa il Corriere della Sera nei primi 3 mesi del 2008 ha avuto quasi 19 milioni di euro di perdite. In redazione ci sono acque agitate già  da tempo. Spargiamo voce e facciamo in modo che queste passività  aumentino. Non compriamo più giornali. Al limite, se proprio volete, leggete i blog di chi non ha vincoli per ridere e contribuire ad accelerare lo spostamento del baricentro dell’informazione su Internet. Se mentre si legge si ride si apprende meglio. Confrontare gli editoriali patacca sui giornali con la nuda e cruda realtà  può far ridere per non piangere.

Oggi il Corriere scriveva in prima pagina “Si alla norma blocca processi” e un editoriale di Angelo Panebianco che ha esordito scrivendo che maggioranza e opposizione sono condizionati dalla riapertura del contenzioso fra il premier e una parte della magistratura. Insomma quel poco che basta per invitare Panebianco a un va fan culo.
A metà  pagina si leggeva “Il Vaticano contrattacca: infamie su Marcinkus”. E’ vero. Soltanto uno come Marcinkus poteva macchiarsi di tanto. Anche da morto esiliato in una città  degli Stati Uniti, lontano dai riflettori e dalla giustizia. Marcinkus era capo dello Ior ai tempi in cui morì Giovanni Paolo I dopo soli 33 giorni di pontificato ed era amico dei furbetti dell’epoca, coi quali riciclava danaro sporco nei paradisi fiscali di mezzo mondo, a partire dal Sudamerica per arricchire i Papi. Marcinkus era un perfetto criminale. Capace di qualunque cosa, anche di far sparire la figlia di un impiegato del Vaticano perché sarà  incappata in qualche documento segreto. Emaunela Orlandi scomparve nel 1983, subito dopo i più gravi scandali della Repubblica a partire da Loggia P2, strage di Ustica e crack del Banco Ambrosiano. In pieno regime dei media controllati e con un’Italia attiva con la quinta elementare.

Angelino del premier Alfano ha pronta la Legge per estendere l’impunità  anche ai ministri. Ce ne sono un po’ sotto inchiesta a partire da Raffaele Fitto che ha preso 495 mila euro di tangenti dagli Angelucci per dare in gestione 11 cliniche in Puglia, passando per Alterato Matteoli, coinvolto in una vicenda di abusivismo sull’Isola d’Elba e Stefania Prestigiacomo, le cui aziende siciliane sono nel mirino della Procura per figli di dipendenti nati malformati, oltre che per un paio di infortuni mortali.
La casta si fa i cazzi propri. Bisogna affinare le lame del passaparola. Tutto il resto é off-topic, ossia inutile, deleterio e pretestuoso.

Sto leggendo un po’ di commenti fritti di idiozie in questi giorni, ad opera di qualche ipocrita nascosto dietro ai nick che pretende libertà  assoluta in nome di chissà  quale censura. Siccome chi mi conosce sa che amo essere chiaro, tutti i lettori sappiano che ho incaricato un ragazzo che si riserva di cancellare gli off topic dai commenti. Non ne faccio mistero. Saranno lasciati i commenti attinenti agli argomenti dei post, anche critici. E’ un’esigenza di ordine che intendo dare LIBERAMENTE al mio blog, visto che la visibilità  e la credibilità  acquisite finora sono frutto dell’impegno che é solo e soltanto mio. Non mi interessa avere migliaia di commenti di cui la metà  fuori tema. Meglio meno ma che abbiano un senso e meno male che molti son proprio così. Chi non é d’accordo faccia ciò che meglio creda. Potrà  sempre aprirsi un blog e scrivere ciò che vorrà . Non qui per il solo piacere di spargere merda sul mio groppone.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

50 Commenti a “Ridere per non piangere”

  1. michele lan ha detto:

    Solo nelle monarchie del passato il re aveva l’immunità … Se non sbaglio l’italia é una democrazia con una costituzione ferrea.. La legge é uguale per tutti, e il presidente del consiglio non può sottrarsi a giudizio.

    Spero che il lodo, come la blocca processi venga resa incostituzionale…-

  2. Francesco ha detto:

    Come mai i giornali italiani non aprono il giornali come questo articolo su elpais.com?
    http://www.elpais.com/articulo/internacional/Berlusconi/gobierna/Berlusconi/elpepiint/20080622elpepiint_1/Tes

    ce ne sono tantissimi altri su quello che fa il cavaliere, questo ha il titolo più significativo..
    Io ormai mi informo sui giornali esteri (bbc.com, elpais.com)

    Bravo Daniele!
    Sempre così

  3. patty ha detto:

    Ciao Daniele mi sono assentata un pò ma sto leggendo tutti i tuoi articoli. Voglio sapere:con quali soldi il Cain-Ano paga i suoi legali?
    Ci sarai anche Tu a Roma il 25 di luglio? Spero che ne saremo in tanti. Non mi voglio perdere la scena. Sono convinta che nessuna tv manderà  la notizia in onda.

  4. antonietta ha detto:

    sei sempre pertinente e lucido Daniele….ancora i miei complimenti….
    meglio pochi ma con discorsi intelligenti

  5. caterina ha detto:

    Bravo Daniele, sono molto d’accordo con tutto. Spero tu abbia ragione quando dici “Prima o poi succederà  qualcosa”.
    Io ormai sono tipo bipolare: vivo fasi di apatia (come ora), in cui leggiucchio qua e là  e posto ogni tanto, alternate ad altre maniacali in cui scrivo mail al mondo intero e se avessi una pistola sparerei.
    In effetti nella fase presente sono anche un po’ sfiduciata, e oggi pensavo a Mani pulite, a come mi fosse sembrata la fine di un’era e l’inizio di una politica diversa, mentre invece la solfa é sempre la stessa, a parte che ormai questi non delinquono neanche più perché si sono depenalizzati da soli o hanno aggirato la volontà  popolare, dal finanziamento pubblico ai partiti al nucleare prossimo venturo.
    Mah…
    Grazie comunque a te e al manipolo di paladini della nostra povera democrazia.

  6. beppe ha detto:

    Concordo con billy55 circa i post o.t., ed aggiungo che poiché questo blog é un blog davvero libero mi dispiacerebbe venisse tacciato di non esserlo per una così banale quanto necessaria censura. Suggerirei al ragazzo incaricato di cancellare i post o.t. di rimuoverli ma anche di creare una apposita sezione dove inserire quelli rimossi, in modo che chi lo volesse avesse cmq la possibilità  di accedere per controllare. Mi sembrerebbe una forma di trasparenza importante sopratutto per distinguersi da quei blog che cancellano i post.
    Un saluto e complimenti.

  7. Benedetto Martello ha detto:

    Bravo Daniele, sempre diretto come un treno merci!
    in questi giorni oscuri c’é solo una soddisfazione da bar sport.
    ripensare a quelli che la settimana dopo le elezioni dicevano “magari questa volta fa qualcosa di buono per il paese”.
    Di fronte a queste persone la mia scelta stoica di ridere come se si raccontassero le barzellette e spiegare perché rido di tanta ingenuità , questo non é il mio carattere ma quando mille persone dicono una cosa falsa quella non diventa vera.
    Certo noi italiani abbiamo imparato a vivere senza verità , mai… e continuiamo con ostinazione come se questa scelta fosse senza conseguenze.

  8. trarco mavaglio ha detto:

    scusate l’ot, ma mica tanto OT.
    Vi linko l’ultimo video che ho postato: Francesco Greco che ci parla della criminalita’ economica (colletti bianchi).
    Estratto dal dibattito dal titolo “Legalità , corruzione, economia. L’Italia e i nuovi scenari internazionali”, tra i relatori anche PierCamillo Davigo (del 13giu08).

    LINK AL VIDEO:
    http://it.youtube.com/watch?v=3yT5JBoQ1l4&session=lgVz17wJxC3d_R64Rw_sOBMwZiMvsJpPhQp3o9gae0uEJOD3LS

  9. dolcenera ha detto:

    buonasera daniele buonasera amici
    una volta in un commento ad un tuo post scrivevo che questo blog mi piace molto perché lo trovo un pò di nicchia (non voglio fare la radical chic) in quanto sono selezionati -credevo naturalmente- i commenti ed i frequentatori
    a differenza di altri, invasi da ragazzini che scambiano i blog per messanger, questo é più maturo ed é più fruibile al lettore che vuole informarsi ma nel contempo vuol condividere o confutare opinoni, sempre restando nella giusta dialettica senza scendere a bassi turpiloqui che non fanno bene a nessuno
    detto questo rinnovo la simpatia che ho per il giornalista e la stima che ho per l’uomo martinelli
    trovo invece decisamente volgare l’uomo ed offensiva e imbarazzante la figura del politico berlusconi
    penso anche che la popolazione (compreso chi ha votato in un eccesso di euforia fuorviante) si stia svegliando ma mandare via chi ha “usurpato” il trono del comando non sarà  impresa facile

  10. Marco Corino ha detto:

    Non sempre chi non partecipa alle manifestazioni lo fa perché non é daccordo; io spesso per motivi di lavoro non posso essere presente fisicamente, anche se concordo con gli argomenti che vengono espressi. Forse per agevolare tanti, le iniziative andrebbero comunicate con un più largo margine di anticipo. Per esempio ora mi organizzerò per la “marcia su Roma” organizzata da Beppe Grillo per il 25 luglio; penso che stamperò e diffonderò volantini col testo del “passaparola” di questa settimana di Marco Travaglio, con la speranza che apra gli occhi a qualcuno in più. Perché non accada di nuovo che un criminale con la testa montata vinca le elezioni.

  11. francesco ha detto:

    In effetti gli spargimerda sguinzagliati on line sono fastidiosi, il blog di grillo é quasi illeggibile grazie a quanti si guadagnano da vivere (più i tanti decerebrati berlusconizzati) intasando di improperi i commenti…certo ignorarli é l unica mossa, ma si consuma lo scroll e tanto tempo per scavalcarli! Continuo a seguire il tuo lavoro quotidianamente aspettando il post di turno, visto che ormai i tg li seguo solo per vedere cosa non dicono.
    Il danno é grande e sappiamo che ci vorranno anni prima che la rete possa informare un numero sufficente di persone , gente che sarà  da recuperare,disintossicare da anni di propaganda immonda. Siamo oltre la P2. E non ci rimane che resistere , come una riserva di indiani.Intanto don silvio corleone e tutta la casta la faranno franca.E a noi resterà  il conto da pagare. La differenza sarà  che noi sapremo perché, mentre la massa disincantatamente lobotomizzata seguirà  un altro pifferaio magico.
    Saluti a tutti

  12. vincencroc ha detto:

    Sono deluso, amareggiato, Il Re, impone la sua legge e i suoi vassalli inchinandosio, accettato al suo volere.
    I corteggiani, servi del sistema, mugugnano sommessamente perche capiscono che non possono disturbare piu’ di tanto se vogliono mangiare.
    Dobbiamo pensare che, se il Silviuccio viene condannato, ipotesi impossibile, dopo denuncia la “politica” a tutto spiano, visto che e’inagibile il 3° piano del Palazio di Giustizia a Milano, la magistratura dove andra’ a fare i processi e non sono pochi.
    Un saluto Daniele, in bocca al lupo.
    enzo il mugugnone

  13. luca ha detto:

    così imparano a votarlo .. un pluri indagato e condnnato..

  14. sil lan ha detto:

    @ Ercole
    Quel che dici é abbastanza vero, ma non é esatto.
    Io di anni ne ho 68, eppure seguo molto le notizie in rete e i blog, con una differenza rispetto a tanti giovani: leggo “anche” i quotidiani online, altrimenti come potrei rendermi conto delle differenze? (Naturalmente, ciò mi é possibile anche perché, essendo in pensione, ho più tempo a disposizione).
    Mi associo dunque a quel 53enne che dice, a te ma anche a tanti altri giovani, di non fare di tutta l’erba un fascio, e aggiungo: dai 50 anni in su, non siamo TUTTI rimbecilliti.
    Con simpatia…

  15. umberto d'errico ha detto:

    GIA’ SI VOCIFERAVA NELLA SUA PASSATA LEGISTRATURA,CHE BERLUSCONI PORTASSE SFICA E’ LA CONFERMA :SIAMO USCITI DALL’EUROPEO DI CALCIO, TERREMOTO IN CINA ,FRANE IN PIEMONTE….E SOLO L’INIZIO

  16. markfer ha detto:

    di Maria Loi – 21 giugno 2008
    Palermo. Il gip Pasqua Seminara ha chiesto al Senato l’autorizzazione all’uso delle intercettazioni telefoniche tra il Senatore Marcello Dell’Utri e Sara Palazzolo sorella del superlatitante Vito Roberto Palazzolo.

    Nelle telefonate tra i due che risalgono al 2003 – 2004 la donna chiedeva un appuntamento al parlamentare dopo aver discusso con il fratello che le aveva detto: Dell’Utri “non devi convertirlo, é già  convertito”. Se il Senato dovesse dare la sua approvazione le telefonate potrebbero essere utilizzate in un’indagine su ipotesi di riciclaggio e favoreggiamento a carico di Sara e Vito Roberto Palazzolo. La stessa richiesta sull’utilizzo delle intercettazioni era stata fatta nell’ambito del processo d’appello che vede il Senatore Dell’Utri imputato di concorso esterno in associazione mafiosa.

    dell’ultri pagherai anche tu il tuo conto….

  17. Rent ha detto:

    Un saluto e un’augurio Daniele. Tieni duro, la verità  viene sempre a galla, il tempo aggiusta tutte le cose e le nefandezze di questo nostro Paese verranno tutte smascherate presto da un nuovo Rinascimento…..é nell’aria.

  18. sogart ha detto:

    ciao daniele,io adesso sono a londra e ritornero a settembre in italia scusate per gli accenti mancati ma la mia tastiera ne e priva.
    cmq sia non faccio altro k pensare a silvietto hahaha mi viene veramente da ridere quest uomo ha perso il lume della ragione oppure non lo aveva mai avuto,ci sta portando in pieno regime fascista licio gelli presumo che lo inconorerebbe!
    trovo che gli avvocati che lavorano per lui si debbano vergognare e che la popolazione dev essere svegliata da questo sonno farmatologico,io come ho gia proposto nel blog di beppe farei volantinaggio per informare tutti sulle leggi che vogliono approvare e sui processi di berlusconi k in televisione non se ne sente parlare.
    qualcosa si sta muovendo ma ho paura che quando veramente le cose saranno chiare a tutti sia troppo tardi,bisogna anche capire che a milano stanno mettendo l esercito per difendere chi non lo so.
    io abito a milano da quando sono nata esco sempre la sera anche da sola e si pericoli ce ne sono come in tutti i posti si sa k non sempre si trovano uomini per bene ma qualche stupratore lo si puo incontrare basta sapersi difendere e avevere occhi aperti e telefonino a portata di mano.
    sembra un paese sotto assedio.
    io mi rifiuto di avere militari a controllare la citta
    mi rifiuto di riconoscere berlusocni come presidente e pure schifani che fa proprio pena
    qui voi giornalisti dovete fare qualcosa tutti sti servi per i soldi che scrivono fesserie sulle riviste devono piantarla non so con che coscienza lo facciano.
    volevo laurearmi in giurisprudenza per aiutare le persone adesso lo faro per eliminare berlusconi!!!
    saluti a tutti e mi raccomando continuate cosi!

  19. antinea ha detto:

    Grazie Daniele, ogni giorno di più amo la tua schiettezza, le tue qualità  professionali e il tuo grande coraggio. Sei una mosca bianca in Italia, lo sai vero? Intorno a me, dal lavoro agli ambienti pubblici che frequento, vedo solo indifferenza a quel che succede. Nessuno più si scandalizza davanti alle impunità  della casta. Mi sembra che gli italiani diventino ogni giorno più individualisti, competitivi e menefreghisti. Come dice mio marito, stanno perdendo le tracce della loro umanità . Che bello quando si poteva dire “italiani, brava gente”. Adesso a me viene voglia solo di fare piani per emigrare. Lo desidero così tanto, che presto lo farò, é inevitabile.

  20. Carlo ha detto:

    Grande Daniele!

  21. albe ha detto:

    grande daniele sei sempre più un grande!
    l’anno prossimo, ammesso che sarà  ancora in onda, ti vogliamo ad annozero…

  22. Riccardo ha detto:

    Vorrei essere ottimista come te, Daniele, e alcuni lettori. Ma io vedo che Berlusconi, se non ci pensa la Lega, governa e si fa i c…i suoi tutta la legislatura… e oltre.
    I giornali non vendono una copia? Vedrai che salterebbe fuori qualche emendamento (sotterrato in una legge che non c’entra una minchia) per aumentare i rifornimenti di stato.
    Le statistiche dicono che il 91% degli italiani é contrario alle norme salva-premier e blocca-processi? Pazienza, tanto stiamo a inizio legislatura, tra 5 anni gli tolgo (per finta) qualche tassa così mi ridanno il voto.
    Si movimentano masse contro il governo? 1 milione, 2 milioni, 6 milioni di persone? Berlusconi dice di considerare il altri 54 milioni che sono rimasti a casa.

    Qua l’unica speranza é che la Lega si liberi le mani e mandi a quel paese “mister B.” e poi un altro miracolo che assegnasse a Di Pietro la maggioranza assoluta del Parlamento. Ma per queste cose servirebbe una informazione libera, é un cane che si morde la coda.

  23. andrea cossu ha detto:

    GIUSTO DANIELE!! ORMAI I LECCHINI PREZZOLATI DEL NANO SONO IN TUTTI I BLOG COMPRESO QUELLO DI DI PIETRO,SONO LI SOLO PER SPARGERE MERDA QUELLO DI GRILLO E’DIVENTATO ILLEGGIBILE,SARANNO PAGATI BENE PER DEDICARSI A TEMPO PIENO A QUESTA ATTIVITA. TU NON DEMORDERE, SIETE IN POCHI A SCRIVERE LIBERAMENTE IN ITALIA, MA CHI VI SEGUE AUMENTA A VISTA D’OCCHIO.

  24. massimo ha detto:

    Grande Daniele, a morte gli ipocriti che vanno OT. E sono serio, non sarcastico. Fanno cagare e sono un insulto alla libertà  di parola.

  25. Indiano1983 ha detto:

    Ciao caro daniele

    non so se alla fine sia stato presente alla manifestazione indetta da nando dalla chiesa, l’altro giorno, sotto il palazzo di giustizia di milano a cui erano presenti un migliaio di persone. ed é stato bello vedere come in italia le persone che non vogliono abbassarsi alla cultura dei ricatti, delle infamie, delle illegalità  ci sono ancora e sono quelle che devono aumentare per merito di una informazione seria pulita ed onesta affinché chi oggi ride, pianga, e chi oggi é amareggiato, per quello che accade, cioé noi, si abbia da ridere..

    Diamogli il colpo di grazia.

    Un caro saluto

    indiano, da bari

  26. Desirèe G ha detto:

    Io non sono daccordo a far sparire i giornali. Io sono per cambiare il metodo di gestione dei giornali, ma soprattuto per cambiare i vertici di tali gestioni…Insomma vorrei dei giornali che pur ricevendo dei finanziamenti pubblici (magari un po’ inferiori a questi che ci sono ora)appartengano veramente ai cittadini!! Senza censure, che dicano semplicemente la verità , senza affiliazioni con gruppi di potere…La stampa, non si può eliminare ragazzi, mi dispiace, sarebbe bello se voi formaste un vostro giornale, che ne so tu Daniele, con Travaglio, Barbacetto ecc…
    Ma la vedo impossibile come impresa..

    Daniele, sveglia però..Non capisci che questo é il progetto della Casaleggio, si chiama Prometeus…E anche Grillo, ovviamente dato che la Casaleggio lo sponsorizza (o lo tiene al guinzaglio?) ci é dentro anche lui…

    Andate su youtube e guardate questo video..(NON E’ FUORI TEMA) http://it.youtube.com/watch?v=HsJLRX-nK4w
    TUTTO, FINO IN FONDO… spiega il progetto prometeus..e le prime tattiche di questo progetto é quello di far sparire i giornali..ma é il fine di tutto questo ciò che mi spaventa..

  27. Federico Elmetti ha detto:

    Berlusconi é, in questo momento, un uomo che ha paura. Una paura fottuta.

    Ha paura di fare la stessa fine del suo compagno di merende Bettino Craxi, linciato dalla folla inferocita (la folla, si sa, fa presto a cambiare umore).

    Ha paura di veder crollare come un castello di carta il sogno di entrare nella storia d’Italia come “grande statista” (con il Ponte a fare da monumento simbolo, a futura memoria).

    Ha paura di essere smascherato finalmente per quello che é. Cioé un imprenditore senza scrupoli né remore morali, sprezzante delle regole, allergico alla giustizia, che non ha esitato a intrecciare rapporti con la mafia, a corrompere giudici e testimoni, a nascondere fantamiliardi di fondi neri Fininvest in miriadi di società  fasulle off-shore, a finanziare illecitamente partiti politici, a testimoniare il falso, a mentire alla gente, a ricattare il parlamento piegandolo ai propri interessi personali.

    verraungiorno.blogspot.com

  28. Dario ha detto:

    Ragazzi dobbiamo fare come dice la pubblicità  di una nota marca(Globalizzatrice e,sfruttatrice di bambini..ecc..ecc…)di articoli sportivi…
    Dobbiamo passare al NEXT LEVEL!!!!!!!!!!
    INFORMARE FINO ALLA NAUSEA!!!!!!!!!!!
    Io ho caricato sul cell vari video di Grillo, QML,Travaglio, Martinelli,ecc……
    Quando informo le persone di turno(ho un negozio quindi tutti imiei clienti….eheheh) dopo che ho spiegato dettagliatamente l’argomento passo a mostrare il video e nella maggior parte dei casi rimangono allibiti,increduli,cioé effetto pillola rossa…poi do loro i vari indirizzi web per iniziare a camminare da soli e..la rete poi fa il resto…….
    Ricordate di portare sempre delle prove con voi(meno pornazzi sul cell….;-)….) per combattere il regime mediatico….altrimenti non vi crederanno…
    provate a fare 2 elevato alla 25ma il risultato é 33.554.432 quindi se ognuno di noi convincerebbe 25 persone avremmo 33 milioni di informati se poi ne informiamo 26 allora siamo 66 milioni………….
    FORZA RAGAZZI PASSIAMO AL NEXT LEVEL!!!!!!!!!!

  29. giuseppe f ha detto:

    Ciao Daniele, purtroppo a Milano non ho potuto venire….
    però sono intenzionato per Roma il 25 luglio.
    Ci sarai anche tu?
    Raga ci sarà  qualcuno di voi?

  30. Nico ha detto:

    Ciao Daniele, ti seguo da mesi e mesi. Devo farti i complimenti perché, secondo me, sei cresciuto professionalmente tantissimo. Inizialmente leggevo il tuo blog per farmi quattro risate, per vedere chi insultavi ecc. Ultimamente vedo che sei decisamente più “serio”, affronti temi importanti e ti ostini a far capire bene la problematica ai lettori e a lasciare che questi si facciano la loro idea.

    Un abbraccio e un in bocca al lupo.
    Nicolò

  31. fazen ha detto:

    Capisco l’esigenza di bilanciare libertà  di espressione col rischio di confusione.
    Però, per far contenti tutti, ti consiglio di creare una pagina dove riportare i commenti rimossi, magari con un riferimento al post originale.
    (Ritieniti libero di cancellare questo 😉

  32. bruno ha detto:

    caro Daniele sono ottimista per il fatto che, dalla dittatura, il nostro povero paese ci é già  uscito una volta.
    Sappiamo bene la fine che fecero alcuni, gli stessi che probabilmente o hanno rimosso dalla memoria ciò che accadde, o perché sono tranquilli avendo dalla loro milioni di cerebrolesi ignoranti.

  33. ale risso ha detto:

    grande daniele, fuori gli idioti dal blog.
    ormai siamo entrati in dittatura, direi che é ora di agire, di farci sentire in qualunque modo.
    l’italia é stata talmente drogata che se il nano pagliaccio pezzo di merda aprisse dei campi di concentramento la gente direbbe che va bene.
    voglio vedere fino a che punto deve arrivare con le sue porcate perché gli italiani si sveglino.
    ciao,
    Alessandro

  34. andrea sacchini ha detto:

    So perfettamente qual’é il problema, Daniele. Nel mio piccolo blog sono stato costretto, dopo quasi due anni, ad attivare la moderazione dei commenti – una cosa molto fastidiosa – perché era l’unico modo per scoraggiare i maleducati che nascondendosi dietro l’anonimato insultavano me (cosa non grave) e gli altri lettori che commentavano (cosa che non sopporto).

    E vabbé, come diceva Attivissimo qualche tempo fa, internet rispecchia la società , e una certa quota di imbecilli é il prezzo da pagare per poter (ancora) scrivere liberamente quello che si vuole in rete.

    Con stima.

  35. Roberto G. ha detto:

    Personalmente non compro più giornali da non so quanti anni. Ho notato con piacere le performances azionarie delle case editrici e dei media negli ultimi sei mesi:

    Mediaset da 6,9 a 4,3 -37%
    RCS da 3 a 1,6 -46%
    Mondadori da 5,7 a 3,8 -33%
    L’espresso da 3,1 a 1,6 -48%
    Seat PG da 0,27 a 0,07 -74%
    Tlc Media da 0,24 a 0,1 -58%

    E’ vero che il mercato nel suo complesso sta andando male, ma questi stanno facendo molto peggio.

    AH AH AH che bello stanno sprofondando nel loro stesso letame. Coraggio vediamo chi fallisce prima!

  36. roberto ha detto:

    I giornali gia’ da anni servono solo a rinforzare nella testa e nell’anima delle persone sentimenti come la paura, l’ineluttabilita’ degli eventi, per convincere sempre piu’ le persone che niente dipende da loro e che il destino della propria vita e’ nelle mani di altri ( che e’ poi il principio , tra gli altri, del voto ).
    Quello che in psicologia si chiamerebbe Super-Io…

  37. Raffaele ha detto:

    Sono d’accordo. Le critiche ci devono essere. Ma se escono fuori tema e contengono offese é meglio allontanarli, oppure non cagarli proprio. Il miglior disprezzo é la non curanza Daniele.
    Per quanto riguarda il calo di vendite dei quotidiani, beh era un fatto inevitabile. Anche tu lo avevi pronosticato, e se sommiamo le decine di migliaia di commenti (anche quelli critici) di blog come il tuo, quello di Marco Travaglio e altri giornalisti (e non) che diffondono i FATTI, allora ci si rende conto che la carta stampata é meglio riciclarla e fare bei quaderni per gli studenti di tutta Italia.
    Un saluto affettuoso a te e tutti quelli che hanno a cuore l’informazione libera.

  38. Dario ha detto:

    p.s.
    Inviterei tutti i bloggers sani (NON SLINGUAZZATORI!!!!!!!) a evitare di rispondere ai vari post provocatori in modo da lasciarli soli con i loro culi da oliare…………
    ricordate L’INDIFFERENZA é la migliore risposta alle loro insanie……..
    a…ri…ciauz…..

  39. Dario ha detto:

    Grande Daniele!!!!!
    si il solo modo é il passaparola….e bisogna essere chiari e fare riferimenti precisi degli argomenti esposti…..e poi convincere a visitare siti di LIBERA INFORMAZIONE….poi la rete fara il resto…..in quanto credo ,e qui faccio una riflessione sulla “censura”del blog,chi non é d’accordo con quello che si viene a sapere su questi vari Blog é solo e soltanto in malaFEDE………in quanto le notizie sono talmente scandalose che chi non rimane innoridito o,addirittura nega l’evidenza dei vari post e solo e soltanto perché ha interesse(quindi in malafede)a farlo….
    purtroppo l’ITALIOTA é predisposto geneticamente al “cunnilincus analus”………….
    ciauz

  40. Se questa è l'Italia.. ha detto:

    19 milioni di perdite hai detto???..non é che cercheranno di recuperare sti soldi tassando i “fischi” nelle assemblee annuali dei confesercenti????

  41. VENOM ha detto:

    Il primo decreto VERGOGNA, primo di una lunga serie, approvato con la fiducia… (NESSUN TG lo ha sottolineato)… e LUI non era in aula!!! CHE SCANDALO!!!

    Il duce faceva il comizio alla confindustria… la sua arringa contro i magistrati e contro l’opposizione di un Veltroni ridicolizzato… il boato di Fischi alla fine del suo discorso é stato puntualmente tagliato!!!!

    VERGOGNATEVI TG VENDUTI….

  42. Billy55 ha detto:

    Ciao Daniele
    Questa volta mi rivolgo a Te direttamente sperando che mi possa leggere.
    Capisco la tua indignazione a proposito di post idioti e offensivi,che peraltro ho letto anche io.
    Non mi sono particolarmente sorpreso, fa parte del gioco, sarebbe troppo bello pensare che tutti riescano ad argomentare e anche a controbattere con argomenti e non insulti.
    Devo in ogni caso rimarcare che, proprio perche si screditano da soli,non rappresentano ,se non dal punto di vista del turpiloquio gratuito, un pericolo per il tuo blog
    Nulla tolgono al valore della tua e consentimi nostra lotta alla ricerca della verita’ o quantomeno alla ricerca di una informazione il meno possibile inquinata.
    Io personalmente non amo nessun tipo di censura e anche i post o.t. a volte danno informazioni importanti e degne di nota.
    Mi auguro che questo nuovo “filtro” non tolga quella freschezza e immediatezza di informazioni che fino a oggi ha contaddistinto questo blog e ne ha fatto,per me , una piacevole abitudine mattutina.
    Con stima e affetto
    Billy 55
    P.S. Per il sig. Ercole: Ho 53 anni suonati e nonstante questo sono un assiduo e attento frequentatore della rete.
    Faccia attenzione a non fare di tutta l’erba un fascio e sopratutto non se la fumi tutta. bye bye

  43. Christian B ha detto:

    Io non guardo la tv da anni e l’unico giornale che guardo é la prima pagina del corriere della sera senza prenderla troppo sul serio.
    Grande Daniele!

  44. Marco Manara ha detto:

    Certo che siamo in dittatura, la democrazia può esistere solo in una nazione dove c’é assoluta libertà  di stampa, pensiero e parola. Se i cittadini, che in stragrande maggioranza utilizzano solo i TG come fonte di informazione, sono presi in giro e vengono raccontate loro delle balle, non potranno più andare a votare per la persona che rappresenterà  le loro idee, perché non c’é trasparenza e nessuno sa quale sia il volere (e la fadina penale) di chi si candida rappresentante. Di conseguenza la democrazia é deviata, diventa pericolosa quasi come una dittatura e può anzi definirsi proprio dittatura.

  45. Rage against the Machine ha detto:

    il cardinale Marcinkus, se non ricordo male, é citato nei memoriali di Vincenzo Calcara, ex uomo d’onore…li potete trovare nel sito di Salvatore Borsellino, www19luglio1992.com

  46. freeman ha detto:

    una casta infame votata da un popolo ignorante e ottuso. del resto se fosse un popolo serio non voterebbe certo la casta, ma l’avrebbe mandata a fanculo da un pezzo, giustamente!

  47. Mila ha detto:

    Mi piace molto il modo schietto con il quale affronta gli argomenti!
    Condivido appieno quanto viene postato. Purtroppo non solo il Potere, nelle sue variegate rappresentazioni é marcio, ma sono marci e senza morale la maggior parte degli Italiani. Se così non fosse, non si spiegherebbe la presenza della Mafia al Governo di questo povero Paese!
    Nei giornali e in quasi tutte le “prestigiose” firme, non ho più fiducia. E’ da tempo che per la “vera” informazione mi affido alla rete anche se ho più di 60 anni……………
    Daniele, mi affido a Lei giornalista libero!

  48. Daniele Renzi ha detto:

    Daniele sei forte come sempre;spiega sempre bene alla gente quello che succede.Sono felice che non hai peli sulla lingua nemmeno quando si parla di Vaticano e del suo gioiello Marcinkus;la gente purtroppo non capisce che se potessero parlare le mura Vaticane ai cattolici praticanti, nello scoprire tutte le nefandezze che si sono succedute nel corso degli anni,non resterebbe che diventare agnostici come il sottoscritto.Saluti da Daniele di Terni

  49. c. ha detto:

    Daniele,
    anche la gente che si informa autonomamente prima o poi si stanchera’ di indignarsi, sopraffatta da una sensazione di impotenza. Il problema che travolgera’ le istituzioni democratiche e’ la loro incapacita’ di reagire agli abusi dei poteri forti. Il problema e’ la paralisi a tutti i livelli di questa societa’. L’impermeabilita’ del potere alle istanze di giustizia, e l’insesibilita’ della maggioranza del popolo italiano.
    In fondo, non e’ che i cittadini non si rendano conto della realta’, e’ che non sembra importante… non ci riguarda abbastanza da vicino. Un popolo capace di intendere ma incapace di volere. Inadeguato a reagire. Sotto anestesia…
    Purtroppo certi risvegli sono sempre improvvisi, e lasciano un brutto sapore.

  50. Ercole ha detto:

    E’ fisiologico. I giornali sono letti, esclusi quelli sportivi, dai nati prima della metà  degli anni ’50. I nuovi mezzi di comunicazione e informazione, come Internet, sono padroneggiati e usati solamente da chi non ha ancora 50 anni.

    I piani industriali di RCS prevedono un rapido passaggio ai nuovi media con l’assottigliarsi fisiologico degli ultracinquantenni di oggi.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.