Pazzia come norma

L’associazione a delinquere autoincaricata di governare fa di testa matta propria. Impone di ricostruire le centrali nucleari per gli affari di amici e conoscenti propri, ben sapendo che il mondo non si orienta verso quella fonte, della quale non si sa come disfarsi delle scorie mortali.
Siamo in uno Stato di illegalità  dove é cominciata la guerra fra Stato e popolo. Quelle montagne di rifiuti in Campania sono una miccia accesa dagli effetti imprevedibili. Chiaiano ed Acerra sono il fronte della lotta. La pazzia ha preso il sopravvento. Chi ha ragione scappi da questo paese moribondo.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

35 Commenti a “Pazzia come norma”

  1. Massimiliano (Sardoski) Ferrenti ha detto:

    “Dove c’é una manifestazione di prepotenza del potere vi é fascismo.
    E’ inutile dire che in presenza della prepotenza del potere, quindi di fascismo, la democrazia ha una valenza meramente formale. Ora che sapete realmente cos’é il fascismo é ora di combatterlo”.
    Questa é la frase di conclusione del post di oggi, 24 maggio 2008, sul sito http://www.chiaianodiscarica.it. Il pezzo, che trae spunto da una definizione del fascismo di Pasolini, é intitolato “L’anarchia del potere” e comincia così: “Quello che é successo oggi a Chiaiano é il più classico esempio dell’Anarchia del potere”.
    L’informazione, ormai é cosa nota, é adattata alla logica perversa di uno stato autoreferenziale che si basa su una democrazia fasulla, atta esclusivamente a mascherare la vera essenza di un sistema costituito con l’unico progetto di voler curare l’interesse di un gruppo. Un sistema che per realizzare questo scopo non teme di optare per le disposizioni più incoscienti ed efferate.
    Inutilmente persone come Roberto Saviano, che non si piegano a servire tale sistema, rischiano la morte quotidianamente nel tentativo di far emergere brandelli di verità  in questo mare di menzogne. Dico inutilmente perché ormai, nella nostra miseria culturale, non riusciamo neanche più a comprendere il loro sacrificio, il loro atto d’amore verso la loro terra e la gente che l’abita.
    Abbiamo raggiunto un tale grado di stoltezza da non riuscire più a distinguere il vero dal falso anche quando abbiamo la possibilità  di toccare con mano una realtà  ormai solida nella sua oggettività .
    La realtà  é nelle decisioni agghiaccianti di un governo connivente con le mafie e totalmente sviato a causa della totale incompetenza di chi compone le sue file. Un governo che ha come unico obiettivo quello di insabbiare ad oltranza e buttare fumo negli occhi, buttare lo sporco sotto il tappeto e continuare a tirare a campare infischiandosene di quello che accadrà  domani.
    La realtà  é nella tragedia di una terra bruciata, nella sua gente che continua a crepare di cancro, nell’ abominevole disastro che insieme sbaraglia vite e annienta allevamenti e produzioni agricole.
    Timide inchieste, di tanto in tanto, portano alla luce inconfutabili prove di eclatanti megadisastri ambientali operati nella mia terra da speculatori protetti da una classe politica abietta, eppure tutto questo non viene percepito dall’opinione pubblica, da chi abita lontano da questi territori. Le nostre discariche sono intasate da veleni e da rifiuti altamente tossici, provenienti dal resto d’Italia e da oltre i suoi confini, a tal punto da rendere impossibile la nostra vita ed estremamente complessa e impegnativa la soluzione per lo smaltimenti dei nostri rifiuti. Questo e il motivo per cui la mia città  si é trasformata in una grande discarica e la mia gente si oppone ad un piano scellerato e mal concepito con tale rabbia. Un piano che non é in grado di tutelare la vita e la produzione. In quest’ottica é ancora possibile pensare che questo problema e esclusivamente campano?
    Parafrasando Albert Einstein mi sento di dire: non so come verrà  affrontata la prossima emergenza, ma so che quella che verrà  ancora dopo la combatteremo con le mazze e con le pietre.

    Massimiliano Sardoski Ferrenti

  2. Barbara ha detto:

    Questi stanno veramente delirando !!
    Il nucleare adesso, ma certo. Quando negli USA l’ultima centrale é stata costruita 30 anni fa e anche in Germania stanno parlando di abbandonarlo. Sentire il parere di gente come Rubbia no eh ? Ma d’altra parte i nostri politici sono lungimiranti !!!
    E il ponte sullo stretto: carattere di urgenza !!! Ma certo urgenza per Berlusca e co. (alla mafia glielo hanno promesso e se non parte magari qualche mafioso si presenta x riscuotere il conto).
    Dobbiamo fermarli, il problema é come.

  3. Marco B. ha detto:

    Ben detto Daniele, ottimo post. Come ha detto Beppe Grillo al V-Day di Torino e nel quele eri presente pure tu é ora di riprendere il lavora lasciato interrotto dai nostri nonni. Adesso tocca a NOI completare l’opera di DEMOCRATIZZAZIONE del paese .. io ho già  ripreso a lucidare il kalashnikov!

  4. Paolo ha detto:

    Ho letto su Vikipedia il Curriculum Giudiziario della famiglia Marcegaglia. Ve lo consiglio!!!
    Sopratutto dopo le sue esternazioni sul NUCLEARE!!!!!

  5. dolcenera ha detto:

    buongiorno daniele buona domenica a te e a tutti gli amici del blog
    devo confessarti che ce l’ho un pò con te perché mi hai censurato qualche intervento (e nn me ne spiego il motivo) va bé il padrone del blog sei tu e pace sia!!!!!!!!!!!!!!
    voglio andare in ot per un problema che in questi giorni sta assumendo dimensioni enormi ma che é iniziato molti anni fa nella mia terra: la campania
    per secoli abbiamo subito dominazioni varie, su di noi é passata la storia lasciando segni indelebili
    ma quello che sta succedendo in questi ultimi decenni é decisamente imbarazzante e non solo per noi campani ma per tutti quelli che ci hanno ridotto in questo stato
    oggi si parla di voler spostare la spazzatura dalle strade del centro comuli alla periferia della stessa (caiano)
    nessuo ha parlato mai di bonificre i siti che sono stati usati per sversare rifiuti tossici che ci sono piovuti da tutte le regioni del nord con buona pace degli industriali delle stesse regioni che oggi ci criticano (non siamo un popolo di sporchi ignoranti) e che rifiutano di aiutarci a pulire le nostre città 
    direte che la camorra che ci ha “mangiato” su é un “fatto” nostro
    vero, verissimo ma quanto meno questi paesi sono stati complici dei “nostri” camorristi ed oggi pilatamete se ne lavano le mani
    la mia regione sta morendo e con essa la nostra storia e la nostra gente
    e la dove non ci riesce la spazzatura, le epidemie, la povertà , la disoccupazione, provvede il governo a farci ammazzare perché meglio morire subito che agonizzae ancora
    stiamo diventando imbarazzanti per l’immagine all’estero dell’italia tutta
    allora meglio scomparire chissà  quanti si augurano una nuova eruzione del vesuvio per metterci…una pietra (lavica) su
    non siamo figli di un dio minore
    perché tanta indifferenza da voi tutti?

  6. Carlo ha detto:

    Complimenti Daniele, come al solito. E come al solito complimenti a Montanari. Continuate così!

  7. Federico Elmetti ha detto:

    Daniele,
    hai visto cosa ha scritto Zichichi riguardo al nucleare su Il Giornale???

    http://verraungiorno.blogspot.com/2008/05/zichichi-chi.html

  8. freeman ha detto:

    lorenzo, ma cosa cazzo dici???

  9. lorenzo ha detto:

    Secondo la “teoria ” Travaglio, tu che lo sostieni sei mafioso!!! E questi sono fatti!!!

  10. antinea ha detto:

    Caro Daniele, io ho un marito non-italiano, che di cittadinanza italiana non vuole nemmeno sentir parlare.
    Dice che qui lo trattano come una pezza da piedi, che sente addosso il razzismo come un faro che non smette mai di puntarlo.
    Nel suo paese,
    il razzismo non sanno neanche dove sta di casa. Nel suo paese, hanno accolto milioni di italiani senza una lira in tasca, che oggi sono ricchi, liberi e hanno un futuro in cui sperare.
    Io, mio marito e la nostra piccola lasceremo l’Italia, la mia casa, la mia amata terra, perché ci minaccia sempre più da vicino con manganelli e rifiuti tossici.

  11. Paolo ha detto:

    Il Tg1 con un bel servizio su una festa di compleanno in discoteca.Ecco su cosa ci mettono al corrente!!!!!!! PAGLIACCI del TG1…….. vogliamo notizie serie. Questi servizi lasciateli alle reti Mediaset che tanto le adorano e rendono sereno il loro pubblico.
    ps: sul sito di piero ricca, c’e’ un bel video con Antonio Ricci di striscia. Da non perdere. http://www.pieroricca.org

  12. Mario Zin ha detto:

    Buongiorno Daniele, dato che ritengo il suo Blog trasparente e con una critica rivolta a 360°, credo che un vostro intervento posto a far luce su quello che sta attualmente rendendo un po opaca la figura di Beppe Grillo.Premettoche la mia voglia di giustizia é nata 3 anni fa grazie a lui quindi non sono un suo denigratore anzi…
    Tuttavia curiosando in internet ho trovato nuomerose critiche alla Casaleggio associati che é l’ editore di beppe Grillo e c’é chi dice che l’idea generale del V-day sia da imputare alla Casaleggio;oltre che la battaglia da parte di Beppe Grillo sul Signoraggio sia stato bruscamente interrotto su ordine sempre Della Casaleggio, oltre che é presente un video sullo stesso sito della Casaleggio con riferimenti massonici…..
    Sullo stesso sito di Grillo se viene inserito la parola signoraggio nella ricerca non é presente più nulla…..
    Credo che da parte di Grillo sia per lui che per tutti noi che portano avanti le battaglie tutti i giorni sia necessario molta trasparenza dato che la Casaleggio ha “sbattuto” fuori Piero Ricca e lo stesso Grillo gli ha detto: TU SEI UNO CHE DEVE VIAGGIARE DA SOLO
    SENZA toccare anche la vicenda di paolo barnard
    Vi chedo gentilmente di far luce perché se no qui non si sa nemmeno più chi é buono e chi é cattivo…
    Grazie!!!!!!!!
    p.s
    confido in voi perché a me Grillo e il suo staff non risponde

  13. Vincenzo ha detto:

    Ho messo il video dell’intervista a Di Stefano , sul mio semplice blog!

  14. ELIA TAMBURELLA ha detto:

    Un Giornalista in più; bene. Complimenti per il suo lavoro.Un saluto.

  15. Luigi Montinaro ha detto:

    @biondo
    concordo…
    siamo tutti pacifisti quando si tratta di problemi ALTRUI…
    e quello che succede non ci tocca da vicino…
    basta che il sito lo facciano a 10, 100, 1000 chilometri lontano da noi…
    a malincuore ti devo dare ragione su tutto!
    compresa polizia e carabinieri…
    ma anche da parte loro la situazione é difficile!
    Non credo la legge ammetta il CARABINIERE OBIETTORE come sta succedendo per i medici e i farmacisti (???)
    E anche nel caso ci fosse qualche leggina, nei fatti quei carabinieri verrebbero emarginati…e alla fine mandati via…
    nel bene o nel male anche loro sono dipendenti che lavorano per un misero stipendio rispetto ai reali rischi che corrono.
    La vedo molto male…

  16. Biondo ha detto:

    La situazione di Chiaiano é l’essenza di un regime contro un piccolo gruppo di sudditi. Il pesce grande che mangia il piccolo. Non penso che pacificamente si possa rovesciare un regime…non é mai successo nella storia dell’umanità  che un regime si sia piegato senza una rivoluzione violenta. Chi ha il potere non lo cede e non conta se sia una persona, un piccolo gruppo di persone o un grande gruppo oligarchico. Il concetto rimane identico.

    Io sono quasi in partenza ormai quindi me ne curo poco. In realtà  si dovrebbe andare lì con le molotov e tirarle addosso ai carabinieri, che sono tanto innocenti quanto lo era Kesselring alle fosse ardeatine. Entrambi eseguono ordini.

    L’abilità  del regime é mettere i sudditi gli uni contro gli altri. Dunque i carabinieri e i soldati contro i “tumorabili” di Chiaiano…una lotta fra poveri in cui é difficile, quando ci scappa il morto (e ci scapperà  ne sono sicuro) dire chi ha ragione e chi ha torto.

    A porgere sempre l’altra guancia si arriva a prendere schiaffi dalla mattina alla sera. Ma quale pacifismo a Chiaiano…vorrei vedere voi se volessero aprire una discarica sotto casa vostra. Qua ci sono centinaia di migliaia di tonnellate di rifiuti TOSSICI che non c’é dove smaltire…é a Chiaiano che vanno a finire, insieme a tutti i rifiuti solidi urbani…vorrei vedere tutti i pacifisti accettare pacificamente una soluzione del genere!!!!!!!!!!!!

  17. Raffaele ha detto:

    Sono d’accordo con te Daniele…anche se non vorrei lasciare questo Paese. E’ la mia Patria…ma se dovessi crescere un figlio, ho forti dubbi a farlo crescere qui in Italia…sono molto combattuto…speriamo bene…
    Per quanto riguarda il nucleare, é una cavolata…si sa che alla fine le centrali nucleari, col passare del tempo, produrranno sempre meno energia elettrica…Prendiamo esempio dagli USA che stanno cominciando con l’eolico (dato che lo spazio ce l’hanno eccome)…cerchiamo soluzioni nel rinnovabile…questi qui al governo sono troppo antichi!!!…Il nucleare in un Paese in deficit perenne é una soluzione da ricovero in neuropsichiatria…
    Solidarietà  alle manifestazioni PACIFICHE di Chiaiano!!!

  18. manola cru ha detto:

    siamo governati da incoscenti,la riapertura di alcune discariche portera a degli incidenti ,perché pagano sempre i più beboli,se abitassi lì andrei immediatamente via , ma io non ci vivo, lasciare le proprie case non é semplice, sarebbe comunque arrendersi, e arrendersi e un po come morire , se oltre a ripulire la campania , arrestassero
    i responsabili, i cittadini avrebbero giustizia.

  19. Mary ha detto:

    GRAZIE DANIELE E GRAZIE ANCHE A MONTANARI….LA VOSTRA E’VERA INFORMAZIONE…NON QUELLA CHE CI PROPINA LA TV!

  20. freeman ha detto:

    é vero, é un paese pazzo, dove i pazzi sono la grande maggioranza e votano per la casta infame. e io devo andare via presto, altrimenti rischio di diventare pazzo pure io. 🙁

  21. michele ha detto:

    già  fatto.
    povera Italia, era così bella.. ma l’avete voluto voi. O, per lo meno la maggior parte di voi.

    A volte penso che si fanno le cose per autolesionismo, quello é un bastardo, un mafioso, un asso-pigliatutto e noi continuiamo a dargli l’importanza che non merita.
    La gente sceglie il partito da votare come sceglie un panino da mac donalds.. guarda un pò il menù, poi – decisa – punta il dito sul panino che “all’apparenza” gli sembra più bello e più buono. Ma non é detto che faccia bene..

    Ho sempre più l’impressione che il cancro dell’Italia non sono i suoi politici. Sono i suoi cittadini.

  22. toni ha detto:

    Daniele perché dovremmo scappare?
    C’é da fare una “guerra”? e guerra sia…

  23. Luigi Montinaro ha detto:

    Chiaiano – Attacco delle forze dell’ordine contro il presidio
    solidarietà  a Chiaiano!
    Ci stiamo sempre più avvicinando al punto di NON RITORNO!

    Ormai chi manifesta può finire IN GALERA E SUBIRE UN PROCESSO PER DIRETTISSIMA… mentre PER UN MAFIOSO CI VOGLIONO DECENNI!!!

    http://www.globalproject.info/art-16076.html

    Daniele e chi può… DIA VOCE A CHIAIANO!
    Non lasciamoli SOLI!

  24. paolopix ha detto:

    Intanto complimenti per il lavoro svolto in questo sito.
    già  comincia la campagna di convincimento dei media.

    confrontate i due link sulla questione chernobyl:

    LA STAMPA: http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/ambiente/grubrica.asp?ID_blog=51&ID_articolo=696&ID_sezione=76&sezione=Ambiente

    WIKIPEDIA:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Disastro_di_Chernobyl

  25. carmine dd ha detto:

    Scusa Daniele, ma perché non metti nel tuo blog, tutti i giorni, il video completo delle tue trasmissioni, in modo che possono vederli da tutta Italia?
    Grazie.

  26. Daniele ha detto:

    Grandissimo Daniele Martinelli! Speriamo di riuscire a fermare questa follia mafiosa che aleggia nella politica italiana. Già  é un grande passo avanti l’informazione che dai sul tuo blog.

    BRAVISSIMO!!!!! CONTINUA COSI’!!!!!

    Daniele

  27. ugasoft ha detto:

    emigrare.

    “chi ha un lavoro nella scuola” alza le chiappe, va all’estero e, se vale, troverà  un lavoro migliore e molto più remunerativo.

    se invece era un raccomandato assenteista e bene che anneghi sotto la monnezza.

  28. Roberto G. ha detto:

    Grazie Daniele. Facci sentire Montanari più spesso.

  29. Francesco Pani ha detto:

    Lupo Giallo
    Nez Percé

    I bianchi descrivono solo un aspetto. Dicono solo ciò che fa comodo a loro. Dicono molte cose che non sono vere. L’uomo bianco ha raccontato solo le sue azioni migliori, e solo le peggiori azioni degli indiani.

  30. Biondo ha detto:

    Tra parentesi non so se l’avevate già  visto: http://it.youtube.com/watch?v=CPbDwrWh49g

    Bellissimo il cronista di “Le Monde”: Non mi sembra una situazione di emergenza. Infatti é così.

  31. Biondo ha detto:

    Vi basta guardare come si comporta il gregge di fronte al campionato di calcio. Io sono stato testimone del secondo scudetto scippato al Napoli ad opera del Milan di Berlusconi, Sacchi e Ramaccioni. Mi sembra nell’86, il lontano 86. Allora, capii che il campionato era truccatissimo. Il Napoli era a un qualcosa come 8 punti di vantaggio sul milan a 8 giornate dal termine. Un campionato letteralmente dominato.

    D’improvviso il Napoli iniziò a perdere tutte le partite fin quando il Milan non lo superò e vinse. Si é imputata tale frode alla camorra che aveva piazzato troppe scommesse ma la realtà  non si é mai saputo.

    Io so dall’86 che il calcio é truccato. Nessuno di quelli che fecero questo trucco sono andati in galera. Ora guardate la TV o andateci allo stadio. Vedete uno stadio vuoto? No.

    Allora ve lo meritate. Chiaro, poi hanno truccato anche il lotto. Siete in una situazione dove chiunque votate perdete.

    Eppure votate!!!! E allora, ve lo meritate tutto questo schifo. Ma fujitavenn’…anche se avete un lavoro come dipendenti statali, fate un debito con una banca, vendetevi una casa, le reliquie di famiglia e apritevi un bar a copacabana. Sarete 1000000 volte più felici di come siete ora!

  32. Davide ha detto:

    Caro Daniele, ho 22 anni appena compiuti e se tutto va come deve, sarò ingegnere prima dei 25… (non sono un campione negli studi :D)
    Accolgo il tuo consiglio, con dispiacere, ma con la rassegnazione che porta l’aver pensato a questa scelta da quasi 3 anni: appena laureato me ne andrò a vivere all’estero.
    Quando anche a 22 anni si fatica a sperare in un paese migliore, mi chiedo come si possa sperare da padre di famiglia, da disoccupato, da pensionato… Voglio uno Stato vero, ma in Italia non verrà  mai…

  33. Alfiere ha detto:

    E’ una tecnica vecchia come il mondo… chi non é d’accordo viene bollato come “delinquente”. In questo modo non gli sono dovute risposte e si ottiene l’effetto sperato: il resto della popolazione lo odia.

    La gente che ha votato “quelli là ” non si rendeva neppure conto a cosa andava incontro. Gli italiani non sono così lungimiranti, a meno che non si parli di calcio.

  34. gelu ha detto:

    E come si fa a scappare? chi ha un lavoro tipo nella scuola come fa a mollare tutto?

    Comunque non si riesce a capire come tanta, tanta gente abbia votato quelli lì, pur sapendo a cosa sarebbe andato incontro (e magari senza immaginare a cosa sarebbe potuto andare incontro….vedi Impregilo per il PONTE sullo stretto, indispensabile: per quello é già  tutto pronto?? com’é possibile?)!
    vedere le foto di Repubblica fa venire da piangere….

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.