L’incapace


Filippo Facci

Mai come in questo momento storico stride il confronto fra la stampa tradizionale serva delle lobby da quella libera su internet. Mai come in questi giorni si é creata una netta demarcazione fra i colleghi ligi alla “linea” o al “taglio” di ciò che devono raccontare da coloro che raccontano semplicemente ciò che un fatto é nella sua essenzialità .
Il V2-Day é l’esempio principe del quale far tesoro: i giornali finanziati con milioni di euro hanno dato ampio spazio alla giornata a modo loro, ben lontano dall’essenzialità  delle notizie che lo riguardano.

La vera notizia non é la vita privata di Beppe Grillo, ma é che mai in Italia era successo che in una sola giornata fossero state raccolte mezzo milione di firme per chiedere l’abrogazione di 3 leggi che difendono lobby vergognose, ingiustificate e fuori dal tempo.
La vera notizia é che un comico censurato dalle televisoni più di 20 anni fa é stato capace di mobilitare 400 piazze in una sola giornata col solo ausilio di un blog.
La vera notizia é l’indignazione che dovrebbe suscitare la reazione che i giornali stessi hanno avuto nei confronti di questa giornata: hanno fatto a gara a sputtanare Grillo, i suoi seguaci e i suoi ospiti sul palco!

Una delle notizie é che diversi colleghi giornalisti invitati ad intervenire sul palco non si sono presentati perché se la sono fatta sotto.
Una delle notizie é che nessuno dei giornali ha riportato le mie dichiarazioni su Valerio Staffelli e “Striscia la notizia” che non ho mai visto rincorrere Dell’Utri o Berlusconi armato di Tapiro.
Una delle notizie é l’inesorabile e progressiva sostituzione della Rete alla stampa cartacea finanziata con un miliardo di euro l’anno che inquina la verità  e l’ambiente, per nulla sfiorata dagli intellettualoidi che firmano gli editoriali sulle prime pagine.

Ciò che m’indigna sono le idiozie scritte su Repubblica da chi a Torino non c’era nemmeno: Francesco Merlo, il collega giornalista del malumore ha scritto che “Grillo attacca i giornali perché non scrivono quel che vuole lui e come lo vuole lui”. Merlo ha dato una sua opinione di un evento che non ha vissuto, e che differisce da Grillo in un punto focale: Grillo é un libero cittadino ascoltato da liberi cittadini che trovano in lui un modello in cui credere, Francesco Merlo discetta su argomenti che non conosce attingendo dagli oltre 20 milioni di euro l’anno che “Repubblica” preleva dalle nostre tasche.
Vittorio Feltri, direttore di “Libero” giornale che prende 7 milioni di euro l’anno per essere una cooperativa fasulla creata su un partito fasullo, bolla Grillo “giullare di sinistra”. Anche questa é un’opinione che non capisco come mai debba essere lautamente pagata con le nostre tasche!

Infine Filippo Facci, il collega del “Giornale” di Paolo Berlusconi, che succhia almeno 2 milioni di euro di contributi l’anno, é il classico esempio dei giornalai ribaltati che deve pregare Cristo affinché i contributi durino a lungo, visto che in un mercato di libera stampa non potrebbe nemmeno fare lo strillone.
Forte degli uffici legali pagati dalla famiglia dell’editore piduista, Facci si ossigena i capelli a spese nostre permettendosi di citare i dati sensibili sulla salute di uno dei figli di Grillo che sono vietati dalla deontologia professionale. Spero che Beppe quereli Facci difensore ciambellano del Mafionano statalista, che regala 300 milioni nostri ad Alitalia ma che si professa “il presidente più liberale che ci sia mai stato”. Spero che una multa metta a tacere colui che se la prende con un comico capace di difendersi nel mercato senza chiedere finanziamenti statali, perché costretto a sostituirsi ai giornalisti incapaci come lui!
Finge di non rendersi conto che se un’azienda o un blog rendono significa che ci sono imprenditori capaci di farli funzionare. Finge di non vedere la naturale Legge del mercato che premia i migliori, messa a nudo dalla Rete che fa luce sulla schifezza che il sistema illiberale difeso dal padrone di Facci, che serve proprio a mantenere gli incapaci come lui, ha fin qui prodotto.
Facci da buon ribaltato definisce Grillo “casta di se stesso” quando la Casta é proprio lui e tutti quei colleghi pagati profumatamente coi nostri soldi per scrivere opinioni idiote. Lontane anni luce dai fatti.
Filippo Facci il piacere…

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

65 Commenti a “L’incapace”

  1. Michele Ladogana ha detto:

    Uno che qualifica Enzo Biagi come “il non-giornalista per tutte le stagioni” non meriterebbe alcuna considerazione, se non fosse che in ciò che rimane dell’Italia chi si esprime a insulti gratuiti e beceri ottiene sempre un gran riconoscimento e fa carriera, come dimostra l’esempio di questo ex-ladro. In paesi civili uno così starebbe ancora a vivere di espedienti e a fare il ladro nei supermercati!

  2. roberto ha detto:

    p.s.
    non é ossigenato é biondo naturale

  3. roberto ha detto:

    ciao pippo, non so se lo leggerai..sono qui per caso..
    vedo che ti insultano tutti…come quando eravamo ragazzini ..nulla é cambiato solo che adesso sono un milioncino in più..
    ianna

  4. freeman ha detto:

    facci é pessimo, come tutti i servi del mafionano e della casta politica infame.

  5. Sandro ha detto:

    Siete vergognosi … “ma anche” un pò penosi, come direbbe il vostro Walter.
    Soprattutto l’ultimo idiota che “augura molto male alla sua persona” … vi rappresenta tutti
    Un abbraccio

  6. Facci deve morire ha detto:

    Marco Facci é la persona più venduta che io abbia mai visto parlare a Porta a Porta. ED E’ TUTTO DIRE!!!!!!!!!!!!!!

    Auguro molto male alla sua persona.

  7. Federico ha detto:

    Di Filippo Facci va ricordata anche la sua intervista su Sette, da cui alcune citazioni sono state anche riportate a futura memoria su wikipedia:

    * Ero molto amico di Craxi. Avevo con lui un rapporto di amicizia assoluta.
    * Io vivevo come uno spiantato, al Giambellino. Me la cavavo scaricando cassette di frutta. Ogni tanto squillava il telefono: “Ciao Filippo, sono Bettino”. Il più grande uomo che abbia mai conosciuto telefonava proprio a me.
    * Ero craxiano ad personam. Sono nato anarchico e anticlericale, a 15 anni ero attivista radicale. Scrivevo sull’Unità , su Repubblica, pagine milanesi. Poca roba. Vivevo di espedienti. Rubavo. Mai mangiato così bene come in quel periodo. Perché se rubi, rubi il caviale, mica la carne in scatola.
    * Avevo fatto cinque anni in uno e preso la maturità  odontotecnica. Era un diploma che permetteva di andare all’università . Scienze politiche. Feci quindici esami e poi lasciai. Volevo lavorare. Studiavo anche musica, ma smisi.

    Fonte: http://it.wikiquote.org/wiki/Filippo_Facci

  8. Marco Corino ha detto:

    Fossi un lettore de Il Giornale mi vergognerei… ma forse non sospetterei nemmeno che le cose stanno diversamente da come credo.

  9. Trau ha detto:

    Stefano, ti faccio i complimenti analisi perfetta, disarmante… questa gentaglia fa bene ad avere paura

    ciao

    Andrea

    Stefano Facci 28Aprile2008
    Filippo Facci é uno dei migliori prodotti eiaculati da Berlusconi negli ultimi tempi. Affascinante, dotato di buona dizione, apparentemente acculturato e dai modi posati. Praticamente é il nuovo Sgarbi, corretto e riveduto. Questo modello offre sicuramente dei vantaggi perché non essendo irrequieto e inutilmente volgare come l’originale può arrivare con più facilità  ed efficacia ad ammaliare un bacino molto più vasto di uditori e di potenziali elettori per il suo padrone. àˆ un soldatino perfetto, pezzo pregiatissimo di quel sempre più numeroso esercito di mozzarelle che si sta creando a supporto e difesa del nascente (o meglio crescente visto che é già  in fase di rifinitura e perfezionamento) regime di burro. Esiste un’analogia ben chiara e riscontrabile col predecessore ultramiope: 13-14 anni fa, dopo il crepuscolo della prima repubblica, c’erano Sgarbi, Fede, Feltri e Ferrara che armati fino hai denti coi mezzi di distrazione Arcoriani demolivano agli occhi dell’opinione pubblica quello che era stato lo scrupoloso lavoro del pool di Milano e nello stesso tempo infangavano la quasi secolare e onorata reputazione di uno dei pilastri della libera informazione d’Italia, cioé Indro Montanelli, “colpevole” di voler rimanere libero e padrone del suo giornale nonostante la discesa in campo dell’Unto dal Signore e suo editore in quel momento. Ora, agli albori della terza repubblica (quella delle banane dritte o, se preferite, da raddrizzare), Sgarbi é stato promosso e trasferito alla corte della contessa Arnaboldi della Nafta, Fede e Feltri stanno ancora incollati ai loro scranni da cui vomitano e vomitano di gusto a tutte le ore sugli obiettivi sensibili, mentre Mr Cicciopanza, dopo innumerevoli carpiati e saltimbancherie é pronto per riprender posto nel suo loggione, da dove, da buon (poco, molto poco) franco tiratore, riprenderà  a bersagliare con uova marce chi si ostinerà  ad alzare la testa. C’é poco da fare. Sono molto bravi. Sono abilissimi. E il più bravo di tutti é il sempre più giovane loro sovrano e salvatore in pectore Silvio. Neanche Gelli poteva immaginare che la sua idea si potesse realizzare in così poco tempo. Ma in fondo non sono i capi regime a far paura. A incutere paura sono soldatini perfetti come Filippo Facci, creati ad hoc con un unico scopo ben preciso: la propaganda. Del resto é il suo capo a fare scuola. Racconta una bugia 100 volte e alla fine ti crederanno tutti. Il terrore dei nostri tempi comunque non sono neanche i soldatini, che poi sono solo i componenti di un comunque sempre più numeroso esercito. A terrorizzarci dovrebbero essere i cittadini che sono ancora attaccati alla spina della menzogna; quelli che ascoltano tutto ciò che gli viene rovesciato addosso e lo assorbono senza criticità , senza porsi il problema della veridicità  dei fatti, ormai succubi e narcotizzati. Sono loro a farmi paura, perché purtroppo sono i più. E soprattutto il loro voto vale quanto il mio.
    Grazie Daniele per il tuo contributo nel tentativo di staccare quell’odiosa spina da più persone possibili. Stai facendo scuola di giornalismo e, se a te non dispiace, io imparo…

  10. mariame ha detto:

    sono veramente contenta di aver trovato questo ed altri siti su i quali poter finalmente leggere l’INFORMAZIONE, per quanto riguarda Facci, vero figlio di quella cultura mafiosa imperante
    nel suo partito di riferimento, io credo sia una persona incapace di ragionare con la propria testa, lobotomizzata dalla
    cosiddetta informazione televisiva a meno che non sia in mala fede:

  11. La Verità ha detto:

    facci é uno di quelli che mi fa più schifo in assoluto! a parte l’aspetto ma quando apre la sua bocca storta dice delle cose ma delle cose che veramente sono sicuro che se le avesse sentite Gandhi lo avrebbe preso a bastonate in testa! facci mi fai schifo!!

  12. Stefano Facci ha detto:

    Filippo Facci é uno dei migliori prodotti eiaculati da Berlusconi negli ultimi tempi. Affascinante, dotato di buona dizione, apparentemente acculturato e dai modi posati. Praticamente é il nuovo Sgarbi, corretto e riveduto. Questo modello offre sicuramente dei vantaggi perché non essendo irrequieto e inutilmente volgare come l’originale può arrivare con più facilità  ed efficacia ad ammaliare un bacino molto più vasto di uditori e di potenziali elettori per il suo padrone. àˆ un soldatino perfetto, pezzo pregiatissimo di quel sempre più numeroso esercito di mozzarelle che si sta creando a supporto e difesa del nascente (o meglio crescente visto che é già  in fase di rifinitura e perfezionamento) regime di burro. Esiste un’analogia ben chiara e riscontrabile col predecessore ultramiope: 13-14 anni fa, dopo il crepuscolo della prima repubblica, c’erano Sgarbi, Fede, Feltri e Ferrara che armati fino hai denti coi mezzi di distrazione Arcoriani demolivano agli occhi dell’opinione pubblica quello che era stato lo scrupoloso lavoro del pool di Milano e nello stesso tempo infangavano la quasi secolare e onorata reputazione di uno dei pilastri della libera informazione d’Italia, cioé Indro Montanelli, “colpevole” di voler rimanere libero e padrone del suo giornale nonostante la discesa in campo dell’Unto dal Signore e suo editore in quel momento. Ora, agli albori della terza repubblica (quella delle banane dritte o, se preferite, da raddrizzare), Sgarbi é stato promosso e trasferito alla corte della contessa Arnaboldi della Nafta, Fede e Feltri stanno ancora incollati ai loro scranni da cui vomitano e vomitano di gusto a tutte le ore sugli obiettivi sensibili, mentre Mr Cicciopanza, dopo innumerevoli carpiati e saltimbancherie é pronto per riprender posto nel suo loggione, da dove, da buon (poco, molto poco) franco tiratore, riprenderà  a bersagliare con uova marce chi si ostinerà  ad alzare la testa. C’é poco da fare. Sono molto bravi. Sono abilissimi. E il più bravo di tutti é il sempre più giovane loro sovrano e salvatore in pectore Silvio. Neanche Gelli poteva immaginare che la sua idea si potesse realizzare in così poco tempo. Ma in fondo non sono i capi regime a far paura. A incutere paura sono soldatini perfetti come Filippo Facci, creati ad hoc con un unico scopo ben preciso: la propaganda. Del resto é il suo capo a fare scuola. Racconta una bugia 100 volte e alla fine ti crederanno tutti. Il terrore dei nostri tempi comunque non sono neanche i soldatini, che poi sono solo i componenti di un comunque sempre più numeroso esercito. A terrorizzarci dovrebbero essere i cittadini che sono ancora attaccati alla spina della menzogna; quelli che ascoltano tutto ciò che gli viene rovesciato addosso e lo assorbono senza criticità , senza porsi il problema della veridicità  dei fatti, ormai succubi e narcotizzati. Sono loro a farmi paura, perché purtroppo sono i più. E soprattutto il loro voto vale quanto il mio.
    Grazie Daniele per il tuo contributo nel tentativo di staccare quell’odiosa spina da più persone possibili. Stai facendo scuola di giornalismo e, se a te non dispiace, io imparo…

  13. Arcano Pennazzi ha detto:

    Accendo la tv, é l’ora di pranzo, é sabato 26.04.’08, guardo tre tg: rai 2 e canale 5, che vanno in contemporanea, zompando da uno all’altro, poi il tg 1. Ecco le notizie del giorno:
    Tragedia a Bracciano, ragazzino tredicenne affoga nel lago.
    A Catanzaro attentato ai danni di un commerciante che ha interessi anche nel mondo del calcio.
    Elezioni comunali, ballottaggio Alemanno Vs. Rutelli, se la giocano a carta, forbice, sasso.
    Pedofilo, forse amico di famiglia, violenta bambina di dieci anni.
    La Ferrari, con troppo carburante, resta indietro nelle prove, se però s’alleggerisce decolla.
    Esodo per il ponte del 25 aprile sei milioni di italiani in vacanza.
    Squalo attacca ed uccide nuotatore in California. Non succedeva da 50 anni. “Troppo tempo” avrà  pensato il pescecane…
    Legislatura costituente per Berlusconi, Bersani alla camera, Finocchiaro al senato, Bossi in gabinetto. Se Berlusconi non mi accontenta con Calderoli vice premier non mi alzo più dalla turca…
    Scappato dalla finestra dell’ospedale dove era ricoverato giovane detenuto. Tutto molto romantico…
    Bimba di quattro anni morta dopo gravi ustioni riportate a causa dell’utilizzo di alcol da parte della madre per alimentare il fuoco della griglia.
    Due coniugi veronesi assassinati. Giovane rumeno confessa mezzo omicidio…
    Inquietante microspia trovata dentro magistrato…
    Fiamma olimpica passa da Giappone e non si spegne. Convinti con le buone, a colpi di manganello, i rivoltosi pro Tibet libero.
    Referendum a Berlino per chiusura aeroporto, trasversale addio… sì… no… dai… chiusura, e i berlinesi rimangono incastrati al check-in.
    Città  svuotate per il ponte “Meno male penso, si respira un pò!”. Mare primi bagni… turismo mordi e fuggi… Nessuno prenota per più di due giorni… ”Oggi non si spende più…” commenta amareggiata albergatrice.
    Governo cinese apre al Dalai Lama che, sua adorabile saggezza, s’era mezzo sfregiato il cazzo a bussare da trent’anni…
    Fin qui tutto uguale per tutti e tre i tg, poi lampi di genio:
    Sul “2? Eat Parade, sul “5? Gusto, che sono la stessa cosa, sull’”1? Pulp cultura a cura: Paolini fa parte del coro di quelli che sono tornati a casa… Nuvole parlanti si tingono di giallo… Un romanzo entusiasmante… Saranno famosi… Ciao ciao bambina!
    E’ tutto per queta edizione, buonagiornata!
    Tre telegiornali fotocopia. L’unica notizia che desidero sentire e ritengo davvero importante, pace alle anime dei defunti, sono serio, le commemorazioni in piazza, il v-day, nemmeno vengono sfiorate.
    Non vi immaginate nemmeno che gioia per un fazioso quale sono…

    Arcano Pennazzi
    Blog: http://arcanopennazzi.wordpress.com/
    Video: http://www.youtube.com/ArcanoPennazzi
    Mail: arcanopennazzi@gmail.com
    Skype: arcanopennazzi4

  14. VENOM ha detto:

    @ sandro

    Io sono rimasto bannato per alcuni giorni poi ho ricominciato a postare i miei commenti con il solito nick.
    Ora non sò se é stato un malfunzionamento del blog, sta di fatto che la coincidenza é stata più che sospetta.
    Grazie comunque del tuo riscontro.

  15. pinkopallino ha detto:

    Penso che sei stato tropppo benevolo nei confronti di Facci.
    Individui di questo genere fanno solo venire il voltastomaco
    per davvero. Io, ogni qualvolta lo vedo ospite in qualche
    trasmissione cambio canale perché mi irrita.
    Ho avuto un grande piacere notare che sei amico di Grillo
    e che ti abbia accolto nel palco.
    Al momento devo dirti che leggo il tuo blog e quello suo, nonché quello di Sonia Alfano.
    In Italia ormai il marciume ci sta travolgendo; possimo
    solo ascoltare notizie di delinquenza ,fatti di cronaca
    agghiaccianti, atti mafiosi ( ora stanno pure al Parlamento).
    Però tutto finisce sempre nel dimenticatoio, paga solo il
    solito fesso indifeso.
    Ciao e grazie di tutto Daniele.

  16. FRANCESCO CASULA ha detto:

    GRANDE DANIELE!!!AVREI VOLUTO STRINGERTI LA MANO AL V2-DAY DI TORINO…MA ERO LONTANO DAL PALCO…ERAVAMO TANTI,TROPPI…MA ANCORA POCHI PER ROVESCIARE IL BARCONE DI QUESTI FALSI GIORNALISTI…PROFUMATAMENTE PAGATI DALLO STATO/DA NOI,CHE BLATERANO COSE INSULSE,TIPO CHE BEPPE USA IL SUO BLOG PER PUBBLICIZZARE LIBRI E DVD E DI ISTIGARE GLI IGNORANTI DELLA RETE A SCENDERE IN PIAZZA PER ROVINARE IL 25 APRILE GIORNO DELLA LIBERAZIONE(DALLA CANDIDA BOCCA DEL FACCI)…GIORNO CHE IL SIGR. DELL’UTRI(NOTO E RAFFINATO BIBLIOFILO…MA VAFFA….O) E BERLUSCONI VORREBBERO PERSINO CANCELLARE DAI LIBRI DI STORIA!

  17. Roberto G. ha detto:

    Voglio dire qualcosa di positivo su Facci.

    A differenza di tanti altri servi di regime, che pontificano unicamente dai loro giornali o televisioni senza contraddittorio lui scende nell’arena e si abbassa a discutere con noi.

    Se andate qui

    http://www.macchianera.net/

    ci trovate diversi suoi post con commento libero. Gliene dicono di tutti i colori. Vi assicuro che c’é da divertirsi.
    Avete l’occasione di fargli sapere cosa pensate di lui

  18. alessandro risso ha detto:

    Grandissimo Daniele, come sempre. Ero in serata a Genova in piazza della vittoria per firmare, ma nel primo pomeriggio ho seguito la diretta da Torino su internet, sembrava una specie di “radio Londra” ai tempi della guerra mondiale, mentre la televisione sputava rumenta dai suoi schermi, e mi é venuto in mente: perché non creare una radio con voci libere come te, travaglio, beppe e altri, una fiammella di libertà ?
    ciao!
    Alessandro

  19. nicosan ha detto:

    ecco il link x mandare tutti una bella mail di “stima” al direttore del giornale dove “scrive” la PUTTANA OSSIGENATA direttoreweb@ilgiornale.it Ovviamente la TROIA CRAXIANA parrebbe non avere manco un blog all’interno del giornale…….PS:mai vista tanta pubblicità  di banche e prestiti su un sito di (pseudo e falsa) informazione….AVANTI CON LA FANTASIA RAGAZZI,usiamo l’italico ingegno per coprire di merda il W.C. PLATINATO 😉

  20. Morris ha detto:

    Grande Daniele, continua così!!!
    Dopo il tuo discorso al V2Day mi é venuta un ideuccia: perché non glielo portiamo noi un tapiro gigante con la faccia di Mangano a Dell’Utri e al mafionano? Ovviamente con telecamera al seguito!!

    Grazie per il tuo lavoro, e ti prego non mollare, la Rete farà  giustizia!

    Morris.

  21. Trau ha detto:

    Daniele é stato bello vederti sul palco con Beppe a Torino, anche se non ti eri preparato un discorso sei andato benissimo, io ti avevo già  visto su youtube in un paio d’occasioni, hai le palle di dire a chiare lettere quello che va detto e a chi va detto, sul lato professionale e umano stai dieci piani sopra alla massa di “giornalisti” che inquinano la tv e la stampa.
    continua così l’Italia ha bisogno di gente come te

  22. Byte Liberi ha detto:

    Facci é la feccia della feccia.

  23. alexander777 ha detto:

    daniele 6 un grande, al pari di grillo e travaglio.

    6 stabilmente tra i miei siti preferiti e spero diventerai famoso sulla rete perché te lo meriti…ma é solo questione di tempo perché sei bravo…

    ciao!

    P.S. facci mi fà  morire da ridere…..poi però penso che c’é gente che lo prende sul serio e il sorriso svanisce…

    http://www.fermatetutto.blogspot.com

  24. silvia ha detto:

    Grande Daniele!!!
    COme al solito un post azzeccato!

    Facci non é neppure da considerare un uomo ma un burattino SERVO.

  25. Antonio ha detto:

    Non c’entra niente con questo post, ma volevo segnalarti quest’altro post di Pagine di Difesa, nient’affatto peregrino:
    http://www.paginedidifesa.it/2008/croce_080428.html

  26. Bisont ha detto:

    Hey, Facci é quello che dice che Craxi ha contribuito a rendere possibile il benessere della nazione, dimenticando contestualmente del buco nelle finanze lasciatoci in eredità  da quel maiale… o del fatto che era un tangentaro.
    Facci é quello che si vanta di aver rubato per mangiare quando non era prezzolato da nessuno, ma non pane… caviale e roba costosa. Visto che rubava, dice, tanto valeva farlo in grande stile.
    Ve lo vedete nella trincea, con l’elmetto, a fare fuoco di sbarramento contro tutto quello che di sensato viene fatto dalla rete? Eh già , perché non ha insultato solo Grillo, ha anche sostenuto che chi lo segue é la feccia di questa nazione.
    Con la stessa tecnica del suo padrone, rovescia sugli altri tutte quelle che sono le sue vergogne.

  27. Sandro ha detto:

    @ venom

    ho visto il tuo commento sul post 9 aprile(validità  referendum v day) e ho provato anche io(dopo aver letto l articolo di disinformazione.it) a fare a scrivere un commento su beppegrillo.it per chiedere spiegazioni.
    e sono stato bannato.
    per caso tu hai avuto nuovi riscontri sulla questione

  28. VENOM ha detto:

    Facci é la dimostrazione in carne ed ossa che ciò che dice Grillo é vero…

    NON occorre essere iscritti all’albo, Chiunque può fare il giornalista… ma proprio chiunque!!!

  29. Giovanni Greco ha detto:

    Riportare le notizie non vere per loro era diventato routine, ma dopo il successo del V2-Day a chi voglio imbrogliare…

    P.S.: Ti ho inserito nei link del mio blog

  30. Biondo ha detto:

    Meno male che c’é la rete.

    Così potete continuare a sognare che con le riunioni pacifiche di piazza, con i blog, con i vostri voti mirati verso le persone giuste e senza i kalashnikov cambierete qualcosa.

    Se togli i sogni ad uno schiavo cosa gli resta? 🙂

  31. Gianluca M. ha detto:

    Scusate se vado un OT
    Ma guardate Report su rai3 adesso
    parlano di Alitalia
    Incredibile.

  32. trarco mavaglio ha detto:

    si Luigi Montanaro, sono quello dei video suo tubo 🙂 grazie per i complimenti..
    A proposito volevo segnalare l’ultimo video che ho postato sul mio canale satellite, proprio sul mitico Facci:
    http://it.youtube.com/watch?v=nfA_jYClVdc

    estratto della puntata di Omnibus (su La7) del 25aprile2008: Facci dice che Grillo e i grillini sono CRETINI.
    Ospite della puntata anche il grande Peter Gomez che col suo intervento porta un po’ di onesta intellettuale in studio..

  33. VENOM ha detto:

    sei semplicemente grande Daniele…

    io il 25 aprile ho girato per Roma cona una maglietta bianca che portava scritto sulle spalle:

    FACCI…
    da culo!

  34. matteo ha detto:

    io sono andato a scuola con davide,il figlio disabile di grillo.vergogna a chi lo strumentalizza,tra l’altro che cazzo c’entra col v2 day ecc.? cmq facci é la feccia d’italia,si é anche dichiarato craxiano ad hoc e questo la dice tutta.dovrebbe andare pure lui ad hammamet! grande daniele,sei un grande!

  35. Riccardo ha detto:

    non ti conoscevo, grazie al vday ti ho conosciuto. ti ho messo tra i miei feed. ciao e continua così!

  36. Cica ha detto:

    Ho creato un mostro…..mia madre ha avuto una pesante discussione con delle sue amiche, che ahimé ,hanno la testa propagandata da Fido, Abusilvio e compagine a ruota….
    Mia madre ha aperto gli occhi,senza averla costretta,su come siamo presi per il fondoschiena 365 giorni all’anno,e cercava di farlo capire a quelle povere malcapitate.
    Mi ha detto che ha dovuto interrompere la discussione perché altrimenti avrebbe rotto con loro l’amicizia….
    ho creato un mostro hi hi hi hi hi…

  37. Luca ha detto:

    Io sono siciliano leggo qualche volta il Giornale (che ci viene regalato cn la gazzetta del sud) per farmi 2 risate, é un giornale di propaganta scandaloso ( dalla scelta delle foto ai testi)come lo é rete 4.

    ps grazie a giornalisti come te e come Travaglio che adesso iniziamo ad aprire un pò gli occhi…grazie di cuore!

  38. Antonio Doinelli ha detto:

    Sapete di chi sono queste parole?

    -Tu eri craxiano?

    “Ero craxiano ad personam. Sono nato anarchico e anticlericale, a 15 anni ero attivista radicale. Scrivevo sull’Unità , su Repubblica, pagine milanesi. Poca roba. Vivevo di espedienti. Rubavo. Mai mangiato così bene come in quel periodo. Perché se rubi, rubi il caviale mica la carne in scatola”.-

    Queste sono parole dette durante un’intervista con Claudio Sabelli Fioretti nel 2003.

    Questo e’ il link all’intervista completa che da un’idea piu’ compleate su che tipio di soggettone sia questo Facci:
    http://www.melba.it/csf/articolo.asp?articolo=123.

    Spero che presto il finanziamento pubblico ai giornali venga cancellato, magari cosi’ Facci potra’di nuovo rimpinzarsi di caviale a volonta’ e ritornare alla sua, evidentemente, vera vocazione che sicuramente gli riesce meglio rispetto al giornalista servo che e: rubare nei supermercati.

  39. sergio lorenzi ha detto:

    venerdi sera era su la7:
    assieme alla contrfigura di platinette barbuto hanno fatto una figuraccia
    sono loro i frustrati ,invidiosi

    facci e pace provateci voi a portare tutta quella gente in piazza senza tv o giornali

    Daniele grazie continua cosi’

  40. Luigi Montinaro ha detto:

    daniele se non sbaglio IlGiornale non prende finanziamento
    pubblico all’editoria, controlla..
    trarco mavaglio

    ——

    scusami trarco mavaglio, tra parentesi se sei veramente quello dei video di youtube, complimenti e grazie dei bei video! 🙂 chiusa parentesi…
    sono andato a RISFOGLIARE VELOCEMENTE “La casta dei giornali” di Beppe Lopez e quando parla delle varie CATEGORIE di Giornali che hanno dei finanziamenti, lo si trova a pagina 77, nella TERZA CATEGORIA: cooperative vere, quasi vere e false…
    Inoltre nel libro viene trattato anche il trucchetto del “PANINO” e cioé i vari inserti che vengono aggiunti nelle testate… molte volte sono nuove TESTATE FANTASMA che fanno al massimo una decina di edizioni!!!
    ma con questo TRUCCHETTO anche quelle TESTATE percepiscono i finanziamenti!
    perdonami se al momento non ti cito il pezzo, che é interessantissimo… ma per velocità  volevo solo menzionarlo, e farvi presente anche questo…
    e ancora… SEMPRE DAL LIBRO…ma forse molti di voi già  lo sanno…
    c’é anche da chiarire cosa e quanti sono i finanziamenti…
    perché se pensiamo solo a quelli DIRETTI sono la FETTA PIU’ PICCOLA DELLA TORTA!!!
    saranno probabilmente un 30-40% (spero mi perdoni Lopez se vado così a spanne…)
    quelli più INGENTI sono OVVIAMENTE quelli INDIRETTI che si cucca anche il MAFIONANO (grandissimo questo epitaffio!!! 🙂 ) che sono tutto il restante…
    non a caso nel libro i giornali sentitesi attaccati, mandano avanti i loro cani da guardia… I POLITICI (come sanno ribaltare i ruoli le due caste eh! 🙂 ) che incominciano a dare delle stime…
    e nel libro c’é proprio un BEL BALLETTO di cifre… grazie proprio a tutte le norme e normicine che i CANI hanno messo…
    ad ogni modo anche per l’autore é PLAUSIBILE che siamo INTORNO ai MILLE MILIONI DI EURO, cioé UN MILIARDO DI EURO tra finanziamenti diretti e indiretti…

  41. luciano ha detto:

    E’ un povero ESCREMENTO, che non merita neanche
    il disprezzo della gente perbene.

  42. Benedetto Mazzurco ha detto:

    Ho seguito tutte e quattro le “puntate”, come ha osato chiamarle, di Facci su il Giornale, dove ha cercato di screditare tutte le persone che erano a Torino giorno 25 facendo basse allusioni su Grillo. Sapevo già  che da lui potevano venire solo questo tipo di bassezze. E infatti all’inizio ho riso un po per amarezza e un po per rabbia (questi articoli campeggiano da 4 giorni in primissima pagina sul sito). Poi ho letto i commenti a quegli articoli dei lettori de “il Giornale”. Con mia sorpresa ho visto tanti lettori sdegnati dalle parole dell’ossigenato. Questo mi ha consolato. Una cosa é avere idee politiche diverse, un’altra cosa é sapere che anche chi vota PDL (che merita il mio rispetto ma che spero non leggano in maniera esclusiva un giornale di propaganda quale é “il Giornale”) sa distinguere gli ultra cazzari dai giornalisti.
    Daniele. Grazie per aver dato voce a un mio vecchio pensiero: quello di veder correre Staffelli appresso Dell’Utri, Previti e Berlusconi.

  43. niko ha detto:

    IO FARò UNA RIFLESSIONE PIù DURA. IL 25 APRILE é LA FESTA DELLA LIBERTà  DI UNA NAZIONE OTTENUTA PER MERITO DI CHI HA COMBATTUTO CON ONORE PER ESSA E PER TUTTI QUANTI (ANCHE PER CHI NN SE LA MERITAVA). IL 25 APRILE E’ LA FESTA DEGLI ITALIANI CHE SANNO RACCOGLIERE QUESTA EREDITA’ E FARLA RIVIVERE OGNI GIORNO. QUESTA FESTA NON é PER I MAFIOSI, QUESTA FESTA NON é PER I LADI, QUESTA FESTA NON é PER CHI VOTA BERLUSCONI IN MALAFEDE, QUESTA FESTA NON é PER GLI EVASORI, QUESTA FESTA NON é PER GLI SFRUTTATORI, QUESTA FESTA NON é PER I SERVI. INSOMMA, QUESTA FESTA NON é PROPRIO (PURTROPPO) LA FESTA DI TUTTI GLI ITALIANI

  44. schatten ha detto:

    Ho sempre considerato Facci poco meno di uno stronzo. Ma estremamente irritante quando per caso ti ci imbatti, proprio come quando si pesta una cacca sul marciapiede cosi’, per sbaglio.
    Grazie per il tuo bel blog, Daniele, e scusa la metafora scatologica.

  45. niko ha detto:

    IO FARò UNA RIFLESSIONE PIù DURA. IL 25 APRILE é LA FESTA DELLA LIBERTà  DI UNA NAZIONE OTTENUTA PER MERITO DI CHI HA COMBATTUTO CON ONORE PER ESSA E PER TUTTI QUANTI (ANCHE PER CHI NN SE LA MERITAVA). IL 25 APRILE E’ LA FESTA DEGLI ITALIANI CHE SANNO RACCOGLIERE QUESTA EREDITA’ E FARLA RIVIVERE OGNI GIORNO. QUESTA FESTA NON é PER I MAFIOSI, QUESTA FESTA NON é PER I LADI, QUESTA FESTA NON é PER CHI VOTA BERLUSCONI IN MALAFEDE, QUESTA FESTA NON é PER GLI EVASORI, QUESTA FESTA NON é PER GLI SFRUTTATORI, QUESTA FESTA NON é PER I SERVI. INSOMMA, QUESTA FESTA NON é PROPRIO (PURTROPPO) LA FESTA DI TUTTI GLI ITALIANI.

  46. Valerio ha detto:

    Caro Daniele,
    il giorno del V2-Day ero in fila a Milano e ti ho riconosciuto dietro di me, pertanto mi é venuto spontaneo stringerti la mano e farti le mie “congratulazioni” per i tuoi articoli.
    Oggi leggendo questi articoli sono sempre più convinto che tu dovresti essere tra i giornalisti più conosciuti in Italia, e sono anche convinto che se continuerai a percorrere la strada dell’informazione onesta, raccoglierai sempre più consensi, e arriverà  il giorno in cui i “Facci”, “Fede”, “Vespa” della situazione troveranno spazio solo tra coloro che fanno volantinaggio.
    Posso di cuore dire che tu sei un Signor “Giornalista”.

    Continua così, bravo.

    Valerio

  47. Luigi Montinaro ha detto:

    che dire…
    soltanto che si vedono e si riconoscono i veri e bravi GIORNALISTI…
    si può abboccare per un pò… ma non per sempre…
    prima o poi il falso viene fuori…
    Daniele sei stato veramente grande, ti ho “scoperto” da quando avevi fatto il vaffa-video a Riotta & Co. e dimostravi di essere un vero giornalista… uno con i CC…
    e lo hai dimostrato al V2 DAY, li sul palco… io ero lì con te, in quella piazza, insieme alle migliaia di persone che ti APPLAUDIVANO, che ti STIMAVANO, e TI SEGUIVANO ATTENTAMENTE IN TUTTI I TUOI PASSAGGI!
    Grandissimo!
    Premetto l’ovvio… non dico grande perché mandi a fanculo… ma per i TUOI CONTENUTI…che non sono riempiti da VUOTE parole come i precedenti pseudo-giornalisti fanno QUOTIDIANAMENTE…
    continuate così…
    come si dice…
    POCHI ma BUONI!!!
    un grazie ancora di cuore, per continuare a portare la LIBERA INFORMAZIONE insieme ad altri bravi giornalisti

  48. silvia della costanza ha detto:

    il fatto che si sia attaccato al figlio disabile di Grillo la trovo una cosa talmente abietta, spregevole e meschina che vorrei tanto poterglielo dire in faccia. ma non ha un indirizzo email costui?

  49. trarco mavaglio ha detto:

    daniele se non sbaglio IlGiornale non prende finanziamento pubblico all’editoria, controlla..

    OT
    Gasparri sul v2day:
    http://it.youtube.com/watch?v=XJlZnH2I8iY

    spezzoni estratti dalla puntata dell’ INFEDELE di Gad Lerner (su La7) del 23aprile2008

  50. mario c. ha detto:

    bravo daniele a me piace la gente che lavora E CHE FA BENE IL SUO LAVORO non ste merde che ci raccontano solo balle,ti auguro grandi cose ciaooooo

  51. manola cru ha detto:

    Spero quanto prima chi i finanziamenti ai giornali vengano
    tolti, come qualcuno ha già  detto, dovranno tornare al vero giornalismo ,tornando a Beppe Grillo, nessuno ne ha parlato
    e questa e la dimostrazione ,i più importanti giornali sono
    dei politici e non hanno alcun interesse a riportare ,la
    notizia .

  52. Piero ha detto:

    la sua foto é tutto un prgramma.
    Che uomo!

  53. Sergio Silvestri ha detto:

    Peccato il tuo intervento sia stato dimezzato dalla tv, Volevo essere a Torino, ma ero in giro a cercare di trovarmi usa serata, peccato non poterlo vedere su you tube visto che adsl o wi fi dove abito io non se ne parla. ma complimenti davvero perché sei un Giornalista. Di quelli che dicno le notizie e a volte esprime un opinione, con tutte gli oneri e onori che questo comporta, le notizie sono dettagliate e le opinioni realiste e pungenti. Bravo.

  54. stefano ha detto:

    sono dell’idea che gente come facci debba venire ignorata da chiunque, persino dal lattaio dove acquista il latte;dovrebbero regalarglielo il latte, il pane, come ai gattini che rompono di notte…farlo vivere per niente, senza scopo, del resto non differentemente da come vive ora, perlomeno non romperebbe le scatole a gente più seria che, da alcuni interventi che ho veduto in tv comunque lo tratta già  come il lattaio di cui sopra.certo bisognerebbe che le persone capissero chi stanno ascoltando o leggendo e purtroppo la madre dei cretini é sempre incinta, almeno il 47% delle madri italiane mi pare, ciao daniele

  55. macputin ha detto:

    Facci a La7 ha anche detto: “Io penso che Grillo sia un cretino”. Spero che Grillo lo denunci.

    Grazie Daniele per tutto quello che fai.

  56. Emiliano ha detto:

    A parte il fatto che il giornalista succitato sembra essere invitato nelle trasmissioni quasi sempre quando bisogna parlare male di Grillo. Cmunque io la vedrei in termini diversi. Praticamente tutta la stampa ha ignorato il vday, tranne radioradicale da cui é possibile scaricare la registrazione integrale e (stranamente) rainews24 che almeno fino a ieri proponeva sul suo sito la registrazione video. Ergo il vday 2 é stato un successo strepitoso, perché i diretti interessati hanno cercato e cercheranno nei prossimi giorni di distruggere Grillo e fiaccare i suoi sostenitori. Ma la rete, piano piano, farà  giustizia. Certo nei prossimi 5 anni Banana cercherà  di fare delle leggi anti-internet, volete uno scenario? Ad esempio escalation di terrorismo non meglio identificato, allora leggi speciali anti-bloggers sul modello dell’amico KGB-Putin che ha istituito poki giorni fa il reato di lesa maestà .
    Quello che possiamo fare noi é:
    1) fare e farci domande su tutto e tutti, ogni volta che succede qualcosa di strano dobbiamo subito pensare al peggio e chiederci “a chi giova?”
    2) occupare i consigli comunali, presenziando chi puo’ alle sedute e filmando
    3) mettere sulla rete tutte le notizie segrete di cui veniamo a conoscienza, sempre nei limiti della privacy e della legge, perché dopotutto noi, eheheh, mica siamo iscritti all’ordine dei giornalisti.
    4) smettere di votare “quello” per paura che vada al governo “l’altro”, non ha funzionato il voto utile, tanto vale annullare la scheda o votare per le liste civiche dove si presentano
    5) devolvere il 5 per mille e 8 per mille ad associazioni che non fanno riferimento a partiti e religioni, dobbiamo “disintossicare” la Chiesa cattolica dalla droga del denaro e del potere.
    6) non comprare giornali fintanto che la legge sul finanziamento all’editoria non sarà  stata abolita ma leggere le notizie su internet, a questo proposito invito tutti a seguire un corso di inglese o tedesco o spagnolo o altro per leggere notizie dall’estero, se leggete el pais o la bbc le cose vi sembreranno sensate
    7) Tentare di disdire il canone Rai é un’impresa, meglio sarebbe evitare di guardare la tv il piu’ possibile o almeno evitare in toto telegiornali, talkshow e tutti quei programmi concepiti per distrarre l’attenzione dai problemi sociali, insomma se, ipoteticamente s’intende, Banana fa una gaffe al parlamento europeo, non guardiamoci il Vispo giornalista che parla di omicidi con il plastico della villa, ma cerchiamo sulla rete le notizie integrali e magari traduciamole, sempre col permesso dell’editore straniero che le ha pubblicate perché non dobbiamo sempre combattere all’interno della legalità  in questo modo i nostri avversari saranno come l’imperatore nudo della favola.
    8) organizzare, chi puo’, iniziative pratiche di ogni genere: raccolte differenziate porta a porta nel propio quartiere, spargere volantini con le dieci notizie della settimana che i giornali non ci hanno raccontato, creare gruppi di acquisto, dirigere una parte della propria spesa quotidiana sui prodotti del commercio equo-solidale, divulgare la cultura informatica del software libero e opensource adottando il sistema operativo GNU/Linux o uno equivalente rilasciati sotto licenza GPL, riutilizzare come fanno già  alcuni appassionati i computer vecchi degli uffici che altrimenti finirebbero in discarica ecc…

    Per i prossimi 5 anni dovremmo dormire con un occhio chiuso e uno aperto.
    Nel contempo il popolo della Rete, di Grillo, chi segue Ricca, Daniele, Travaglio, Gomez, Sabina Guzzanti, il prof. Maurizio Pallante ecc… cioé in pratica tutte le centinaia di migliaia di cittadini che hanno partecipato al vday e che lorsignori tentano di mettere a tacere, si stanno preparando per dare non una spallata, bensi’ un terremoto… di quelli che non ti riprendi piu’.

  57. marco ha detto:

    Caro Daniele, ho visto il tuo intervento al V2-day e alcuni tuoi video su YT, e volevo dirti che sei un grande giornalista. Dovrebbe essere una cosa normale, invece mi da sempre goia trovare un giornalista vero. Continua così!!
    P.S.= Facci non merita commenti…. E’ colui che aveva detto che Biagi piaceva solo alle vecchie e ai deficenti e che aveva mandato a fanculo Grillo e chiunque lo sostiene in diretta su la7. Un giornalista davvero spregievole.

  58. ANDREA pISa ha detto:

    grazie daniele sei un vero giornalista mi auguro che come te altri 100000 fiori sbocceranno impollinandoci di verita e donandoci consapevolezza unione e liberta la liberta di essere liberi ps. ti saluto con una mia citazione se cosi si puo definire “ITALIA FASCISTA CAPITALISTA COLPEVOLE DI ESSERE LO STIVALE DEI POTENTI”

  59. Bahrabba ha detto:

    Facci si dovrebbe davvero vergognare

  60. markfer ha detto:

    Facci grillo i soli se gli é fatti con i spettacoli tu sei pagato da noi e cerca di fare informazione!

  61. adriano ha detto:

    io spero che il Signore se li porti via tutti….ma dubito che accolga lassu’ quella gente schifosa altrimenti non avrebbe lasciato andreotti ancora li’ a 94 anni

  62. luca ha detto:

    Ciao Daniele,
    pungente anche tu che insieme a marco travaglio hai dato un chiaro quadro della situazione post v2-day. Avrei piacere anche a guardare il tuo intervento “improvvisato” sul palco a Torino di cui parlavi nel post di ieri. In ogni caso, se ti può servire, continua, continuate così, siete i miei fari di riferimento da cui attingo la verità ! Un abbraccio

  63. niko ha detto:

    HO DISDETTO IL CANONE RAI E MI INFORMERò SOLO PIù CON GRILLO, TRAVAGLIO, E TE, SUI BLOG RISPETTIVI. AMEN.

    HA COMINCIATO A TREMARGLI IL CULO A TUTTI QUANTI.
    AVANTI COSì, IL PROCESSO é INESORABILE. IN 10 ANNI CI SAREMO LIBERATI DEL NANO E DI D’ALEMA. VEDRAI.

  64. Stefano ha detto:

    Facci é veramente una vergogna. Definirlo giornalista non ha senso. Mi chiedo quanto la notorietà  e i soldi possano di fronte ad un minimo di coscienza morale….

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.