Vigilia di voto, editto in anteprima

Il blog di Beppe Grillo dà  in anteprima i seggi di Camera e Senato. Io do l’editto annunciato in anteprima da Silvio Berlusconi contro Marco Travaglio e “Annozero”.
Avvertite chiunque sia deciso a votare PDL e Udc che se lunedì vincerà  questa banda l’Italia potrà  dare la mano alla Korea del Nord. Seguite bene il linguaggio ribaltato del leader “liberale” ospite a La7 qualche giorno fa.

“Mà ngano non ha mai preso ergastoli, era un altro” “Le questioni giudiziarie c’entrano poco con questa campagna elettorale, alla gente importa altro”. “Niente studi di settore, meno controlli agli imprenditori per far ripartire l’Italia”.
Priorità  espresse da Gregorio Fontana, onorevole del Pdl candidato alla Camera in Lombardia dietro Berlusconi, Fini in un elenco tra cui spiccano, col Senato, una ventina di condannati, indagati o rinviati a giudizio. Oltre al capolista piduista ci sono, tra gli altri, Marcello Dell’Utri, Gaetano Pecorella, Livio Berruti, Salvatore Sciascia e pure Renato Farina detto “Betulla”, il giornalista di Libero pagato dai servizi segreti che hanno rapito Abu Omar e fatto torturare per cinque mesi in Egitto.
Inutile ribadire che mi sarei divertito di più chiacchierare direttamente con Berlusconi o Dell’Utri, tuttavia mi son dovuto accontentare di questo deputato dai modi gentili, con la faccia da bravo ragazzo e con la fedina penale pulita. Pochi istanti prima della diretta mi ha risposto che ”Mà ngano non aveva nessun ergastolo da scontare”, con la naturalezza di chi ha ordini di parlare così. La tua parola contro la sua, anche davanti a documenti e ovvietà  mastodontiche: Berlusconi é sovraesposto? No! Berlusconi é in conflitto d’interessi? No! Berlusconi é favorito rispetto altri “candidati insignificanti” perché ha 3 tv? “E’ la solita vecchia storia!. La par condicio violata? “Bé é normale per una norma così giacobina”.
La condotta dei seguaci di Berlusconi é l’innaturale inversione della realtà : fuori é notte? Per loro é un giorno poco luminoso. Con calma, sorrisi e un pizzico di meraviglia nel classico stile massonico. Dell’Utri riceve l’avviso di garanzia per brogli? Per l’interessato “Nessun avviso”. “Dell’Utri vuole riscrivere la storia perché ci sono storie false sulle foibe e Tito”.
Insomma, accanirmi con Fontana sarebbe stato inutile. Nella sua naturalezza ho colto l’imbarazzo di chi può dire solo ciò che gli viene impartito dall’alto. E’ stato lì che ho avuto la sensazione di sparare sulla Croce Rossa. Ho quindi preferito toccare qualche punto fondamentale dando poi libero sfogo alle telefonate. Ne sono arrivate tante. Ivi compresa quella di una casalinga di Voghera (PV) talmente incazzata da dirne di tutti i colori.
Chiudo col ricordare che i candidati Pdl li avevo invitati inutilmente il 4 aprile scorso. Per questo venerdì mi avevano lasciato intendere che non ci sarebbe stato nessuno. Ero già  pronto a fare tutto da solo con l’ausilio di piccoli contributi di Youtube come avevo già  fatto l’altra sera per l’Udc Rosa Bianca. (bidonato da 2 candidati). Guarda caso la segreteria di Forza Italia mi ha chiamato soltanto ieri pomeriggio, quando pensavo di dover far di nuovo tutto da solo.
Ma si sa. Il popolo della Libertà  ha un concetto tutto proprio di libertà . Pure quello di chiamarti all’ultimo minuto. Mistificare la realtà , la storia e il significato delle parole é soltanto l’espressione più liberal-velata della loro politica.
Ecco stralcio di trasmissione.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

18 Commenti a “Vigilia di voto, editto in anteprima”

  1. Bayrak ha detto:

    do you know any information about this subject in other languages?

  2. VENOM ha detto:

    caro Marco B.,

    pur non codividendo la tua disamina su Grillo e IdV, condivido a approvo le tue conclusioni con il voto a Montanari…

  3. Peppe T. ha detto:

    Io non ho parole, dopo una campagna elettorale del pdl, dove hanno detto di tutto Mangano, Travaglio, Totti, libri di scuola, merda su merda non sò tante c…ate che non le ricordo tutte, Fini non pervenuto, penso perché si vergogna, ripeto dopo tutto questo se gli italiani, come da sondaggi, voteranno ancora per berl… io lascio, la cosa migliore é non interessarsi più di politica e sopratutto non incaz.. più del resto se il mio vicino di casa non la pensa come me non vede come me non sente come me che devo fa?

    Che delusione, alcune volte penso di essere l’unico unto dal signore, non so alcune stronzate le sento solo io?
    ma veramente gli italiani sono così cogli… ma da tutto il mondo ci prendono per il culo e noi votiamo berl……

    Da martedi mi dedicherò al calcio e alla fica, del resto siamo italiani…..

  4. Andrea ha detto:

    …..ma io di Montanelli mi ricordo un’intervista in cui in lacrime parlava della situzione dell’informazione sotto il regime Berlusconi….entre autre….

  5. Marco B. ha detto:

    sono alcuni giorni che mi tengo in disparte, non ho voluto apposta interferire per potermi leggere gli ultimi “deliri” da sovra eccitazione/esposizione elettorale(il solito tifo da stadio di italica fattura .. é evidente che sia una questione di DNA!).
    Ho letto con cura ogni singolo post e vorrei a questo punto dire la mia:

    Grillo dice: “il voto UTILE é il NON VOTO. SMETTIAMO di legittimerli votando CONTRO! Sono TUTTI daccordo!!!” .. NON ha mai detto o soltanto ACCENNATO che IdV e ADP sono il MEGLIO!! Questo almeno é come ho INTERPRETATO io il suo post di ieri(Grillo sà  essere kriptico tanto quanto esplicito se vuole). Ma le interpretazioni(FAZIOSE e PROPAGANDISTICHE)di molti di voi sono di tutt’altro avviso vedo .. ;P

    Di Pietro(spalleggiato da Travaglio, Gomez, Martinelli e Ricca)ha fatto un ultimo appello(guarda caso rivolto ai “grillini” ed agli elettori “meno” moderati – leggi:ANTI PSICONANO TESTA D’ASFALTO – che suona come un ultimatum: o scegliete ME+ P(2)D di Uolter Kennedy Well-Trony o fate il gioco del DUCETTO di Arcore(che negli ultimi giorni ha “recitato” la parte dell’editore “liberale” .. ah, ah, ahh!! .. quello che adora chiudere i programmi scomodi e licenziare i giornalisti non allineati/inginocchiati e coperti(quindi NO PROBLEM per RAIotta, il card. VESPASIANO, i NON capisco una Mazza, i Mentino Mentana e via discorrendo).
    NON INTENDO essere COMPLICE di costoro .. NON stavolta!! Voterò la TERZA VIA:
    Lista Civica per il Bene Comune – prof. Montanari

  6. Arcano Pennazzi ha detto:

    Buongiorno Daniele,
    mi scappa anche oggi di dire la mia:

    http://it.youtube.com/watch?v=s6o86AnvE4w

    Devo però tristemente ammettere che questa é la canzone che sbaraglia tutta la concorrenza in questa campagna elettorale. Complimenti Claudio!
    Domenica, oggi, il giorno del giudizio. Non si scherza più, oggi l’idea prende peso, semplicemente con una “X” messa nel punto giusto. Voto, non voto, l’unico voto utile é il non voto? Se annulli, annula bene, accertati che non vada a far peso per la maggioranza. Ma qualcuno vince uguale, e poi governa. Allora meglio votare il meno peggio? Ma il meno peggio é comunque scegliere peggio. Qualcosa che mi pare abbia proprio le fattezze del meglio, l’ho visto e l’ho sentito, il solito Prof. Montanari. In quanti lo voteremo? In un paio di migliaia se siamo tanti? Che faccio?
    Cazzo che ansia! Cambierà  davvero qualcosa la mia crocetta? Sono contro TAV, contro privatizzazione dell’acqua, contro inceneritori, contro le grandi opere, sono contro sto cazzo di mondo che va al contrario! Contro Veltrusconi, e in parte contro La sinistra e pure contro L’arcobaleno.
    Vado al seggio e lo dico con la mia “X”! Davvero? Non ci credo troppo… credo sempre di più e sempre più fermamente che solo costruendo, anzi spesso decostruendo, davvero faccio quel che devo.
    Centro, Destra e Sinistra, purtroppo ci si capisce solo chiamandoli ancora così, sono comunque tutti per la crescita economica, fondano le loro basi sul PIL, sull’economia alla Bubka che ha portato il pianeta al collasso e noi uomini a non aver più un’ anima. Ci stiamo accartocciando su noi stessi come un contorsionista sadico che s’infila la sua testa su per il suo culo. “Ma quanto ci piace!” No, sto diventando triste, palloso, ma anche ieri sera a fa la cosa giusta tutti interessati a vendere e comprare se no non si sta in piedi, non si fa impresa, non si cresce, non ci s’evolve, non si mangia… “Siamo figli di questo tempo, mica vorrai tornare all’epoca della pietra?” Ci ricompriamo a rate l’anima, quella del commercio, la pubblicità , é quella la realizzazione che si vende alla tv, sul giornale, su… per il culo. E’ ora di tapparlo il buco, passare ad un economia che si fondi sull’utilità  e la sostenibilità , non sullo spreco e sulla quantità  di merci inutili. Come si fa? Legiferando sulla stronzaggine umana? Ponendo limiti e veti perché da soli non si riesce a capire che é meglio consumare quello che é locale senza imballi e km di viaggio. Ehi, amici pavoni non é ora di riscoprire la muscolatura profonda? Muovere un puo’ il muscolo pubo cocigeo e non farci operare tutti di prostata intorno alla sessantina? Ehi, pavoni non é ora di tornare a fare un po’ di moto? Siamo tutti così grassi perché ci siamo evoluti muovendoci, non stando seduti alla scrivania. Ehi, pavoni non é ora che mangiamo un po’ di zucchero in meno e riscopriamo il sapore del cibo? Finché la nostra unica risorsa é il market…
    Cazzo é domenica e c’é il sole, la smetto di martoriarmi gli zebedei!!? E’ solo costruendo piccoli spazi di felicità  che posso dialogare, essere ascoltato se ho qualcosa di interessante da dire, e trovare riscontro. Solo così le parole non restano vane.
    Allora Vaffanculo, esco e mi godo il sole al parco con Morbidezze e il Piccolo Papo, poi finisco il pezzo che martedì porto al cabaret, preparo il pane che é lievitato, mi riempio le bricche dell’acqua dal lavandino, mi preparo un’ ottima bio pappa e invito a pranzo i miei. Bacio, carezzo, faccio nanna, magari anche l’amore, lento, piano, mi riempio di vita e di piacere e come l’albero facendo la fotosintesi lo scorreggio fuori tutto e creo spazi d’aria respirabile.
    Ah, poi andrò anche al seggio…
    ************************

    P.S. Per il seggio:
    Campagne comiche: andiamo a votare con una molletta sul naso!
    Roberto Boi, presidente del Comitato “La molletta”, ha lanciato una bizzarra campagna di protesta: ispirandosi a Indro Montanelli, il quale disse che per contenere l’avanzata del PCI era necessario votare DC, magari turandosi il naso, ha proposto di andare tutti a votare con una molletta sul naso (o attaccata al bavero della giacca).
    “Una semplice molletta quale simbolo di esasperazione, di consapevolezza, di schiaffo morale. Una molletta quale composta, muta ma esplicita richiesta di tornare a un minimo di decenza, in ogni senso”.
    Facciamolo!!!

    In questo articolo, pigia qui, c’é una proposta divertente: Fatti una foto con la molletta sul naso e pubblicala su http://www.flickr.com/ é un sito che ospita foto, registrarsi é molto facile. Ti verrà  chiesto di inserire una tag (cioé un titolo della foto) scrivi: elezioni 2008 molletta al naso. In questo modo basterà  cercare “elezioni 2008 molletta al naso” perché vengano fuori tutte le foto di noi con le mollette al naso.

    Buon voto!

    Arcano Pennazzi

  7. giacomo ha detto:

    Perché questo signore alla domanda e risposta sul programma dice che aiuteranno: i liberi professionisti i commercianti ecc. (i quali hanno la possibilità  di evadere il fisco) ma non menziona gli operai? Sono quelli che ne hanno più bisogno? ….no comment

  8. Biondo ha detto:

    Fujitavenn’ … 🙂

  9. Marco T ha detto:

    ma scusa e il famoso “contraddittorio”? non nel senso di un altro politico che spara cazzate, ma nel senso di un giornalista serio (quale tu mi sembri) che risponda con fermezza ad alcune affermazioni palesemente nonsense! dovevi pur dirglielo qualcosa quando parlava della legalità ! e quando parlava, senza specificare nulla dei 20 mesi di governo di sinistra che avrebbe rovinato l’italia! o di quando ha detto che il popolo sarebbe stufo della storia del conflitto di interessi! insomma, i giornalisti dovrebbero tirare fuori un po’ di palle e fermare questa avanzata di stronzate che ci tocca sentire ogni giorno!

  10. trarco mavaglio ha detto:

    daniele, ti ho mandato una mail..

  11. Gianni Rosa ha detto:

    Fontana, berlusconi, il kit…. e la lavatrice. poi c’é la solita papardella del Fontanella. ma basta!! politicanti bavosi , annoiati e cornuti! via fuori dalle balle.

  12. Johnny77 ha detto:

    Scusate ma non riesco a trattenere il vomito. Spero tanto che il pacemaker che gli hanno impiantato esploda insieme al quel muscolo che gli pompa merda nel cervello!!!

  13. Lorenzo ha detto:

    Votatre Di pietro mi sembra la soluzione più sensata.
    Io supporto Grillo e i suoi V-Day, ma non andando a votare farei un favore a Mr.P2.

    Vota Antonio Vota Antonio; come diceva Totò…..speriamo sia stato profetico.

  14. luciano ha detto:

    Ho dei problemi alla connessione e quindi ho
    visto a spezzoni metà  intervista del
    candidato del pdl, mi basta.
    L’unica cosa che riuscirà  il governo del
    berluska, sempre che vinca, é quello di
    far ripartire ulteriormente, i conti bancari
    del PIDUISTA.
    Per il resto dell’Italia e degli italiani, non
    gliene fregato mai una mazza.

  15. Paolo I. ha detto:

    Al V2-Day del 25 Aprile centinaia di migliaia di cittadini farebbero bene a chiedere anche : DI PIETRO Ministro di Grazia e Giustizia!!!!

  16. Miguel ha detto:

    Oh mamma fa veramente PAURA questo “signore”..
    Anch’io voterò Di Pietro, anche se non credo (purtroppo) che gli faranno fare il Ministro della Giustizia…

  17. Mr. Oplà ha detto:

    VAFFANCULO A QUEL NANO DI MERDA!!!!!!!!! perche vive?!?!?!?! PERCHE!!!!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.