V2-Day: abbasso le marchette!

libero-marchette.jpg

“Libero” che denuncia le “marchette Rai” prende 5 milioni 371mila euro l’anno di contributi pubblici per pagare marchette ai Farina e ai Mughini radiati dall’Ordine dei Giornalisti, oltre che allo stesso direttore calunniatore Vittorio Feltri, testimone vivente del “Feltrismo” elencato col “Fedismo” nei testi di chi studia giornalismo tra i riferimenti dei cattivi maestri. Protetto dall’egida fasulla di un movimento politico fasullo che prende il nome di “Movimento monarchico italiano” sostenuto dalla firma di 2 parlamentari conniventi che amano il fasullo, “Libero” si autorizza di sostenere le campagne truffaldine del nano di Arcore e di chi gli fa comodo.
Certo, non é l’unico!

In attesa del V2-Day molti non sanno che il prossimo 31 marzo scadranno i termini di presentazione delle domande per l’accesso alle provvidenze dell’editoria erogate a tv, radio e giornali, da inoltrare al Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Uno dei delegati di questo Dipartimento é Ricardo Franco Levi, lo ricordate? Il deputato che in silenzio stava infilando un decreto Legge che avrebbe trasformato i blog in testate giornalistiche! Ebbene, ricordo che anche quest’anno il Governo italiano elargirà  non meno di un miliardo di euro suddivisi fra giornali, tv e radio, vaticano-cattoliche comprese!

Quanto alla Rai, motivo in più per smettere di regalarle 106 euro ogni anno (con piccola sovrattassa entro il 29 febbraio come recitava un’allegra vocina femminile negli spot), é la clamorosa perdita dell’assegnazione dei diritti di 2 edizioni di olimpiadi, quelle invernali di Vancouver 2010 e quelle estive di Londra 2012 acquisiti da Sky ad abbonamento volontario su tutte le piattaforme: satellitare, in chiaro, internet e telefonia.
La sonora bastonata per la televisione di Stato si unisce alla lettera di richiamo dell”Agcom che bacchetta l’ossessività  mostrata in “Porta a Porta” sul delitto di Perugia, e in “Buongiorno Italia” sulle vicende dell’asilo di Rignano Flaminio. Nei richiami non sono previste multe ma alla Rai poco importa, visto che la Rai le multe le paga con i soldi sottratti col ricatto ai cittadini. Un colabrodo mantenuto che oltre ai disservizi dei Riotta e dei Mazza, può continuare a foraggiare reality, Sanremi e un po’ di calcio fritto.

A proposito di sport, ricordo come anche questo settore di informazione sia gravemente compromesso in tutte le sue pieghe.
Un esempio viene dalle riviste sportive, solite riservare visibilità  a una manifestazione in base alla cifra che l’organizzazione ha speso in pubblicità  sulla rivista stessa nel periodo precedente!
Se gli organizzatori della “Sagra del salame” hanno speso una fortuna in pubblicità , il giornalista inviato sul posto dovrà  attenersi nei contenuti e nella lunghezza del servizio ai dettami imposti dalla direzione della rivista stessa se vorrà  vedere 4 soldi di quanto scriverà !
Comunque andrà , se quel giornalista risulterà  critico, ci penserà  la redazione al taglia e cuci. Certi che l’autore dell’articolo se ne guarderà  bene dal discutere, perché se lo farà  avrà  molte possibilità  di non vedersi pagato l’articolo e di essere rimpiazzato con un collega più asservito.
Ovviamente nel mega servizio saranno gradite esagerazioni di ogni sorta: dall’esaltazione della modesta prestazione tecnica del vincitore, alle lodi sperticate a tutti, dai numeri gonfiati, alla totale assenza di notizie su ciò che nella gara potrebbe non aver funzionato (es. carenze nei servizi agli iscritti, premi non assegnati etc).
Per carità , nulla di male se queste riviste fossero solo pubblicitarie, ma il problema é che ricevono contributi pubblici come normali testate giornalistiche.

Altra nota dolente riguarda i soldi che un settimanale scandalistico é disposto a sborsare per pubblicare uno scoop che spesso scoop non é.
Accade con gente disperata che anziché donare un rene, dona la propria privacy in pasto al mondo pur guadagnare qualcosa da qualcuno, in questo caso dal settimanale iena che li ingaggia: si va dal mentecatto che dice di vedersi apparire la madonna, alla mamma con 3 o 4 figli abbandonata dal marito che non ha di che vivere, o peggio, lo sfortunato che ha seri problemi di salute e che non sa come curarsi.
A questo desolante quadro si aggiunga la vippetta puttanella che annuncia di essere incinta! In questo caso si contratta l’ingaggio in base alla notorietà  dell’ingravidata.
L’esclusiva di una Sofia Loren incinta a 70 anni sarà  sicuramente pagata all’attrice, al contrario la vippeta esclusa dal Grande Fratello sarà  addirittura disposta ad “investire” di tasca propria (o di agenzia) purché se ne parli.
Vi sembrerà  normale ma vi assicuro che c’é da preoccuparsi sapere che esistono testate disposte a pagare, pur di raccontare anche bugie per motivare la loro presenza in edicola.
Potrà  sembrare normale ma non lo é affatto che un giornalista riveli lo stato interessante di una vippetta dietro prebende economiche sborsate dalla testata grazie all’ausilio dei contributi pubblici!

Idem in tv! Un programma come “Verissimo” é in realtà  un falsissimo contenitore di idiozie spesso pagate dalla redazione. (falsissime sono anche quelle sagome apparentemente impegnate ai computer alle spalle della conduttrice, figuranti venduti come giornalisti pagati si e no 50 euro a puntata. Anch’io figurai in diverse edizioni di quel programma tra il ’96 e il ’97, prima di iscrivermi all’Ordine, ma fu lì che mi resi conto di come funzionava il giochetto).
Questo sistema marcio, oltre che costarci caro, non serve alla causa della corretta informazione che spetta ai cittadini di diritto.
Ecco che il V2-Day serva affinché si chiuda il rubinetto di soldi dei cittadini destinati ai rivoli più corrotti e compromessi di chi millanta questa nostra amata professione giornalistica.
E che serva soprattutto alla risoluzione del conflitto d’interessi!

Quanto ai commenti scomparsi la causa é da imputare al fatto che ieri il blog é stato spostato su un nuovo server più veloce.
Sono stato avvertito soltanto ieri della possibilità  che probabilmente qualcosa poteva sparire.
Ebbene i commenti precedenti al momento dello spostamento sono rimasti sul vecchio server.
Non so se sarà  possibile recuperarli, a tal proposito mi sono già  attivato ma non posso dare garanzie. Nessun limite alla libertà  dei commenti per carità , ovviamente meglio se si riferiscono al post.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

18 Commenti a “V2-Day: abbasso le marchette!”

  1. ins0rt ha detto:

    dovevo scrivere, tra le due virgole distanziate da uno spazio (tra “porta” e “scoprirà “) la parola “si strapperà ”
    scusatemi, ma il filtro di questo textbox mi ha cancellato la parolina (…)

  2. ins0rt ha detto:

    che ne dite se glie la facciamo stavolta a ferrara?
    ho trovato questa immagine, che non é altro che un tarocco elettorale:
    http://www.amicigg.it/vignette/image.php?image=SilvioGall/manifesti2008/2008Manifesto042.jpg
    allora, la ingrandiamo, la stampiamo, gli mettiamo la colla forte e la incolliamo sulla sua porta di casa a mo’ di sigillo (quindi per bloccare la porta). tutto questo di notte.
    quando si sveglierà , e aprirà  la porta, , scoprirà  che qualcuno gli ha messo questa roba nella porta e si incazzerà .
    lo facciamo? tanto il gioco vale la candela.
    V2-Day.

  3. Daniele CCC. ha detto:

    Feltri ignorante!Ferrara insopportabile!

  4. Alessandro ha detto:

    Salute! Mi piacerebbe sapere se corrisponde al vero la notizia secondo la quale spostando di una sola settimana le elezioni politiche , lo stato avrebbe risparmiato milioni di euro destinati ai partiti o/e alle pensioni della casta. Ripeto, non so se questo é vero…..ma se lo é..possibile che nessuno dica nulla? Per quanto tempo ancora ci faremo prendere in giro?
    Ci scanniamo per una partita di calcio ma lasciamo fare chi ci mette le mani nel nostro portafoglio.
    Salute a tutti

  5. VENOM ha detto:

    Vi ricordate del senatore SELVA??? Il furbettino che per partecipare ad una trasmissione televisiva a La7 finse un malore e sfruttò il trasporto in ambulanza per raggiungere in tempo gli studi televisivi… ebbene é stato multato di 200 Euro (l’autovelox costa di più) e si é stato condannato a 6 mesi di reclusione che ovviamente NON sconterà  mai per l’immunità . Ma NON é tutto il signor SELVA non appartiene più al partito di AN ma é stato raccattato ovviamente dalla banda FORZAITALIOTA che pertanto si arricchisce di nuovi degni membri. Ovviamente NON é cambia molto visto che cmq é tutto PDL, il partito della libertà  vigilata!!!!

    potete controllare la notizia su:
    http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_18844524.html

  6. Marco Corino ha detto:

    Il guaio e che possiamo anche chiudere un rubinetto, ma nello stesso istante se ne apriranno cento! Bisogna estirpare il male alla radice, facendo sì che possano sedere in parlamento dei saggi e non dei corrotti.

  7. Marco Corino ha detto:

    Il problema é proprio questo: chiamare le cose col loro nome. I TG, i giornali che tutti conosciamo non sono informazione, sono propaganda + pubblicità ! Basta sovvenzionarli! Non comperiamo più giornali, non guardiamo più la TV!

  8. Gianfranco ha detto:

    Caro Daniele quello che fai su questo tuo stupendo blog, vero baluardo di corretta informazione, unitamente alla tua preparazione ed esposizione chiara dei fatti, alla tua onestà  intellettuale e morale, é un faro acceso che illumina la notte buia dell’informazione in questo povero nostro Paese. Mi auguro che tanti giovani ti leggano sempre più numerosi affinché possano farsi una loro opinione basata sulla verità  dei fatti ed evitino di cadere nell’informazione drogata erogata dal sistema multimediale della TESTA ASFALTATA e da questa rai asservita al potere politico di turno. Bravo. Che Dio ti protegga.

  9. Andrea Taxi ha detto:

    Ma Ualter dice:Alitalia? Deve decidere il mercato.

    Lo diciamo anche con i giornali?!
    Ovviamente no..quelli sono i loro cani da guardia.

  10. Andrea Taxi ha detto:

    Che differenze ci sono tra il programma di Veltrusconi e le ricette FMI?!

    NESSUna…conferma i politici sono solo il paravento del potere.
    sono i camerieri di banchieri, illuminati.

    Scrivete Tremonti Illuminati. su youtube ..ce lo dicono anche in faccia che i politici non decidono nulla.

  11. helena f. ha detto:

    @ Daniela & mariagrazia

    Prima di tutto : ciao ciao !

    Ieri sera ho visitato il blog del Dott. Montanari. Non sapevo avesse un suo blog e grazie agli amici di questo blog ne sono venuta a conoscenza. Ho letto parecchi suoi articoli e scorrendo i vari post, ne ho trovato uno del 26 gennaio 2008 propio su Thor.
    Egli dice di non conoscere questo sistema e non se la sente di parlarne ma é molto scettico al riguardo.
    Andate sul suo blog e leggete il post per intero.
    http://www.stefanomontanari.net
    Ciao
    Helena

  12. Sergio Z ha detto:

    Non ho nulla da aggiungere Daniele, fortunatamente però sembra che sempre più persone si stiano svelgiando. Solo una cosa voglio dire:

    V2-DAY!

  13. Sixpounder ha detto:

    Non sapevo che avessi “figurato” in quella trasmissione. E come avrei potuto d’altronde? 😉
    Ecco quel che serve: gente che sappia le cose anche per esperienza diretta e ci aiuti a SPUTTANARE tutti questi delinquenti.

  14. Daniela ha detto:

    Ho appena letto l’articolo sul Thor, di cui parla Maria Grazia. Ma e’ mai possibile…mi chiedo?
    L’articolo dice che questo impianto non necessita di raccolta differenziata ma io mi domando come potrebbero essere lavorati assieme, la plastica e l’umido…per esempio. Forse ho capito male…

  15. mariagrazia ha detto:

    Ciao Daniele,
    circa la trasparenza dell notizie, cosa ne pensi dell’occultamento volontario delle liste alternative a quelle dei principali partiti?
    Si può fare secondo te qualcosa di concreto per far arrivare in TV (purtroppo unico vero mezzo di informazione di massa) anche candidati davvero nuovi quali Stefano Montanari (candidato premier di “Per il bene comune”)?
    Riguardo poi all’emergenza rifiuti ho trovato in rete una soluzione molto interessante: http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews?IDn=1758
    perché secondo te in TV questa soluzione non viene fatta conoscere da nessuno?

    grazie di tutto.

    da http://www.laltrolato.org

  16. Daniela ha detto:

    Rispondo ad Helena.
    Sono d’accordo con quanto scrivi. Inoltre ho sempre condiviso tutte le battaglie di Beppe Grillo. Da ieri mi sono iscritta al blog di Daniele Martinelli trovando, nelle sue parole e nei suoi articoli, quella verita’ e quella nota esasperata di cui ho grande necessita’. Posso affermare di non aver mai letto un quotidiano, ne’ di averne mai comprato uno. La mia sfiducia nei confronti dell’editoria non nasceva, a quel tempo, dalle notizie che ho appreso in questi anni.Era una repulsione innata, probabilmente. Oggi ho soltanto la nausea nell’apprendere il flusso di denaro che affluisce dalle casse dello Stato alle casse dei quotidiani mentre gli italiani sono sommersi dal debito pubblico che avanza inesorabilmente, dalle imposte, dalla benzina sempre piu’ cara, dai mutui alle stelle…etc.
    Quanto ai Tg della televisione, potrebbero anche non esistere( e non solo quelli, quanto a questo…).La loro nullita’ e’ tale che non se ne sentirebbe minimamente la mancanza.
    Partecipero’ con entusiasmo al prossimo V2-Day…pero’ rimarra’ sempre dentro di me un pizzico di scetticismo e di amarezza quando penso alle migliaia di italiani che fanno da codazzo ai nostri candidati durante la campagna elettorale, o durante i convegni o durante qualsiasi altra inutile manifestazione pagata con le nostre`tasche. Ma dove trovano tutta questa gente…???
    Mi sconforta il pensiero che le persone che auspicano un serio cambiamento, anche a costo di mettere se’ stessi in discussione e la propria esistenza a rischio, sono sempre troppo poche…Le rivoluzioni necessitano del consenso del popolo…ma qui il popolo sta ancora dall’altra parte. Segue il politico di turno, assiste ai suoi discorsi, regge la sua borsa.Come si fa ancora a credere alle parole di un Berlusconi o di un Veltroni o di un qualsiasi, e dico QUALSIASI, politico???
    Io ho deciso che votero’ scheda bianca, mio marito fara’ altrettanto. Probabilmente anche mio figlio e qualche altro conoscente. Ma gli altri???

  17. Christian M. ha detto:

    Di certo la migliore qualità  di questo blog é la trasparenza delle notizie, dimostrata ampiamente dai post con quella giusta veemenza che dovrebbe caratterizzare l’informazione.

    Informazione più falsata di così nel sistema Italia “machissenefregatantol’assuefazioneécosìaltachenessunosiaccorgedinulla” non c’é mai stata. Il problema é decisamente piastrato su facce complementari come Martinelli ci indica e quindi una persona che cerca di liberarsi e sviluppare senso critico tende al corto circuito mentale.
    Da un lato servizi d’informazione inefficienti e coccolati da sovvenzionamenti statali utilizzati per render grandi notizie come pubblicazioni di calendari di donne e uomini che vendono il loro corpo al miglior offerente, e dall’altro gente assuefatta completamente incancrenita e votata all’indifferenza che é ben contenta di consumare ore su “Uomini e donne” che mostrano un’altrettanta incancrenita inutilità  d’essere.
    Poi utilizzi la lente d’ingrandimento e nella massa trovi il singolo che cerca di uscire da questo circolo vizioso. Ma come? Da soli diventa veramente difficile, veramente si arriva all’esaurimento nervoso. Ho 20 anni e in 5 anni di scuola media superiore da quando ci sono entrato a quando sono uscito non ho mai visto un’iniziativa che esaltasse e diffondesse un informazione vera e libera a chi sta crescendo e sviluppando una personalità  politica, culturale e morale. E allora io mi chiedo, se non iniziamo almeno da questo, dal basso, oltre a riuscire a cambiare le disposizioni dall’alto, come faremo ad indurre le nuove generazioni D&G (che non insegnano certo il risparmio e il valore giusto del denaro) al senso critico e alla voglia di partecipazione alla verità ?

  18. helena f. ha detto:

    Ciao Daniele,
    se non é possibile recuperare i commenti di ieri… pazienza. L’importanza dei commenti a parte quello che scriviamo (che possiamo riscrivere, volendo) sono le informazioni di siti e video che gli altri bloggers mettono a disposizione qui per aiutare l’informazione e difatti ieri li ho già  ringraziati per questo.
    A volte non avendo il tempo sul momento di vedere i video o andare sui siti o altri blogs, mi riservo di tornarci quando ho più tempo. Sicuramente ieri … qualcosa é andato perso… ma ripeto… pazienza, non é colpa di nessuno. Disguidi teconologici 🙂

    Per quanto riguarda l’argomento del post di oggi, caro Daniele, sei sempre così esauriente e preciso nel denunciare le storture del “sistema Italia”.

    Tutti i V-day sono e saranno importantissimi per cominciare a scardinare questa assurda situazione, ma credo che il prossimo del 25 aprile sia veramente necessario. La DISINFORMAZIONE é la chiave di volta di tutto il “sistema” e ne assicura la stabilità .
    Abbattere questo “muro” é priorità  assoluta.
    Solo con la libera informazione il “sistema” crollerà .
    Non potranno più mentire, manipolare le notizie, far scomparire i fatti, narcotizzarci con spettacoli distrazione-di-massa…
    Solo quando l’informazione sarà  libera, con la consapevolezza di tutta la gente che sarà  correttamente informata sarà  più facile risolvere tutti gli altri problemi che attanagliano questo Paese per una sua Rinascita e per il bene di tutti i cittadini onesti.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.