Lista civica

pardi.bmp

Il 6 ottobre in piazza Farnese a Roma Pancho Pardi, Oliviero Beha ed Elio Veltri organizzano una manifestazione per presentare un manifesto che toccherà  temi fondamentali a partire dal conflitto d’interessi per arrivare all’obiettivo di sconfiggere l’oligarchia dei palazzi che da sola non se ne va.
L’inizio si preannuncia ostico questa lista civica data la situazione della legge elettorale attuale che se non cambierà  darà  poche chanches di affermazione. Ma l’importante é andare in piazza ed informare, parlarne. Il solo obiettivo di aumentare il già  diffuso dissenso verso la casta é già  un mezzo traguardo.
Di seguito riporto lo scritto di Pancho Pardi e un sito utile all’iniziativa: www.repubblicadeicittadini.it

A tutti coloro che si sono sentiti coinvolti nei girotondi e nei movimenti di questi ultimi anni
La vittoria stentatissima alle ultime elezioni politiche e l’insuccesso davvero preoccupante alle ultime elezioni amministrative rendono ineludibile il problema della rappresentanza politica per quella parte di elettorato che continua a respingere modelli sociali cari al berlusconismo, ma non si riconosce più nei partiti del Centrosinistra.
Il tema é diventato ancora più impellente di fronte alla paralisi dell’attuale maggioranza sui grandi temi etici (laicità , conflitto di interessi, costi della politica, libertà  di informazione, abolizione delle leggi ad personam). C’é il fondato timore che il progetto di rimodellare il centrosinistra con la creazione di un Partito Democratico moderato, neocentrista, favorevole a una revisione costituzionale orientata verso il rafforzamento dell’esecutivo, cui risponde una Sinistra da unire vecchia sotto il profilo programmatico ed esitante sulle ragioni stesse della sua virtuale unità , si rivelino insufficienti per battere il centrodestra alle prossime elezioni. Poiché la possibile sconfitta, oltre che dall’immutato strapotere mediatico del “cavaliere”, potrebbe dipendere proprio dall’astensione di una parte degli elettori di centrosinistra, diventa decisivo rendere disponibile una alternativa: una lista che sappia dare voce ai cittadini privi di rappresentanza.
Abbiamo già  compiuto il primo passo in questa direzione, e insieme ai nostri interlocutori (Liste civiche, Associazioni, Movimenti, singoli cittadini) abbiamo proposto un Manifesto per la riforma della politica che ha avuto l’appoggio, tra gli altri, di Dario Fo, Franca Rame, Marco Travaglio, Lidia Ravera, Beppe Grillo e che ha già  raccolto più di 7000 firme di adesione. Questo manifesto rappresenta la base per una grande manifestazione nazionale in piazza Farnese a Roma il 6 ottobre, che dovrà  testimoniare la presenza e l’ampiezza di questa area di democrazia esigente e insoddisfatta.
Il mondo dei “girotondi e dei movimenti”, quello che ha dato un contributo formidabile alla difesa della nostra Costituzione nell’ultimo appuntamento referendario, é chiamato ancora una volta a dare uno straordinario e importante segnale per il risanamento democratico del paese.
Tutti presenti dunque il 6 ottobre a Roma insieme a quanti nutrono le stesse aspirazioni di partecipazione e di protagonismo civile!

Pancho Pardi

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Lista civica”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.