Bruno Tinti – Toghe rotte

catene.jpg 

Bruno Tinti, procuratore aggiunto a Torino ha scritto “Toghe rotte” un compendio che narra la vita di un magistrato nella difficilissima situazione della giustizia italiana che non funziona per via di una legislazione inadeguata creata da una politica che vuole sottrarsi al controllo della legalità .
L’arma usata é quella di stringere la morsa con leggi e leggine che impediscono alla giustizia italiana di funzionare come dovrebbe essere in un paese libero.
Nell’intervista telefonica qualche considerazione e un cenno ai contenuti

Ecco l’intervista

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Bruno Tinti – Toghe rotte”

  1. Paola ha detto:

    Vorrei segnalare questo Convegno : LEGGI SCELTE O SUBITE: LA MAGISTRATURA SI INTERROGA-
    Valori etici ed esperienze a confronto.
    che si terrà  Sabato 8 Marzo al Centro Congressi Adriano Olivetti
    DamanhurCrea- Vidracco (TO)
    Ore 9.30-17.30

    Fra i relatori ci sarà  anche Bruno Tinti, oltre ad altri magistrati e sociologi.
    il sito relativo é http://www.creaconvegni.it

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.