Silvio? Altro che Benito!

berlusconi-incazzoso.jpg

L’idea iniziale di Silvio Berlusconi editore di emittenti televisive fu senz’altro innovativa, diede una ventata di freschezza alla tv Rai di servizio, fritta di tribune stampa documentari caroselli e varietà  castigati il sabato sera.
E’ innegabile che programmi come Drive In e tanti altri facciano parte di un periodo televisivo nuovo, frizzante e pieno di allegria.
I problemi sono iniziati dopo questo antipasto, ossia quando si capì la provenienza di quell’editore di nome Silvio Berlusconi! Un massone iscritto alla loggia p2 presentato a Licio Gelli dal “maestro” Maurizio Costanzo che piantando ripetitori in tutta Italia con l’ausilio di Bottino Craxi, tramite fondi misteriosi che gli hanno permesso in poco tempo di trasformare Milano 58, Antenna Nord e Videodelta rispettivamente in Canale 5, Italia 1 e Rete 4 nei primi anni ’80, ha dato il largo al progetto piduista chiamato “piano di Rinascita”.
Tre canali televisivi per mezzo dei quali Berlusconi ha cominciato ad indottrinare il popolo a suon di contenuti leggeri, programmi a base di dibattiti su argomenti banali e ovvi, telegiornali all’insegna di cronache estere, gossip e politica delle dichiarazioni anziché trattare di mafia e massoneria, oltre a continui e sistematici attacchi alla magistratura con diverse calunnie a carico di magistrati, in nome di un diffuso e pericoloso giustizialismo.
Una dottrina talmente efficace che oggi ha prodotto una società  assuefatta alla violazione delle regole in tutti gli strati sociali e l’effetto di giungere alla lite se si fa notare a qualcuno che sta scavalcando la fila all’ufficio postale o fa lo gnorri in qualche altra situazione. Lo si vede dall’alto dei Geronzi fino alle piccole situazioni quotidiane, per esempio tra quegli studenti che in gruppi attraversano gli incroci senza rispettare il semaforo o che insultano gli insegnanti. Figli di genitori indottrinati a loro volta e loro malgrado! Sarò un moralizzatore? Un giustizialista? Un pignolo? Un sorpassato? Probabilmente difronte a molti si!
E purtroppo a mio avviso questo ci dovrebbe preoccupare!
Rimane il fatto che Silvio Berlusconi ha usato le sue reti per scendere in politica, nascondere la sua connivenza con la mafia, fondare Forza Italia per non finire in galera e assicurare vita perdurante ai militanti massoni della Loggia p2.
Gli anni del suo secondo governo 2001-2006 sono stati il quinquennio di una rovina di difficile riparo: le leggi vergogna culminate da gravi precedenti di corruzione che hanno coinvolto Berlusconi tramite i suoi parlamentari mafiosi come Previti e Dell’Utri ne sono forse l’espressione più classica, evidente e anche recente!
La casa editrice Mondadori non si capisce perché non torni nelle mani del suo legittimo proprietario De Benedetti dopo la recente cacciata di Previti dal parlamento, seguita alla sua ultima condanna inflittagli dalla cassazione che l’ha riconosciuto colpevole di aver corrotto il giudice Metta e di aver scritto a tavolino la sentenza che nel ’91 regalò la più grande casa editrice a Berlusconi!
Ci rendiamo conto?
Silvio Berlusconi detiene illegalmente la Mondadori da 16 anni, durante i quali ci hanno scritto fesserie su Panorama gente come Giuliano Ferrara o Lino Jannuzzi (parlamentare forzista in carica, condannato per diffamazione) tanto per citare qualcuno.
Silvio Berlusconi, come ricorda il blog di Beppe Grillo, vanta nel suo partito azienda almeno 10 deputati condannati in via definitiva e svariate decine di parlamentari sotto inchiesta, indagati o con mandati d’arresto.
Una follia tutta italiana nel nome del “liberale” Silvio Berlusconi. Un delinquente trapiantato e liftato che farebbe impallidire perfino Benito Mussolini!

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Silvio? Altro che Benito!”

  1. pietro ha detto:

    Caro daniele…. ma quando vi stancherete di parlare solo di berlusconi???
    ma non vi siete annoiati?…se muore?…che cazzo farai nella vita?-..
    la lista é decisamente scarna, ne mancano almeno il doppio ma diciamo anche il triplo di nominativi di pregiudicati che entrano nei palazzi.
    Chissà  perché, guarda caso ne mancano molti della sinistra.
    tra cui il top list, the best of the best…il leader di tutti i parlamentari!..ops!..perdon! …di tutti quei magna pane a tradimento…ha a suo carico inflitto, con rito del patteggiamento…ben due omicidi!!!..mi astengo dal fare nomi, perché potrebbe anche essere “talmente patteggiato”, da essere cancellato al casellario giudiziario…e quindi cadrei nella calunnia e diffamazione….però..pensa..prima di sparare pensa.
    Basta con berlusconi,…. basta con pesudo comunisti di “SINISTRA”…azzeriamo gli schieramenti, non servono ad un cazzo, se non altro per far litigare il popolino, che tassativamente e categoricamente ci cade a dirotto.
    pensiamo alle cose serie. qui ci stanno mangiando l’italia….e l’italiano non riesce neanche più a dar da mangiare ai prorpi figli….pensa…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.