Posts Tagged ‘società ’

Grazie Francesco

La rivoluzione di Papa Francesco? E’ quella di svelare al mondo che la Chiesa è un’invenzione umana che vuole sopravvivere adeguandosi ai tempi che sono cambiati da un pezzo. La rivoluzione di Francesco è l’apertura della Chiesa ai divorziati, ai gay, ai musulmani che sconvolge e ribalta la millenaria linea proibizionista su questi temi, tanto […]

Opportunismo dei miei meloni

Le occupazioni abusive delle case nelle città italiane, sono un fenomeno gravissimo e un segnale chiaro della totale perdita della certezza del diritto. In un clima di prepotenza e sopraffazione, siamo un Paese totalmente allo sbando. Sguarnito di un governo capace di tutelare la legalità e mantenere il controllo del territorio. Detto questo, le cronache […]

Il buon 2014 da Di Pietro

“Il 2014 sarà l’anno dell’aumento esponenziale della rabbia, l’anno delle vetrine rotte e delle auto incendiate“. Antonio Di Pietro (Idv), 30 dicembre 2013.

Ricchi e poveri, modello feudale

Levatacce, affetti sacrificati alla lontananza, mangiamenti di fegato, preoccupazioni, rinunce, liti e discussioni… E’ un bestiario triste quello che attiene agli esseri umani impegnati a racimolare soldi col cosiddetto “lavoro”. I soldi servono a determinare il nostro grado di libertà. Più soldi hai, più libero sei di imporre il tuo potere sul prossimo. Meno soldi […]

Vita da cani

Le cronache estive, come al solito scarne di notizie politiche, per riempire le proprie pagine adulano qualche malsana abitudine dei personaggi pubblici. In queste settimane continuano ad apparire i coniugi Obama col loro cane, Sunny, un cucciolo di barbone nano adottato e portato dentro la Casa bianca. L’immagine del presidente americano che si sollazza col […]

Europa “cam Beck”

«Non è possibile che la crisi dell’euro renda Angela Merkel la regina d’Europa, che impone la sua disciplina di bilancio provocando rivolte e povertà. Egoismi e nazionalismi, e mi fa paura usare questo termine, si annidano ovunque: manca la prospettiva europea in senso genuino, non dominata dagli interessi nazionali, manca pensare come europei. Non solo […]

Rossi Stuart modestamente

«Nel mio mestiere di attore non è sempre un vantaggio essere belli, anzi. Quante volte sono stato scartato in quanto “troppo bello”. Il cinema italiano non è fatto per i belli». Kim Rossi Stuart, 1 settembre 2010.

“Celeste” visione del fattucchiere

«Tangentopoli è fallita non perché i pm sono stati fermati ma perché le società moderne non sono sottoponibili a una dittatura dei magistrati». Roberto Formigoni nel suo ebook che presenta oggi a Milano.