Posts Tagged ‘immigrazione’

La campagna di Orlando sulla pelle dei migranti

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando si oppone all’applicazione delle norme contenute nel Decreto Sicurezza fortemente “leghizzato” (decreto Salvini) e che prevede la non iscrizione all’anagrafe dei migranti alla scadenza del permesso di soggiorno. Condizione che priverebbe gli interessati di ogni diritto elementare, anche quello di ricevere cure in ospedale. Orlando, disobbedendo a una legge […]

L’ipocrisia del Natale giallo-verde

La definirei azzeccata l’idea natalizia della Casa della carità di Milano, che nella sua vetrina ha esposto un presepe con Gesù bambino a bordo di un gommone. Azzeccata perché l’immagine ha scatenato le ire della destra meneghina, che sente il dito nella propria piaga dell’ipocrisia. Azzeccata per il suo valore simbolico, da cui traspare lo […]

Migranti, l’equivoco uguaglianza-tolleranza della sinistra

La sinistra è sempre più invisa dai cittadini perché professa uguaglianza senza averla fatta applicare quando governava. Uguaglianza significa parità di condizioni. Tolleranza significa (anche) offrire un’opportunità. Cinesi, cingalesi e nordafricani sono tollerati da anni con attività commerciali (tipo i parrucchieri e i kebab), svolte in Italia in condizioni proibite agli italiani in tema di […]

Profughi in tutti i Comuni, decide Alfano

Il governo Renzi lo chiama “Piano nazionale di accoglienza”. In realtà estende l’obbligo ai piccoli comuni di ospitare e dare alloggio ai profughi che attraversano il Mediterraneo con i barconi. Gente non censita, senza documenti, in qualche caso malata di patologie che in Italia e in Europa avevamo debellato da decenni come la tubercolosi. Con […]

Migranti in Ue, Mogherini non cita l’Ungheria

«Il fenomeno migratorio non è solo europeo. Anzi, i flussi all’esterno delle nostre frontiere sono ben maggiori di quelli che investono la Ue. Va gestito. Non dico che va fermato, perché nessuno può illudersi di fermare questo mare di gente disperata. Tuttavia si può gestire e si deve gestire da europei, non da tedeschi, o […]

Profughi, l’utopia globale

«Abbiamo perso l’utopia che si accetti l’universalità delle merci, degli scambi, degli spostamenti di persone e capitali ma non si accetti l’universalità dello stato di diritto. Il mercato diventa sempre più globale, ma la democrazia resta locale. Abbiamo perso l’utopia dell’universalismo, al punto che parlare di un governo mondiale è percepito come un orrore cospirazionista, […]

Stop clandestini in Germania, stiano in Italia e Grecia

«Dobbiamo stabilire molto prima chi può ottenere asilo in Europa. In realtà, è troppo tardi per farlo al confine austro-germanico. È ora che la Ue apra i centri di registrazione dei profughi progettati al confine greco e in Italia. È lì che deve essere fatta la valutazione e lo smistamento». Sigmar Gabriel, vicecancelliere tedesco.

Migranti, ecco il clandestino di Palazzo Chigi

«Se non siete d’accordo con 40 mila migranti non siete degni di chiamarvi Europa. Se questa è la vostra idea di Europa tenetevela pure: o c’è solidarietà o non fateci perdere tempo». Matteo Renzi al summit europeo sulla ripartizione obbligatoria dei migranti nella Ue.