Posts Tagged ‘europa’

Farage: dopo Brexit, Italexit

«Quando dimostreremo che c’è vita fuori dall’Ue, voi ci seguirete… Avete la moneta sbagliata. Quando lavoravo nella finanza, ho avuto a che fare con grandi aziende e industrie di Milano. Nei 5 anni dopo l’introduzione dell’euro, il mio business con loro è calato drasticamente. Avete perso enorme ricchezza… Lega e Cinquestelle mi piacciono, stanno facendo […]

Juncker avverte: “Uniti o finirete al cimitero”

«Io sono certo che l’Ue abbia un futuro. Basta far visita a un cimitero militare per rendersi conto di qual è l’alternativa all’unificazione europea… Negli ultimi 10 anni ho sempre più l’impressione che in Europa le persone si allontanino. Dobbiamo fare attenzione che questi fossati non diventino troppo profondi». Jean Claude Juncker, Presidente della Commissione […]

Lacrime Bonino conferma: “Una sceneggiata”

‘Questa cosa che mi sarei messa a piangere è una vera e propria fake news. Non ho pianto proprio per niente’…” Emma Bonino all’Adnkronos.

Megalizzi e l’europropaganda macabra

Ma quanto schifo fa la propaganda europeista dei giornaloni sulla pelle di Antonio Megalizzi, il 28enne aspirante speaker radiofonico ucciso al mercatino di Natale di Strasburgo da un fanatico dell’Islam!? A leggere gli epitaffi dei quotidiani che premono sul “sogno di Antonio”, ossia di una presunta “Radio d’Europa” in sua memoria, prudono le mani. Vien […]

Brexit, realtà e racconto

Theresa May Brexit l’hanno votata in maggioranza gli inglesi grazie a un referendum voluto dall’attuale governo della permier inglese Theresa May (52% contro il 48%). Significa che la Gran Bretagna esce dall’Unione europea e non sarà più tenuta a rispettare i Trattati che riguardano soprattutto l’economia e l’immigrazione. La stampa europea – compresa quella italiana […]

Ad ognuno il proprio Donald

«I leader europei ora mi chiamano in un modo diverso, “il nostro Donald”, per non confondermi con Trump». Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo.

Zanni ex M5s: “Io censurato sull’euro”

«Dopo il voto britannico dovevo andare in tv e fui sostituito da David Borrelli proprio per attenuare le mie posizioni sull’euro. Mi fu comunicato dalla Comunicazione. Già allora avevo pensato di lasciare». Marco Zanni, eurodeputato che lascia i 5 stelle per confluire nella Lega.

Profughi in tutti i Comuni, decide Alfano

Il governo Renzi lo chiama “Piano nazionale di accoglienza”. In realtà estende l’obbligo ai piccoli comuni di ospitare e dare alloggio ai profughi che attraversano il Mediterraneo con i barconi. Gente non censita, senza documenti, in qualche caso malata di patologie che in Italia e in Europa avevamo debellato da decenni come la tubercolosi. Con […]