Posts Tagged ‘default’

Grexit, la resa di Draghi

«Non lo so che dire e che fare con la Grecia, questa volta è veramente difficile». Mario Draghi, presidente Bce.

Il ministro Usa: “Via il debito alla Grecia”

«Il debito della Grecia è insostenibile. L’Europa deve ristrutturarlo». Jack Lew, ministro del Tesoro degli Stati Uniti.

Grexit, il commento del cortigiano

“E’ chiaro che Grillo e Salvini, Le Pen e Farage, Orban e Duda sono compiaciuti per quanto accade ad Atene; è meno chiaro perché tanti europei influenti si uniscano al coro.” Beppe Severgnini, giornalista senza notizie, sul Corriere.

Col “NO” Grecia libera. Ora referendum in Italia

Il salvataggio per la Grecia è tutta una questione autonoma. Nel mare inquinato e puzzolente di questa Europa criminale, la Grecia si è costruita la propria scialuppa per galleggiare e navigare da sola. Come ha sempre fatto nella sua storia millenaria, i greci hanno detto sonoramente NO all’austerity e alla Troika europea. Dunque NO al […]

Yanis Varoufakis: “La Troika è terrorista”

«Quello che stanno facendo con la Grecia ha un nome: terrorismo. Perché ci hanno forzato a chiudere le banche? Per spaventare la gente. E quando si diffonde il terrore, questo è terrorismo». Yanis Varoufakis, ministro delle finanze greco, al quotidiano spagnolo El Mundo alla vigilia del referendum ellenico sulla permanenza o meno nell’euro.

Draghi, default e il narratore-manga

I greci muoiono di stenti. Gli’italiani rovistano i cassonetti e rivendono i rifiuti per strada. L’Europa mediterranea è in asfissia da euro. A stringere il collo è il credit crunch. Più nessuno paga nessuno. Intanto i giornali ci raccontano le gesta epiche dell’Europa impegnata a tenere la Grecia nell’euro. Ettore Livini di Repubblica sembra il […]

Grecia insolvente come l’Argentina

«È vero che ci sono dei precedenti di scadenze saltate nei pagamenti all’Fmi come l’Argentina. Ma il caso greco è unico, per le somme coinvolte che non hanno precedenti e per l’intersecarsi di ragioni politiche, finanziarie e culturali che comporta. Perciò è inquietante il preannuncio di Atene». Daniel Gros, direttore del Center for economic policy […]

Fine dell’euro: la Germania ci pensa

«Il 60% degli elettori italiani è contrario alla moneta unica nella sua forma attuale, bisogna rispettare gli elettori italiani e spiegare loro che non c’è alternativa alla disoccupazione. Insisto, dunque, nel chiedere a Berlino l’elaborazione d’un Piano B, con la previsione di un crollo dell’euro o di nuovi confini dell’eurozona. Sono contrario ad aiuti all’Italia […]