Il grillino gay con i figli “surrogati”

Tanti pensano che la gestazione altrui sia una forma di sfruttamento della donna. A me piacerebbe far conoscere le mamme di Yv. Lei ha le loro foto in camera, ci sentiamo regolarmente via Skype. Quest’estate andremo a trovarle. Saprà sempre chi è che le ha permesso di venire al mondo. Si fanno assurde fantasie sulle nostre famiglie: pensano che teniamo i figli in gabbia mentre ci sodomizziamo. Mi spiace per loro, ma se mettessero le telecamere a casa nostra, sarebbe il reality più noioso del mondo“.
Nicholas Anesa, candidato sindaco a Bergamo del Movimento 5 stelle.


You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.