Il Nobel Watson: “Neri meno intelligenti dei bianchi”

Mi piacerebbe credere che le influenze ambientali contino più delle differenze biologiche, ma il divario di prestazioni intellettuali tra bianchi e neri ha basi genetiche“.

James Watson, scienziato scopritore della struttura della molecola del DNA, Premio Nobel per la Medicina, dice così nel corso del suo documentario «Decoding Watson», in vendita su Amazon a febbraio. Il laboratorio Cold Spring Harbor, col quale l’anziano luminare collabora, ha chiuso ogni rapporto.


You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.